Le migliori dash cam del 2018

Confronta le migliori dash cam del 2018 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Aukey DR02 J

La migliore

Qualità immagine2160P
Memoria supportataMicro SD 128 GB
Doppia camera
Wi-Fi
Schermo LCD
Registrazione d'emergenza
Punti forti
  • Eccellente qualità video
  • Supporta micro SD da 128 GB
  • Ampio display LCD
  • Facile installazione
Punti deboli
  • Non dispone di Wi-Fi

Vantrue N2 Pro

La migliore dual camera

Qualità immagine1440P
Memoria supportataMicro SD 64 GB
Doppia camera
Wi-Fi
Schermo LCD
Registrazione d'emergenza
Punti forti
  • Dual camera
  • Ottima qualità video
  • Super visione notturna
  • Memoria fino a 64 GB
Punti deboli
  • Prezzo superiore alla media

Toguard CE20

La più venduta

Qualità immagine1080P
Memoria supportataMicro SD 32 GB
Doppia camera
Wi-Fi
Schermo LCD
Registrazione d'emergenza
Punti forti
  • Ottima qualità video
  • Ampio display LCD
  • Facile installazione
  • Wi-Fi
Punti deboli
  • Non dispone di supporto a ventosa

Anker Roav R21101

Il miglior rapporto qualità/prezzo

Qualità immagine1080P
Memoria supportataMicro SD 32 GB
Doppia camera
Wi-Fi
Schermo LCD
Registrazione d'emergenza
Punti forti
  • Ottima qualità video
  • Ampio display LCD
  • Facile installazione
  • Wi-Fi
  • Doppia porta USB
Punti deboli
  • Non dispone di supporto a ventosa

Mibao C300-UK

La più economica

Qualità immagine1080P
Memoria supportataMicro SD 32 GB
Doppia camera
Wi-Fi
Schermo LCD
Registrazione d'emergenza
Punti forti
  • Ottima risoluzione
  • Display LCD
  • Buon numero di funzioni
Punti deboli
  • Non dispone di supporto a ventosa
  • Non dispone di Wi-Fi
Roberto.sassi
Autore
Roberto

I fattori decisivi per la scelta della dash cam

Le dash cam (abbreviazione di "dashboard cam") sono dei dispositivi che consentono la registrazione di immagini video all'interno di un veicolo di vario genere (automobili, autobus, camper etc.). Si tratta di videocamere dotate di una tecnologia specifica e spesso in grado di funzionare anche in condizioni di oscurità o comunque di scarsa visibilità. Questo tipo di apparecchi è generalmente adoperato per ragioni di sicurezza, ma può servire anche a registrare ciò che avviene al di fuori dell'abitacolo, in modo tale da avere a disposizione delle immagini nel caso di incidenti avvenuti in circostanze controverse. Inoltre le dash cam possono semplicemente essere utilizzare per catturare il paesaggio o riprendere il percorso svolto con il proprio mezzo. In commercio si possono trovare molti modelli che presentano delle caratteristiche differenti e soddisfano esigenze diverse in termini di qualità dell'immagine, autonomia, memoria, etc. In questa pagina vedremo insieme i principali fattori da considerare quando si intende acquistare un prodotto di questo tipo, affinché si possa scegliere quello più adatto alle proprie esigenze ed effettuare un acquisto consapevole.

Dash cam dettaglio frontale

Qualità delle immagini e angolo di visione

Trattandosi di una videocamera, il fattore più importante da valutare prima di effettuare un acquisto è quello relativo alla qualità delle immagini. Quest'ultima può infatti variare in base al modello ed è per questo fondamentale valutare se si ha bisogno di un prodotto in grado di garantire una risoluzione elevata oppure è sufficiente una dash cam di livello inferiore. Ad esempio, chi desidera un prodotto da utilizzare per ragioni sicurezza all'interno della propria vettura (taxi, Uber, etc.) avrà necessità di una dash cam di buon livello ma non necessariamente in Full HD, mentre è più probabile che abbia bisogno di un modello in grado di effettuare la registrazione nelle ore notturne. Sul mercato si possono infatti trovare modelli in grado di registrare in 4K o in Full HD, altri offrono invece una qualità inferiore e questi appartengono solitamente a una fascia di prezzo economica.

Dash cam con supporto a ventosaIn linea generale possiamo dire che un prodotto di buon livello garantisce una risoluzione pari o superiore a 1920 x 1080P con un focus video di 30fps, ma un dispositivo di fascia alta può raggiungere una risoluzione di 2880 x 2160P, che permette di visualizzare la strada o l'abitacolo in modo estremamente nitido. Un altro aspetto da considerare è senz'altro il dato relativo all'angolo di visione, anch'esso variabile in base al singolo modello. L'angolo di visione è importante perché determina l'area che la videocamera è in grado di coprire e quindi la porzione di strada o di abitacolo che si riesce a visualizzare nel video registrato. La maggior parte dei prodotti che si possono trovare in commercio hanno un angolo di visione di 170 gradi, dunque i modelli che presentano un dato inferiore sono da considerarsi di fascia economica. Vi sono tuttavia delle dash cam con doppia camera che permettono una visione a 340 gradi, nonché la possibilità di osservare cosa avviene sia all'esterno che all'interno del veicolo. Questa tipologia di dash cam, solitamente di fascia medio-alta, è l'ideale per chi è alla ricerca di un prodotto che offra sicurezza al guidatore e monitori ciò che avviene all'esterno.

Dash cam dual camera

Funzioni

Un ulteriore aspetto da considerare quando si intende acquistare una dash cam sono le funzioni di cui essa dispone. D'altra parte queste possono rendere il dispositivo più o meno pratico da utilizzare e più o meno adatto alle proprie esigenze. Gli apparecchi di ultima generazione sono dotati di diverse funzioni, ma naturalmente queste possono variare a seconda della fascia di prezzo di appartenenza. Alcuni modelli dispongono di un rilevatore di movimento e della visione notturna, che può risultare particolarmente utile a coloro che viggiano spesso di notte oppure offrono un servizio di taxi che prevede turni di notte. Grazie alla funzione registrazione d'emergenza la dash cam può catturare le immagini di un incidente, preservandole da eventuali danneggiamenti dovuti all'urto. Questa funzione può risultare particolarmente utile perché garantisce la conservazione delle immagini, che possono essere utilizzate in un secondo momento per verificare la reale dinamica dell'accaduto. Molto spesso è infatti difficile valutare le responsabilità in caso di incidente oppure semplicemente stabilire come si è svolto, dunque uno strumento in grado di registrare un video di buona qualità potrebbe aiutare a fugare ogni dubbio.

Dash cam fronte retro

In seguito vedremo anche i dati relativi alla memoria, che sono importanti per capire la capacità di registrazione della videocamera, ma è opportuno accennare che alcuni modelli possono registrare in loop, sovrascrivendo le nuove immagini su quelle più datate, senza doverle cancellare manualmente. Questo impedisce che il dispositivo smetta di funzionare quando la memoria è insufficiente e garantisca un'autonomia potenzialmente illimitata. Vi sono inoltre dei modelli dotati di GPS che forniscono informazioni interessanti riguardo alla velocità e alla geolocalizzazione del veicolo, mentre altri consentono il collegamento con un'antenna GPS esterna. Molto interessante è la funzione Wi-Fi, di cui dispongono alcuni modelli, specialmente di fascia medio-alta. Grazie ad essa è possibile connettere il dispositivo al proprio smartphone, in modo tale da poterlo monitorare e impostare comodamente. Come abbiamo visto in precedenza, inoltre, vi sono dash cam capaci di registrare anche nelle ore notturne garantendo una buona qualità delle immagini. Questa caratteristica può essere molto utile a coloro che intendono utilizzare il dispositivo per ragioni di sicurezza sia dentro che fuori dal veicolo.

Dash cam con supporto a ventosa

Sono infatti molti gli autisti di taxi o Uber che ne fanno uso per assicurare un buon livello di sicurezza durante lo svolgimento dei turni di notte. Tra le caratteristiche tecniche più significative segnaliamo anche la possibile presenza di un display LCD per visualizzare in tempo reale o in un secondo momento le immagini registrate. Bisogna inoltre valutare con attenzione se il prodotto a cui si è interessati sia dotato o meno di un microfono integrato per registrare l'audio interno all'abitacolo. Questo può risultare altrettanto utile dal punto di vista della sicurezza, ma può essere anche un ulteriore strumento per coloro che intendono utilizzare la dash cam per divertimento, magari per catturare le immagini di lunghi viaggi in auto. Normalmente le dash cam di fascia alta dispongono anche di un microfono integrato, ma non sempre quelle appartenenti a una fascia inferiore ne sono dotate.Dash cam doppia

Batteria, memoria e accessori per la ricarica

Trattandosi di un apparecchio dotato di batteria, i dati relativi a quest'ultima possono essere un ulteriore aspetto da considerare prima di acquistare una dash cam. Le batterie sono per lo più al litio e assicurano una buona autonomia ma sopratutto un'ottima resistenza all'usura. La maggior parte delle dash cam dispongono di un cavo Micro USB per la ricarica e di un caricabatterie da auto per collegare il dispositivo all'accendisigari ed evitare che si scarichi durante l'utilizzo. Bisogna considerare che in genere la batteria serve per effettuare registrazioni in caso di emergenza, mentre sarebbe buona norma collegare la dash cam a una fonte di energia all'interno del proprio veicolo. Per quanto riguarda la memoria, possiamo dire che non sempre viene fornita in dotazione una scheda SD per il salvataggio dei video. È perciò molto importante valutare con attenzione il formato di scheda SD supportato. Generalmente si tratta di una Micro SD Card da 32 GB, ma si possono trovare modelli che supportano schede con una memoria inferiore o superiore.Dash cam dettaglio componenti

Installazione nel veicolo e resistenza

Non tutte le dash cam si installano allo stesso modo. Di solito questo tipo di dispositivi si applicano sul vetro anteriore o su quello posteriore, in modo tale da poter avere una visuale ideale per monitorare ciò che avviene dentro e fuori del veicolo. Molti prodotti dispongono perciò di un'apposita ventosa che consente loro di essere attaccati al vetro senza particolari problemi. Il supporto a ventosa permette spesso una rotazione della camera fino a 360 gradi per orientare sia l'obiettivo sia un eventuale display in base alle proprie esigenze. Altri modelli non sono dotati di ventosa e devono essere installati in altro modo oppure, quelli di fascia più bassa, facendo uso di nastro biadesivo. Consigliamo quindi di verificare il tipo di supporto di cui dispone la dash cam, affinché si possa fare un acquisto pienamente consapevole e si possa disporre al meglio dell'apparecchio. Infine, essendo un dispositivo che deve essere applicato direttamente sul parabrezza, suggeriamo di dare un'occhiata al dato relativo alla resistenza alla temperatura. Gran parte delle dash cam sono estremamente resistenti sia al caldo che al freddo e riescono a funzionare senza problemi da -20 °C a 70 °C. È perciò sempre bene acquistare prodotti che chiariscano la resistenza del dispositivo, soprattutto se vivete in zone particolarmente fredde o calde.

Dash cam parabrezza

Altri fattori decisivi per la scelta della dash cam

I materiali sono importanti?

Le dash cam sono per lo più assemblate con componenti in plastica. Di sicuro è bene che questi siano resistenti agli urti, ma in modo particolare alle temperature molto elevate o molto basse. In questo senso i materiali sono importanti, perché incidono sulla resistenza del dispositivo ma non costituiscono un aspetto fondamentale come possono esserlo per un apparecchio elettronico di diverso genere. Il nostro consiglio è di verificare la capacità di resistenza a temperature alte o basse: questo dovrebbe attestare almeno in parte la qualità dei materiali.

La marca è importante?

Dal punto di vista tecnico, specialmente per quanto riguarda le fasce media e alta, le dash cam presentano caratteristiche abbastanza simili in termini di qualità dell'immagine, memoria e tipologia di batteria. Ciò tuttavia non significa che un modello valga l'altro, anzi in commercio si possono trovare tanto prodotti realizzati da aziende piuttosto note e affidabili quanto dispositivi firmati da marchi meno conosciuti. Tra i migliori marchi segnaliamo senza dubbio ThinkWare e BlackVue, che producono modelli di fascia alta dotati di ottimi dati tecnici, e Aukey, che invece si distingue per la produzione di dash cam di fascia media ed economica di buon livello. Vi consigliamo di puntare su un marchio conosciuto, non soltanto perché questo costituisce una garanzia sulla qualità del dispositivo, ma anche perché in genere è possibile godere di un servizio clienti migliore in caso di necessità.

Il prezzo è importante?

In ultimo possiamo dire che il prezzo è abbastanza indicativo delle caratteristiche tecniche di una dash cam. A un prezzo elevato corrisponde solitamente un maggior numero di funzioni (es. visione notturna, registrazione d'emergenza etc.), mentre per quel che riguarda la qualità delle immagini possiamo dire che c'è una discreta omogeneità, con la maggior parte dei prodotti in grado di registrare in Full HD 1080P. Una dash cam di fascia economica può costare anche meno di 40 euro, mentre una di fascia media si aggira intorno ai 50-70 euro. Sopra a quest'ultima cifra si può parlare di prodotti di fascia alta, che offrono un numero di funzioni elevato e talvolta una doppia camera per registrare ciò che avviene all'interno e all'esterno del veicolo, oppure nella parte anteriore e quella posteriore.

"Dash cam": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Aukey DR02 J

Migliore offerta: 89,99€

La migliore dual camera

Vantrue N2 Pro

Migliore offerta: 149,99€

La più venduta

Toguard CE20

Migliore offerta: 69,99€