I migliori cioccolatini Lindor del 2021

Confronta i migliori cioccolatini Lindor del 2021 e leggi la nostra guida all'acquisto.

I migliori

Amazon
Corso 101
TipoPraline
Confezione assortita
CioccolatoAl latte
RipienoCioccolato fondente
Zuccheri / 100 g36 g
Alcool
Punti forti
  • Creati con pregiate fave di cacao
  • Nuova ricetta con cioccolato fondente e al latte

Il miglior rapporto qualità prezzo

Amazon
Corso 101
Drogheria Olimpia Store
TipoPraline
Confezione assortita
CioccolatoBianco, fondente, al latte
RipienoCioccolato bianco, extra fondente, al latte
Zuccheri / 100 g39 g
Alcool
Punti forti
  • Confezione assortita con tre tipi di cioccolato
  • Creati con pregiate fave di cacao
Amazon
TipoPraline
Confezione assortita
CioccolatoAl latte
RipienoCioccolato al latte
Zuccheri / 100 g43 g
Alcool
Punti forti
  • Iconica ricetta a base di cremoso cioccolato al latte
  • Regalo ideale per gli amanti dei Lindor
  • Creati con pregiate fave di cacao
Amazon
Corso 101
Simiele Cake design
TipoPraline
Confezione assortita
CioccolatoFondente
RipienoCioccolato fondente
Zuccheri / 100 g25 g
Alcool
Punti forti
  • Alto contenuto di cacao
  • Percentuale ridotta di zuccheri
  • Creati con pregiate fave di cacao
Amazon
Drogheria Olimpia Store
Corso 101
Simiele Cake design
TipoPraline
Confezione assortita
CioccolatoAl latte
RipienoCioccolato al latte, pasta di pistacchi
Zuccheri / 100 g42 g
Alcool
Punti forti
  • Per gli amanti del pistacchio
  • Creati con pregiate fave di cacao
Punti deboli
  • Pistacchi contenuti come pasta
Marialuisa.sabatino
Autore
Marialuisa

Cioccolatini Lindor

Gustoso, dolce e prelibato, un cioccolatino può trasformare ogni momento della giornata in un momento di piacere. Che si tratti infatti di cioccolato fondente, bianco, al latte o magari al sapore gianduia, è sempre uno degli alimenti più apprezzati dai consumatori di ogni fascia d’età. La storia del cioccolato in Europa risale alla scoperta dell’America, periodo che introdusse l’importazione dei semi di cacao dai paesi dell’America Centrale. Sembra che i Maya e gli Aztechi considerassero il cacao cibo divino, addirittura utilizzandolo come valuta per gli scambi, perché più prezioso dell’oro.

cioccolatini Lindor Lindt

Dalle prime importazioni avvenute nel ‘500 ad oggi, il cacao ha subito notevoli processi diventando in polvere grazie a un chimico olandese che nel 1828 miscelò i semi di cacao con sostanze alcaline e mediante determinati processi di lavorazione ottenne quella che rappresenta la base per qualsiasi tipo di cioccolato. Solo nel 1847 fu creata la prima tavoletta di cioccolato, dando così il via all’era moderna del cioccolato, con tutte le sue varianti di gusti e di formati, tra cui i più noti sono i cioccolatini.

Di quest’ultima categoria ne esistono davvero innumerevoli tipologie, tra cui molto spesso è difficile districarsi, soprattutto quando si vuole fare un regalo. Infatti una scatola di cioccolatini è sempre un’ottima idea da regalare per le festività natalizie o anche per poter riempire la calza della befana dei più piccoli della casa e non solo. Per poter dissipare ogni dubbio e conoscerne ogni caratteristica, vi suggeriamo la lettura della nostra guida all’acquisto dedicata. Nel frattempo dedicheremo questo spazio a una marca molto nota nel settore del cioccolato, la Lindt, con i suoi golosissimi cioccolatini Lindor.

Storia del marchio Lindt

Se oggi in tutto il mondo è possibile gustare le varie tipologie di cioccolato Lindt, è grazie all’iniziativa e all’incontro di due realtà: a Zurigo, il pasticcere David Sprüngli nel 1845 decide di aprire una fabbrica di cioccolato. Ben presto oltre alla produzione, con la collaborazione dei figli, iniziò anche la vendita commerciale, ottenendo sempre più consensi da parte dei consumatori. Dopo qualche anno a Berna, Rodolphe Lindt, figlio di una farmacista, acquistò alcuni macchinari per la macinazione dei semi di cacao, creando un nuovo sistema di lavorazione del cioccolato, definito concaggio, grazie al quale era possibile renderlo più morbido e vellutato. Questo procedimento fu scoperto per caso, grazie a una disattenzione di Rodolphe, che lasciò le macchine in azione per tutto un fine settimana, anziché spegnerle. Al suo rientro in fabbrica fece l’incredibile scoperta: era riuscito a ottenere il miglior cioccolato di sempre.

cioccolatini Lindor marchio

Nel 1899, uno dei figli di David Sprüngli, era intenzionato a voler acquisire tutti i segreti del noto cioccolato Lindt e riuscì ad acquistare la fabbrica di Berna per un cifra davvero da capogiro per quell’epoca, fondando la Lindt & Sprüngli AG. Nonostante le due guerre mondiali, il successo dell’azienda non ne risentì e si arrivò alla realizzazione nel 1949 di una innovativa e creativa ricetta, Lindor, un cioccolato dalle sembianze d’oro liquido. L’iconica pralina dall’incarto rosso però è stata lanciata soltanto nel 1969 e ad oggi è uno dei cioccolatini più venduti al mondo, in oltre 100 paesi.

Linee di Lindor

“Regalati un momento di estasi”, è questo lo slogan utilizzato da Lindt per introdurre la descrizione dei buonissimi cioccolatini Lindor. Fino a qualche anno fa, la nota marca produceva i piccoli dolcetti soltanto in occasione del Natale, ma dato il grande successo e soprattutto la grande richiesta, oggi è possibile acquistarli in ogni periodo dell’anno. I cioccolatini Lindor però non sono soltanto le iconiche e morbide praline, oggi infatti è possibile scegliere tra diverse categorie, una più irresistibile dell’altra. Scoprite con noi quali sono tutte le linee Lindt realizzate con la ricetta Lindor.

Praline Lindor

I cioccolatini Lindor più emblematici sono senza dubbio le squisite praline, dalla forma arrotondata, con l’incarto tipico delle caramelle, un guscio esterno croccante e il ripieno morbido e cremoso. Come per ogni prelibatezza, anche per i cioccolatini Lindor esiste una ricetta segreta, che riguarda sia la parte esterna che interna. Per la creazione del guscio viene impiegato il finissimo cioccolato Lindt, lasciato in uno stampo rotante. Durante il raffreddamento, diventa sottile e croccante, perfetto quindi per avvolgere al suo interno il fantastico ripieno. Per quest’ultimo invece i segreti non possono essere svelati, ma è abbastanza evidente che la sua caratteristica principale sia la scioglievolezza (termine coniato proprio da Lindt per le sue campagne pubblicitarie in Italia) in perfetto contrasto con il croccante guscio. I maîtres chocolatiers di Lindt suggeriscono di gustare la pralina in un intervallo di 60 secondi, per poterne assaporare tutte le note. Le praline Lindor possono essere conservate in frigorifero o a temperatura ambiente, a seconda che si preferisca il ripieno più o meno sciolto. Per quanto riguarda i gusti, oggigiorno ne sono disponibili davvero tantissimi, dal classico cioccolato al latte all’incantevole pistacchio, passando per il dulce de leche alla fragola, insomma ce n’è davvero per tutti. Ne parleremo in dettaglio più avanti.

cioccolatini Lindor praline

Tavolette Lindor

Oggi è possibile gustare la ricetta Lindor anche sotto forma di tavolette da 100 g. Anche in questo caso il protagonista è il finissimo cioccolato Lindt in grado di avvolgere il palato in un sublime piacere. Le tavolette Lindor sono disponibili in diversi gusti, tra cui cioccolato al latte, fondente, extra fondente 60% e 70%, pistacchio e cioccolato bianco. Ogni tavoletta viene incartata in un cartoncino richiudibile, in modo da preservarne freschezza e croccantezza.

Snack Lindor

Altro formato dei cioccolatini Lindor molto appetibile è lo snack, caratterizzato dalla forma stick tascabile da 38 g e disponibile nei gusti di cioccolato al latte, pistacchio e fondente 60%. Anche in questo caso ci troviamo dinanzi a un prodotto realizzato con il finissimo cioccolato Lindt con all’interno un cuore morbido e vellutato. Anche per gli Snack Lindor i maîtres chocolatiers Lindt utilizzano incarti speciali per proteggerli dall’ambiente e garantire sempre la massima freschezza e croccantezza. Di solito gli Snack Lindor vengono venduti in pacchetti da 24 pezzi, una piccola e pratica scorta da avere sempre a portata di mano.

cioccolatini Lindor snack

Cioccolatini Lindor per Natale

Come abbiamo ripetuto più volte i cioccolatini Lindor possono trasformarsi nel regalo ideale durante le festività natalizie da fare a parenti o amici, un piccolo pensiero che certamente troverà apprezzamenti e consensi, sia da parte del pubblico dei più grandi che dei più piccoli. Lindt per questa occasione propone una linea di cioccolatini Lindor dedicata esclusivamente al Natale, offrendo diversi formati e confezioni racchiudenti i buonissimi cioccolatini descritti finora. Tra i cofanetti più popolari abbiamo il calendario dell’Avvento, perfetto da regalare ai bambini, delle scatole rettangolari decorate con temi natalizi, contenenti circa 500 g di prodotto, e anche altre forme tipiche del Natale come piccoli alberi, stelle, palline e orsacchiotti. Ognuna di queste varianti può essere intesa come un piccolo scrigno che racchiude diversi assortimenti di cioccolatini Lindor.

cioccolatini Lindor Natale

Caratteristiche dei cioccolatini Lindor

Qualsiasi tipo di cioccolatino, a prescindere dalla marca, riunisce determinate caratteristiche che insieme ne definiscono gusto e forma. Anche per i cioccolatini Lindor quindi ci sono degli aspetti che bisogna approfondire, in modo da poter arrivare a un acquisto molto più consapevole e mirato, sciogliendo qualsiasi dubbio possa essere nato in fase di scelta. Vediamo insieme quali sono questi criteri di selezione e perché sono così importanti.

Tipo di cioccolato

Trattandosi di cioccolatini non si può non fare un cenno al tipo di cioccolato utilizzato per la loro realizzazione. I cioccolatini Lindor sono disponibili in commercio in 3 tipologie di cioccolato:

  • Fondente: ovvero il cioccolato con il più alto contenuto di cacao. A seconda della quantità contenuta i Lindor si distinguono in ulteriori 3 categorie, Fondente, extra fondente 60% ed extra fondente 70%. Per ottenere la composizione solitamente vengono miscelati cacao, burro, zucchero e vaniglia;
  • Al latte: il cioccolato al latte prevede l’aggiunta di latte in polvere o condensato alla ricetta vista per la qualità fondente. I cioccolatini Lindor al latte sono tra gli articoli più amati e quindi venduti dalla nota marca;
  • Bianco: nel caso del cioccolato bianco invece la ricetta prevede l’esclusione del cacao e l’aggiunta di burro. La versione bianca è riscontrabile soprattutto per le tavolette Lindor; meno diffuse, ma ugualmente reperibili in commercio, sono le praline.

cioccolatini Lindor fondente

Gusti dei cioccolatini Lindor

Abbiamo già anticipato precedentemente che i cioccolatini Lindor sono disponibili in tantissime varianti, quindi anche gusti. Tra quelli più comuni abbiamo gli appena citati cioccolato al latte o fondente; mentre tra i meno tradizionali, ma altrettanto apprezzati, ricordiamo i gusti pistacchio, fragola, cocco, mandorla, nocciola, dulce de leche, caramello, cappuccino e stracciatella. Se vi sembra difficile la scelta, Lindt sul suo sito ufficiale dà la possibilità di creare assortimenti personalizzati.

cioccolatini Lindor pistacchio

Ingredienti

Gli ingredienti dei cioccolatini Lindor costituiscono senza dubbio il segreto della loro bontà. Per la realizzazione di una pralina vengono utilizzati principalmente zucchero, grasso vegetale, latte intero in polvere, burro di cacao e pasta di cacao, aromi naturali e bacche di vaniglia. Per i soggetti allergici è consigliabile leggere attentamente la lista degli ingredienti. Sul sito ufficiale dell’azienda per ogni prodotto sono disponibili sia i valori nutrizionali che l’intera lista di tutte le sostanze utilizzate.

Formato

Abbiamo visto che la forma più emblematica dei cioccolatini Lindor è quella arrotondata, costituita da guscio croccante e morbido ripieno. Ma Lindt è riuscito a modellare la ricetta Lindor anche su altri formati come quello a tavoletta da 100 g, per chi non si accontenta di un piccolo cioccolatino, e gli snack, i gustosi stick dalla forma allungata, facili da portare ovunque si desideri.

Confezione

La confezione dei cioccolatini Lindor riguarda sia il loro peso che il packaging. 10 praline pesano circa 100 gr, lo stesso peso invece corrisponde a una sola tavoletta, mentre per gli snack, 24 pezzi raggiungono i 38 g circa. Tra i formati più particolari abbiamo le confezioni maxi pralina da 250 g e da 500 g al cui interno sono presenti decine di praline, perfette per essere regalate ai veri fan del cioccolato Lindor. Trattandosi di un’ottima idea regalo, Lindt ha pensato di offrire i golosissimi cioccolatini Lindor in fantasiose confezioni: dalle classiche scatole decorate, alle bustine trasparenti alle forme tipiche natalizie come le già citate stelle di Natale, alberi e orsetti.

cioccolatini Lindor confezione

Lindt e i marchi concorrenti

Il noto marchio svizzero non è l’unico ad essere apprezzato nel settore del cioccolato, al suo fianco infatti abbiamo altri brand autorevoli che da anni rappresentano un punto di riferimento sul mercato, grazie alle loro golose ricette. Stiamo parlando di Caffarel, Perugina, Pernigotti, Ferrero, Kinder e Nestlé.

Le domande più frequenti sui cioccolatini Lindor

Perché acquistare i cioccolatini Lindor?

I cioccolatini Lindor hanno una storia molto antica e riescono a racchiudere il sapore di una tradizione nata più di un secolo fa. Certamente il morbido e vellutato ripieno delle praline rende questo cioccolatino tra i più gustosi e quindi tra i più amati dai consumatori. Inoltre, Lindt cerca di accontentare tutti i palati proponendo tantissimi gusti e molteplici varietà di cioccolato da quello al latte, al fondente fino al bianco. Altro punto a favore sono le colorate e svariate confezioni che vi faranno fare un figurone in caso abbiate deciso di regalarli durante le festività natalizie.

cioccolatini Lindor perché acquistarli

Quanto costano i cioccolatini Lindor?

Il prezzo dei cioccolatini Lindor cambia a seconda della linea scelta e anche del peso. Solitamente una confezione da 200 g di praline Lindor non supera i 6€, ma il formato della maxi pralina da 250 g è di circa 10€. Le tavolette Lindor invece, dal peso di 100g, hanno un costo di 2,40€ ciascuna, a prescindere dai gusti. Infine, gli snack hanno un prezzo di 1€ per ogni pezzo, quasi sempre venduti in pratici pack da 24.

Dove acquistare i cioccolatini Lindor?

Se vi risulta difficile resistere o aspettare potrete acquistare velocemente i cioccolatini Lindor comodamente da casa direttamente sul sito ufficiale della Lindt o anche presso altri store e marketplace autorizzati online. Se invece preferite realizzare acquisti in presenza, sarà facile reperire i famosissimi cioccolatini presso supermercati e altri rivenditori autorizzati specializzati in cioccolato.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori cioccolatini Lindor del 2021?

La tabella dei migliori cioccolatini Lindor del 2021 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Il migliore
Lindt Lindor Doppio cioccolato Lindt Lindor Doppio cioccolato
Miglior prezzo
4,99 €
Miglior qualità/prezzo
Lindt Lindor Assortito Lindt Lindor Assortito
Miglior prezzo
9,40 €
Lindt Maxi Lindor latte Lindt Maxi Lindor latte Miglior prezzo
12,90 €
Lindt Lindor Fondente 70% cacao Lindt Lindor Fondente 70% cacao Miglior prezzo
8,10 €
Lindt Lindor Pistacchio Lindt Lindor Pistacchio Miglior prezzo
5,99 €

Cioccolatini: gli ultimi prodotti recensiti