I migliori passeggini trio del 2024

Confronta i migliori passeggini trio del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

idealbimbo
671,00 €
prezzoforte
379,90 €
pinkorblue
1.561,95 €
lachiocciolababy
855,07 €
babychicstore
299,00 €
babychicstore
1.099,00 €
prezzoreale
440,00 €
bambytorino
995,00 €
amazon
324,90 €
prezzoreale
1.600,00 €
iperbimboit
457,00 €
roccobimbo
479,00 €
amazon
599,00 €

Dati tecnici

Portata massima

22 kg

22 kg

22 kg

22 kg

15 kg

Peso telaio e passeggino

13,5 kg

8,8 kg

7,9 kg

6,2 kg

12 kg

Dimensioni aperto (A x L x P)

99 x 53 x 105 cm

100 x 57 x 86,5 cm

108 x 52 x 106 cm

106 x 44 x 96 cm

120 x 61 x 96 cm

Dimensioni chiuso (A x L x P)

90 x 53 x 42 cm

83 x 57 x 26 cm

90 x 52 x 36 cm

52 x 44 x 18 cm

90 x 61 x 53 cm

Tipo di terreno

All-terrain

Urbano

Urbano

Urbano

Urbano

Ammortizzatori

Su quattro ruote

Su quattro ruote

Su quattro ruote, Sul telaio

Su ruote anteriori

Su ruote anteriori

Freno

Pedale singolo

Pedale singolo

Pedale singolo

Pedale singolo

Pedale singolo

Caratteristiche impugnatura

Regolabile in altezza, Imbottita

Regolabile in altezza, Imbottita

Regolabile in altezza, Imbottita

Fissa, Imbottita

Fissa, Imbottita

Seduta reversibile

Barra frontale

Rimovibile

Rimovibile

A cancelletto

Non presente

A cancelletto, Rimovibile

Rivestimento

Sfoderabile, Lavabile, Traspirante

Sfoderabile, Lavabile, Traspirante

Sfoderabile, Lavabile, Traspirante

Sfoderabile, Lavabile

Sfoderabile

Posizione schienale

Completamente reclinabile

Completamente reclinabile

Completamente reclinabile

Completamente reclinabile

Multi-posizione

Poggiapiedi regolabile

Peso navicella

5,6 kg

4,9 kg

n.d.

3 kg

4,4 kg

Schienale navicella regolabile

Omologazione

ECE R44/04

ECE R129 (i-Size)

ECE R129 (i-Size)

ECE R44/04

ECE R44/04

Gruppo

0+

0+

0+

0+

0+

Capacità cesto portaoggetti

n.d.

5 kg

10 kg

5 kg

3 kg

Accessori inclusi

Coprigambe, Portabibite, Cesto portaoggetti, Cappottina con protezione UPF50+, Stand per navicella

Coprigambe, Borsa coordinata, Cesto portaoggetti, Cappottina con protezione UPF50+

Coprigambe, Borsa coordinata, Cesto portaoggetti, Cappottina con protezione UPF50+, Tracolla trasporto

Cesto portaoggetti, Cappottina con protezione UPF50+, Borsa porta passeggino, Tracolla trasporto

Parapioggia, Borsa coordinata, Riduttore seduta neonato, Cesto portaoggetti, Cappottina con protezione UPF50+

Punti forti

Con supporto per uso in casa della navicella come culla

Molto maneggevole

Apertura e chiusura con una sola mano

Con seggiolino auto BeSafe

Struttura solida

Sospensioni avanzate e regolabili

Ideale per l'utilizzo in città

Buon sistema di ammortizzamento

Tra i più leggeri in commercio

Sedute molto confortevoli

Guida su tutti i terreni

Seduta reversibile

Portaoggetti spazioso con capacità 10 kg

Compatto per viaggiare anche in aereo senza imbarcare il passeggino

Moduli dotati dei migliori sistemi di sicurezza

Sistema dotato di tutti i comfort per piccolo e genitori

Modulo passeggino leggero

Utilizzabile dalla nascita fino ai 22 kg

Borsa per il trasporto inclusa

Semplice chiusura a libro

Sedute molto spaziose

Seduta passeggino e navicella richiudibili su se stesse

Adatto a tutti i terreni grazie alle sospensioni avanzate

Ideale per ambienti cittadini

Chiusura ad una mano

Telaio robusto

Elevato numero di accessori extra

Punti deboli

Prezzo elevato

Molti passaggi per l'apertura e la chiusura del passeggino

Non adatto a terreni off road, sabbia o neve

Ingombro del telaio sopra la media anche da chiuso

Ruote non adatte a terreni off-road

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il passeggino trio

Tra tutte le cose di cui si ha bisogno quando è in arrivo un bebè, i mezzi per trasportarlo in auto o a piedi sono tra le più importanti se si vuole uscire di casa e viaggiare con il proprio bambino. Il seggiolino per l’auto, la carrozzina e il passeggino sono fondamentali per permettere ad ogni genitore di uscire in tutta sicurezza e comodità. Salvo il bebè non abbia un fratellino o una sorellina più grandi da cui ereditarli, moltissimi genitori si devono destreggiare tra le tante alternative disponibili sul mercato per scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.  Passeggino trioDa molti anni le aziende produttrici di articoli per l’infanzia mettono a disposizione sistemi modulari volti a rispondere alle diverse esigenze di trasporto del bambino attraverso un unico prodotto. Per chi non lo sapesse, sono passeggini che si compongono di un telaio strutturato per potervici agganciare tre differenti sedute, ovvero il passeggino vero e proprio, il seggiolino “ovetto” da usare anche in auto e la navicella, dove i bimbi possono dormire comodamente.Passeggino trio moduliQuesti sistemi modulari sono ideati per accompagnare il bambino durante la crescita e possono essere utilizzati dalla nascita fino ai 4 anni circa, sia in auto, sia per passeggiare in città o per schiacciare un pisolino. Se foste interessati ad un modello senza seggiolino auto dovreste orientarvi invece verso un modello di passeggino duo: trovate i migliori nella nostra guida all’acquisto qui sotto.

Vantaggi dei passeggini trio

I vantaggi di avere un passeggino trio riguardano in particolar modo aspetti pratici ed economici. Optare per un passeggino trio permette infatti di:

  • Trasportare il bambino dall’auto al passeggino senza doverlo spostare dalla seduta e di conseguenza svegliare, un aspetto che aiuta moltissimo durante i primi mesi di vita del piccolo;
  • Mantenerlo al caldo e agevolare il trasporto del bambino anche quando papà o mamma viaggiano da soli con lui;
  • Risparmiare un po’: nonostante un costo iniziale elevato, il prezzo di un passeggino trio è solitamente inferiore rispetto alla spesa necessaria per acquistare tutti i singoli moduli separatamente.

Scegliere il passeggino trio più adatto, tuttavia, non è per niente facile, visto il numero di moduli, accessori e funzionalità da tenere in considerazione per acquistare un passeggino trio che sia facile da usare, comodo e sicuro per il bambino e durevole, dal momento che l’intenzione è di utilizzarlo per alcuni anni dopo la nascita.Passeggino trio vantaggiAndiamo dunque qui di seguito ad individuare quali sono gli aspetti più importanti da valutare prima di scegliere il passeggino trio che faccia felici genitori e bambini.

1. Struttura

Riteniamo che alcuni elementi che caratterizzano la struttura di un passeggino trio siano importanti da valutare, dato che vanno ad influenzare la comodità e semplicità con cui si usa, si maneggia e si ripone il passeggino.

Misure e ingombro

Le dimensioni effettive di altezza, larghezza e profondità servono a dedurre l’ingombro del passeggino sia da aperto sia da chiuso, oltre che a capire quanto si riesca ad attraversare tranquillamente il portone di casa o ad entrare in ascensore. In commercio ci sono sia modelli spaziosi per il bambino dotati di telaio di grandi dimensioni, che può arrivare a misurare circa 60 cm in larghezza, sia modelli compatti, le cui dimensioni in larghezza si aggirano attorno ai 45/50 cm, perfetti per passeggiare sui marciapiedi cittadini, dentro ai negozi, sui mezzi pubblici. La scelta si dovrà dunque basare sul tipo di utilizzo e sul luogo dove si pensa di usare maggiormente il passeggino. Passeggino trio ingombroGeneralmente, anche l’ingombro del passeggino trio da chiuso non è molto ridotto. Se si viaggia molto con il proprio bimbo (in treno, in aereo o nei mezzi pubblici), oppure si ha poco spazio a disposizione nel bagagliaio o nel luogo dove stazionerà il passeggino quando non è in uso, potete indirizzarvi verso i modelli trio compatti proposti da alcuni famosi brand, come Bugaboo, Cybex, Yoyo e Uppababy. Alcuni dei loro passeggini modulari sono realizzati con l’intento di combinare ingombro ridotto e stabilità, per raggiungere dimensioni comparabili a quelle dei passeggini leggeri o da viaggio. Ne è un esempio il Babyzen YOYO2 Trio, super compatto e molto leggero.

Ricordiamo, infine, che in alcuni modelli è possibile ripiegare su se stessi non solo telaio e passeggino ma anche la navicella, in modo che non ingombri eccessivamente quando staccata dal telaio e riposta (come nel caso del Bugaboo Dragonfly Trio, che abbiamo di recente testato e recensito).
Le misure del seggiolino auto, invece, sono meno rilevanti da questo punto di vista poiché sono pensate per accogliere il bambino in base all’età e alla sua corporatura e per garantire la sicurezza in auto.Passeggino trio navicella richiudibile con telaio

Impugnatura

Esistono due tipologie di impugnatura: il maniglione unico e il doppio manico. Il primo è il sistema a nostro avviso preferibile e anche quello più diffuso perché offre il grande vantaggio di poter spingere il passeggino anche con una sola mano, una caratteristica da non sottovalutare quando si esce da soli con il proprio piccolo e si ha magari una mano impegnata. Viste le dimensioni e il peso maggiori dei sistemi modulari, il maniglione aiuta anche a manovrare il passeggino più facilmente. Tra le caratteristiche aggiuntive del maniglione, c’è anche la possibilità di regolarlo in altezza, in modo da rendere il passeggino facile da manovrare da genitori di diversa statura.

Peso

La “stazza” del passeggino è sicuramente importante per tutti quei genitori che vogliano girare in città con i propri piccoli, magari prendendo i mezzi pubblici, o anche per coloro che vivano ad un piano alto e debbano salire le scale trasportando il passeggino. In generale, tra gli svantaggi del sistema modulare trio c’è il fatto che questi passeggini hanno un telaio abbastanza pesante ed ingombrante. Il peso di un sistema modulare trio parte da circa 7/8 kg nei modelli migliori, con telaio in alluminio alleggerito, e varia anche in base a quale modulo si monti sulla struttura (la carrozzina, ad esempio, è solitamente più pesante del modulo passeggino).Passeggino trio pesoIl peso dei moduli singoli non varia molto, ma può fare la differenza quando arriva il momento di trasportare modulo e bambino assieme. Di media, possiamo avere:

  • Passeggino e telaio con un peso compreso tra i 6,5 e i 10 kg;
  • Seggiolino tra i 2,5 e i 5 kg;
  • Navicella da circa 5 a 6 kg.

Queste sono misure indicative, per cui invitiamo sempre a controllare anche questi dati prima dell’acquisto, soprattutto se si abita ai piani alti e si deve trasportare il passeggino trio o i moduli a mano.

Sistema di chiusura

I modelli trio più comodi sono sicuramente quelli che si chiudono anche con uno dei moduli installati sul telaio. Mentre il modulo passeggino di norma è richiudibile con il telaio, questa operazione è possibile con la navicella solo in pochi modelli. Il modulo seggiolino auto, invece, va sempre separato dal telaio per consentirne la chiusura. 
È importante che il meccanismo di chiusura e apertura sia fluido ed intuitivo e che non richieda molti passaggi, meglio ancora se l’intera operazione sia effettuabile con una sola mano, specialmente se si prevede di uscire con il bimbo da soli. In questo caso, può infatti capitare che sia abbiano le mani impegnate a tenere il bambino in braccio o per mano. La maggior parte dei passeggini trio hanno una chiusura a libro (e non ad ombrello) che permette al passeggino di restare in piedi da chiuso e che risulta, alla fine, più compatta.Passeggino trio chiusura

2. Sicurezza

Per qualsiasi genitore la sicurezza rientra indubbiamente tra i criteri principali in base ai quali selezionare il passeggino trio. Nei trio è importante valutare la sicurezza di molteplici elementi che compongono il sistema modulare. Andiamo ad analizzarli.

Blocco delle ruote

È importante prestare attenzione al sistema di blocco delle ruote, un elemento importante perché assicura che il passeggino rimanga fermo, specialmente quando si staziona in un luogo non completamente pianeggiante. Esistono passeggini trio con un blocco a barra oppure una singola leva vicino alla ruota destra, con cui bloccare entrambe le ruote posteriori e che si attiva con il piede, e altri modelli con freni “singoli”, uno per ciascuna delle due ruote posteriori. Esiste poi il meno diffuso sistema di freno a disco che invece è più simile ai freni delle biciclette e blocca la ruota anteriore attraverso un sistema di attivazione posto sul maniglione.
Un’unica leva azionabile con il piede è, a nostro parere, l’opzione più pratica e veloce perché consente di bloccare il telaio immediatamente e con un unico gesto. Anche il freno a barra risulta comodo, ma a nostro parere meno elegante dal punto di vista del design.Passeggino trio freno a barra

Sicurezza del passeggino

Per quanto riguarda la protezione che il modulo passeggino può offrire al bambino, bisogna verificare prima di tutto le caratteristiche delle cinture di sicurezza. Queste possono essere a cinque punti (le più diffuse e sicure) oppure a tre punti di attacco, e possono differenziarsi anche per le dimensioni e la robustezza dei materiali in cui sono realizzate. Infine, possono avere dei cuscinetti imbottiti che rivestono le due “bretelle” e a volte il separatore per le gambe, in modo da essere più comode una volta allacciate e non rischiare di sfregare contro la pelle, irritandola.
Un altro elemento da considerare è la presenza di una barra di protezione, ovvero un frontalino che protegga ulteriormente i piccoli adagiati all’interno del passeggino, evitando loro di cadere qualora si sporgano verso l’esterno, utile anche come barra paracolpi quando si gira in città. Esistono varie tipologie di barra di protezione, con misure variabili e forme diverse che permettono, ad esempio, di appoggiarci sopra dei giocattoli, di agganciarci il ciuccio e altri eventuali accessori utili per intrattenere i bambini. Bisogna fare caso anche alla sua mobilità, ovvero se sia possibile bloccarla/sbloccarla e alzarla per estrarre più facilmente il bimbo dal passeggino.

Sicurezza della navicella

Chiamata anche carrozzina, questo modulo prevede alcuni particolari sistemi di sicurezza nel caso sia omologata anche per il trasporto in auto. In questo caso è sempre necessaria la presenza di un kit di sicurezza auto composto sia da cinture interne alla navicella, sia da agganci specifici all’auto per la navicella stessa. Questi sistemi di sicurezza aggiuntivi possono essere inclusi, ma più spesso vanno acquistati separatamente.Passeggino trio kit autoQuando la carrozzina è utilizzata per la passeggiata, la sicurezza riguarda soprattutto il sistema di ventilazione, che dovrebbe permettere il passaggio dell’aria dall’esterno. Anche un guscio solido e delle imbottiture interne proteggono il bambino da urti accidentali ed evitano eventuali bruschi impatti tra il bimbo e la struttura interna della carrozzina qualora ci fossero dei movimenti improvvisi e violenti della struttura.

Sicurezza del seggiolino auto

Per essere sicuro, questo modulo deve necessariamente essere omologato secondo la vigente normativa europea (prestate attenzione alla presenza delle sigle ECE R44/04 o alla più recente UN R129) e deve avere una serie di sistemi quali la cintura di sicurezza e protezioni antiurto, che consistono in imbottiture interne e protezioni rinforzate laterali che servono sia a mantenere in maniera più salda il bimbo all’interno del seggiolino, sia ad ammortizzare quanto più possibile l’impatto del piccolo con le pareti del modulo qualora ci fossero urti o frenate improvvise. I seggiolini auto dei trio, chiamati anche ovetti, appartengono al gruppo 0+ (utilizzabili fino ai 13 kg) e vanno ancorati all’auto tramite le cinture di sicurezza presenti nei sedili oppure attraverso il sistema Isofix, che fissa il seggiolino direttamente alla scocca dell’automobile tramite una base che rimane fissa in auto.

3. Caratteristiche dei moduli

Le caratteristiche della seduta sono un fattore importante da considerare perché riguardano la comodità offerta al proprio bambino.

Passeggino

Ecco l’elenco delle caratteristiche che rendono la seduta più comoda nel modulo passeggino:

  • Reclinabilità: il numero di posizioni in cui lo schienale può essere regolato influisce direttamente sulla comodità del bambino. Quasi tutti i modelli possono essere completamente reclinati;
  • Reversibilità: fronte strada oppure fronte conducente? Alcuni passeggini consentono di scegliere l’orientamento del passeggino;
  • Peso supportato: solitamente 15, 18 o addirittura 22 kg; un valore da tenere in considerazione per acquistare un passeggino che possa essere usato a lungo;
  • Rivestimento: i modelli più pratici da utilizzare hanno la fodera estraibile e lavabile in lavatrice;
  • Comfort: la robustezza del telaio, la presenza di cuscini ed imbottiture di vario tipo rendono più accogliente e piacevole la permanenza del bambino all’interno del passeggino.

Passeggino trio comfort seduta

Navicella

Relativamente al modulo navicella o carrozzina, bisogna valutare le seguenti caratteristiche, alcune delle quali comuni anche al modulo passeggino:

  • Traspirabilità: alcune carrozzine hanno un fondo e una capottina con speciali sistemi e materiali traspiranti che favoriscono l’aerazione e il benessere del bambino in tutte le stagioni dell’anno;
  • Reclinabilità: i modelli migliori permettono di reclinare lo schienale in due posizioni, in modo da aiutare il bambino nel momento della digestione;
  • Peso supportato: come per gli altri moduli, anche per le navicelle viene indicato il peso massimo supportato;
  • Interno della carrozzina: bisogna verificare se il rivestimento sia sfoderabile e se possa essere lavato in lavatrice;
  • Tasche: alcuni modelli hanno delle taschine interne che permettono di conservare oggetti, come ad esempio il ciuccio, che devono essere a portata di mano e preferibilmente preservati dal contatto con altri oggetti;
  • Alcune aziende propongono anche materassini non solo traspiranti, ma anche ergonomici, nel rispetto della postura naturale del bambino.

Seggiolino auto

Infine, ecco un elenco di tutti i parametri che influenzano le caratteristiche della seduta del modulo seggiolino auto, detto anche ovetto:

  • Reclinabilità: alcuni modelli offrono un numero maggiore di posizioni dello schienale, del poggiatesta e dei braccioli per meglio adattarsi al corpo del piccolo;
  • Rivestimento: è importante considerare se la fodera sia estraibile e lavabile in lavatrice, o se sia in materiali impermeabili;
  • Altri comfort: bisogna valutare anche la presenza di eventuali riduttori che servano a contenere meglio il bambino, la morbidezza dei rivestimenti interni del seggiolino e la presenza di protezioni contro il sole;
  • Installazione sul telaio: questa deve avvenire in modo semplice; spesso sono necessari riduttori appositi da agganciare al telaio per permettere un ancoraggio sicuro del seggiolino.

Potete approfondire ulteriormente le caratteristiche dei seggiolini auto 0+ nella nostra guida all’acquisto dedicata. Tenete presente che, molto spesso, i modelli di ovetto disponibili in un set modulare sono acquistabili anche a parte.

passeggino trio seggiolino auto

4. Mobilità

Le caratteristiche delle ruote del sistema modulare trio sono molto importanti da valutare visto che influenzano in maniera significativa la libertà di movimento di un modello.
In commercio esistono due tipologie di passeggini trio: quelli con quattro ruote, attualmente i più diffusi, e quelli che invece hanno una struttura con tre ruote, detti anche “passeggini sportivi” oppure “passeggini da jogging”. Questi sono ideati per consentire movimenti molto fluidi e agili su diversi tipi di terreno, ideali per chi voglia fare attività fisica portando in giro il passeggino.
I modelli a quattro ruote sono i più diffusi perché meno ingombranti rispetto a quelli da jogging; in questa categoria troviamo:

  • Passeggini trio all-terrain: con ruote posteriori grandi pneumatiche e ammortizzate, oppure con ruote di medie dimensioni in gomma, sospensioni avanzate su tutte e quattro le ruote e, nei modelli più recenti, anche sul telaio. Sono adatti a qualsiasi terreno e dunque utilizzabili anche per passeggiate su terreni sterrati;
  • Passeggini trio urbani con sistemi di ammortizzamento su almeno due ruote, capaci di affrontare non solo marciapiedi e superfici lisce, ma anche asfalti irregolari e accidentati o ghiaino, condizioni che spesso i genitori incontrano nelle vie cittadine.
  • Passeggini trio con ruote piccole o di medie dimensioni e ammortizzatori assenti, più economici e capaci di garantire una guida fluida solo su terreni lisci.

Passeggino trio ruote ammortizzateNella maggior parte dei casi, le due ruote anteriori sono solitamente piroettanti e conferiscono agilità di movimento al passeggino particolarmente nella sterzata, e in alcuni modelli possono anche venire fissate per affrontare determinati tipi di terreno, ad esempio ghiaia o sterrato.

5. Accessori

Ultimo, ma non per importanza, il fattore accessori tratta tutti quei componenti già inclusi in dotazione al momento dell’acquisto così come quelli opzionali da aggiungere in seguito, che possono migliorare la comodità di utilizzo e la versatilità di un sistema modulare trio.
Due sono le componenti accessorie che non possono mancare nei trio: la capottina e il cestello portaoggetti. Gli altri accessori, come il parapioggia, il portabicchiere, il sacco nanna, il coprigambe e molti altri, sono, nella maggior parte dei casi, acquistabili separatamente. Illustriamo di seguito i due accessori principali e un elenco degli accessori extra più diffusi.

Capottina

In base al produttore e alla fascia di prezzo del passeggino trio, la capottina (applicabile su tutti e tre i moduli che compongono il sistema) può essere più o meno elaborata. Si trovano infatti modelli con capotte impermeabili, con filtri di protezione dai raggi solari UPF 50+, oppure con finestrelle trasparenti per monitorare il bambino.Passeggino trio capottina protezione UV

Cesto portaoggetti

Un componente dall’utilità davvero elevata quasi sempre presente in qualsiasi passeggino trio, soprattutto perché il trio diventa il mezzo di trasporto non solo del bambino ma anche di tutto l’occorrente per accudirlo. Ciò che varia è l’ampiezza di questo vano nonché la qualità dei materiali, che gli consentono di reggere un peso maggiore o minore. Valutate dunque:

  • La portata massima del cestello porta oggetti, che varia da 5 kg a 10 kg nei cesti più capienti;
  • La capacità massima, se riportata dal produttore, che viene espressa in litri, per comprendere se il cesto portaoggetti può trasportare anche oggetti ingombranti;
  • La facilità con cui vi si può accedere per afferrare o riporre gli oggetti; alcuni cestelli presentano infatti aperture anteriori o laterali per un accesso diretto al contenuto del cestello.

Passeggino trio cestello extralarge

Altri accessori extra

Tra gli altri accessori utili che possono essere inclusi ci sono:

  • Telo parapioggia: ricopre ognuno dei componenti del sistema modulare per riparare i bimbi dalla pioggia e dalle intemperie, ed è molto comodo in particolare per chi vive in città piovose o in generale durante la stagione invernale e autunnale;
  • Coprigambe: una copertina che permette di infilare al suo interno le gambe del bambino in modo da proteggerlo dai climi rigidi, dalla neve o dalla pioggia. Spesso è un accessorio multifunzione che può essere sia montato sul passeggino come coprigambe, sia utilizzato come vera e propria copertina nella carrozzina;
  • Borsa o borsello coordinati: utili per i genitori che si spostano o viaggiano spesso e che possono quindi trasportare nella borsa tutti i numerosi oggetti necessari alla cura dei bambini fuori casa;
  • Portaoggetti, portabiberon e portabibite per offrire al genitore la possibilità di posare bottigliette, biberon e altri oggetti di piccole dimensioni;
  • Ombrellino parasole: utile in estate, per proteggere il bimbo dal sole anche frontalmente;
  • Copertine coordinate e rivestimenti traspiranti per l’estate o pesanti per l’inverno;
  • Zanzariera;
  • Riduttore per il seggiolino, utile per rendere la seduta del seggiolino auto comoda e avvolgente anche nei primi mesi di vita del piccolo;
  • Pedana per secondo figlio, con o senza seduta, da agganciare alla parte posteriore del telaio e perfetta per offrire anche al fratellino o alla sorellina più grandi un passaggio sul passeggino.
  • Rialzo per navicella, ovvero un supporto da tenere a casa e sopra cui appoggiare la navicella per trasformarla in culla. Uno dei modelli che ne è dotato è, per esempio, il passeggino trio Inglesina Aptica XT System Quattro, da noi recensito.

Passeggino trio accessori

Le domande più frequenti sui passeggini trio

Quando usare un passeggino trio?

Ricordiamo anzitutto che ciascun modulo va utilizzato secondo quanto viene specificato dall’azienda produttrice che indica età minima e portata massima di ciascun componente. Generalmente queste sono le fasce d’età o peso indicate per i diversi moduli:

  • Navicella: da 0 a 6 mesi circa;
  • Seggiolino auto: dalla nascita ai 13 kg (15 mesi circa);
  • Passeggino: dai 6 mesi o dalla nascita, fino ai 15 o 22 kg (3-4 anni).

Navicella e seggiolino da un lato e seduta del passeggino dall’altro accompagnano il bambino in due diverse fasi della crescita: la navicella e il seggiolino sono adatti infatti ai primissimi mesi di vita del bebè e fintanto che il bambino non riesce ad assumere comodamente una posizione seduta. Il passeggino è invece il mezzo ideale dai 6 mesi in su, salvo i modelli con seduta ergonomica o riduttore che possono essere utilizzati fin dalla nascita.

Quanto costa un passeggino trio?

Il prezzo rappresenta un elemento indicativo di alcune caratteristiche del passeggino trio, tra cui spicca la qualità dei tre moduli che compongono il prodotto e le componenti meccaniche del telaio, incluse le sospensioni e le ruote. Il prezzo finale del passeggino trio può variare anche in base agli accessori inclusi, alla sofisticatezza dei materiali utilizzati e alla comodità delle varie sedute.
Il prezzo minimo per un passeggino modulare trio è di circa 300 €, ma si arriva anche a superare di gran lunga i 1.000 € per i modelli di fascia alta che permettono una guida fluida, sono più compatti e presentano un telaio robusto e solido.

Dove acquistare un passeggino trio?

Se avete già le idee chiare sulla marca e il modello, basta visitare il sito dell’azienda o i negozi online specializzati in articoli per l’infanzia per acquistare il modello prescelto di passeggino trio e magari scovare anche qualche prodotto in offerta. Negli acquisti online tuttavia è importantissimo fare attenzione a cosa sia incluso nel “pacchetto”. In alcuni casi, infatti, il telaio o altre componenti vanno acquistati separatamente. Visto che si tratta di una spesa grossa da affrontare per un prodotto che va utilizzato ogni giorno e per alcuni anni, se ancora non avete toccato con mano un modello di passeggino trio vi consigliamo di recarvi in un negozio monomarca o in un negozio specializzato in articoli per bambini per testare personalmente le varie opzioni prima di effettuare un acquisto.

Quali sono le migliori marche di passeggini trio?

Il nostro consiglio è ovviamente quello di preferire produttori che siano conosciuti e di non cedere alla tentazione di un brand economico, visto che si potrebbe correre il rischio di non riuscire a contattare l’azienda per qualsiasi problema, per trovare un pezzo di ricambio o un nuovo accessorio da aggiungere al kit.
A tal proposito, le marche più conosciute non sono solo garanzia di qualità del prodotto, ma anche di vasta scelta di accessori opzionali da aggiungere al vostro sistema modulare trio; tra le marche di fascia più economica ma che offrono prodotti di qualità possiamo citare Cam, Hauck, Chicco, Foppapedretti, Peg Perego. Molti modelli di fascia alta, caratterizzati da sistemi di chiusura e apertura avanzati o con caratteristiche particolari, come misure e peso ridotti, appartengono ai marchi Inglesina, Bugaboo, Cybex, Uppababy, Babyzen.

Quale scegliere tra un passeggino trio o un passeggino duo?

I passeggini trio e i passeggini duo sono entrambi sistemi modulari. La differenza tra le due tipologie riguarda il numero di moduli che ne fanno parte: con l’acquisto di un passeggino trio troviamo inclusi il telaio e tre moduli: la seduta del passeggino, il seggiolino auto per neonati (ovetto) e la carrozzina.
Nei passeggini duo, oltre al telaio, troviamo solo due moduli: il passeggino e, alternativamente, la carrozzina o il seggiolino auto per neonati. La scelta dell’una o dell’altra dipende dunque da quali moduli si pensa di utilizzare maggiormente, da quali moduli siano veramente necessari o, ancora, da quali si sia già in possesso.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Passeggino trio

  1. Domanda di valentina Anna | 14.01.2018 16:05

    Ciao!
    Cerco un passeggino trio, solido e non troppo pesante, è fondamentale che possa usarlo anche come culla.
    Preferirei sotto 600E
    Grazie!

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 15.01.2018 12:30

      Uno dei migliori passeggini trio attualmente sul mercato è, a nostro parere, il Cam 784015 Combi Tris. Ci sembra adatto alle tue esigenze: puoi dare un’occhiata alla nostra recensione qui.

  2. Domanda di Maria | 05.07.2017 14:31

    Buongiorno cerco un trio leggero, pratico, non con le ruote che camminano per i fatti loro, qualcosa con un buon rapporto qualità-prezzo, mi hanno consigliato Peg Perego. Com’è?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 05.07.2017 15:18

      Se sei interessata a leggerezza e mobilità sia in città che su terreni non asfaltati, ti consigliamo l’Hauck Viper Trio Set o il Foppapedretti Bikini Travel System, dotati di ruote di ampio formato e quindi ideali anche per i terreni più difficili. Purtroppo non abbiamo ancora avuto occasione di recensire modelli Peg Perego.

  3. Domanda di Alessio | 01.07.2017 20:41

    Sto cercando un trio per il mio bimbo/a con un buon rapporto qualità prezzo che non sia molto pesante a prezzo contenuto . Abitiamo in città

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 03.07.2017 11:06

      Ti consigliamo il Chicco Trio Sprint, leggero e perfetto da utilizzare in città, oppure l’Hauck Miami 4 Trio Set, che ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.

  4. Domanda di marzia | 19.07.2016 13:55

    devo comprare un trio per mia figlia. cerco qualcosa di pratico comodo non ingombrante.sto al 3senza ascensore ho gia un bimbo di 18 mesi…

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 21.07.2016 09:54

      Data la mancanza di ascensore, pensiamo che un modello che potrebbe fare al caso tuo sia il Hauck Miami 4 Trio Set: ha infatti un peso di soli 9,3 kg, ruote e seduta compresi, e può essere richiuso a libro in modo da occupare meno spazio.

  5. Domanda di Francesca | 10.05.2016 18:22

    Buonasera,

    dovrei comprare un trio. Abito in montagna, quindi il fattore più importante è che abbia ruote adatte anche per lo sterrato.
    Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 18.05.2016 13:06

      IL modello Hauck King Air Trio Set è dotato di ruote di ampio formato e in gomma, ideali per ogni tipo di superficie, anche per quelle più difficili.