I migliori epilatori a luce pulsata del 2019

Confronta i migliori epilatori a luce pulsata del 2019 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

5 Fattori decisivi per la scelta dell'epilatore a luce pulsata

1. Prestazioni della lampada

Un epilatore a luce pulsata è uno strumento dotato di una lampada che emette un impulso luminoso che contribuisce alla rimozione dei peli, rendendoli nel tempo sempre più deboli e rallentandone in maniera considerevole la ricrescita.
Epilatore a luce pulsataCome funziona? L’impulso rilasciato dalla lampada viene assorbito dalla melanina (cromoforo) del bulbo pilifero, sciogliendolo e inibendo la ricrescita del pelo.
Funzioni epilatore luce pulsata a pistolaPotete rendervi conto di quali sono le prestazioni della lampada di un epilatore a luce pulsata esaminando le seguenti caratteristiche che trovate su molte schede tecniche:

Fluenza luminosa

Esprime quella che potremmo definire non proprio precisamente come la "potenza" di una lampada, ovvero quanta energia va a colpire la superficie da trattare: in poche parole, la fluenza luminosa, o intensità luminosa, vi indica con quanta intensità verrà colpita la zona che tratterete, e viene espressa in J/cm².
Lampade di diverse dimensioni

Onde evitare ustioni o un utilizzo improprio, questo parametro, a differenza dei modelli professionali nei centri estetici o medici, non raggiunge valori molto alti e varia di modello in modello, consentendovi di trovare degli epilatori che funzionano con fluenze luminose differenti.
Se infatti il massimo per legge negli apparecchi ad uso nei centri estetici è pari a 26 J/cm², i dispositivi per uso domestico diffusi in commercio hanno un valore di fluenza che varia da un minimo di 2 J/cm² degli epilatori meno prestanti, ad un massimo di 8-9 J/cm² dei modelli che invece hanno una potenza ed un costo più elevati.

Epilatore a luce pulsata superficie lampadaNon necessariamente un epilatore a luce pulsata con una fluenza luminosa elevata è il più efficace in termini generali: è a seconda del colore della vostra pelle e del pelo da trattare che un macchinario è più o meno adatto alle varie esigenze.
Epilatore a luce pulsata su pelle chiara

Tra l'altro, visto che il fascio luminoso non colpisce solo il bulbo pilifero ma anche la pelle, epilatori con una fluenza luminosa più elevata sono ad esempio controindicati per il trattamento di pelli più scure, per le quali bisogna usare un modello con una fluenza più ridotta.
Epilatore a luce pulsata tabella fototipo e colore del peloAl contrario, invece, gli epilatori a luce pulsata con un valore di J/cm² alto si rivelano ottimi per chi abbia la pelle molto chiara e i peli scuri (sappiate che maggiore è il contrasto fra il colore della pelle e il colore del pelo, maggiore sarà l’efficacia del trattamento) ma anche per chi voglia fare un utilizzo condiviso dell'apparecchio che, avendo solitamente dei livelli di potenza selezionabili, potrà così adattarsi a vari fototipi e varie colorazioni di pelo di utenti differenti.

Diversi fototipi di pelleRicordiamo che con gli epilatori a luce pulsata non si può trattare la pelle nera e che i peli bianchi, rossi o biondo chiaro difficilmente assorbono la luce emessa dalla lampada, motivo per cui il trattamento in  questi casi può risultare inefficace. Esistono però in commercio alcuni modelli di epilatori che integrano altre tecnologie come la radiofrequenza, che possono aiutarvi nel caso intendiate trattare questa tipologia di peli e anche per trattare qualsiasi tipo di pelle. Sotto trovate un modello che usa la radiofrequenza.
Epilatore luce pulsata con radiofrequenza

Spettro luminoso

Premessa: la luce, come anche quella del sole, è energia che si propaga sotto forma di un’onda. Ogni onda ha una determinata lunghezza d’onda e questa è espressa in nm (miliardesimo di metro). La capacità di un’onda di penetrare nella materia, nel nostro caso la pelle, è determinata dalla sua lunghezza d'onda: la melanina assorbe maggiormente le lunghezze d’onda che vanno dai 550 ai 650 nm e il bulbo pilifero viene raggiunto da una lunghezza d’onda di circa 650 nm. Per l’epilazione a luce pulsata quindi il range dovrebbe partire dai 550 nm in su. Non essendo selettiva come il laser la luce pulsata può arrivare a un massimo di 1200 nm. Secondo il Decreto Legislativo 110/2011 il range per gli epilatori a luce pulsata dovrebbe avere valori che vanno dai 600 nm ai 1100 nm.
Bene o male tutti gli epilatori in commercio coprono i range sopradescritti. Per le lunghezze d’onda dannose per la pelle (prevalentemente quelle sotto i 400 nm ovvero i raggi UV) esistono particolari sistemi che le filtrano impedendone l’emissione. Esistono poi, come vedremo in seguito, finestrelle accessorie, per il trattamento di diverse aree del corpo, che hanno ulteriori filtri per effettuare il trattamento con maggiore sicurezza ed efficacia.
Piccolo appunto: uno spettro ampio permette di trattare la pelle su diversi strati, quindi a diverse profondità, e di colpire diversi target. Per questo la luce pulsata è utilizzata non solo per l’epilazione ma anche per trattamenti su macchie solari, lentiggini, teleangectasie e fotoringiovamento. In realtà sono diversi i range, in nm, ottimali, ma un decreto legge limita le caratteristiche tecniche degli epilatori a luce pulsata utilizzabili da mani poco esperte onde evitare incidenti: quindi gli apparecchi ad uso domestico sono specifici per l’epilazione. Noi suggeriamo di scegliere quei modelli che hanno dei valori di riferimento vicini a quelli a norma di legge.

Altre tecnologie integrate: la radiofrequenza

Si tratta di una tecnologia annessa all’epilazione che secondo alcuni determina un risultato migliore, in quanto capace di scaldare ulteriormente (rispetto alla sola luce pulsata) i follicoli piliferi senza danneggiare il tessuto cutaneo circostante, agendo invece direttamente sul bulbo. Questo sistema non è basato sul contrasto tra la melanina e il colore del pelo come invece accade con l'emissione di luce pulsata (IPL), motivo per cui è una soluzione efficace anche su peli chiari, rossi o grigi e su qualsiasi tipo di pelle.
Epilatore a luce pulsata con base e radiofrequenza

2. Numero di impulsi

Questo fattore riguarda la quantità di impulsi luminosi di cui la lampada di un epilatore a luce pulsata è dotato ed è un elemento importante da considerare soprattutto nel caso in cui si voglia condividere l'uso dell'apparecchio con il proprio partner, con un familiare oppure un'amica.
Indicazione del numero di impulsi luminosiPrima di darvi un'idea della quantità di impulsi disponibili nei vari modelli, bisogna fare una piccola premessa sulle lampade: esistono sul mercato strumenti che montano lampade con un numero fisso di impulsi e altri invece che prevedono delle lampade sostituibili.

  • Lampade non sostituibili: parliamo di epilatori a luce pulsata in cui la lampada non può essere sostituita perchè ideata per avere una lunga durata, dove per lunga si intendono anni ed anni di utilizzo. Ci riferiamo infatti a lampade in grado di produrre dai 65.000 ai 500.000 impulsi, attestandosi come ideali per trattare vaste zone del corpo per più cicli di epilazione e da parte di più di un utente
  • Lampade sostituibili: parliamo di modelli di epilatori a luce pulsata che montano lampade sostituibili e caratterizzate solitamente da cartucce da 750-1000 impulsi che prima o poi dovranno essere sostituite da nuove cartucce per poter continuare ad utilizzare l'epilatore

Ricordate poi che il numero di impulsi che utilizzerete per il trattamento è correlato anche alle dimensioni della lampada (che vedremo di seguito) e quindi alle zone del corpo o del viso che vorrete trattare. A parità di impulsi, infatti, vi durerà di più una lampada che epila su una superficie maggiore (ad esempio 5 cm²) che una che epila su una superficie minore (ad esempio 2 cm²).
Epilatore a luce pulsata impulsi luminosi

3. Superficie della lampada

Ogni epilatore a luce pulsata differisce da un altro anche per la superficie della sua lampada, detta anche area di trattamento (o di applicazione). In poche parole questa misura, che viene espressa in cm², ci dà un’indicazione della superficie di epidermide che verrà esposta al fascio di luce (o impulso luminoso). Esistono diversi modelli con diverse misure delle finestre di trattamento.
Epilatore a luce pulsata con diverse finestreSolitamente le aree di trattamento hanno valori che vanno da un minimo di circa 2 cm² ad un massimo di circa 7 cm². A seconda dell’ampiezza dell’area di trattamento, un epilatore è più o meno adatto per il trattamento di alcune aree del corpo.
Il video che segue vi mostra le differenze tra un epilatore con una finestra fissa, quindi dalla superficie non regolabile, e un epilatore che include invece delle finestre per ridurre la superficie della lampada:

Ad esempio un epilatore con un’area di 7 cm² è ideale per trattare zone ampie (gambe e cosce, pancia, braccia, schiena, petto) utilizzando un minor numero di impulsi, mentre uno con un’area di 2 cm² richiederà sicuramente più impulsi su zone ampie ma sarà invece più idoneo per le aree che richiedono maggior precisione (viso al di sotto degli zigomi, bikini, collo, zone curve): pensate ad esempio al viso e al dover prestare attenzione a non far finire la luce sulle labbra, più scure, quest’operazione è più semplice con un modello con un’area di applicazione più stretta.
Epilatore a luce pulsata trattamento visoCirca le dimensioni di queste aree di trattamento, possiamo dire che, in generale, una lampada dalla superficie più abbondante è sicuramente più comoda per trattare ampie zone del corpo ma non rende necessariamente il trattamento più rapido: la velocità di epilazione, infatti, è data anche e soprattutto dalla velocità di emissione degli impulsi, ovvero dall'intervallo che intercorre tra un impulso e l'altro e che permette di proseguire in maniera più o meno rapida lungo la porzione di epidermide da trattare.
Attivazione epilatore a luce pulsata

Per questo motivo molte case produttrici hanno pensato modelli  con accessori annessi che rendono l’epilatore versatile con la possibilità di utilizzarlo su più zone: in commercio troverete infatti alcuni epilatori a luce pulsata dotati di vere e proprie finestrelle accessorie con dimensioni ridotte che servono ad adattarsi bene a zone di precisione.
Epilatore con finestrelle accessorieAltre invece offrono solo dei semplici riduttori da applicare sulla finestrella idonea al trattamento sul corpo.degli apparecchi con più di una finestrella in dotazione, oppure con dei riduttori che si applicano. Esistono poi anche altri accessori che potete trovare in dotazione con alcuni modelli, oltre alla finestra o diverse finestre per l’applicazione sul corpo e/o viso:

  • Panno per pulire la finestrella
  • Occhiali protettivi
  • Custodia
  • Guide e dvd

Ricordiamo che gli occhiali protettivi sono una sicurezza in più, in quanto quasi tutti gli epilatori a luce pulsata a uso domestico sono dotati di sistemi di sicurezza per evitare che l’impulso luminoso (o flash) venga a contatto diretto con gli occhi.

Epilatore a luce pulsata zone di trattamento

4. Sicurezza e funzioni

A proposito di sicurezza è importante dire che gli epilatori a luce pulsata sono dotati di sistemi che vi permettono di effettuare il trattamento senza rischi. Tutti sono dotati dei filtri per i raggi ultravioletti (UV), estremamente dannosi per la pelle, che vanno quindi a schermare le lunghezze d’onda al di sotto dei 400 nm.

Epilatore luce pulsata BluetoothEsistono poi epilatori dotati di sensori di sicurezza: pian piano le case produttrici stanno provvedendo a inserirli sui loro prodotti. In ogni caso esistono ancora modelli in commercio che non ne sono dotati. Vediamo di seguito quali sono e come funzionano:

  • Sensori per il contatto con la pelle: l’epilatore a luce pulsata non emette flash se non è a contatto con la pelle. Questo vi servirà per proteggere gli occhi da flash casuali
  • Sensori per la tonalità della pelle: grazie a questo sensore l’epilatore non emette impulsi luminosi se la pelle non è idonea al trattamento

Funzioni epilatore a luce pulsataCome potrete vedere dal video seguente, l'epilatore a luce pulsata con sensore di contatto con la pelle, per motivi di sicurezza, non permette l'emissione degli impulsi luminosi se non si posiziona l'apparecchio perfettamente a contatto con l'epidermide:

Ci sono poi le funzioni che rendono l’epilatore ulteriormente versatile nell’utilizzo:

  • Livello dell’intensità luminosa: selezionare diversi livelli a seconda del vostro fototipo (definito dalla scala Fitzpatrick), quindi del colore della vostra pelle, e questi variano da un minimo di 3 a un massimo, sinora riscontrato, di 6
  • Modalità flash continuo: l’epilatore funziona di continuo, con un intervallo di tempo fra un impulso e l’altro che varia da 1 a 5 secondi a seconda del modello (e della sua fluenza luminosa). Tempi maggiori di riposo fra un impulso e l’altro sono importanti per far raffreddare la lampada ed evitare che questa si rovini. La praticità di un epilatore con questa funzione sta nel non dover premere di continuo il pulsante per il rilascio dell’impulso e facilitarvi il trattamento sulle zone ampie
  • Modalità flash singolo: l’epilatore funziona solo quando lo decidete voi. Questa funzione è utilissima sulle zone che richiedono maggiore concentrazione e precisione

Tasto accensione e selezione potenzaConsigli per uso in sicurezza
5. Struttura

La struttura è importante per capire in un certo senso cosa e come utilizzerete ciò che vi apprestate ad acquistare. In commercio si possono distinguere tre diversi modelli strutturali di epilatori a luce pulsata. Li vediamo nel video che segue e nei paragrafi successivi nel dettaglio:

Topolino

I modelli a topolino sono piccoli e ricordano un mouse. Insieme ai modelli più allungati, gli utlimi usciti sul mercato, montano solitamente finestrelle con aree piccole di trattamento, non ideali se volete trattare velocemente zone ampie utilizzando pochi impulsi. Sono dotati di pochi accessori e un numero di impulsi fissi.
Risultano essere però più maneggevoli e leggeri, semplici ed intuitivi da utilizzare ed occupano poco spazio. I pulsanti, come i sistemi di raffreddamento della lampada, e la meccanica interna si trovano tutti sul, e nel, corpo macchina.

Epilatore a luce pulsata a topolino

Pistola

I modelli a pistola sono caratterizzati, come dice il nome stesso, da una forma che ricorda vagamente quella di una pistola. Sono quindi formati da un manico e da una testa. Sul manico è solitamente presente il pulsante per il rilascio dell’impulso luminoso e, a seconda dei vari modelli, i pulsanti per la selezione dell’intensità luminosa. Sulla testa è invece presente la lampada, la sua meccanica e il sistema di raffreddamento; in alcuni modelli, a parer nostro migliori, vi sono anche i pulsanti per la selezione delle impostazioni sia per una questione di comodità nell’utilizzo che per evitare cambi accidentali delle impostazioni. I modelli a pistola sono del resto più ingombranti ma spesso associati a una finestra di applicazione più ampia e a finestrelle accessorie per il trattamento del viso o della zona bikini.

Epilatore a luce pulsata a pistola impugnatura

Con base

I modelli con base sono quelli che strutturalmente sono pensati idealmente per esser più resistenti e ricordano i modelli professionali. Sono formati da una base dove si può selezionare l’intensità dell’impulso luminoso e l’applicatore, legato alla base da un filo, lungo abbastanza per poter trattare tutte le zone, dove si trova il pulsante per la selezione delle impostazioni. Entrambi solitamente ospitano i sistemi di raffreddamento della macchina preservandola da danni dovuti all’innalzamento della temperatura dovuto al normale funzionamento dell’epilatore a luce pulsata. Anche se più ingombranti, e se dovrete rimanere vicino alla base di applicazione, questi modelli sono spesso associati a lampade sostituibili, un’area di applicazione più ampia e ad accessori o riduttori dell’area di trattamento.

Struttura e alimentazione

La struttura di un epilatore a luce pulsata è un elemento importante da considerare poiché ad ogni tipologia corrisponde un diverso sistema di alimentazione:  esiste il sistema a rete elettrica e quello invece a batteria, ed è importante effettuare una scelta tenendo presenti le esigenze che questi due diversi sistemi possono soddisfare. I modelli che funzionano alimentati a rete hanno lo svantaggio di esser legati alla presa di corrente e sono dotati di cavi che potrebbero risultarvi fastidiosi durante il trattamento.

Epilatore a luce pulsata cavo alimentazioneHanno invece il grande vantaggio di funzionare di continuo. Non siete infatti legati ai tempi di carica e di autonomia del modello permettendo di epilarvi per tutto il tempo che necessitate (importante soprattutto alle prime applicazioni).
I modelli a batteria ricaricabile quindi hanno gli svantaggi sopra menzionati e, secondo noi, soprattutto per quei modelli dotati di una lampada con molti impulsi luminosi, pensati per durare anni, c’è il rischio di avere a che fare con la diminuzione delle prestazioni. È pur vero che la batteria montata è solitamente al litio e pensata per avere alte prestazioni ed esser durevole nel tempo, senza il rischio dell’”effetto memoria” dovuto ai cicli di carica e scarica, e che questi epilatori sono particolarmente comodi e si possono utilizzare senza filo ovunque vogliate.
E a proposito di alimentazione sicuramente un’altra caratteristica utile per gli epilatori a luce pulsata, soprattutto per chi è solito viaggiare, può esser dato dal voltaggio universale: per alcuni modelli è possibile scegliere il voltaggio di utilizzo per garantirne il funzionamento anche all’estero.

Altri fattori da tenere in mente per la scelta dell'epilatore a luce pulsata

I materiali sono importanti?

Come anche detto precedentemente sì, il materiale svolge un ruolo fondamentale soprattutto quando si parla di apparecchi che funzionano sfruttandone le proprietà, il passaggio di corrente e i cambiamenti di stato della materia. Come detto è importante quindi la qualità degli elettrodi, della lampada (se in vetro o al quarzo), dei filtri per la schermatura delle lunghezze d’onda dannose e per quelle specifiche per l’epilazione, della meccanica di raffreddamento e della solidità strutturale. A maggior ragione la qualità costruttiva è importante per quegli epilatori a luce pulsata pensati per durare anni.

Epilatore a luce pulsata utilizzo

La marca è importante?

Ci sono molte case produttrici che si occupano della progettazione, vendita e distribuzione di epilatori a luce pulsata. Ognuna ovviamente ha i prezzi di vendita stabiliti a seconda dei costi di produzione ma oltre al prezzo in base a cosa è opportuno scegliere un marchio piuttosto che un altro? Partite innanzi tutto dalle vostre esigenze e una volta stabilite quelle e selezionato i modelli idonei confrontate cosa vi offrono i diversi marchi.
epilatori luce pulsata diverse marche

È importante scegliere marchi conosciuti e con un buon personale tecnico, che mette a disposizione dell’utente tutte le informazioni necessarie ad una scelta consapevole. Cercate sui siti dei brand, valutate seriamente il livello di nozioni che vi danno, i libretti di istruzioni che mettono a disposizione valutate i contenuti e non la pubblicità annessa. Di conseguenza informatevi sulla garanzia delle singole case produttrici e dei rivenditori, su cosa coprono e la prontezza dei servizi d’assistenza a rispondere alle vostre richieste prima e dopo l’acquisto. Fra i marchi più conosciuti nel campo dell’epilazione a luce pulsata citiamo la Philips, la Remington, la HoMedics, la Imetec, la Babyliss, e la tedesca Beurer.

Il prezzo è importante?

Potete notare che esistono diversi prezzi di vendita per gli epilatori a luce pulsata e le variazioni sono considerevoli. In realtà, oltre che alle componenti strutturali, la grande differenza di prezzo, che va dai 130 euro fino anche a 500/600 euro è spesso correlata alla lampada, alle sue prestazioni, alle finestre accessorie di cui è dotata, alla meccanica di raffreddamento e le impostazioni legate alla sicurezza e alla selezione della potenza di utilizzo. In particolare facciamo riferimento alle lampade che di per se raggiungono migliaia di ore di lavoro. In particolare lampade di lunga durata avranno elettrodi di qualità maggiore che resistono maggiormente alla corrosione che di per se una eccessiva ondulazione della corrente. Maggiore qualità implica maggiori costi di produzione e più impulsi luminosi a disposizione.

Quali sono i migliori epilatori a luce pulsata del 2019?

La tabella dei migliori epilatori a luce pulsata del 2019 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
Beurer IPL 10000+ SalonPro System 237,49 € Recensione
Philips Lumea Essential BRI863/00 169,99 € Recensione
Remington IPL6750 i-Light Prestige 192,32 € Recensione
Philips Lumea Prestige BRI954/00 497,91 € Recensione
Philips Lumea Essential BRI862/00 185,64 € Recensione

Epilatori a luce pulsata: tutti i prodotti recensiti

"Remington IPL6750 i-Light Prestige": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Beurer IPL 10000+ SalonPro System

Migliore offerta: 237,49€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Philips Lumea Essential BRI863/00

Migliore offerta: 179,48€

Il più venduto

Remington IPL6750 i-Light Prestige

Migliore offerta: 223,89€