I migliori lettini da viaggio del 2024

Confronta i migliori lettini da viaggio del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

pinkorblue
146,33 €
universobimbo
75,65 €
amazon
217,55 €
amazon
51,90 €
universobimbo
54,99 €
amazon
166,33 €
amazon
91,60 €
primainfanzia
256,49 €
primainfanzia
67,90 €
idealbimbo
57,90 €
idealbimbo
189,00 €
lachiocciolababy
99,00 €
prezzoforte
59,00 €
universobimbo
189,00 €
idealbimbo
99,00 €
amazon
66,18 €
primainfanzia
69,90 €

Dati tecnici

Capacità

Fino a 15 kg

Fino a 15 kg

n.d. (fino ai 3 anni circa)

Fino a 15 kg

n.d. (fino ai 4 anni circa)

Peso

6 kg

11,5 kg

6 kg

7,9 kg

9 kg

Ruote

Apertura laterale con zip

Doppia altezza

Kit acquistabile separatamente

Kit acquistabile separatamente

Punti forti

Utilizzabile dalla nascita

Chiusura a ombrello

Leggerissimo

Borsa per il trasporto in dotazione

Tra i più semplici da aprire e chiudere

Due livelli

Doppia sicurezza contro chiusure accidentali

Con borsa per il trasporto

Disponibile in 2 colorazioni

Ideale per un uso prolungato

Leggerissimo

Borsa per il trasporto in dotazione

Materasso morbido incluso

Comoda borsa con manici per il trasporto

Materasso per culla incluso

Disponibile in 3 colorazioni

Semplice da aprire e chiudere

Borsa inclusa

Pareti in tessuto mesh per la massima traspirabilità

Tessuti lavabili in lavatrice

Punti deboli

Modello molto essenziale

Prezzo elevato

Modello molto essenziale

Materasso da acquistare separatamente

Meccanismo di apertura un po' difficoltoso

Modello molto essenziale

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il lettino da viaggio

Avere bambini non significa necessariamente smettere di viaggiare: i genitori di oggi, infatti, possono contare su una vasta gamma di prodotti che consentono di partire all’avventura con bimbi al seguito in tutta sicurezza e comfort. Tra questi annoveriamo senza dubbio il lettino da viaggio, detto anche lettino da campeggio, uno strumento indispensabile per chi vuole garantire ai più piccoli un posto sicuro e stabile in cui dormire in praticamente qualunque condizione.
Il lettino da viaggio rappresenta inoltre un alleato prezioso nel momento in cui i bambini devono passare del tempo fuori casa, ad esempio dai nonni o da amici, dato che non sempre, in questi casi, si hanno a disposizione culle o lettini veri e propri. Data la varietà di modelli attualmente in commercio, però, può essere utile analizzare tutti gli elementi a cui prestare attenzione prima dell’acquisto di un lettino da viaggio, in modo da avere la certezza di compiere la scelta più adeguata in base alle proprie necessità e al proprio stile di vita.
Lettino da viaggio

Struttura

Innanzitutto, bisogna sottolineare che non tutti i lettini da viaggio disponibili sul mercato sono caratterizzati dalla stessa forma e dalle stesse dimensioni. La struttura è dunque uno dei principali elementi da valutare adeguatamente nel momento in cui vogliamo scegliere un lettino che risponda alle nostre esigenze specifiche, in particolare in base all’uso che si intende fare del prodotto e all’età del bambino.

Utilizzo del lettino da viaggio

I modelli più comuni si distinguono per la classica forma a parallelepipedo, molto simile a quella del box; ci sono poi lettini da viaggio più innovativi e originali, la cui struttura ricorda quella di una tenda da campeggio, oppure altri a forma di culla, pensati appositamente per bambini di pochi mesi. In generale i modelli più essenziali, in grado di aprirsi e richiudersi con facilità per essere immediatamente a disposizione, sono i più adatti per i genitori che cercano un lettino da utilizzare prevalentemente in vacanza o durante spostamenti lunghi; i lettini più sofisticati e con molti accessori sono invece ideali per chi intende farne un uso più frequente, volendo anche a casa, e dunque non esclusivamente per viaggiare. L’ingombro del lettino, sia da aperto che da chiuso, deve quindi essere opportunamente verificato. Solo in questo modo possiamo, infatti, essere certi di aver scelto un modello che non solo abbia dimensioni adeguate allo spazio disponibile in casa, ma che possa anche entrare comodamente nel bagagliaio della propria autovettura.
Lettino da viaggio struttura a tenda

Età

La struttura dei lettini da viaggio che troviamo oggi in commercio varia anche a seconda dell’età del bambino per cui essi sono stati progettati. Abbiamo quindi lettini che sono adatti unicamente ai primi mesi di vita o lettini che, invece, possono essere utilizzati fino a quando non arriverà il momento, per i nostri piccoli, di passare a un letto vero e proprio. La capacità di movimento dei bambini di pochi mesi è in effetti molto limitata, per cui anche un lettino leggero, dalla struttura relativamente meno robusta, può essere sufficiente; con lo sviluppo, però, aumenta il desiderio di scoperta e la voglia di autonomia e i bimbi diventano sempre più vivaci: per i più grandicelli occorrerà quindi un lettino più solido, la cui struttura scongiuri ogni rischio di pericolosi capovolgimenti. Prima di scegliere il modello più adatto occorre dunque fare attenzione alla capacità garantita dall’azienda produttrice e al peso che il lettino è effettivamente in grado di sostenere. Eventualmente, per evitare una spesa doppia, si può optare fin dall’inizio per un modello che può sopportare fino a 15/20 kg, e che quindi potrà ospitare bambini fino a due o tre anni.

Praticità d’uso e manutenzione

Come accade per tutti i prodotti dedicati ai più piccoli, anche nel caso del lettino da viaggio non dobbiamo sottovalutare un’analisi della comodità di utilizzo e del tempo richiesto per la manutenzione. In questo caso specifico, poi, la praticità rappresenta un elemento essenziale, dal momento che i lettini da viaggio sono pensati specificamente per essere utilizzati ovunque e, di conseguenza, trasportati con facilità.

Apertura e chiusura del lettino da viaggio

La prima caratteristica di cui dobbiamo assicurarci è che il lettino si possa aprire e ripiegare senza troppi sforzi, dal momento che va smontato e rimontato ogni volta che viene portato con sé, e che non sia troppo pesante, in modo che il trasporto possa avvenire senza difficoltà. Le procedure di apertura e chiusura devono dunque risultare semplici e funzionali, e idealmente essere ben illustrate attraverso istruzioni per il montaggio chiare e comprensibili.
Lettino da viaggio chiusura

Peso

Un altro elemento fondamentale da considerare quando si analizza la praticità d’uso di un lettino da viaggio è il suo peso. Quando ci si sposta assieme a bimbi piccoli, sono tante le cose da portare con sé: non solo il lettino, ma anche borse, passeggini ed eventualmente marsupi o altri bagagli. Di conseguenza, un modello molto pesante non è consigliato per chi ha intenzione di viaggiare spesso e a lungo. La maggior parte dei lettini da viaggio ha un peso di circa 11 kg, ma esistono anche modelli più leggeri, con un peso di quasi 8 kg, e modelli più pesanti, che arrivano fino a 14 o 15 kg. Anche in questo caso, dunque, la scelta dipende esclusivamente dalle vostre esigenze e dallo stile di vita.

Pulizia

Quando abbiamo a che fare con bambini piccoli, infine, non possiamo trascurare la facilità di lavaggio di un prodotto. Un requisito importantissimo quando si sceglie il lettino da viaggio è quindi la semplicità di pulizia del lettino stesso. Per questo, consigliamo di controllare sempre che il modello sia provvisto di un manuale che riporti istruzioni dettagliate e specifiche riguardo alla modalità di lavaggio più indicata.

Sicurezza

Un buon lettino da viaggio deve essere non solo facilmente trasportabile, ma allo stesso tempo anche dotato di una struttura solida e robusta, costituita da materiali resistenti e di qualità.
Innanzitutto, è fondamentale che il lettino sia stabile. Le aziende produttrici più affidabili forniscono sulla scheda del prodotto i risultati dei test di stabilità frontali e laterali, grazie ai quali possiamo avere la garanzia che il lettino non si rovescerà anche quando i bimbi più grandi dovessero muoversi molto o tentare di uscire.
Un’altra misura di sicurezza molto importante riguarda il bordo del lettino, che dovrebbe essere a prova di morsi. In questo modo, non appena spunteranno i primi dentini, i bambini potranno mordere l’imbottitura senza correre il rischio di romperla o di ingerirla. A questo proposito, assicuratevi che eventuali inserti in PVC siano assolutamente privi di ftalati, sostanze chimiche tossiche e molto pericolose per la salute dei più piccoli.
I migliori lettini da viaggio, comunque, vantano normalmente di una certificazione di qualità e sicurezza riconosciuta a livello europeo, se non addirittura internazionale, la quale attesta che i materiali e il prodotto finale sono igienicamente, qualitativamente e dinamicamente testati.

Comfort e accessori 

Oltre alle caratteristiche fondamentali già sottolineate, può essere conveniente scegliere un lettino da viaggio che presenti anche qualche accessorio extra, grazie al quale sarà possibile garantire il massimo comfort non solo ai bimbi, ma anche ai genitori. Andiamo qui di seguito ad indicare quali sono gli elementi che possono fare la differenza in termini di comfort.

Ruote

Un primo elemento che può essere d’aiuto, ad esempio, è la presenza di ruote, le quali consentono di spostare il lettino da una stanza all’altra con il minimo sforzo; idealmente, però, dovrebbe trattarsi di ruote provviste di un dispositivo di bloccaggio, in modo che la struttura risulti stabile e non ruoti una volta che il lettino è stato montato e sistemato.

Borsa per il trasporto

Un altro accessorio utile e pratico che troviamo in dotazione con molti modelli di lettino da viaggio è la borsa per il trasporto, in cui possiamo inserire il lettino chiuso per poi spostarlo e portarlo con noi con più facilità.

Base

Si consiglia di fare attenzione anche al fondo del lettino, che dovrebbe essere sufficientemente rigido da assicurare un buon sostegno, ma allo stesso tempo dotato di una buona imbottitura, che non lo renda duro e scomodo. Se s’intende utilizzare il lettino da viaggio per più di qualche notte, il consiglio è quello di optare per un modello dotato di materassino pieghevole aggiuntivo, in modo che il bambino sia effettivamente comodo e dorma sonni tranquilli. Nel caso non fosse incluso, è sempre possibile acquistarne uno a parte: le misure del lettino da viaggio, solitamente, sono le stesse di un lettino per bambini tradizionale. Per scegliere quello adatto potete dare un’occhiata anche alla nostra guida all’acquisto dei materassi per lettino

Inserti in rete traspiranti

Molto utile è anche la presenza di pannelli laterali in rete, che da una parte garantiscono una buona areazione all’interno del lettino, mentre dall’altra consentono ai genitori di controllare il proprio piccolo in ogni momento, senza bisogno di alzarsi. Le maglie della rete, poi, dovrebbero essere abbastanza fitte da evitare che le dita dei bambini, o eventualmente ciucci o catenelle, vi rimangano impigliati.

Apertura frontale con zip

Inoltre, alcuni modelli sono dotati di un’apertura frontale con zip, la quale non risulterà molto utile durante i primi mesi di vita del piccolo, ma diventerà invece molto importante nel momento in cui il bambino sarà un po’ più grande, in grado di camminare, e la sua autonomia vorrà essere incoraggiata. Questa sorta di finestrella gli consentirà infatti di entrare ed uscire dal lettino in modo completamente indipendente, senza però correre il rischio di scavalcare le sponde. Si tratta dunque di un valore aggiunto che, se presente fin dall’inizio, potrebbe evitare un doppio acquisto in un secondo momento.
Lettino da viaggio con apertura laterale

Altezza base regolabile

Molti lettini da viaggio consentono inoltre, tramite appositi ganci o cerniere lampo, di fissare il materassino su due altezze diverse. In questo modo, il lettino può essere utilizzato fin dai primi mesi di vita nella posizione più elevata, in modo da consentire da un lato di prendere o posare il bambino con maggiore facilità, dall’altro lato di utilizzare lo spazio che rimane sotto il materassino come un vero e proprio contenitore in cui riporre tutto ciò che si desidera o che può essere comodo avere a portata di mano. Il livello più basso, invece, risulterà ideale durante i tre o quattro anni successivi, quando il bambino sarà cresciuto e avrà dunque bisogno di più spazio (come già sottolineato, i lettini da viaggio sono in genere pensati per sopportare un massimo di 15-20 kg).
Lettino da viaggio due altezze

Fasciatoio e altre componenti aggiuntive

In commercio troviamo poi modelli che presentano in dotazione svariati componenti aggiuntivi. In alcuni lettini, ad esempio, lo spazio che sta al di sopra del materasso viene sfruttato per offrire una base a cui fissare un fasciatoio, che in questo modo risulterà posizionato ad un’altezza comoda per effettuare il cambio del pannolino. Questi lettini sono ideali per chi vuole un modello da portare con sé in viaggio, dal momento che la loro struttura consente loro di concentrare in uno spazio ridotto tutto il necessario non solo per il riposino, ma anche per cambiare appunto il pannolino o il vestitino sporco. Possono essere inoltre usati, come già visto, come pratici contenitori a scomparti grazie alla presenza di più livelli o di pratiche tasche laterali.
Infine, alcuni lettini da viaggio sono impreziositi da una giostrina da culla o un archetto giochi a cui sono appesi pendenti e sonagli colorati, utilissimi per intrattenere non solo i neonati, ma anche i bimbi un po’ più grandi.
Lettino da viaggio archetto giochi

Le domande più frequenti sui lettini da viaggio

Quanto costa un lettino da viaggio?

I lettini da viaggio sono normalmente caratterizzati da un costo piuttosto contenuto e non richiedono investimenti particolarmente proibitivi. I modelli più essenziali, che nella maggior parte dei casi garantiscono comunque un livello di praticità e comfort sufficiente, hanno un prezzo che si aggira intorno ai 40 €. Chiaramente, il prezzo di vendita aumenta nel momento in cui si desidera acquistare un modello più sofisticato e dotato di accessori extra che ne aumentano le funzionalità, oppure anche nel caso di modelli dal design e dai materiali ricercati.

Quali sono le migliori marche di lettini da viaggio?

Come per molti altri prodotti pensati per i più piccoli, tra le aziende produttrici più rinomate e affidabili troviamo Chicco, Cam, Inglesina, Brevi e Hauck: si tratta di marchi riconosciuti, che garantiscono i dovuti controlli di sicurezza e la presenza di materiali sicuri e di qualità.

Dove acquistare un lettino da viaggio?

L’acquisto di un lettino da viaggio può essere effettuato presso i negozi specializzati in articoli per l’infanzia, dove solitamente sono presenti i modelli dei marchi più noti. Online invece la varietà è più ampia perché è possibile optare sia per i modelli più diffusi, sia per lettini appartenenti ad aziende meno note ma comunque di buona qualità, perfetti soprattutto se cercate un lettino economico. Se inoltre si ha in mente una marca preferita, l’acquisto online sarà ancora più semplice: basta ricercare il lettino desiderato presso i più noti marketplace online o nello store ufficiale del brand, dove sono presenti anche gli ultimi modelli rilasciati sul mercato.

Quando è necessario il lettino da viaggio?

Il lettino da viaggio è un prodotto utile se non necessario quando ci si reca in vacanza con il proprio bambino; nonostante presso gli hotel e in altri luoghi di villeggiatura siano spesso presenti lettini da viaggio, poter viaggiare con un modello proprio, già testato e con cui il proprio bimbo ha già familiarizzato, può essere di grande aiuto. Anche nel caso ci si rechi in campeggio, il lettino da viaggio è un accessorio leggero e facile da montare, per cui ideale per una vacanza all’avventura. In tutti questi casi meglio optare per un lettino pratico e dalla struttura poco ingombrante.
Infine il lettino da viaggio è utile quando il piccolo dorme dai nonni o dalla babysitter: avere sempre il medesimo lettino a disposizione renderà queste piccole trasferte più familiari e confortevoli per il bambino che potrà dormire in tutta sicurezza. In questi casi consigliamo di optare per un modello più spazioso, con qualche accessorio in più, come una giostrina o il fasciatoio, e soprattutto munito di un materasso da lettino adeguato, come i materassi da lettino realizzati per lettini tradizionali.

Si può utilizzare il lettino da viaggio dalla nascita?

Nei primissimi mesi di vita, il lettino da viaggio classico potrebbe risultare troppo ampio per il neonato ma soprattutto scomodo per i genitori che durante la notte devono sollevare più volte il piccolo per il cambio o l’allattamento, proprio perché di solito i lettini da viaggio sono molto profondi. Se si necessita di utilizzare il lettino fin da subito, consigliamo di optare per un lettino appositamente pensato per i più piccoli, ovvero dotato di un doppio livello (il più alto da utilizzare nei primi mesi) e che sia esplicitamente omologato dalla nascita. Infine esistono modelli che per forma e dimensioni ricordano una culla: sono meno versatili ma perfetti per l’utilizzo durante i primi mesi di vita del bambino.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Lettino da viaggio

  1. Domanda di Alda Fiordelli | 02.07.2018 19:13

    Vorrei un 2o lettino da casa, ma trasportabile. Non importa il prezzo, ma la qualità. E vorrei poterlo acquistare in negozio. Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 03.07.2018 09:49

      Noi ti consigliamo l’Inglesina Lodge, a nostro parere uno dei migliori lettini da viaggio attualmente in commercio.