I migliori bodygroom del 2022

Confronta i migliori bodygroom del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Sponsorizzato

Amazon
58,00 €
mediaworld
33,98 €
Amazon
43,99 €
Amazon
43,98 €
TekWorld
32,74 €
Monclick
64,99 €
Bpm power
41,50 €
Unieuro
43,99 €
Amazon
33,98 €
Unieuro
64,99 €
Amazon
41,99 €
Monclick
50,89 €
Bpm power
38,41 €
mediaworld
67,98 €
TekWorld
42,05 €
Elettro casa
51,98 €
Euronics
39,80 €
freeshop
73,90 €
Galagross
42,73 €
Supermedia
52,99 €
Parfumdreams
43,44 €

Numero di pettini

5

3

3

3

3

Range di taglio

3-11 mm

3 - 5 - 7 mm

3, 5, 7 mm

0,5 - 3 - 5 mm

2, 4, 6 mm

Autonomia

80 m

50 min

1 h

80 min

60 m

Tempo di ricarica

1 h

1 ora

1 h

8 h

4 h

Wet & Dry

Accessori

Sacca morbida e spazzolina per la pulizia

N.D.

Prolunga schiena

Spazzolina per la pulizia

Anello d'aggancio

Punti forti

Due testine integrate in un dispositivo

Pettini usabili in entrambe le direzioni

Wet & Dry

Utilizzabile con o senza cavo

Cordless

Ampia superficie antiscivolo

Lame ipoallergeniche

Prolunga per schiena inclusa

Pettine protettivo per aree sensibili

Può essere usato sotto la doccia

Molte posizioni di taglio

Tempo di ricarica basso

Lame ipoallergeniche a punte smussate

Rifinisce fino a 2 mm di lunghezza

Può essere usato sotto la doccia

Tempi di ricarica veloci

Può essere lavato sotto l'acqua

Punti deboli

Non ha una base di ricarica

Ricarica molto lunga

Non ha molta autonomia

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il bodygroom

Negli ultimi anni il mercato è stato invaso da molti prodotti per la cura del corpo, molti dei quali destinati a un pubblico maschile. Le abitudini degli uomini e dei ragazzi sono negli ultimi anni cambiate, si sono moltiplicate le palestre e l’attitivà fisica è diventata un’abitudine quotidiana per molti, facendo così nascere nuove esigenze, come appunto quella della depilazione.bodygroom I bodygroom vanno a inserirsi proprio in questa fetta di mercato e sono dei rasoi elettrici pensati per la peluria del corpo, pratici da usare e soprattutto che evitano tagli e arrossamenti rispetto ai rasoi. I bodygroom non sono gli unici nuovi prodotti che affollano i cataloghi odierni, abbiamo infatti, oltre agli ormai classici rasoi elettrici, anche regolabarba, multigroom e tagliacapelli, prodotti abbastanza simili ma che spesso confondono gli acquirenti. Vedremo più avanti eventuali differenze tra i dispositivi, guidandovi all’acquisto.

Cos’è un bodygroom?

Sul mercato si possono trovare numerosi prodotti in grado di svolgere specifiche operazioni relative alla depilazione e più in generale alla rimozione dei peli corporei. A partire dai comuni rasoi a lametta per finire ad accessori elaborati come i multigroom, la scelta dello strumento migliore capace di soddisfare le proprie esigenze è tutt’altro che semplice. Uno di quelli maggiormente adatti per la regolazione e la rimozione dei peli del corpo è sicuramente il bodygroom. Questi apparecchi presentano caratteristiche tecniche specifiche e sono dotati di funzioni peculiari che li distinguono da altre tipologie di rasoi. Grazie alla loro struttura e alle loro testine sono infatti progettati per trattare esclusivamente i peli corporei e risultano particolarmente pratici specialmente per chi desidera un prodotto maneggevole e veloce. In questa pagina andremo ad analizzare nel dettaglio le caratteristiche e le funzioni principali dei bodygroom che si trovano in commercio, in modo tale da fornirvi le informazioni più utili per procedere all’acquisto del modello ideale per voi.
Bodygroom rimozione peli corporei

Testine e pettini

Il primo aspetto da considerare quanto si ha intenzione di acquistare un bodygroom è senza dubbio quello che riguarda il numero e la tipologia di testine e pettini che si possono trovare nella confezione del prodotto. Questi sono importanti perché incidono direttamente sulla capacità dell’apparecchio di radere o regolare alcune specifiche zone del corpo, oppure possono rivelare l’adeguatezza rispetto a pelli particolarmente sensibili.bodygroom testina Essendo un apparecchio pensato per svolgere sia la regolazione che la rasatura, è bene tenere presenti tanto le qualità del rasoio quanto la testina per le rifiniture. Gran parte dei bodygroom è dotata di una testina rotante che riesce ad adattarsi in modo ottimale alle curve del corpo e quindi a effettuare una rasatura precisa e confortevole in ogni situazione. A fare la differenza sono però le lame del rasoio, che possono essere di diverso tipo e costituire un buon elemento per scegliere il prodotto più adatto alle proprie necessità. Alcuni rasoi integrati sono a lamine e permettono di catturare e recidere il pelo con una sola passata, mantenendo un’ottima delicatezza anche nelle aree più delicate.
Bodygroom dettaglio
Solitamente il rasoio è ipoallergenico e strutturato affinché non arrechi spiacevoli irritazioni, come può capitare quando si utilizza un normale rasoio a lametta. Alcuni modelli hanno invece un rasoio che somiglia molto a una classica lametta, ma si muovono a una velocità tale che consentono di radere perfettamente senza dover passare più volte sullo stesso punto. Poiché sono piuttosto vicine tra loro, le lame effettuano una pressione minore rispetto a un rasoio standard e garantiscono una rasatura confortevole e delicata. Tutti i rasoi vanno usati con delicatezza sull’epidermide, senza spingere troppo, causando eventuali arrossamenti o microlesioni.
La praticità dei bodygroom è anche data dalla facilità con cui rimuovono i peli, grazie alla posizione delle lame e ai giri del motore interno. Questa tecnologia, seppure abbastanza semplice, solitamente non fa arrossare la pelle, a meno che non abbiate una pelle realmente sensibile, in quel caso è anche necessario pretrattare la superficie da depilare con una crema pre-rasatura. Un altro aspetto da valutare attentamente sono le testine per la regolazione e la rasatura dei peli. In questo senso è abbastanza rilevante il materiale e la disposizione dei dentini. Vi sono modelli con dentini molto sottili e ravvicinati per le aree sensibili e altri con dentini più distanziati per catturare facilmente i peli e reciderli agevolmente.
Bodygroom obliquo
Da considerare anche la misura minima realizzabile con il regolatore, che di solito varia da 0,5 mm a 1 mm. Sempre per quanto riguarda le misure realizzabili è inoltre importante valutare quanti pettini sono associati al prodotto. I modelli di fascia bassa non sono sempre dotati di pettini extra per la regolazione dei peli, mentre quelli appartenenti a una fascia media e alta possono disporre di almeno 3 pettini. La misura dei pettini è davvero molto variabile a seconda del modello. Infatti è possibile trovare pettini capaci di regolare a 0,6 mm e altri che possono arrivare fino a 8 mm. Si tratta di caratteristiche da tenere in considerazione per scegliere il bodygroom migliore per sé: qualora si intenda tagliare i peli del corpo a una certa misura in diverse aree del corpo occorrerà acquistare un prodotto dotato di un pettine a misura regolabile oppure di più pettini fissi.
Bodygroom dettaglio parte superiore
La rasatura a una certa lunghezza può anche essere utile se si vuole passare la ceretta (sia a caldo che a freddo) e servono i peli a una certa lunghezza per favorire lo strappo senza tirare i peli troppo lunghi, causando spesso arrossamenti e veri traumi all’epidermide. Se questo è il vostro caso è assolutamente necessario dotarvi di un bodygroom con diverse lunghezze di taglio o pettini distanziatori.

Praticità e manutenzione

Passiamo ora a un altro fattore decisivo per la scelta del bodygroom, quello relativo alla praticità e alla manutenzione. Questi aspetti sono fondamentali perché stiamo parlando di un apparecchio elettrico che deve essere preciso e comodo, dunque deve possedere delle particolarità strutturali e tecnologiche che possono rendere il suo utilizzo pratico e veloce. Un elemento da prendere in esame è l’impugnatura del prodotto. Questa dovrebbe essere senz’altro ergonomica per offrire all’utente una presa salda e confortevole. I modelli di fascia medio-alta hanno un rivestimento gommato antiscivolo che permette di impugnare il bodygroom senza il pericolo che questo scivoli dalle mani durante l’utilizzo. L’impugnatura antiscivolo è molto utile specialmente nel caso in cui il modello sia utilizzabile sotto acqua corrente. Alcuni bodygroom dispongono di due testine opposte, ovvero presentano un rasoio su un’estremità e un rifinitore sull’altra, la maggior parte ha invece entrambi gli elementi sulla stessa estremità.bodygroom doppia testina Molto interessante può risultare anche la presenza di un indicatore di batteria che consente di monitorare quanta carica si ha a disposizione ed evitare di dover interrompere il lavoro di rasatura o regolazione in corso d’opera. Tra i bodygroom che si trovano in commercio ve ne sono molti dotati anche di tecnologia Wet & Dry, ovvero apparecchi che permettono di effettuare una rasatura sotto la doccia in tutta comodità. Se avete l’abitudine di radervi mentre vi lavate, è sicuramente un fattore da tenere in considerazione prima di acquistare qualsiasi prodotto.
Bodygroom Wet & Dry
I Wet & Dry sono tra i modelli in commercio più comodi, in quanto già la sola acqua calda o il bagnoschiuma rendono la superficie da depilare molto più morbida. Anche il risciacquo dei residui è molto più veloce e potreste portare il dispositivo anche in palestra, nel vostro borsone, dato che i bodygroom sono poco più grandi di un rasoio comune.

Alimentazione

I bodygroom sono apparecchi elettrici, dunque un ulteriore fattore da valutare riguarda il tipo di alimentazione. Praticamente tutti i modelli in commercio sono cordless, cioè permettono un utilizzo senza cavo. Soltanto alcuni però consentono un uso sia con cavo che cordless e raramente si tratta di modelli Wet & Dry, poiché questi possono essere utilizzati sotto acqua corrente.bodygroom alimentazione Da valutare anche l’autonomia della batteria, nonché il tempo necessario per portare a termine una ricarica completa e l’eventuale presenza di una ricarica veloce (solitamente 5 o 10 minuti) per poter riprendere il lavoro in caso di interruzione dovuta alla batteria scarica. In linea generale possiamo dire che la durata media si aggira intorno ai 50 minuti, un tempo molto simile a quello di altri apparecchi come regolabarba e rasoi elettrici. A variare anche in modo significativo è il tempo necessario per la ricarica, che in base al modello va da un minimo di 1 ora a un massimo di 8 ore. Bisogna tener presente anche che alcuni bodygroom non dispongono di batteria ricaricabile, ma utilizzano batterie stilo AA sostituibili, solitamente incluse nella confezione, che possono durare fino a 2 mesi (la durata può variare a seconda del tipo di peli e della frequenza con cui si utilizza il bodygroom). Talvolta in dotazione viene fornita una pratica base di ricarica dove è possibile poggiare l’apparecchio anche in fase di inattività.
Bodygroom batteria
Realisticamente però, se acquistate un bodygroom è perché vi radete regolarmente e siete abituati a farlo con la lametta, perciò cercate una soluzione più veloce. Quindi è improbabile pensare, anche per i più irsuti, che scaricherete l’intera carica della batteria in un’unica sessione. Questi apparecchi velocizzano di molto l’intero processo e la depilazione non necessita sempre del lavoro di precisione che si fa con i peli del viso. Inoltre, i peli cambiano leggermente in base alla zona del corpo in cui crescono, e generalmente non sono troppo difficili da rimuovere rispetto ai peli della barba, che crescono in profondità e non hanno bisogno di doppie passate o lavori di fino.

Accessori extra

Specialmente i bodygroom di fascia medio-alta sono spesso forniti di accessori supplementari che possono aumentarne la versatilità oppure la praticità d’uso. Come abbiamo visto, non è inconsueto trovare una base d’appoggio attraverso cui è possibile mettere in carica l’apparecchio, ma anche un supporto da doccia o una custodia da viaggio rigida o morbida. La presenza di un supporto per allungare il manico e raggiungere i punti più difficili può risultare interessante per chi vuole rasare i peli nelle zone complicate come le spalle e la schiena. Tra gli accessori che possono far parte della dotazione di un bodygroom segnaliamo inoltre quelli per la manutenzione del prodotto e nello specifico la spazzolina di pulizia e una boccetta di olio lubrificante per la testina rifinitore e il rasoio.
Bodygroom accessori frontale
La pulizia e la manutenzione del bodygroom sono due aspetti molto importanti e vanno fatti sempre dopo l’utilizzo, spazzolando i peli in eccesso e i residui, smontando i pettini ed eventualmente la testina stessa. L’intero processo non prende più di un minuto e non è troppo diverso dalla pulizia dei rasoi classici. Come abbiamo detto, la spazzolina di pulizia non manca mai nella confezione. L’olio lubrificante si trova quasi sempre in dotazione e va aggiunto agli ingranaggi regolarmente, in base alla frequenza di utilizzo: potrebbe bastare una goccia al mese o due gocce ogni anno se lo usate di rado. Quando sentiamo che, anche dopo aver rimosso i peli in eccesso dagli ingranaggi e dalle lame, il dispositivo “tira”, allora è il momento di applicare l’olio lubrificante alle lame.bodygroom manutenzione acqua Ovviamente la manutenzione dei modelli Wet & Dry è molto più semplice, perché spesso l’acqua calda già basta a rimuovere immediatamente tutti i residui. Anche questi modelli resistenti all’acqua hanno però in dotazione la spazzolina e l’olio.

Domande frequenti sul bodygroom

In questa sezione cercheremo di rispondere ad alcune domande frequenti che gli utenti pongono sui bodygroom, fugando eventuali dubbi sul loro funzionamento. Nell’ultimo periodo, infatti, sono molti i prodotti per la cura del corpo o della barba, destinati sostanzialmente al grooming, per questo motivo può essere difficile distinguere le varie categorie di dispositivo. Inoltre, molte nuove tecnologie si stanno affacciando sul mercato e vogliamo definire con più precisione le differenze tra i vari prodotti in vendita.

Quali sono i migliori bodygroom?

Per scegliere un bodygroom adatto alle proprie esigenze la marca può rappresentare un buon indicatore degli standard di qualità del prodotto. Sul mercato si possono infatti trovare apparecchi in grado di offrire prestazioni elevate e un ottimo livello di affidabilità sia in termini di funzionamento che di durata. Ci sono alcune aziende che negli anni sono diventate dei riferimenti importanti per la produzione di prodotti per la rasatura e la regolazione di peli e barba. Tra queste possiamo sicuramente segnalare Philips e Remington, mentre Braun non offre più dei prodotti pensati specificatamente per il corpo. Nei cataloghi di queste aziende si trovano bodygroom appartenenti a diverse fasce di prezzo e adatti a diversi tipi di rasatura e regolazione dei peli. Philips si distingue in particolare per la cura dei dettagli e le innovazioni tecnologiche introdotte nei prodotti di rasatura, ma anche per la grande varietà di modelli dotati di funzioni diverse e con un numero di accessori più o meno ampio. Remington è invece piuttosto nota soprattutto per la produzione di modelli di fascia media o economica, dalle caratteristiche tecniche abbastanza semplici ma in grado di offrire prestazioni di buon livello.

Quanto costa un bodygroom?

Per i bodygroom vale lo stesso principio che bisognerebbe utilizzare con tutti i prodotti elettrici per la cura del corpo: il prezzo è un indicatore piuttosto rilevante da tenere in considerazione nel momento in cui si intende effettuare un acquisto. Ciò significa che è preferibile diffidare sempre di apparecchi estremamente economici che nelle descrizioni tecniche promettono di svolgere operazioni molto simili a quelle di modelli di fascia superiore. È infatti molto improbabile che possano garantire performance adeguate e che siano stati assemblati con materiali in grado di resistere in modo ottimale all’usura. In linea generale possiamo suddividere i prodotti in commercio in tre categorie di prezzo:

  • Fascia bassa (20-40 euro): include prodotti dotati di caratteristiche tecniche piuttosto semplici, che raramente dispongono di accessori supplementari. In questa fascia sono compresi i bodygroom a batterie stilo AA e quelli con tempi di ricarica della batteria molto elevati;
  • Fascia media (40-60 euro): i modelli appartenenti a questa fascia sono solitamente apparecchi capaci di garantire prestazioni di buon livello e per lo più dotati di accessori extra quali una base di ricarica, una custodia per il trasporto e altri oggetti utili per la manutenzione come olio lubrificante e spazzolina di pulizia. La maggior parte degli apparecchi di questa categoria è Wet & Dry, ovvero consente l’utilizzo sotto acqua corrente e ha un indicatore di batteria per monitorare lo stato di quest’ultima;
  • Fascia alta (oltre 60 euro): i bodygroom di fascia alta sono i più accessoriati e quelli che offrono prestazioni migliori in termini di autonomia della batteria e tempi di ricarica. Con un numero variabile di pettini e accessori, questi prodotti sono adatti a coloro che desiderano rasare o regolare i propri peli del corpo in modo perfetto e con un elevato livello di comodità.

Si può usare il bodygroom per tagliare i capelli?

I bodygroom sono destinati principalmente a un pubblico maschile e servono quasi esclusivamente per la depilazione del corpo. I peli vengono recisi tramite delle lame, spesso a testina rotante, e in alcuni casi simili a quelle dei classici rasoi, ad esempio Gillette e Wilkinson Sword, per intenderci. La tecnologia dei vari dispositivi può cambiare leggermente e l’alimentazione e le vibrazioni rendono il taglio più veloce e immediato. I bodygroom di quasi tutte le marche sono dotati di protezioni e pettini per facilitare la rasatura e questi potrebbero effettivamente rendere i dispositivi assimilabili ad altri, come rasoi elettrici, tagliacapelli e regolabarba, ma la differenza è sostanziale. Ovviamente nessuno vi impedisce di provare a rasare la testa con un bodygroom, ma potrebbero sorgere dei problemi.
Anzitutto la lama dei bodygroom è abbastanza piccola, perché è studiata per depilare diverse zone del corpo, mentre i regolabarba arrivano a oltre 30 mm e i tagliacapelli a 40 mm. Usare quindi un rasoio bodygroom sulla testa potrebbe finire per lasciare delle “linee” di rasatura non belle da vedere, e potreste doverlo passare diverse volte per ottenere un risultato più preciso. Inoltre, le lame del bodygroom e la velocità sono pensate per i peli e non per i capelli. I peli sono più spessi dei capelli, hanno più cheratina, che li rende più grossi, e sono anche curvi. La cute della testa è molto più delicata rispetto all’epidermide di altre parti del corpo. Quindi un bodygroom potrebbe risultare troppo forte sulla cute del cranio e potrebbe anche, nei casi peggiori, tirare troppo o strappare i capelli. Quindi il consiglio generale sarebbe di operare sempre con leggerezza con questi dispositivi, senza forzare, e lasciar scorrere le lame, ma non è sempre possibile con tutti i dispositivi. Infine, i bodygroom spesso vengono usati per la zona del pube, che contiene una flora batterica completamente diversa rispetto a quella della testa, e non è sempre il caso di usare la stessa lama per entrambe le zone. Quindi, sebbene sia possibile, non vi consigliamo questo doppio utilizzo.

Qual è la differenza tra bodygroom e multigroom?

Esistono sul mercato diversi modelli nuovi e differenti, che cercano di coprire più categorie di prodotto. Il mercato del grooming è in netta crescita, e spesso sugli scaffali dei negozi o sui siti online si trovano dei prodotti molto simili tra di loro. Alcuni di questi sono i multigroom.bodygroom multigroom Un multigroom, come il nome suggerisce, è un dispositivo elettronico che rade diverse parti del corpo, tendenzialmente quindi può essere utilizzato sia per il corpo che per la barba e in alcuni casi perfino per i capelli. Pur tenendo a mente le raccomandazioni fatte nella domanda precedente, dove abbiamo spiegato che utilizzare la stessa lama sia sui capelli che su zone intime può non essere una buona idea a causa della presenza di diversa flora batterica in queste ultime. I multigroom però presentano anche in confezione una grande varietà di testine e pettini, o distanziatori, che possono essere lavati con più facilità, se non igienizzati completamente una volta utilizzati. Va detto che l’esistenza sul mercato dei multigroom è giustificata dal fatto che questi prodotti in alcuni casi sono realmente molto simili tra di loro, e la differenza è nella potenza dei giri del motore interno e nella larghezza o forma della lama. Questi dispositivi sono prodotti maggiormente da Braun e Philips, che negli ultimi anni hanno entrambe un catalogo molto ampio a riguardo.bodygroom multigroom accessori In confezione troverete diversi pettini per guidare la rasatura e determinare una lunghezza di taglio diversa, caratteristica fondamentale se dovete regolare la barba. Inoltre, nei modelli più accessoriati, sono presenti molte testine intercambiabili provviste di lame, il che significa che potrete staccare dal corpo macchina la testina originale e inserirne una ad hoc in base a quello che dovete fare, nel nostro caso quella per la depilazione. I prodotti più costosi contengono molte testine: oltre a quella per la depilazione corpo anche una testina stretta da rifinitore, una piatta per creare effetti fade, un rasoio per le narici, e addirittura una testina apposita per tagliare i capelli.bodygroom testine lame Si tratta di prodotti molto interessanti e versatili, che hanno anche un certo costo, avendo un prezzo dai 50 € ai 150 €. Vogliamo schematizzare brevemente le tipologie di prodotto:

  • Bodygroom: generalmente a testina rotante, di lunghezza 15 mm, ideale per la depilazione dei peli corporei, leggeri;
  • Bodygroom a lama orizzontale: simili ai classici rasoi, ma con una lama speciale chiamata OneBlade o 4D Blade, anche questi molto leggeri;bodygroom 4dblade
  • Multigroom: un apparecchio che generalmente fa da regolabarba e da bodygroom, mentre i modelli più accessoriati fungono anche da tagliacapelli e hanno accessori per i peli del naso e per rifinire il taglio, più pesanti;
  • Regolabarba: hanno una testina di circa 30 mm e diversi pettini, possono essere usati anche per depilarsi, però con risultati peggiori;
  • Tagliacapelli: hanno una testina di 40 mm e diversi pettini, possono essere usati per depilarsi, ma sono ancora più difficili da gestire, poiché possono essere pesanti;
  • Rasoi elettrici: indicati per i peli duri del volto, non consigliabili nell’utilizzo sui peli del corpo.

Consigliare o meno l’acquisto di un bodygroom o un multigroom dipende dalle vostre esigenze. Orientativamente, se siete degli sportivi, che quindi si depilano regolarmente, sia per motivi estetici che di praticità, è forse più consigliato un bodygroom standard, che potrete utilizzare con praticità, mettere in borsa o in doccia e usare senza dover cambiare testina. Come menzionato, i bodygroom sono molto leggeri. Stesso discorso potrebbe essere fatto se avete una barba di media lunghezza, che quindi va curata spesso, almeno una volta a settimana, per cui dotarsi di un regolabarba potrebbe essere la soluzione più veloce. Vogliamo inoltre precisare che alcuni prodotti Braun contengono anche in confezione un rasoio classico manuale per il volto, di marca Gillette, in una partnership riguardante anche i prodotti della serie King di Gillette.

Meglio il bodygroom o il OneBlade?

La tecnologia OneBlade è stata introdotta qualche anno fa da Philips, ed è stata ora adottata anche da Braun col nome di 4D Blade. Remington ha anche in commercio una tipologia simile di prodotto chiamata DuraBlade.bodygroom durablade Si tratta di una parte metallica orizzontale zigrinata per raccogliere i peli dotata di una maglia metallica che contiene all’interno una lama che si muove a zig-zag molto velocemente, facilitando la rasatura. Alla vista, appare però come un’unica lama metallica, molto simile ai classici rasoi di sicurezza. Questa tecnologia è effettivamente molto comoda per la rasatura, e l’utilizzo appare simile a quello della rasatura con rasoio, invogliando molti clienti all’acquisto.bodygroom oneblade Le vibrazioni molto veloci fanno scorrere con facilità le lame sull’epidermide, e lo sforzo è realmente minimo. Pensati principalmente per la rasatura del volto, alcuni modelli sono anche indicati per il corpo. Facili da usare ed economici, gli OneBlade sono dei prodotti consigliati, messi in vendita con i pettini distanziatori inclusi nella confezione, che consentono di realizzare tagli a più lunghezze.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Bodygroom

  1. Domanda di Vanes | 09.09.2019 13:45

    Mi consigliate un bodygroom che funzioni anche col cavo e non solo a batteria? Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 17.09.2019 09:08

      Se vuoi usare il bodygroom anche da collegato puoi scegliere il Philips Series 5000 BG5020/15, che è uno dei pochi modelli ad offrire questa possibilità.

  2. Domanda di Gabriele | 05.12.2018 16:11

    Buon pomeriggio,
    volevo chiedervi, qual è il migliore tra il Philips TT2040/32 e il Philips BG7025/15 ?
    E quali sono le differenze ?
    Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 14.12.2018 11:33

      Il Philips Pro Series 7000 TT2040/32 è un ottimo prodotto, purtroppo non abbiamo ancora recensito il Philips BG7025/15.

Il migliore
Philips Series 7000 BG7025/15

Philips Series 7000 BG7025/15

Migliore offerta: 58,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Philips BG3015/15

Philips BG3015/15

Migliore offerta: 41,99€