Funziona l’epilatore a luce pulsata?

Si sente parlare sempre più spesso dell'epilazione a luce pulsata di tipo domestico e, visti anche i costi a volte molto alti di questo tipo di apparecchi, viene naturale chiedersi: funziona l'epilatore a luce pulsata? Utilizzo epilatore luce pulsata
La nostra risposta è si, a patto che venga utilizzato in maniera corretta, con le giuste aspettative e sui giusti tipi di pelle e di peli. Nei paragrafi che seguono vi spieghiamo tutto ciò che c'è da sapere a riguardo.

I risultati non sono immediati

Bisogna fare una premessa fondamentale: non è possibile avere dei risultati immediati con l'epilatore a luce pulsata, per cui non partite con quest'aspettativa, altrimenti resterete profondamente deluse dal vostro acquisto.Epilatori a luce pulsata per uso domestico
A differenza di un epilatore elettrico, ma anche del rasoio o della ceretta, infatti, l'epilatore a luce pulsata ha un funzionamento e dei risultati profondamente diversi: si tratta di un impulso luminoso che va a "bruciare" il bulbo pilifero che, con il tempo, è così indebolito da inibire la ricrescita del pelo o non essere proprio più in grado di farlo ricrescere.
Richiede quindi del tempo per diventare efficace, motivo per cui è secondo noi a partire dalle prime tre sedute circa che si iniziano a notare delle differenze nella quantità e nella robustezza dei peli che ricrescono.

Rispettare il calendario dei trattamenti

È molto importante rispettare le indicazioni fornite dai vari produttori circa la cadenza con cui bisogna effettuare le sedute di epilazione a luce pulsata. Ricordate, infatti, che, dimenticando una o più sedute, andrete ovviamente a rallentare il processo di inibizione di crescita del pelo, ritardando l'arrivo e la qualità del risultati.
Al contrario, non crediate che intensificando l'utilizzo potrete avere maggiori o più rapidi benefici: questa è una pratica scorretta e che può rivelarsi dannosa per l'epidermide, motivo per cui vi scoraggiamo fortemente dall'intraprenderla.
Di solito si effettua un trattamento ogni due settimane per i primi tre-quattro mesi. A quel punto è il momento di iniziare a distanziare le sedute, effettuandone solo una al mese per i successivi tre o quattro mesi.
Passati i mesi iniziali, dovrete solo ricordarvi che sono necessarie delle sedute di mantenimento, una o due volte all'anno, in base al risultato che avete ottenuto e/o che volete ottenere. Arriverete poi ad un punto in cui, soddisfatte dal risultato, non dovrete necessariamente ripetere dei nuovi trattamenti.

È vero che i peli spariscono per sempre?

No, è scorretto parlare di epilazione definitiva perché, in effetti, i peli non vengono rimossi completamente e per sempre.
Non vi scoraggiate, però: la riduzione dei peli è del 70-80% dopo la conclusione di un ciclo completo di trattamenti e, nella maggior parte dei casi, questa percentuale di riduzione dei peli è visibile ed è una gran conquista!Un epilatore a luce pulsata con custodia
Si pensi, ad esempio, a coloro che hanno peli molto folti e abbondanti: dopo qualche mese di uso dell'epilatore a luce pulsata basterà utilizzare un rasoio o un epilatore elettrico ogni tanto per riuscire a mantenere l'epidermide priva di peli superflui che altrimenti rispunterebbero spesso e sarebbero decisamente più difficili da rimuovere.

Quando è sicuramente inefficace

Il primo motivo per cui l'epilatore a luce pulsata può essere inefficace è da ricercare nel fatto che bisogna passare la lametta sulla zona interessata prima di utilizzare gli impulsi luminosi. Facendo altrimenti, infatti, quello che si ottiene è la bruciatura del fusto del pelo ma non del suo bulbo.Utilizzo epilatore su braccio
Anche nel caso in cui vi facciate la ceretta subito prima di utilizzare la luce pulsata rischiate di non avere risultati efficaci o evidenti visto che avrete già privato il follicolo del pelo: non verrà quindi colpito dall'epilatore a luce pulsata, e continuerà quindi a produrre nuovi peli.
Quando non sia integrato con qualche altra tecnologia di funzionamento, come ad esempio la radiofrequenza, l'epilatore a luce pulsata è inefficace su peli grigi, bianchi, rossi e biondo chiaro.Tipi di pelle e di pelo adatti
Per lo stesso principio, è inefficace su pelle di alcuni fototipi, come ad esempio il V o il VI che sono invece trattabili con apparecchi dotati di altre tecnologie.
Se avete dei dubbi, vi invitiamo a consultare la nostra rubrica su come utilizzare correttamente l'epilatore a luce pulsata e quella dove invece vi spieghiamo a chi è adatto questo tipo di epilatore e a chi, invece, è sconsigliato il suo utilizzo.

Qual è il modello più efficace?

Non esiste un modello migliore di un altro in assoluto: in base alla fluenza luminosa di cui è dotato, ogni epilatore a luce pulsata è più o meno indicato per il trattamento di un fototipo e di un colore di pelo specifico. Scoprite qui la nostra opinione su tutti i modelli che fino ad oggi abbiamo avuto modo di provare personalmente e recensire. Marche di epilatori luce pulsata
Ricordate, inoltre, che potete avvalervi della nostra guida all'acquisto per capire quali sono le caratteristiche strutturali e funzionali che dovrete tenere in considerazione per comprare l'epilatore a luce pulsata più adatto a voi.

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Beurer IPL 10000+ SalonPro System

Miglior prezzo: 268,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Philips Lumea Essential BRI863/00

Miglior prezzo: 159,00€

Il più venduto

Remington IPL6250 i-Light Essential

Miglior prezzo: 149,80€