Le migliori macchine sottovuoto del 2024

Confronta le migliori macchine sottovuoto del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

overly
132,38 €
prezzoforte
57,32 €
overly
81,94 €
amazon
159,00 €
amazon
59,00 €
bytecno
145,00 €
elettrocasa
61,99 €
missconvenienza
83,00 €
hidrobrico
199,00 €
agrieuro
59,00 €
amazon
153,79 €
amazon
62,99 €
amazon
83,90 €
agrieuro
153,79 €
pskmegastore
63,77 €
agrieuro
99,49 €
freeshop
167,90 €
freeshop
66,90 €
prezzoforte
108,16 €

Dati tecnici

Valore del vuoto

-900 mbar

-750 mbar

-700 mbar

-800 mbar

-600 mbar

Portata della pompa

20 l/min

9 l/min

12 l/min

n.d.

n.d.

Ciclo

Manuale, Automatico, Sigillatura, Contenitori, Alimenti umidi, Alimenti delicati, Marinatura, Pulse, Alimenti secchi, Alimenti molto umidi

Manuale, Automatico, Sigillatura, Contenitori, Alimenti delicati

Manuale, Automatico, Sigillatura, Contenitori, Alimenti delicati, Pulse

Automatico, Sigillatura, Alimenti umidi, Alimenti delicati, Pulse, Alimenti secchi

Automatico, Sigillatura, Alimenti umidi, Alimenti delicati

Pompa

Doppia

Singola

Singola

Singola

Singola

Barra saldante

Doppia

Singola

Singola

Singola

Singola

Accessori

Sacchetti piccoli, Sacchetti grandi

Tubo, Sacchetti

Rotolo, Tubo

Rotolo, Sacchetti piccoli, Sacchetti grandi, Tubo, Sacchetti

Tubo, Sacchetti

Potenza

130 W

110 W

110 W

140 W

110 W

Lunghezza barra saldante

30 cm

30 cm

30 cm

30 cm

30 cm

Peso

3,2 kg

0,94 kg

1,75 kg

2,3 kg

1,23 kg

Punti forti

Buon valore del vuoto

Leggera e ultra compatta

Sigillatura normale o forte per maggiore tenuta

Si adatta al grado di secchezza degli alimenti da mettere sottovuoto

Prezzo contenuto

Eccezionale velocità di aspirazione

Oblò per un corretto posizionamento del sacchetto

Funzione pulse per mettere in pausa la lavorazione

Accessori inclusi per creare il vuoto nei barattoli

Facile da usare

Tante funzioni a disposizione

Ciclo automatico o manuale per alimenti delicati

Struttura solida e robusta in acciaio

10 sacchetti inclusi

Comodo portarotolo con taglierina integrata

Comandi facili e intuitivi

Sostiene sessioni di lavoro prolungate senza sforzo

Può stazionare in verticale per salvare spazio

Programmi dedicati per i vari alimenti

Punti deboli

Non adatta a uso intensivo

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere la macchina sottovuoto

Molti sanno quanto tempo (e denaro) richieda fare la spesa ogni settimana e spesso sono alla ricerca di un modo per prolungare il periodo di conservazione degli alimenti il più a lungo possibile. Una delle opzioni più efficaci per farlo è l’acquisto di una macchina per il sottovuoto. Questo pratico strumento è inoltre sempre più utilizzato per la cottura sous vide in combinazione con il roner, grazie alla quale si possono realizzare ricette davvero gustose.
Sul mercato sono presenti tantissimi modelli di macchine sottovuoto a prezzi diversi e di marche differenti: per aiutare i consumatori a orientarsi tra le tante offerte andremo ad analizzare i fattori più importanti da tenere in considerazione per decidere quale macchina sottovuoto comprare.macchina sottovuoto bianca Beper vista dall'altoPrecisiamo fin da subito che in questa guida all’acquisto ci occuperemo soltanto di macchine sottovuoto per uso domestico destinate agli alimenti, dal momento che quelle di tipo professionale sono pensate per lavorazioni più intensive e sono quindi più ingombranti e costose.

Come funziona la macchina sottovuoto

Il funzionamento della macchina sottovuoto avviene in una o due fasi: aspirazione e saldatura. Nella prima una pompa a membrana, singola o doppia, risucchia l’aria dall’interno del sacchetto o altro contenitore inserito o collegato alla macchina, fino all’eliminazione pressoché totale dell’ossigeno. Nella seconda fase (che, come vedremo, può avvenire anche senza aspirazione) interviene il riscaldamento della barra saldante fino a fondere e sigillare ermeticamente i due lembi del sacchetto.
Fatte queste premesse, vediamo quali aspetti valutare per decidere quale macchina sottovuoto comprare.

1. Pompa

Nella scelta della macchina sottovuoto è importante il lavoro svolto dalla pompa della macchina stessa. Nello specifico, per le macchine sottovuoto si parla di pompe a membrana.

Il vuoto

Maggiore il valore del vuoto, minore la quantità di aria che resta a contatto con l’alimento sottovuoto. Di conseguenza, aumenta la durata di conservazione dei cibi. Questo valore si esprime in bar o mbar, ad esempio -0,7 bar o -700 mbar, o più raramente in kPa. Minore è questo valore, migliore è la capacità di aspirare l’aria all’interno del sacchetto.
Se cercate un modello che conservi a lungo il cibo dovete optare per una macchina sottovuoto che abbia una buona potenza di aspirazione, ovvero valori intorno ai 700/800 mbar.
Specifichiamo che questo è solitamente un dato nominale, cioè teorico: in realtà ci sono molte variabili che influenzano il livello di vuoto che si viene a creare all’interno del sacchetto (misurabile in realtà con un apposito vacuometro, se non è integrato nella macchina stessa). I valori migliori sono quelli che all’interno del sacchetto si traducono in un valore vicino a quello del vuoto assoluto: 0. Tuttavia si possono ottenere solamente con macchine professionali (solitamente macchine sottovuoto a campana) e non per uso domestico.
Da tenere a mente: visto che abbiamo parlato di pressione atmosferica, ricordate che non tutte le macchine sottovuoto funzionano ad alta quota (sopra i 1000 m).

Doppia pompa

Alcune macchine appartenenti a una fascia di prezzo più alta possono avere due pompe: queste hanno il vantaggio di aumentare la velocità di lavorazione e sono consigliate a chi effettua lunghe sessioni di sottovuotatura.etichetta macchina sottovuoto con dettaglio aspirazione pompa 20 litri/minuto

Portata

Altro dato da tenere d’occhio in fase d’acquisto (ma purtroppo non sempre indicato dai produttori) è la portata di una macchina sottovuoto, espressa in l/min. Il valore esprime la velocità con cui viene aspirata l’aria dal sacchetto o contenitore. Maggiore è la portata, migliori sono le prestazioni della pompa e la velocità con la quale la macchina effettua il sottovuoto. Tuttavia, non sempre un valore alto della portata è quello che serve: una portata bassa fa sì che la macchina aspiri più lentamente l’aria dal sacchetto, e questo potrebbe aiutarvi nel caso intendiate conservare alimenti fragili o molto succosi, in quanto il liquido che uscirà dagli alimenti salirà lungo il sacchetto molto più lentamente rispetto a una macchina con una portata maggiore.

2. Potenza

La potenza è espressa in Watt e si riferisce all’energia elettrica che viene utilizzata dal motore per attivare la pompa e riscaldare la barra saldante. Maggiore è il valore espresso in Watt, migliori saranno le prestazioni nel tempo della macchina, in quanto un motore più potente riesce a sopportare un carico di lavoro maggiore.
La potenza che viene impiegata dalla barra saldante della macchina, il valore massimo indicato in scheda tecnica, è importante per garantire una buona saldatura, e quindi per sigillare il sacchetto in cui viene effettuato il sottovuoto, e la velocità di riscaldamento della barra saldante stessa.inserimento sacchetti all'interno di una macchina sottovuotoTutto questo influisce anche sulla tenuta del vuoto nel tempo: una macchina con una potenza elevata salda il sacchetto in breve tempo e ha meno problemi nel caso in cui ci sia del liquido fra i due lembi del sacchetto (derivati dalla sottovuotatura di alimenti più succosi). Macchine con barre saldanti più lunghe (sopra i 30 cm standard) sfruttano solitamente potenze maggiori.

3. Funzioni

Un altro fattore importante da valutare nelle macchine sottovuoto è la presenza di diverse funzioni. Maggiore è il numero delle funzioni, più versatile è la macchina. Di seguito elenchiamo le funzioni più interessanti delle macchine sottovuoto.Un dito indica il tasto "automatic/stop" su una macchina sottovuoto Laica.

Sigillatura manuale

Chiamata anche “seal“, questa funzione è utile se comprate un rotolo e volete ricavarne sacchetti dalle dimensioni personalizzate oppure per chiudere semplicemente gli alimenti senza conservarli sottovuoto.
Ci sono macchine sottovuoto in cui è possibile regolare i tempi di saldatura e altre in cui questi variano a seconda della funzione selezionata. Le macchine in cui è possibile scegliere i tempi di saldatura (rare tra quelle per uso domestico) permettono di lavorare su sacchetti di diverso spessore, di ridurre i tempi di saldatura dopo sessioni più lunghe per evitare che il sacchetto si sciolga, o viceversa aumentarli per aumentare la tenuta della saldatura per la conservazione di alimenti più umidi.

  •  

Vuoto parziale

Un ciclo automatico, sia esso standard o pensato per una specifica tipologia di alimenti, prevede la rimozione dell’aria e la sigillatura finale, ma in alcune macchine l’aspirazione può essere arrestata manualmente con il tasto “Stop“. L’aspirazione totale dell’aria con i programmi automatici, infatti, tende a schiacciare i cibi più delicati (come frutti di bosco, grissini o verdura). Per evitare di danneggiare questi alimenti è possibile, appunto, fare il sottovuoto parziale, cioè interrompere l’aspirazione dell’aria con l’apposito tasto nel momento che si ritiene più opportuno, oppure, se il vostro apparecchio lo permette, utilizzare la funzione pulse per creare il vuoto a intervalli.

Altre funzioni

Vediamo qui sotto quali sono le altre funzioni che è possibile trovare in una macchina sottovuoto:

  • Dry: ciclo per alimenti secchi, come biscotti o pasta, che necessitano di una saldatura breve;
  • Moist: ciclo per alimenti freschi, come salumi, frutta o verdura, che hanno bisogno di una saldatura più lunga;
  • Wet: ciclo per alimenti con molta umidità, come carne o pesce, che richiedono una saldatura prolungata;
  • Alimenti delicati: questo ciclo adatta la potenza di aspirazione alla consistenza di alimenti delicati, come frutta e verdura;
  • Canister: funzione apposita per creare il vuoto all’interno di contenitori usando uno speciale tubetto;
  • Marinatura: ciclo per marinare gli alimenti in pochi minuti anziché ore;
  • Pulse: premendo a intermittenza il tasto per creare il vuoto si può evitare di rompere gli alimenti friabili.

4. Accessori

Il kit accessori delle macchine sottovuoto non è molto vario. Quasi tutte vengono fornite con dei sacchetti pretagliati, alcune volte di dimensioni differenti per adattarsi al tipo di alimento o di porzioni. Non sono però così numerosi, quindi vi conviene acquistarne subito alcuni unitamente a quelli forniti con la macchina.
In base al prezzo, discriminante importante, potete trovare anche altri accessori:

  • Rotolo: per creare da voi i sacchetti per il confezionamento;
  • Taglierina: se non integrata nella macchina per tagliare il rotolo;
  • Contenitori: dotati di un’apertura in cui inserire l’adattatore e il tubetto per sottovuoto;
  • Tubo: per creare il vuoto in contenitori separati;
  • Adattatori: una parte va sul tubo, l’altra sul coperchio del contenitore;
  • Tappi: per il vuoto nelle bottiglie;
  • Accessori per contenitori in vetro: appositi coperchi universali, valvole, adattatori o anelli (in metallo simili a tappi).

due contenitori per sottovuoto quadrati che contengono verdure e carnePrestate attenzione alla qualità degli accessori in dotazione. Ad esempio, sono migliori i sacchetti ruvidi (o goffrati) rispetto a quelli lisci, poiché garantiscono migliori prestazioni facilitando l’uscita dell’aria.
Se siete intenzionati a effettuare la cottura a basse temperature (sous vide), controllate che i sacchetti siano idonei alla bollitura o all’utilizzo nel microonde e nel forno a basse temperature. Verificate anche che i sacchetti siano privi di BPA, ovvero il bisfenolo A, una sostanza potenzialmente dannosa. Infine, per chi non ama gli sprechi, può essere una buona idea verificare che i sacchetti siano riutilizzabili e/o lavabili in lavastoviglie.

5. Struttura

Gli aspetti strutturali da tenere in considerazione quando si acquista una macchina sottovuoto sono l’ingombro e soprattutto la barra saldante.

Barra saldante

I modelli per uso domestico hanno una barra con delle dimensioni standard di circa 30 cm. Questa dimensione va di pari passo con le dimensioni dei sacchetti e degli alimenti da confezionare. Modelli più professionali permettono di scegliere la lunghezza della barra saldante: 30, 33, 35, 40, 50, 60, 80 cm (ad esempio le Elegen o le Orved).macchina sottovuoto Laica aperta con barra saldante in vistaÈ importante valutare anche lo spessore della barra saldante: se è vero che una buona potenza e materiali di qualità permettono un tratto di sigillatura omogeneo e con una buona tenuta, è vero anche che avere una barra più spessa o addirittura doppia permette di avere maggiore sicurezza sulla tenuta del vuoto all’interno del sacchetto.
Avere uno spessore maggiore implica che su un lungo tratto si aumentano le probabilità che non ci siano “difetti” nella saldatura. Due barre saldanti in serie, invece, permettono di avere sicuramente una tenuta migliore e inoltre si garantisce almeno il funzionamento di una barra nel caso l’altra abbia problemi.

Dimensioni

Le macchine sottovuoto vengono solitamente impiegate in cucina (alcune sono idonee anche per il confezionamento di vestiti e altri oggetti, persino reperti archeologici). Questo implica che vadano a occupare spazio sul piano di lavoro. A tal proposito, esistono delle macchine progettate proprio per ridurre quest’ingombro potendo essere disposte sia in orizzontale, sia in verticale.
Le dimensioni di una macchina sottovuoto dipendono però anche dall’integrazione o meno dello spazio per il rotolo e annessa taglierina (che da un lato vi evita di dover trovare posto per il rotolo nei cassetti).
Ci sono poi macchine che si sviluppano solamente in verticale e hanno anche lo spazio per il rotolo integrato. Riassumendo, a parità di caratteristiche un ingombro minore sul piano della cucina è sicuramente un vantaggio. Da valutare c’è anche il peso della macchina, influenzato dai materiali di costruzione: maggiore il peso, maggiore la stabilità durante il lavoro. Va valutato però se si ha intenzione di riporla in un luogo diverso dal piano di lavoro: in quel caso, una macchina pesante potrebbe essere scomoda.

Macchine sottovuoto portatili

Restando in tema di struttura, è interessante segnalare che negli ultimi anni hanno fatto il loro ingresso sul mercato anche delle macchine sottovuoto portatili o manuali. Si tratta di apparecchi alimentati a batteria e dalle dimensioni simili a quelle di un macinapepe, che creano il sottovuoto inserendo l’estremità inferiore in appositi sacchetti o contenitori (che devono essere compatibili con il modello). Nonostante le prestazioni non siano comparabili a quelle delle macchine tradizionali, si tratta di un ottimo compromesso quando non si ha molto spazio a disposizione, si vuole spendere poco o non si intende usare la macchina per un uso intensivo.

Le domande più frequenti sulla macchina sottovuoto

Quanto si conservano gli alimenti sottovuoto?

Nella tabella qui sotto potete vedere indicativamente quali sono i tempi di conservazione per ciascun alimento.

Alimento In freezer In frigorifero A temperatura ambiente
Frutta secca 2 anni 1 anno 6-7 mesi
Formaggio morbido Sconsigliato 10 giorni Sconsigliato
Formaggio mediamente duro 2 mesi 3 settimane Sconsigliato
Formaggio duro 8 mesi 3 mesi Sconsigliato
Pane 1-2 anni 10 giorni 7 giorni
Sughi e salse 1-2 anni 3-4 giorni Sconsigliato
Frutta intera 6-9 mesi 10 giorni 1 settimana
Verdura intera 2-3 anni 10 giorni 1 settimana
Gamberi precotti 1 anno 3-4 giorni Sconsigliato
Gamberi crudi 6 mesi 1-2 giorni Sconsigliato
Pesce grasso 1 anno 1-2 giorni Sconsigliato
Pesce magro 2 anni 1-2 giorni Sconsigliato
Fettina di carne 1 anno 1-2 giorni Sconsigliato
Grossi tagli di carne 2-3 anni 3-4 giorni Sconsigliato

Come si usa la macchina sottovuoto?

Con la macchina sottovuoto è possibile aspirare l’aria da appositi sacchetti o contenitori.
Nel caso dei sacchetti, una volta inseriti gli alimenti o oggetti da sigillare nella busta, bisogna collocare la parte aperta del sacchetto bene sopra la barra saldante e chiudere saldamente il coperchio della macchina. A questo punto si aziona il ciclo desiderato e si attende che questo faccia il suo corso, oppure, se si desidera intervenire manualmente, è possibile, nei modelli che prevedono questa funzione, passare alla saldatura quando lo si desidera tramite la pressione di un apposito pulsante.un sacchetto di chicchi di caffè viene sigillato in una macchina per sottovuotoNel caso invece dell’aspirazione da barattolo o altro contenitore, bisogna collegare un apposito tubicino all’ugello predisposto sulla macchina sottovuoto e collegare l’altra estremità al contenitore da svuotare, che può essere o un contenitore specifico per il sottovuoto o in alcuni casi un qualunque barattolo su cui sia inserita una valvola apposita. Il ciclo di aspirazione che si può a questo punto far partire giungerà al termine senza effettuare la saldatura.

Quanto dura la carne sottovuoto?

La carne fresca sigillata sottovuoto può venire conservata in frigo fino a 3-4 giorni, più che raddoppiando così la sua normale durata. Se invece si desidera conservare la carne surgelata, il congelamento in busta sottovuoto previene il cosiddetto “freezer burn”, ovvero la formazione di macchie scure sulla carne a causa del contatto con l’aria, nonostante la conservazione in freezer. Un taglio di carne precongelato, sigillato sottovuoto e riposto nuovamente in freezer può durare anche più di un anno senza riportare danni, anziché i pochi mesi della conservazione tradizionale.

Cosa si può mettere sottovuoto?

Il ventaglio di alimenti e oggetti che possono trarre vantaggio dalla sigillatura sottovuoto è davvero molto ampio. In ambito alimentare, possono essere conservati in questo modo, in frigorifero o in freezer, tutta la frutta e la verdura fresca, così come carne, pesce e frutti di mare, queste ultime tre categorie di preferenza congelate per motivi igienici. Tra gli alimenti non freschi spiccano indubbiamente tutti gli insaccati e i formaggi, ma anche prodotti da forno, come pane e biscotti, oppure le erbe aromatiche, fiori, semi e tisane sia essiccati, sia freschi. Per gli amanti del vino poi ricordiamo che è possibile eliminare l’aria dalle bottiglie già aperte per gustarle in un secondo momento senza che il vino perda le sue qualità una volta a contatto con l’aria.Un dito indica quali alimenti si possono conservare sottovuoto sulla scatola di una macchina.Gli appassionati di cucina probabilmente sapranno già che esiste anche la tecnica sous vide, la cottura lenta sottovuoto che permette di conservare meglio aromi e sapori insieme alle proprietà nutritive degli alimenti cucinati, che risultano anche già pronti per la conservazione una volta cotti. In questo modo è inoltre possibile cuocere a bassa temperatura alimenti marinati direttamente nel sacchetto sottovuoto.
Per quanto riguarda poi gli ambiti non alimentari, vi sono oggetti da collezione che possono beneficiare della conservazione senz’aria, poiché vanno soggetti al danneggiamento progressivo con l’ossidazione: pensiamo ad esempio a gioielli, monete, francobolli e fotografie.

Dove comprare la macchina sottovuoto?

Acquistare una macchina sottovuoto è possibile sia online, sia nei negozi fisici. Per l’acquisto di persona possiamo raccomandare le grandi catene di elettrodomestici, che normalmente offrono una selezione più completa rispetto ai piccoli negozi.
La varietà più grande di marche e modelli si trova però nei maggiori negozi online, con l’ulteriore vantaggio di trovare prezzi molto spesso scontati rispetto al negozio fisico e una politica di reso e sostituzione molto comoda per gli acquirenti.

Quanto costa una macchina sottovuoto?

Il prezzo di una macchina sottovuoto dipende da una serie di caratteristiche: la portata della pompa, la potenza, la presenza di una doppia pompa o barra saldante e il numero di funzioni disponibili.
Sconsigliamo di spendere meno di 60 € se volete portarvi a casa un modello affidabile e con un buon valore del vuoto. Per una macchina con doppia barra saldante, potenza elevata e un’ampia serie di funzioni (come ad esempio una Laica) dovrete invece spendere oltre i 100 €.

Quali sono le migliori marche di macchine sottovuoto?

È possibile trovare prodotti di differenti case produttrici, tra cui aziende poco conosciute che offrono i loro prodotti a un prezzo davvero concorrenziale.
Noi vi suggeriamo di fare riferimento a marche rinomate nel settore, come Laica, Takaje, Macom, Magic Vac, FoodSaver o Anova.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Macchina sottovuoto

  1. Domanda di katiuscia | 22.04.2020 17:06

    potete indicare una macchina sottovuoto da utilizzare spesso per il congelamento e per mantenere gli alimenti nel frigo.Potente,veloce,sui 200€,grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 24.04.2020 08:27

      Puoi provare con la Laica VT3120.

  2. Domanda di Clarizio Trifone Antonio | 19.04.2020 14:50

    Salve,devo acquistare una macchina sottovuoto,congelo tutto,carne, pesce, pane,salumi,x uso domestico. Quale mi consigliate?
    Grazie.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 24.04.2020 08:28

      Se la usi spesso conviene orientarti su un modello di buona qualità, come la Laica VT3120.

  3. Risposta di Qualescegliere.it | 31.03.2020 14:55

    Per questo utilizzo può essere sufficiente la Laica VT3108.

  4. Domanda di Barbara | 10.01.2020 22:52

    Come faccio a sapere se un prodotto visto su internet contiene sacchetti bpa free? Ho visto una Macom forever fresh. .grazie.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 13.01.2020 11:38

      Dovresti contattare il servizio clienti della casa produttrice, essendo il brand noto comunque i sacchetti dovrebbero essere bpa free.

  5. Domanda di Elena Palomba | 06.09.2019 13:22

    salve
    ho la necessità di mettere sottovuoto i fiori essiccati dello zafferano, obbligo di conservazione, ma è un prodotto così delicato

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 06.09.2019 15:52

      Con la macchina sottovuoto non dovresti correre il rischio di rovinare i pistilli di zafferano.

  6. Domanda di SILVIA DALLA BARBA | 12.02.2019 11:38

    Buongiorno, avrei bisogno di una macchina sottovuoto per dei formaggi e del culatello intero. Mi sapete consigliare la migliore macchina in commercio?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 18.02.2019 09:15

      Date le tue esigenze ti consigliamo l’acquisto della Laica VT3120

  7. Domanda di Anna | 14.01.2019 19:01

    Salve ho trovato on line Magika Vac Dinamika 800mbar a un buon prezzo. Uso domestico…mi date un consiglio. Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 15.01.2019 11:37

      non abbiamo ancora avuto occasione di recensire il prodotto da te indicato.

  8. Domanda di Fabrizio De Angelis | 20.12.2018 10:19

    Cerco macchina per il sottovuoto principalmente per carne(tbone), cottura sousvide, marinatura. consiglio? max 140euro, valuto la foodsaver 17x grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 07.01.2019 10:34

      date le tue esigenze ti consigliamo l’acquisto della Laica VT3120

  9. Domanda di Ornella | 03.06.2018 19:51

    Salve
    Nel frattempo è stata provata la Laika VT3120? Potete darmi un consiglio?
    Uso la macchina con molta frequenza soprattutto per pezzi grandi.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 04.06.2018 17:26

      Purtroppo non abbiamo ancora avuto l’opportunità di testare il modello da te indicato.

  10. Domanda di Monica | 11.02.2018 12:15

    Buon giorno vorrei un consiglio per una macchina casalinga che mi metta sottovuoto i liquidi

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 12.02.2018 10:10

      Date le tue esigenze ti consigliamo l’acquisto della Magic Vac Genius