I migliori tagliacapelli del 2024

Confronta i migliori tagliacapelli del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

In collaborazione con Braun

In collaborazione con Braun

amazon
60,99 €
unieuroit
50,99 €
galagross
16,08 €
bpmpower
42,27 €
oraizen
33,99 €
unieuroit
60,99 €
bpmpower
55,41 €
euronics
18,90 €
amazon
42,90 €
euronics
34,90 €
comet
61,92 €
amazon
69,90 €
unieuroit
19,99 €
unieuroit
42,90 €
unieuroit
34,99 €
euronics
62,90 €
notino
75,20 €
bpmpower
25,36 €
euronics
55,90 €
bpmpower
37,15 €
freeshop
73,90 €
amazon
25,70 €
amazon
40,11 €

Dati tecnici

Alimentazione

Batteria, Cavo

Batteria

Cavo

Batteria

Batteria, Cavo

Tipo di batteria

Litio

Ni-MH

Non presente

Ni-MH

n.d.

Autonomia

120 min

50 min

n.d.

50 min

40 min

Tempo di ricarica

1 h

1 h

n.d.

8 h

8 h

Indicatore stato batteria

n.d.

Ricarica veloce

n.d.

Lunghezza minima del taglio

0,5 mm

3 mm

1 mm

3 mm

0,5 mm

Lunghezza massima del taglio

42 mm

35 mm

14 mm

35 mm

10 mm

Intervalli di taglio

400

17

20

17

19

Ampiezza di taglio

41 mm

41 mm

42 mm

41 mm

n.d.

Pettini

3

2

4

2

1

Sistema selezione lunghezza

Display digitale, Touch

Pettine a scorrimento manuale, Pettini intercambiabili

Pettini intercambiabili, Levetta

Pettine a scorrimento manuale, Pettini intercambiabili

Ghiera

Lame lavabili

Accessori

Spazzolina pulizia

Base di ricarica, Custodia morbida, Testina rasoio

Lubrificante lame, Spazzolina pulizia

n.d.

Lubrificante lame, Spazzolina pulizia

Taglio regolabile senza pettine

Voltaggio

Universale

n.d.

220-240 V

n.d.

Universale

Punti forti

Tante posizioni di taglio 400

Ricarica rapida in 5 minuti

Motore AC molto durevole

Numerose impostazioni di lunghezza

Taglio di precisione con lama a 45°

Lunga autonomia della batteria con una ricarica

Numerose impostazioni di lunghezza

Tre lunghezze anche senza pettine

Blocco impostazione lunghezza

Sistema di regolazione rapida

Utilizzo anche con cavo

Blocco impostazione lunghezza

Lame affilate

Utilizzabile con o senza cavo

Lavoro fluido con la funzione autoturbo

Lame affilate

Lavaggio facilitato dal design impermeabile

Rasoio elettrico barba e capelli

Lame affilate e precise

Punti deboli

Non c'è una custodia in dotazione

Custodia non inclusa

Tempi di ricarica lunghi

Lunghezza massima limitata

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il tagliacapelli

I tagliacapelli sono sempre più comuni e presenti nel beauty case di molti uomini. Se infatti tagliarsi i capelli con le forbici, con l’aiuto di qualcuno che si occupi della nuca, può essere abbastanza laborioso, con un tagliacapelli è possibile quasi da subito realizzare tagli semplici e regolari, settando la lunghezza preferita.tagliacapelli remington ducati struttura frontaleMolti modelli hanno inoltre diverse impostazioni di lunghezza, tra i 5 e i 25 mm circa, per realizzare da soli sfumature, fade e undercut. Questi dispositivi vengono considerati i “fratelli maggiori” dei regolabarba: date uno sguardo alla nostra guida all’acquisto del regolabarba per capire cosa faccia per voi:

1. Lame e taglio

Le caratteristiche delle lame e le possibilità relative al taglio sono senza dubbio gli aspetti più decisivi per la scelta del tagliacapelli, visto che da queste dipendono la fluidità del lavoro e il risultato estetico. tagliacapelli ampiezza di taglioPartiamo quindi con l’ampiezza di taglio, caratteristica che distingue questi dispositivi dai regolabarba. Le lame del tagliacapelli misurano 40 mm e in alcuni casi 45 mm di larghezza. Quest’ampiezza permette di coprire una superficie maggiore rispetto a un regolabarba o multigroom e quindi di velocizzare il taglio.

I materiali delle lame

Un altro aspetto importante da valutare è il materiale delle lame, che può essere di diverso tipo. Qui trovate i tre più comunemente utilizzati:

  • Ceramica: offre un taglio delicato e deciso, benché la resistenza delle lame agli urti sia minore rispetto a quella di altri materiali;
  • Titanio: leggero, solido, resistente e con un taglio deciso;
  • Acciaio Inox: probabilmente il più utilizzato, offre tagli efficienti e ha un’ottima resistenza.

tagliacapelli lame in acciaio inoxQuel che può cambiare è anche la forma, infatti alcuni modelli hanno le punte arrotondate o anche rivestite con un materiale morbido. Questa è un’opzione utile soprattutto per chi ha la cute sensibile o per chi taglia i capelli molto corti.

2. Alimentazione

In questo paragrafo illustreremo tutti gli aspetti più importanti per quanto riguarda l’alimentazione di un tagliacapelli.

Potenza

Solitamente per valutare la potenza di un dispositivo elettrico si fa riferimento ai Watt, che però rimangono un valore un po’ astratto. Per analizzare meglio le prestazioni abbiamo preso in considerazione i giri al minuto erogati dal motore. Ecco i valori di riferimento per capire la potenza di un tagliacapelli:

  • Potenza bassa: < 4.000 rpm;
  • Potenza media: 4.000-5.000 rpm;
  • Potenza alta: > 5.000 rpm.

Modalità di alimentazione

Un tagliacapelli può essere alimentato in diversi modi e le differenze di prezzo dipendono anche dalla possibilità o meno di usare il tagliacapelli senza cavo. La maggior parte dei dispositivi sul mercato rientra in una di queste tre categorie:

  • Solo con cavo: generalmente i modelli più potenti;
  • Solo a batteria;
  • Sia con cavo, sia senza: i dispositivi più versatili.

I tagliacapelli ricaricabili sono pratici e comodi da manovrare; inoltre quelli di fascia alta spesso vengono utilizzati anche per le rifiniture di precisione. Alcuni modelli possono essere usati anche se collegati al cavo di ricarica, un’opzione tipica di quelli adatti all’uso domestico.tagliacapelli alimentato a cavoI tagliacapelli professionali invece, solitamente più potenti, richiedono l’alimentazione a cavo. Questo rende l’utilizzo meno pratico, ma il taglio più efficiente.

3. Dimensioni

La versione classica è il tagliacapelli a cavo tipico dei barbieri, con un corpo macchina massiccio e un’ampiezza di taglio che solitamente è di 46 mm. Il suo utilizzo richiede una certa esperienza: il peso e la grandezza infatti non lo rendono necessariamente più facile da manovrare, al contrario, necessitano di una mano ferma, in grado di controllarne la potenza. Alcuni modelli invece hanno una particolare forma a “L” (non il classico cilindro quindi) che consente di regolare con maggiore facilità la zona della nuca, dove più difficilmente è possibile arivare senza aiuto.tagliacapelli professionale wahl elite proLe dimensioni e il peso quindi possono incidere sul risultato finale per una questione di comodità e di frequenza di utilizzo. Questi parametri vanno presi in considerazione anche in relazione allo spazio che il dispositivo andrà a occupare in caso di viaggi in aereo o trasferte lavorative. Generalmente il peso di una confezione completa non va oltre 1 kg e la maggior parte dei tagliacapelli in commercio sono dotati di una custodia morbida.

4. Funzioni

Un tagliacapelli è uno strumento molto semplice, soprattutto se parliamo dei modelli con cavo, visto che quelli a batteria possono avere display più o meno intelligenti. Prima di trattare nello specifico quest’ultima tipologia, che necessita di maggiore attenzione, bisogna ricordare che i modelli con cavo hanno spesso una speciale funzione: la leva regolatrice che permette di cambiare la lunghezza di taglio fino a 3 mm anche senza pettine.tagliacapelli leva regolatriceQuesta caratteristica però non è un’esclusiva dei dispositivi con cavo: anche alcuni modelli a batteria offrono la stessa possibilità. I tagliacapelli cordless inoltre presentano altre funzioni ed elementi aggiuntivi:

  • Display digitale: indica lo stato della batteria in carica o il tempo residuo e in alcuni casi persino quando pulire e oliare le lame;
  • Indicatore di precisione: mostra a quale lunghezza si stanno tagliando i capelli. Non tutti indicano la misura esatta in millimetri, ma semplicemente la posizione di taglio;
  • Wet & Dry: è possibile sciacquare il tagliacapelli sotto acqua corrente, ideale quindi per una pulizia più veloce e approfondita;
  • Turbo: aumenta la velocità delle lame;
  • Rifinitore: permette di tagliare con più precisione in alcuni punti specifici;
  • Blocco da viaggio: impedisce al tagliacapelli di entrare in funzione accidentalmente.

5. Accessori

Il kit accessori può fare senza dubbio la differenza, soprattutto per quanto riguarda il numero dei pettini e delle posizioni di taglio, ma ci sono anche altri oggetti di importanza secondaria che possono essere molto utili nelle fasi che precedono il taglio e anche in quelle che vengono subito dopo.tagliacapelli kit accessori Ecco di seguito un elenco dei principali accessori disponibili con i tagliacapelli:

  • Pettine e forbici da barbiere: utili per aggiungere i tocchi finali;
  • Mantellina da barbiere: per accorciare i tempi di pulizia;
  • Kit di manutenzione: una spazzolina per la pulizia e una boccetta di olio per lubrificare le lame;
  • Base di ricarica: permette di avere il tagliacapelli sempre carico;
  • Pettini regolatori: possono essere di diverse forme e dimensioni a seconda del modello;
  • Custodia rigida: alcuni tagliacapelli sono consegnati con una custodia rigida, ma più frequentemente si può trovare una sacca morbida da viaggio.

Le domande più frequenti sui tagliacapelli

Come si usa il tagliacapelli?

Il funzionamento di questi dispositivi è molto semplice: due lame dentate sovrapposte raccolgono i capelli e una delle due si muove, tagliando i peli. I pettini aumentano la distanza tra la cute e le lame, determinando la lunghezza del capello tagliato. Di seguito abbiamo raccolto i principali passaggi da seguire per utilizzarlo al meglio:

  • Asciugate i capelli: questo renderà più facile usare il dispositivo ed eviterà che le lame si arrugginiscano;
  • Scegliete la lunghezza di taglio: consigliamo sempre di partire dalla lunghezza maggiore e poi se necessario abbassarla;
  • Inclinate il tagliacapelli con le lame verso il basso e muovetelo contropelo: in questo modo taglierete il maggior numero di capelli con una sola passata;
  • Rifinite i bordi: una volta accorciati i capelli girate l’apparecchio e usatelo senza pettini per rifinire i contorni sul collo e vicino alle orecchie;

tagliacapelli in uso

Quanto dura un tagliacapelli?

Una buona manutenzione può dare lunga vita al tagliacapelli, ma prima o poi alcuni componenti andranno cambiati. Nel caso dei tagliacapelli ricaricabili, ad esempio, è possibile che la batteria debba essere sostituita. Per tutti i modelli, invece, presto o tardi (parliamo di anni) sarà la volta delle lame.

Si può usare un tagliacapelli come regolabarba?

Tagliacapelli e regolabarba sono molto simili e consigliati a chi porta la barba particolarmente lunga. La differenza sta soprattutto nelle dimensioni: il tagliacapelli infatti ha le lame più larghe e utilizza dei pettini più grandi. Il motivo è semplice: deve poter raccogliere le ciocche di capelli senza particolare resistenza e sulla testa la superficie da radere è maggiore rispetto al volto.tagliacapelli differenza con regolabarbaIl tagliacapelli quindi è più grande, ma è anche pensato per accogliere tra i suoi denti delle ciocche e non dei peli duri: usandolo su barbe troppo corte potreste lasciare dei segni di rasatura sgradevoli alla vista o avere difficoltà a raggiungere le parti spigolose del volto. Sebbene quindi sia abbastanza raro acquistare due prodotti così simili, badate alle differenze e alle peculiarità di entrambi e fate un acquisto ragionato e orientato verso le vostre reali esigenze.

Esiste un tagliacapelli che taglia a zero?

La maggior parte dei tagliacapelli in commercio ha una lunghezza minima di 0,4 – 0,5 mm, che è comunque piuttosto corta. Spesso una testina apposita per il taglio a zero è fornita con i modelli più accessoriati. In tutti gli altri casi ci si dovrà dotare di un rasoio elettrico a parte, un tradizionale rasoio di sicurezza, un rasoio a mano libera, o naturalmente uno usa e getta o con testina intercambiabile.

Esiste un tagliacapelli che aspira?

In commercio, fino a poco tempo fa, l’aspirazione era prerogativa esclusiva di alcuni regolabarba. Negli ultimi tempi, però, anche il mercato dei tagliacapelli ha visto la comparsa di modelli con funzione aspirante. Il sistema è lo stesso: il capello appena tagliato viene aspirato e termina nell’apposito contenitore. Quest’ultimo ha una capacità limitata e contiene solamente i residui dei tagli più corti. È comunque possibile svuotarlo facilmente di volta in volta. Rowenta ha alcuni prodotti sul mercato con container trasparente di grande formato, che quindi può accogliere senza problemi i capelli di un intero taglio.

Quali sono le principali marche di tagliacapelli?

Philips propone diversi tagliacapelli che partono dalle fasce più basse e arrivano fino a quelle più alte, ma quasi sempre strizzano l’occhio alla funzione Wet & Dry e ai display intelligenti. Ci sono poi marche come Panasonic che vanta modelli con il più elevato numero di giri/minuto. Braun domina da sempre il mercato in tutte le fasce di prezzo con prodotti accessibili e di alta qualità, offrendo sempre ottime prestazioni. Remington offre apparecchi molto solidi, spesso spartani e a prezzi contenuti. Non mancano i brand che nascono proprio per la produzione di tagliacapelli, come Wahl e Moser, quest’ultima con un’ampia gamma di dispositivi con cavo. 

Quanto costa un tagliacapelli?

Un tagliacapelli con una batteria di alta qualità ha un prezzo maggiore, mentre si parte dai 10 € per arrivare ai 50 € per quanto riguarda i modelli di marche poco conosciute. In questo caso il limite è quasi sempre quello della batteria, poco potente o con un rapporto autonomia/ricarica poco vantaggioso. Nella stessa fascia di prezzo invece troviamo buoni modelli che si alimentano solo con cavo. Con un budget compreso tra i 50 e gli 80 € si trovano modelli con batteria dalle prestazioni superiori e pettini sono più robusti, che quindi offrono risultati più soddisfacenti rispetto ai modelli economici. Tuttavia un tagliacapelli professionale può superare i 150 € garantendo velocità di taglio, ricambi facilmente reperibili e longevità nel tempo.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Tagliacapelli

  1. Domanda di enrico | 09.12.2019 21:10

    sto cercando un tagliacapelli che rada a 0 (palla da biliardo) sapete consigliarmene uno?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 20.12.2019 16:10

      Il Philips QC5580/32 fa al caso tuo.

  2. Domanda di Lorenzo Lorenzo | 12.07.2019 10:53

    Quale tipo di tagliacapelli sicuro consigliereste per un bambino di 4 anni e del costo indicativo sui 50 euro?
    Grazie, cordiali saluti.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 26.07.2019 10:15

      Il Philips HC7460/15 è un ottimo modello che non rischia di graffiare la pelle o strappare i capelli.

  3. Domanda di Roberto | 09.04.2019 09:27

    Ciao, qual è il miglior prodotto per tagliare i capelli (no effetto lametta) e per radere le zone intime (anche a zero)? Nessun limite di spesa.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 23.04.2019 15:05

      Per i capelli ti consigliamo il Panasonic ER 1611 K, un prodotto che viene usato anche a livello professionale e può tagliare da 0,8 fino a 15 mm di lunghezza. Per il resto del corpo, comprese le parti intime, ti consigliamo di scegliere un bodygroom.

  4. Domanda di Squiro | 10.02.2019 12:16

    Salve mi consigliate un tagliacapelli valido, veloce nel taglio, che mi duri nel tempo, lunghezza taglio 2mm budget intorno ai 100€ o anche più

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 15.02.2019 15:19

      Ti consigliamo il Moser 1400-0458. L’alimentazione a cavo e la qualità dei materiali assicurano una lunga durata, inoltre arriva fino a 3 mm di lunghezza massima.

  5. Domanda di stefano | 06.02.2019 22:08

    Ciao , non ho problemi di budget se davvero riuscite a trovare un tagliacapelli con una lunghezza di taglio XXL ,dai 4 cm in su che sia wet and dry

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 15.02.2019 15:17

      Sia il Philips Series 9000 HC9450/15 che il Philips HC7460/15 superano i 4 cm di lunghezza massima, ma purtroppo nessuno dei due ha la funzione Wet & Dry. Il fatto è che i dispositivi Wet & Dry di solito sono regolabarba, ma purtroppo quei prodotti non raggiungono i 4 cm di lunghezza massima.

  6. Domanda di Danilo | 13.01.2019 22:31

    cerco un tagiacapelli robusto ma da usare da solo, uso solo due misure di taglio, 0,4 e circa2 cm.
    cosa mi consigliate, Whal so essere una buona mar

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 25.01.2019 10:17

      Per le tue esigenze ti consigliamo il Philips Series 9000 HC9450/15, un modello affidabile con misure che vanno da 0,5 a 42 mm.

  7. Domanda di damiano | 14.12.2018 01:59

    cerco un rasoio con misure lunghe e che sia efficiente per sfumature e tagli di precisione sia per barba che per capelli.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 14.12.2018 11:49

      Per le tue esigenze ti consigliamo il Philips Series 9000 HC9450/15.

  8. Domanda di Graziano | 29.09.2018 17:24

    Vorrei un ibrido per capelli e barba corti, ma non a zero, con batteria affidabile. Budget max 100 euro. Cosa mi consigliate? Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 01.10.2018 14:00

      Ti consigliamo di acquistare un multigroom. Clicca qui per consultare la nostra guida all’acquisto!

  9. Domanda di Michele | 19.09.2018 23:18

    Cerco un tagliacapelli con i pettini come i Barbieri quale mi consigliate?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 20.09.2018 15:30

      Ti consigliamo il Philips Series 9000 HC9450/15. Clicca qui per andare all’offerta!

  10. Domanda di michele | 19.07.2018 17:33

    ciao a tutti, sto cercando un tagliacapelli che tagli il più corto possibile, o cmq meno dello 0,5 mm attuali..esiste qualcosa?no problem budget

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 23.07.2018 17:19

      Non abbiamo ancora recensito un prodotto con queste caratteristiche ma ti consigliamo di dare un occhio al Panasonic ER 1611 K, che a nostro parere è uno dei migliori tagliacapelli in circolazione.