Le migliori creme al burro di arachidi del 2020

Confronta le migliori creme al burro di arachidi del 2020 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Wehle Sports Peanut Butter Crunchy

La migliore

Quantità1 kg
ConsistenzaCroccante
Valore energetico597 kcal
Senza zuccheri aggiunti
Senza glutine
BIO
Punti forti
  • Senza olio di palma
  • Senza OGM
Punti deboli
  • Confezione adatta solo a larghi consumi

CuordGusto Naturale

Il miglior rapporto qualità prezzo

Quantità2 x 250 g
ConsistenzaCremoso
Valore energetico646 kcal
Senza zuccheri aggiunti
Senza glutine
BIO
Punti forti
  • Senza olio di palma
  • Senza conservanti
Punti deboli
  • Non adatto ai celiaci

Body Attack Peanut Butter Crunchy

Guarda prodotti simili su
Quantità1 kg
ConsistenzaCroccante
Valore energetico597 kcal
Senza zuccheri aggiunti
Senza glutine
BIO
Punti forti
  • Ideale per gli sportivi
  • Certificato halal e vegan
Punti deboli
  • Non adatto ai celiaci

Calvé Peanut Butter morbido

Quantità350 g
ConsistenzaCremoso
Valore energetico416 kcal
Senza zuccheri aggiunti
Senza glutine
BIO
Punti forti
  • Prezzo contenuto
  • Senza zuccheri aggiunti
Punti deboli
  • Non adatto ai celiaci

Jif Peanut Butter Creamy

Quantità6 x 454 g
ConsistenzaCremoso
Valore energeticon/d
Senza zuccheri aggiunti
Senza glutine
BIO
Punti forti
  • Lunga durata
  • Molto gustoso
Punti deboli
  • Contiene grassi aggiunti
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

I fattori decisivi per la scelta del burro di arachidi

Che cos'è il burro di arachidi

Il burro di arachidi, in inglese peanut butter, è un'ottima alternativa vegetale al burro tradizionale di origine animale e può essere consumato in diverse occasioni: spalmato su una fetta di pane o anche come ingrediente per preparare buonissimi dolci e biscotti. Fino a qualche anno fa, il burro di arachidi era conosciuto al pubblico italiano come l'alimento tipico dei film e delle serie tv americani, una tendenza quindi molto distante dalle nostre abitudini alimentari. Burro di arachidi snackNegli ultimi anni ha però acquistato molta più popolarità anche tra i consumatori italiani, in particolar modo nella dieta degli sportivi. Infatti, a differenza di quanto molti pensano, il burro di arachidi, a seconda della tipologia che si consumi, può essere considerato quasi come un super alimento per la salute del nostro organismo, distaccandosi così dalla fama immeritata di cibo dannoso che si era guadagnato nel corso degli anni. Quest'evoluzione però è avvenuta anche grazie all'evoluzione del prodotto stesso: oggi è infatti molto facile trovare tipologie di burro di arachidi 100% naturale, senza additivi o grassi aggiunti, caratteristiche che lo rendono un prodotto molto più benefico per l'organismo.

Consistenza

In base alla sua consistenza è necessario fare una grande distinzione tra due categorie: burro di arachidi cremoso e croccante. Nel primo caso, l'aspetto è quello di una crema densa, facile da spalmare con una caratteristica bifasica, ovvero morbida nella parte inferiore e più oleosa in superficie. La varietà croccante invece si differenzia per la sua pasta più consistente e fragrante grazie alla presenza di pezzi di arachidi tostate, a volte anche abbastanza grandi. Mentre la versione cremosa è preferibile mangiarla spalmata su di una fetta biscottata o su del pane, quella croccante è ottima anche da gustare e sgranocchiare semplicemente con un cucchiaino.

Composizione

Non tutti sanno che le arachidi non fanno parte della famiglia della frutta secca. I gustosi semi infatti, pur mantenendo un profilo nutrizionale e un aspetto molto simile a quello delle mandorle e noci, sono a tutti gli effetti dei legumi. Ma vediamo qual è la composizione della famosa crema.

Burro di arachidi consistenzaIl burro di arachidi si ottiene macinando i semi di arachidi, per circa il 90% della sua composizione, con l'aggiunta di olio, per il restante 10%. Queste le percentuali in caso vi troviate di fronte a un prodotto 100% naturale; ma esistono diverse marche che possono combinare i due ingredienti base con grassi idrogenati per allungare i tempi di scadenza del prodotto.

Nutrienti

Come già accennato in precedenza, oggi il burro di arachidi viene considerato un alimento ottimo per la salute soprattutto per il suo alto valore nutritivo. Mediamente 100 g di prodotto forniscono all'incirca 600 kcal, che si dividono tra grassi, carboidrati e proteine. Per quanto riguarda i grassi, quelli presenti sono prevalentemente grassi insaturi, detti anche "grassi buoni" come gli omega 3 e omega 6; quelli saturi invece sono presenti in minore quantità.Burro di arachidi nutrienti

Proteine

Il burro di arachidi è un alimento ricco di proteine e per questo motivo è molto diffuso in ambito sportivo, in quanto contribuisce allo sviluppo muscolare. Gli sportivi, soprattutto gli amanti del bodybuilding, potranno trarre molto vantaggio dal consumo di questo alimento, in quanto le proteine presenti aiuteranno all'aumento del tessuto muscolare. Ma bisogna evitare di esagerare per il suo alto contenuto calorico.

Arginina

L'arginina è un amminoacido naturalmente presente nelle proteine che troviamo in grande quantità nelle arachidi e la sua funzione principale è molto importante poiché stimola l'ormone della crescita; inoltre, l'arginina può dare altri benefici, tra questi: aiuta a prevenire il raffreddore, viene utilizzata contro la demenza senile e anche contro l'emicrania.

Sali minerali

Inoltre, la famosa crema americana è ricca di sali minerali come: il potassio, indispensabile per trasformare gli zuccheri in glicogeno, una importante riserva di energia presente nel fegato e nei muscoli; il magnesio, importante per la salute del sistema nervoso; lo zinco, utile per il corretto funzionamento degli ormoni; il manganese, un minerale che riequilibra molti meccanismi tra cui il sistema immunitario, la coagulazione, la glicemia, la formazione delle ossa, ecc. E, infine, il sodio, presente però in percentuali molto basse.Burro di arachidi ingredienti

Vitamine

Sono molteplici le vitamine presenti nel burro di arachidi, per l'esattezza troviamo la vitamina B3, B5 e B6, la vitamina E e l'acido folico (o vitamina B9). Tra queste ricordiamo l'importanza della vitamina E per il sistema immunitario e dell'acido folico, che di solito si assume in gravidanza.

Fibre

Un altro nutriente indispensabile per la nostra salute presente nel burro di arachidi è rappresentato dalle fibre. È importante segnalare però che la quantità di fibre presenti dipenderà anche dal tipo di arachide utilizzata, con o senza tegumento (pellicina); il suo valore infatti potrebbe variare dai 25 g/100 g nel primo caso ai 6 g/100 g nel secondo, quindi una notevole differenza.

Benefici

Facendo una breve sintesi di tutti i suoi nutrienti, saltano subito all'occhio gli effetti benefici che il burro di arachidi di buona qualità può avere sulla salute delle persone. Le sue proprietà sono un cocktail perfetto per equilibrare i valori di diversi sistemi del nostro organismo.

Massa muscolare

Come abbiamo già visto, il burro di arachidi è ricco di sali minerali come il magnesio e il potassio e di un aminoacido molto importante come l'arginina. Tutti questi nutrienti combinati insieme sono ideali da assumere subito dopo un allenamento sportivo in quanto favoriscono lo sviluppo e l'aumento del tessuto muscolare.Burro di arachidi benefici

Fluidità del sangue

Il burro di arachidi come detto contiene dei grassi, la metà dei quali monoinsaturi (grassi buoni). Questa qualità di grassi di solito comprende degli acidi tra cui l'acido oleico che ne è il predominante: si tratta di un grasso molto utile per il mantenimento della fluidità del sangue e per la riduzione del colesterolo.

Livelli di glicemia

Sia le fibre che le proteine presenti in questa crema spalmabile sono funzionali per equilibrare i livelli di zucchero nel sangue. Quindi il burro di arachidi potrebbe essere consigliato in piccole quantità, sempre dietro consenso medico, anche in caso di diabete o per persone a rischio di diabete di tipo 2. Bisognerà però fare attenzione a moderarne il dosaggio settimanale per la presenza dei lipidi che innalzano i livelli degli zuccheri nel sangue, quindi sarebbe meglio alternarlo con altri alimenti.Burro di arachidi zuccheri

Antiossidante

La deliziosa crema spalmabile è molto famosa anche per le sue qualità antiossidanti grazie alla presenza di resveratrolo e polifenoli. Queste sostanze naturali hanno la funzione di combattere i radicali liberi, che di solito derivano dal fumo, stress, agenti inquinanti, ecc. Questi elementi sono presenti soprattutto nelle pellicine delle arachidi, quindi si troveranno in grande quantità nel famoso burro soltanto se fatto con arachidi con tegumento (pellicine).

In gravidanza

Grazie alla presenza di sali minerali, le arachidi sono molto indicate anche durante la gravidanza per favorire lo sviluppo del feto. Inoltre, durante la gestazione l'organismo richiede un apporto maggiore di "grassi buoni" di cui il burro di arachidi, come abbiamo visto, è molto ricco.

Adatto a vegani

Una caratteristica del burro di arachidi che bisogna assolutamente considerare è che si tratta di un alimento a tutti gli effetti vegano, quindi adatto sia a vegani che vegetariani. Ricordiamo che la dieta vegana, rispetto a quella vegetariana, oltre a essere priva di alimenti di origine animale, elimina anche il latte e i suoi derivati, uova e miele. Questo tipo di burro quindi viene elaborato soltanto con ingredienti di origine vegetale e non di origine animale, di conseguenza privi anche di lattosio, per chi ne fosse intollerante. Di solito su ogni confezione è facile trovare il simbolo che certifica se il prodotto in questione sia adatto o meno a una dieta vegana: consigliamo quindi di prestare attenzione all'etichetta.Burro di arachidi vegan

Burro di arachidi senza glutine

Teoricamente il burro di arachidi è un alimento senza glutine. Diciamo "teoricamente" perché si suppone che venga elaborato con ingredienti privi di glutine come le arachidi e l'olio. Detto questo, non sempre può essere adatto a persone con celiachia, per le quali gluten free deve essere certificato sull'etichetta della confezione del prodotto. Questo perché, anche se prive di glutine, le arachidi durante l'elaborazione potrebbero entrare in contatto con sostanze contaminate (dal glutine), che per gli intolleranti non dovrebbero essere pregiudicanti per la propria salute mentre lo sarebbero per chi invece è celiaco. Quindi anche in questo caso attenzione all'etichetta.

Burro di arachidi bio

Il burro di arachidi, per avere le proprietà e i benefici che abbiamo elencato fino a questo momento, deve essere il più naturale possibile, quindi senza l'aggiunta di zuccheri o altri additivi. Quasi sempre, gli unici prodotti che possono garantire questo tipo di qualità sono quelli biologici certificati. Grazie alla sua diffusione anche qui in Europa, oggi è facile trovare burro di arachidi bio nei negozi sia fisici che online specializzati in prodotti biologici. Inoltre, sulla confezione dovrà essere indicato l'apposito simbolo "bio". Ma nel caso scegliate un prodotto non biologico, controllate tra gli ingredienti che non ci siano additivi e grassi idrogenati come zuccheri e olio di palma.Burro di arachidi bio

Altri fattori da tenere a mente nella scelta del burro di arachidi

Il prezzo è importante?

Mediamente il prezzo di un buon burro di arachidi, naturale e biologico oscilla intorno ai 20 € al kg, mentre il prezzo si abbassa tra gli 8 € e i 15 € al kg con qualità non biologica. Dato che si tratta di un alimento, il prezzo probabilmente è importante in quanto aumenta in base alla qualità stessa del prodotto. È consigliabile infatti preferire un burro di arachidi leggermente più costoso perché spesso è quello più naturale.

La marca è importante?

Più che su determinate marche, come già ripetuto diverse volte, è molto importante puntare sulla qualità degli ingredienti che compongono il vostro burro di arachidi. Sarà meglio assicurarsi che siano il più naturale possibile senza l'aggiunta di sostante artificiali. Probabilmente queste caratteristiche le potrete riscontrare molto di più su marche specializzate in prodotti biologici certificati rispetto ad altre disponibili in un comune supermercato.

Le domande più frequenti sul burro di arachidi

Quali sono le dosi giornaliere consigliate?

Prima di passare alle dosi, bisogna specificare che un cucchiaino di burro di arachidi di circa 30 g contiene più o meno 85 kcal. Stabilito ciò bisogna considerare che le stesse quantità potrebbero non essere adatte a qualsiasi stile di vita. Per gli sportivi una fetta di pane con burro di arachidi potrebbe rappresentare un perfetto spuntino post allenamento, anche ogni giorno. Mentre per chi conduce una vita più sedentaria sarebbe meglio ridurre le dosi a una o due volte a settimana, in occasioni speciali, magari a colazione.

Come mangiare il burro di arachidi?

Il famoso burro può essere consumato in tantissimi modi. Il più comune è spalmato su una fetta di pane magari insieme a della marmellata, in perfetto stile americano. Prima di utilizzarlo però è sempre consigliato mescolarlo velocemente per far amalgamare lo strato cremoso inferiore con l'olio rimasto in superficie. È possibile introdurlo anche come ingrediente per preparare degli squisiti dolci, tra cui i peanut cookies, biscotti al burro di arachidi: basterà sostituire il burro tradizionale con quello di arachidi e i vostri pasticcini saranno buonissimi. Ma non solo biscotti, il burro di arachidi è perfetto anche per preparare torte o o piatti salati di vario tipo.Burro di arachidi ricette

Come conservare il burro di arachidi?

Di solito in commercio sono disponibili confezioni da 250 g fino a 1 kg con scadenza dopo 3 o 4 anni. Bisogna considerare che una volta aperto il barattolo è consigliabile consumarne il contenuto al massimo entro i successivi tre o quattro mesi. Per una conservazione ottimale del burro di arachidi è raccomandato riporlo ben chiuso in un luogo fresco e asciutto proprio come si farebbe con qualsiasi tipo di olio.

Quali sono le controindicazioni del burro di arachidi?

Generalmente non ci sono controindicazioni per questo genere di prodotto a meno che non si sia allergici alle arachidi. I piccoli semi infatti sono considerati dei grandi istamino-liberatori, cioè favoriscono la liberazione di istamina, un composto presente nel nostro organismo che è la causa principale di una reazione allergica in soggetti predisposti. Altra piccola controindicazione riguarda i neonati fino a un anno di età. Fino a 12 mesi di vita infatti, il sistema immunitario non è del tutto sviluppato, ecco perché sarebbe meglio evitare di far assumere burro di arachidi ai bebè in fase di svezzamento, dato che, come abbiamo visto, è ricco della potente istamina che potrebbe causare reazioni avverse.


Copyright Reviewlution GmbH – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori creme al burro di arachidi del 2020?

La tabella delle migliori creme al burro di arachidi del 2020 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Migliore
offerta
Wehle Sports Peanut Butter Crunchy 14,90 €
CuordGusto Naturale 16,97 €
Body Attack Peanut Butter Crunchy
nessuna offerta
Calvé Peanut Butter morbido 9,90 €
Jif Peanut Butter Creamy 59,84 €

"Burro di arachidi": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Wehle Sports Peanut Butter Crunchy

Migliore offerta: 14,90€

Il miglior rapporto qualità prezzo

CuordGusto Naturale

Migliore offerta: 16,97€