I migliori servizi streaming on demand del 2023

Confronta i migliori servizi streaming on demand del 2023 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Streaming on demand: la televisione del futuro

La televisione è sicuramente il più diffuso strumento di intrattenimento: dalla sua apparizione intorno agli anni ’40, ha saputo evolversi e reinventarsi di pari passo con il suo pubblico di riferimento e con la società stessa, di cui è conseguenza e riflesso. Con il tempo, infatti, abbiamo assistito all’introduzione di servizi d’intrattenimento sempre più moderni ed evoluti, dalla TV tradizionale via cavo alla pay TV e/o al pay per view e, negli ultimi tempi, allo streaming video on demand.
Per chi se lo stesse domandando, la differenza tra la pay TV e lo streaming video on demand riguarda l’infrastruttura utilizzata e l’esperienza d’uso. Per visualizzare la pay TV (ad esempio Sky) è necessario installare un’antenna parabolica a cui associare un decoder e, a meno che non si attivi un pacchetto extra on demand, si possono visualizzare i contenuti video preferiti in base ad un palinsesto già prestabilito.
Streaming video on demand su tablet o laptopPer usufruire di un servizio streaming on demand (ad esempio Netflix), invece, è necessario solo disporre di una connessione internet abbastanza veloce e i programmi (che vengono trasmessi su differenti dispositivi quali, ad esempio, la smart TV, il computer portatile, il tablet o il cellulare) possono essere riprodotti ogni volta che si vuole e in qualunque momento. La maggior parte dei servizi di streaming on demand è a pagamento e prevede la sottoscrizione di un abbonamento che cambia in base ai contenuti che si vogliono visualizzare, al numero di utenti che usufruiranno del servizio e anche in base all’offerta stessa del catalogo che ogni provider offre.
Intrattenimento per bambiniPer aiutarvi a capire quale sia il miglior servizio streaming on demand abbiamo analizzato i principali provider attivi in Italia, analizzandone alcuni fattori fondamentali che vi aiuteranno a capire quale sia il servizio che più risponde alle vostre esigenze.

Prezzo e abbonamenti

Il costo dei vari servizi di streaming on demand è molto variabile in base all’ampiezza del catalogo offerto e, soprattutto, all’esclusività dei contenuti proposti.
Alcune piattaforme, ad esempio, presentano dei costi maggiori perché vantano pacchetti diversi dai concorrenti (come nel caso di NOW che offre il “pass cinema + entertainment” e il “pass sport”, acquistabili separatamente) e l’inserimento all’interno del proprio catalogo di titoli esclusivi ed in anticipo rispetto agli altri servizi di streaming (che quindi permettono di visualizzare la nuova stagione di una serie TV o un nuovo film con tempi d’attesa ridotti o addirittura in contemporanea al Paese di produzione).
Nella tabella seguente trovate il prospetto dei costi da sostenere per sottoscrivere l’abbonamento ai servizi di streaming on demand da noi analizzati nella realizzazione di questa guida:

 
Abbonamento mensile
Abbonamento annuale
Costo per contenuto
Netflix
5,49 - 17,99 €
Secondo numero dispositivi
No
No
Amazon Prime Video
4,99 €
49,90 €
È possibile noleggiare o acquistare contenuti aggiuntivi
Disney+
8,99 €
89,90 €
No
DAZN
29,99 - 39,99 €
No
No
TIM Vision
6,99 €
No
È possibile noleggiare o acquistare contenuti aggiuntivi
Infinity+
7,99 - 9,99 €
Secondo pacchetto
69,00 €
È possibile noleggiare o acquistare contenuti aggiuntivi
Discovery+
1,99 - 7,99 €
Secondo pacchetto
19,90 - 69,90 €
Secondo pacchetto
No
Now
9,99 - 14,99 €
No
No
Chili
No
No
0 (con pubblicità) - 16,99 €

Sempre per quanto riguarda il costo di questi servizi, vi ricordiamo che molti di essi offrono la possibilità di effettuare un periodo di prova totalmente gratuito, il che è sicuramente un ottimo sistema per provare in prima persona il servizio e capire se è adatto o meno alle vostre esigenze.

Esperienza d’uso

La fruizione vera e propria di queste piattaforme può variare considerevolmente in base ad alcune delle funzioni previste. Ecco qui di seguito gli elementi che bisogna tenere in considerazione per valutare l’esperienza d’uso di un servizio streaming on demand.

Accessibilità e numero di dispositivi

È un aspetto molto importante da valutare se avete l’abitudine di utilizzare dispositivi alternativi alla smart TV o ad un televisore tradizionale ma attrezzato con un’apposita smart TV stick, che è una chiavetta che permette al televisore di connettersi ad internet. Servizio streaming on demand smart stickIn base alla compatibilità, possono infatti essere utilizzati anche lo smartphone, il tablet, il PC, il notebook e console come la PlayStation o l’Xbox.

Utilizzo offline

Quando prevista, l’opzione di download di un contenuto da guardare offline può tornare molto utile in tutte quelle occasioni in cui si ha una cattiva connessione o questa sia completamente esclusa. È il caso ad esempio di coloro i quali vogliano intrattenersi durante un viaggio, potendo precedentemente scaricare sul proprio smartphone o tablet i contenuti di cui fruire anche offline.

Sottotitoli

La possibilità di visualizzazione dei sottotitoli è importante per diverse categorie di utenti tra cui i non udenti, coloro che amano guardare film e serie TV in lingua originale e vogliono il supporto del testo scritto o magari nelle situazioni in cui si guarda un film con persone che parlano lingue diverse.

Contenuti originali

Alcune piattaforme producono dei contenuti originali che sono quindi disponibili solo ed esclusivamente abbonandosi a quello specifico servizio. Servizio streaming on demand contenuti originali NetflixLa tipologia di questi contenuti è molto ampia e copre tutte le categorie, da film e serie TV a documentari e altri spettacoli di intrattenimento, come la stand-up comedy.

Contenuti in esclusiva o in contemporanea

I servizi di streaming on demand più avanzati includono diversi titoli sia in ambito cinema che in quello delle serie TV, proposti in esclusiva e/o in contemporanea al Paese di produzione. Questa caratteristica è particolarmente interessante per gli appassionati di serie televisive e di programmi di intrattenimento che potranno così essere visualizzati subito e non dopo molto tempo dalla diffusione.

I contenuti

Prima di addentrarci nella valutazione dell’offerta di intrattenimento che ognuno di questi servizi prevede, bisogna specificare che valutare in maniera definitiva il catalogo non è una procedura così semplice visto che si tratta di un elemento soggetto ai gusti personali. Per analizzarla in maniera obiettiva ed utile, abbiamo deciso di dividere l’offerta in 5 grandi macro-categorie (cinema, serie TV, contenuti per bambini/famiglie, intrattenimento e documentari) ed analizzarle separatamente.
Ogni piattaforma di streaming è specializzata in determinati contenuti e, nella maggior parte dei casi, le offerte non si sovrappongono. È difficile trovare lo stesso film su due diversi servizi di streaming (soprattutto per produzioni recenti) e allo stesso modo show e eventi sportivi in diretta sono, molto spesso, in esclusiva su un singolo servizio di streaming.

Offerta Cinema

I film da guardare in streaming comodamente dal divano di casa o dall’app del proprio smartphone o tablet sono uno dei fattori determinanti nella scelta del servizio di streaming TV da attivare. In linea di massima, quasi tutti i servizi disponibili oggi possono contare su un buon catalogo di film on demand, sempre in costante espansione.
Netflix, Prime Video, Disney+, NOW e Chili sono tutte soluzioni valide per guardare film in streaming. In alcuni casi, come avviene su Prime Video, ad esempio, è integrato anche uno store dove acquistare o noleggiare i film, oltre ad una selezione di contenuti on demand. L’acquisto e il noleggio sono, invece, il sistema di riferimento di Chili. Da notare, inoltre, che NOW può contare su di un Pass Cinema che consente l’accesso esclusivamente ai contenuti della sezione Cinema oltre che ai canali Sky Cinema che possono essere seguiti in diretta. Per quanto riguarda le prime visioni, a distanza di poche settimane dall’uscita nelle sale i punti di riferimento sono Disney+ e NOW, ma anche altri servizi di streaming possono presentare novità di questo tipo.
Il catalogo di film a disposizione per ogni servizio di streaming è in costante aggiornamento per via di accordi diretti di distribuzione tra le piattaforme e le case produttrici. Su Netflix, Prime Video e NOW (con le produzioni Sky) è possibile trovare alcuni titoli originali. Su Disney+, invece, è possibile accedere all’enorme catalogo di film Disney con tantissimi esclusive, spesso anche a breve distanza dall’uscita nelle sale.

Offerta Serie TV

L’offerta di serie TV è probabilmente il più forte fattore di attrazione verso l’uno o l’altro provider di streaming on demand: i grandi appassionati si orientano solitamente sui servizi che offrono più titoli, più produzioni proprie e più serie in esclusiva e/o in contemporanea con il Paese di origine della serie stessa. Il discorso si complica ulteriormente se pensiamo che i diritti alla riproduzione delle serie possono passare dall’una all’altra piattaforma, o che possono essere condivisi da più piattaforme. Per questo chi è intenzionato a seguire un ventaglio di serie preferite dovrà valutare non solamente il numero di serie disponibili su ciascuna piattaforma, ma anche informarsi più approfonditamente su quali piattaforme ospitino il maggior numero delle serie ritenute più interessanti.
Molte delle serie TV più apprezzate del momento sono prodotte direttamente dai servizi di streaming che le distribuiscono. È il caso soprattutto di Netflix, Prime VideoDisney+ ma anche di NOW, che distribuisce le serie realizzate da Sky per il settore dello streaming. Si tratta di un elemento da considerare con grande attenzione nella scelta del servizio da attivare. Le serie TV in esclusiva originali di Netflix, infatti, resteranno sempre nel catalogo della piattaforma e non saranno mai accessibili su altri servizi di streaming. 

Offerta Bambini e famiglia

Tante famiglie si affidano ai servizi di streaming come soluzione per l’intrattenimento dei più piccoli, che possono accedere, quindi, a contenuti realizzati appositamente per loro. Tutte le principali piattaforme di streaming includono un ricco catalogo di contenuti per bambini e famiglie. In molti casi, inoltre, è possibile creare profili utente ad hoc per impostare un filtro sui contenuti consultabili del catalogo e, quindi, evitare che i più piccoli si imbattano in contenuti per adulti. Netflix, Disney+ e Prime Video rappresentano un riferimento per quanto riguarda la disponibilità di contenuti per bambini.

Offerta Intrattenimento e documentari

Le piattaforme di streaming includono, inoltre, un ricco catalogo di contenuti di intrattenimento. In questa categoria rientrano produzioni che spaziano dai talent show ai reality, dai programmi di cucina agli spettacoli di comici italiani e stranieri, fino ad arrivare ai documentari.
In principio, questo tipo di contenuti era proposto quasi esclusivamente dalle TV tradizionali, che da sempre arricchiscono la programmazione con prodotti di questo tipo. Oggi, invece, è molto più facile accedere a contenuti di intrattenimento tramite le piattaforme di streaming. Diverse piattaforme hanno deciso di puntare su contenuti di questo tipo, spesso occupandosi direttamente della produzione. Molti programmi di intrattenimento sulle piattaforme di streaming sono produzioni pensate per il mercato italiano.
Netflix, ad esempio, propone diversi spettacoli comici, mentre Amazon Prime Video aggiunge anche veri e propri show, con diverse produzioni italiane che rientrano in questa categoria. Anche Discovery+ può contare su un ricco catalogo di contenuti di intrattenimento a disposizione dei suoi utenti, mentre NOW, con il Pass Entertainment, consente l’accesso ai canali e ai contenuti di intrattenimento di Sky

Offerta Sport

Il mondo dell’intrattenimento abbraccia non di rado, oltre a film, serie TV e spettacoli di vario genere, anche gli eventi sportivi: per questi vi sono alcuni provider di streaming on demand che includono nella loro offerta una selezione di eventi sportivi tra i principali al mondo. La Champions League, il campionato di Serie A, i campionati stranieri, la Formula 1, ma anche i campionati di basket, pallavolo e i grandi tornei di tennis sono disponibili per la visione su diverse piattaforme.
Non avrebbe molto senso qui fare un elenco di quali provider offrano quali eventi sportivi: come nel caso di film e serie TV, infatti, anche nel mondo dello sport i diritti alla trasmissione passano dall’una all’altra piattaforma con poco preavviso. Molte piattaforme di streaming puntano sullo sport in diretta per arricchire il proprio catalogo. È il caso di Infinity oltre che di Amazon Prime Video. Ci poi servizi di streaming dedicati esclusivamente allo sport, come DAZN.

In conclusione: quale scegliere?

Alla luce di tutte le caratteristiche da tenere in considerazione, ecco i nostri consigli sull’utilizzatore ideale di ognuno di questi servizi streaming on demand:

  • Netflix: è la scelta consigliata in particolare agli amanti delle serie TV e dei documentari e, vista la grande quantità di contenuti originali, incontrerà il favore di coloro a cui piace scoprire nuove produzioni e non solo guardare e riguardare i format già diffusi su altre piattaforme;
  • Amazon Prime Video: è da considerare come il principale competitor di Netflix, almeno per quanto riguarda l’offerta cinematografica. Non è da sottovalutare neanche il fatto che abbia iniziato anch’essa a produrre serie TV proprie e che ne abbia già a catalogo svariate degne di nota;
  • Disney+: questo servizio offre tutto l’enorme catalogo di casa Disney che, lo ricordiamo, include anche i film del Marvel Cinematic Universe, oltre ad un lungo elenco di serie TV e produzioni originali;
  • TIM Vision: il servizio di streaming offerto da Telecom Italia è adatto a chi voglia un po’ di tutto: offre infatti una selezione di film e serie TV interessanti, e viene proposto con offerte in bundle che includono anche altri servizi di streaming, come Netflix, Disney+, DAZN e Infinity;
  • NOW: è il servizio ideale per chi vuole personalizzare la scelta dei contenuti in maniera molto dettagliata visto che permette di scegliere tra vari pacchetti combinabili tra loro. La formula dei pacchetti sport è molto interessante;
  • DAZN: è il servizio di streaming dedicato al mondo dello sport, con tantissimi contenuti dedicati al calcio e ad altri sport da guardare in diretta oppure on demand; non offre programmi di altro ripo;
  • Chili: questo servizio è adatto a chi desidera una scelta molto ampia ed un’opzione flessibile non vincolata da un abbonamento, ma che permetta di visualizzare il contenuto che si desidera, acquistandolo o noleggiandolo nel momento in cui lo si vuole guardare.

*Tutte le indicazioni riguardanti i cataloghi dei servizi streaming on demand analizzati sono soggette a frequenti variazioni dovute all’aggiunta di nuovi contenuti.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Servizi streaming on demand

  1. Domanda di Adele Bassi | 27.04.2020 23:26

    Quale e’ il miglior sito per film a noleggio online? Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 28.04.2020 16:42

      Per il noleggio guarda Chili.

  2. Risposta di Elisabetta | 25.04.2020 09:47

    Io sono in prova su now TV e credo che l’offerta cinema sia degna di nota. Ci sono davvero tantissimi film e ne aggiungono di nuovi ogni settimana

  3. Domanda di Andrea | 27.03.2020 15:03

    Secondo voi per film documentario e serie tv cosa conviene?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 30.03.2020 08:27

      Con abbonamento il catalogo più ricco è quello di Netflix, poi c’è Chili che offre una scelta molto ampia pagata per singolo contenuto anziché con abbonamento.

  4. Domanda di Antonino | 05.08.2019 15:09

    now tv con sport cosa contiene 10 mega a casa, potrei farlo? come posso fare per abbonarmi, ci sono uffici o solo on line?

    saluti Antonino

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 06.08.2019 08:36

      L’offerta Sport di NowTV include tutto lo sport di Sky Sport ed Eurosport (Serie A, Champions League, Europa League, Premier League, Bundesliga, F1, MotoGP, NBA, Wimbledon, i tornei ATP1000 ecc). L’acquisto dei ticket (giornaliero, settimanale o mensile) è però possibile solo online.