I migliori navigatori del 2024

Confronta i migliori navigatori del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

bpmpower
165,77 €
amazon
100,99 €
bpmpower
205,00 €
dilellashop
189,90 €
amazon
219,89 €
amazon
174,43 €
computermilano
205,80 €
bestdigit
177,80 €
amazon
221,22 €
freeshop
194,90 €
euronics
199,00 €

Dati tecnici

Mappe

49 paesi europei (di cui 6 non complete al 100%)

48 paesi europei

45 paesi europei

46 paesi europei

19 paesi europei

Aggiornamenti

Gratis a vita

Gratis a vita

Gratis a vita

Gratis a vita

Gratis a vita

Display

5", 480 x 272 px

9", touchscreen

5", 480 x 272 px

5", 480 x 272 px

4,3", 480 x 272 px

Connettività

Bluetooth, Wi-Fi

Bluetooth

Bluetooth, Wi-Fi

Bluetooth e app Smartphone Link

Info traffico

Sì, da smartphone (hot spot)

Gratis a vita

Sì, da smartphone (hot spot)

Sì, da smartphone (app)

Sì, da radio (ricevitore TMC)

Autovelox

Gratis per 6 mesi

Gratis per 3 mesi

Gratis per 3 mesi

Comandi vocali

Visualizzazione 3D

Punti forti

Integrazione con TomTom MyDrive

Prezzo conveniente

Mappe molto precise

Facile da usare e da consultare

Aggiornabile gratuitamente per sempre

Compatibile con comandi vocali

Schermo grandissimo e touch

Buon sistema di comando vocale

Personalizzabile con mappe e liste PDI aggiuntive

Buon ventaglio di servizi preinstallati

Chiamate vivavoce Bluetooth

Può riprodurre file musicali o video

Informazioni live tramite connessione allo smartphone

Tante funzioni che facilitano la guida

Assistente di corsia e di parcheggio

Ricezione SMS

Integrazione con TomTom MyDrive e TomTom VIA

Indicatore di corsia e Real Directions

IQ routes per calcolo tragitto

7 modalità veicolo: auto, camion, pedoni, biciclette, emergenza, autobus e taxi

Messaggi dello smartphone

DriveAlerts per la sicurezza

Include cavo TMC

Slot per schede Micro SD

Punti deboli

Non è possibile inserire una SIM dati

No comandi vocali

Non si può usare una SIM per la connessione a reti 3G

Servizio autovelox e infotraffico non incluso

Personalizzazione mappe solo in locale

Dipendenza dallo smartphone per funzioni avanzate

Memoria extra non inclusa

Costi elevati per le mappe aggiuntive

Display un po' piccolo

No App

Aggiornamento software offline, non semplicissimo

Materiali economici

Alcuni esemplari difettosi

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Il navigatore satellitare

Un navigatore satellitare, rispetto al semplice smartphone, è pensato unicamente per lo scopo specifico di fornire indicazioni stradali con precisione e stabilità. L’accessorio si rende utile a chi guida per ore l’auto, il camper o perfino il camion, perché il collegamento GPS richiede un grande dispendio energetico che con il tempo accorcia la vita della batteria dello smartphone, specialmente se si surriscalda perché lo si usa anche per altre funzioni. In più, mentre il navigatore satellitare fa il suo dovere, non ci sono le notifiche push che potrebbero intralciare il tragitto. Tuttavia, se amate la musica potreste valutare come alternativa un’autoradio 2 DIN con navigatore integrato, mentre gli amanti delle pedalate in bicicletta dovrebbero valutare i ciclocomputer.
Vediamo ora come valutare le caratteristiche principali di un navigatore satellitare.

Mappe

Il primo fattore da considerare prima dell’acquisto riguarda le mappe rese disponibili dalla casa produttrice, che possono essere più o meno numerose, oltre ad assicurare aggiornamenti limitati o più estesi nel tempo, fino ad arrivare al conveniente limite “a vita”. Navigatore mappeÈ quindi importante verificare quanto sia ampio il pacchetto delle mappe garantito al momento dell’acquisto e quali siano le modalità di aggiornamento delle mappe stesse, dal momento che l’affidabilità del navigatore per auto dipende in larga misura proprio da queste. Se non vi è chiaro come funzioni il sistema GPS, trovate un breve chiarimento in fondo a questa pagina

Paesi coperti

In linea generale, l’offerta di base di un navigatore satellitare prevede mappe che coprono almeno 22 Paesi dell’Europa centrale e occidentale, mentre le offerte migliori arrivano a centinaia di Paesi, assicurando una mappatura completa di tutto il continente. Sono invece più rari i casi in cui un navigatore includa già all’acquisto le mappe di tutto il mondo, un fattore che può aumentare esponenzialmente il prezzo del navigatore. Spesso le mappe più dettagliate si limitano ai Paesi occidentali, dove il traffico è generalmente più intenso, mentre per quelli più periferici è disponibile una mappatura limitata alla viabilità principale. Navigatore paesi copertiMappe aggiuntive possono di norma essere acquistate a parte e installate sul dispositivo attraverso un software dedicato, generalmente incluso nella confezione.
Va inoltre considerato che non tutti i governi hanno permesso una mappatura completa del proprio Paese, e che quindi non è possibile ottenere dati affidabili su alcuni territori, come per esempio in estremo oriente.

Aggiornamenti

Oltre alle mappe già installate sul navigatore al momento dell’acquisto, è importante sapere se e come queste possano venire aggiornate e se vi siano costi aggiuntivi cui far fronte per l’aggiornamento. La politica predominante è quella di offrire aggiornamenti gratuiti per le mappe di base, già incluse nel dispositivo, attraverso un software gestionale dedicato con cui è possibile scaricare gli aggiornamenti sul computer, e da lì sincronizzarli col navigatore semplicemente connettendolo al computer via USB. Molti modelli di navigatori stradali di fascia alta sono oggi dotati di connettività Wi-Fi e addirittura 3G, un aspetto particolarmente utile per consentire l’aggiornamento del dispositivo senza necessità di utilizzare collegamenti cablati con il computer. Anche se la connessione a Internet in mobilità può essere particolarmente utile per sfruttare alcune informazioni in tempo reale, come la presenza di incidenti sul percorso, è sconsigliato scaricare aggiornamenti utilizzando questa modalità, vista la grande mole di dati che questo processo può richiedere.

Info traffico

Il secondo fattore da tenere in considerazione è quello relativo alle informazioni sul traffico e sulla viabilità, sia in tempo reale che non, che un navigatore è in grado di fornire. Ad esempio, una delle funzioni aggiuntive più richieste e amate dagli automobilisti sono le informazioni sul traffico e le segnalazioni di autovelox. Navigatore info trafficoQuesti servizi e altri simili, come le segnalazioni di deviazioni e lavori in corso, sono spesso resi disponibili con abbonamenti acquistabili a parte e spesso offerti in prova gratuita per un periodo limitato. A meno che non ci si orienti verso un navigatore economico, è generalmente possibile sfruttare gratuitamente almeno uno di questi servizi per i primi dodici mesi, successivamente si rende necessario rinnovare l’abbonamento. Solo i migliori navigatori di fascia alta assicurano una serie più completa di opzioni con abbonamento a vita, che non richiede dunque alcun investimento aggiuntivo in seguito all’acquisto. Le informazioni più comunemente offerte sono le seguenti.

Segnalazione tutor e autovelox

Un’allerta avvisa il conducente che poco più avanti sul percorso si trova un autovelox, perlopiù di quelli fissi, ma a volte anche di tipo mobile. Questo servizio non sempre è accurato poiché necessita di continui aggiornamenti per poter essere realmente utile, visti i cambiamenti molto frequenti in questo campo.

Tempi di percorrenza intelligenti

Il tempo di percorrenza è calcolato tenendo conto non solo di distanza e velocità media, ma anche delle condizioni di traffico rilevate in tempo reale o calcolate in base a dati quali giorno e ora.

Calcolo percorso intelligente

Il navigatore si avvale delle informazioni sul traffico per calcolare il percorso più veloce, che non è sempre necessariamente il più breve.

Segnalazione eventi

Il navigatore segnala la presenza di cantieri, code, incidenti o altre situazioni straordinarie potenzialmente pericolose o che rischiano di provocare ritardi.

Ricerca parcheggio

Il navigatore aiuta a trovare il parcheggio più vicino alla destinazione prescelta. Normalmente sono segnalate sia le opzioni gratuite, sia quelle a pagamento, tra cui si può decidere a seconda delle proprie esigenze.

Personalizzazione

La personalizzazione del navigatore satellitare può toccare caratteristiche di importanza non rilevante ai fini del corretto funzionamento, come la possibilità di scaricare voci diverse con cui il navigatore stesso fornisce indicazioni (in lingua inglese ce ne sono addirittura di registrate da personaggi famosi).
Più utile è invece la possibilità si personalizzare le mappe preinstallate sul navigatore, salvando su di esse alcune informazioni immesse manualmente. Vediamo quali sono le opzioni più comuni che permettono di rendere più agevole l’uso di questo dispositivo.

Destinazioni preferite

Si possono memorizzare sul dispositivo una serie di destinazioni che si possono poi richiamare e impostare come punto finale di un percorso con pochi passaggi, anziché reimmettere l’indirizzo da zero ogni volta. Navigatore personalizzazioneSolitamente sono sempre presenti icone dedicate esclusivamente all’indirizzo di casa e a quello di lavoro.

Punti d’interesse (pdi)

Alcuni navigatori permettono all’utilizzatore di memorizzare sulla mappa dei punti d’interesse personali, che possono andare dal punto panoramico, al negozio di una determinata catena, al ristorante, all’ufficio postale ecc.

Condivisione mappe personalizzate

I modelli più moderni permettono anche di condividere online le proprie mappe dei punti d’interesse e di scaricare sul proprio dispositivo quelle di altri utenti, attraverso un portale a cui può accedere un’intera community, messo a disposizione dai produttori per favorire lo scambio di informazioni. Alcuni modelli offrono anche la possibilità di sfruttare piattaforme e applicazioni sviluppate da terzi, così che si possa continuare a utilizzare il proprio servizio preferito anche nel momento in cui si dovesse cambiare navigatore per auto.

Visualizzazione

Nel valutare l’acquisto di un navigatore satellitare è importante anche considerare le modalità di visualizzazione offerte dal dispositivo e le caratteristiche dello schermo. Nei paragrafi che seguono vedremo gli elementi che contribuiscono a definire la qualità della visualizzazione delle informazioni in un navigatore stradale.

Modalità

Nella maggior parte dei casi, le modalità di visualizzazione del tragitto sono principalmente la modalità “mappa” e quella a “volo d’uccello”, entrambe in due dimensioni, che non presentano indicazioni sul rilievo satellitare del terreno e degli edifici, ma soltanto il dispiegarsi del percorso appiattito su un piano orizzontale. La mappa può essere particolarmente utile per studiare un tragitto prima di mettersi in viaggio, mentre la panoramica a volo d’uccello è solitamente utilizzata durante la guida, dato che rende l’orientamento nello spazio più semplice.Navigatore mappa volo uccello VS 3DNei modelli più avanzati è presente anche la visualizzazione in 3D, con cui vengono riprodotti edifici e punti di interesse particolari utilizzando immagini in tre dimensioni. Anche se da un lato questa opzione può aiutare a riconoscere più facilmente la posizione in cui ci si trova, potrebbe non essere l’ideale durante la guida, dato che più complesse sono le informazioni sul display, più tempo e attenzione sono necessari per decodificarle correttamente.

Schermo

Perlopiù, gli schermi dei moderni navigatori sono widescreen, ovvero adottano una proporzione di 16:9, con dimensioni che possono andare dai 4,3″ dei modelli più piccoli ai 7″ dei modelli di fascia più alta. La risoluzione, per questi dispositivi, è un fattore di importanza relativamente secondaria, ma si trovano comunque navigatori satellitari di fascia più bassa con risoluzioni inferiori, tipicamente 480 x 272 px, e modelli di fascia più elevata ad alta definizione, fino a circa 800 x 480 px. Navigatore schermoPraticamente tutti i modelli attuali, infine, hanno uno schermo multitouch, che permette cioè di eseguire diverse operazioni con il tocco di una o due dita, non diversamente da come si fa con i moderni smartphone. Di solito è possibile non solo regolare lo zoom e muoversi lungo la mappa, ma anche navigare il menu per modificare le varie impostazioni senza bisogno di alcun tasto analogico.

Connettività

È importante infine considerare di quali connessioni sia capace il navigatore, sia per quanto riguarda la connessione a Internet, sia per quanto riguarda il collegamento ad altri dispositivi.

Connessioni wireless

La maggior parte dei navigatori è infatti equipaggiata almeno della tecnologia Bluetooth, che permette di connettere il navigatore al telefono cellulare, così da funzionare come altoparlante e pannello di controllo delle telefonate.
Nel caso dei dispositivi più avanzati, oltre alla connessione Bluetooth, è possibile installare su smartphone o tablet un’apposita applicazione per il controllo del navigatore da dispositivo mobile. In questi casi è a volte disponibile anche il controllo vocale, vale a dire la possibilità di inviare comandi al navigatore a voce, senza dover usare le mani.Navigatore connettivitàInfine, segnaliamo che i modelli di navigatore di fascia più alta possono avere anche una SIM con piano dati 3G già incluso nella fornitura, per il download in tempo reale di aggiornamenti sul traffico e mappe.

Connessioni cablate

Per quanto riguarda le connessioni cablate, normalmente i navigatori stradali permettono di collegarsi tramite cavo USB a un computer, così da poter aggiornare il sistema operativo e le mappe salvate nel dispositivo. Visto che questi file possono essere anche di grandi dimensioni, è consigliabile cercare un modello che disponga anche di uno slot per scheda Micro SD, che permette di aumentare la memoria interna del navigatore e di fatto migliorarne la durabilità.

Le domande più frequenti sul navigatore

Quali sono le migliori marche di navigatori?

Tra i principali produttori di navigatori satellitari segnaliamo Garmin, TomTom e Magellan. Se le prestazioni di base tutto sommato si equivalgono tra modelli di marche più o meno note, quello che cambia è l’offerta di servizi e la qualità del supporto al cliente. I brand principali offrono ai propri acquirenti più servizi gratuiti o a un prezzo concorrenziale e hanno una base di utenti abbastanza ampia da sostenere l’attività di una community di scambio informazioni.
Non da ultimo, l’assistenza post-vendita offerta dai maggiori brand è di norma abbastanza capillare e organizzata da consentire tempi di lavorazione accettabili per l’utilizzatore, laddove marche minori possono risultare più difficili da raggiungere. 

Quanto costa un navigatore?

I navigatori di qualità superiore, conpiù funzionalità, più opzioni, più servizi, costano naturalmente di più rispetto a un prodotto meno ricco. È comunque possibile acquistare un navigatore di fascia alta a un prezzo scontato rispetto al listino sia acquistando online, sia acquistando un modello che stia venendo superato da una versione aggiornata.
A titolo indicativo, le fasce di prezzo dei navigatori sono le seguenti:

  • Fascia di prezzo bassa: 80-100 €, mappe per circa 20 Paesi aggiornabili gratuitamente per sempre, connettività solo attraverso computer, servizi info traffico offerti solo in prova gratuita;
  • Fascia di prezzo media: 140-180 €, mappe per circa 50 Paesi (solitamente tutta l’Europa) aggiornabili gratuitamente a vita, connettività Bluetooth, alcuni servizi info traffico inclusi a vita e/o integrabili attraverso app per smartphone;
  • Fascia di prezzo alta: oltre 250 €, mappe per tutto il mondo aggiornabili gratuitamente a vita, connettività 3G e Bluetooth, diversi servizi info traffico inclusi a vita, integrazione con smartphone per controllo remoto.

Come funziona un navigatore satellitare?

Per funzionare correttamente, un navigatore satellitare, così come la grande maggioranza dei dispositivi GPS (Global Positioning System, o Sistema di Posizionamento Globale) utilizza un sistema chiamato triangolazione. Per conoscere la posizione esatta di qualunque luogo sull’intero pianeta, infatti, è sufficiente conoscere la distanza esatta da almeno tre diversi punti: il navigatore, dunque, comunica costantemente con tre satelliti diversi, i quali permettono di determinarne la posizione con grandissima precisione.
Navigatore come funziona

Esiste un navigatore satellitare senza abbonamento?

Certamente, la maggior parte dei modelli sul mercato prevede gli aggiornamenti gratis inclusi a vita. Probabilmente è perché oggi si può comprare appositamente uno smartphone economico con GPS e dotarlo di app competitive, quali Waze e Google Maps, che consentono di scaricare le mappe prima di partire per poi navigarle anche offline.
L’app a pagamento TomTom GO Navigation conserva la sua nicchia di mercato perché offre alcuni vantaggi, tra cui quello di essere molto chiara anche negli incroci complicati che includano ponti e sopraelevate. 

Qual è il miglior navigatore satellitare con vivavoce Bluetooth?

Il TomTom Go Essential è un’ottima scelta, ma potete valutare tutti i migliori navigatori satellitari che riportano tra i principali punti forti la dicitura “vivavoce Bluetooth”.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Navigatore

  1. Domanda di Pasquale | 09.07.2019 13:57

    Tom tom go, ha. La guida x camion, bus, camper, auto?
    Sarei. Molto preoccupato a comprarlo x tanti soldi e non dover usufruire della mia necessita!

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 10.07.2019 08:59

      TomTom Go è una serie pensata per automobili. Per i mezzi pesanti esistono linee di prodotti dedicate, come il TomTom Go Professional 6250.

  2. Domanda di Luigi | 19.05.2019 16:09

    Ho necesità di pianificare un percorso con 10 tappe, esiste un navigatore con la funzione di ricercare il percorso migliore?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 22.05.2019 09:05

      Tutti i navigatori sono programmati per pianificare il percorso migliore. Con un modello come il TomTom Go 6200 questo può cambiare a seconda del traffico attuale.

  3. Domanda di agostino ricotta | 11.04.2019 12:23

    salve , vorrei sapere se esiste un navigatore tom tom 2019 , che posso usare sia per auto che per moto ????????? grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 12.04.2019 08:44

      Il TomTom Go 6200 è uno dei modelli più recenti e completi, ma è pensato principalmente per auto, per le moto esiste una linea di prodotti separata.

  4. Domanda di Franco | 18.01.2019 01:03

    Ma funziona bene con i mezzi pesanti? E utile per lavorare con i camion?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 18.01.2019 08:54

      Per i mezzi pesanti esistono linee di prodotti dedicate. Un esempio è il TomTom Go Professional 6250.

  5. Domanda di valter | 01.12.2018 18:53

    Un navigatore con mappe 3D Garmin, il migliore grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 07.12.2018 09:43

      Il Garmin DriveLuxe 51 EU LMT-S è uno dei modelli più completi di questo marchio.

  6. Domanda di Antonio | 23.11.2018 13:26

    Che navigatore mi consigliate per tragitti off road in moto? In grado anche di seguire una traccia.Non voglio spendere una fortuna. Grazie.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 26.11.2018 09:40

      Uno dei modelli più popolari per moto è il TomTom Rider 500.

  7. Domanda di sebastiano | 31.10.2018 15:23

    Cerco un 6\ 7 pollici con tutte le mappe dei paesi del mondo, circa 200, compreso Cina, India, Pakistan, Europa Centrale, Caucaso. Giro del mondo.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 01.11.2018 08:26

      Purtroppo molti paesi asiatici, tra cui Cina e Pakistan, non mettono a disposizione la propria mappatura, e non consentono neppure di guidare un veicolo se non si possiede una patente locale.

  8. Domanda di Alessandro | 24.08.2018 19:28

    Cerco un nav che mi imposti e memorizzi delle fermate su un tragitto da fare con scuolabus.Vanno bene Tomtom Via52 e Go520?Altri modelliCHE suggerite?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 29.08.2018 10:10

      Consigliamo il Tomtom Via 53 Europe, più aggiornato e affidabile.

  9. Domanda di Mario | 12.08.2018 09:56

    Salve vorrei cortesemente sapere se tra i vari modelli di navigatori Tom Tom ci sono differenze di velocità di ricalcolo. Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 13.08.2018 09:18

      A parità di fascia di prezzo, generalmente più è recente il modello, più il software è aggiornato, migliori sono le prestazioni.

  10. Domanda di Danilo | 17.07.2018 13:59

    Salve! Possiedo un navigatore Navigon 70 Premium che non si aggiorna più; quale prodotto mi consigliate per avere caratteristiche grafiche simili?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 18.07.2018 09:54

      La maggior parte dei navigatori utilizza interfacce molto simili. Consigliamo un modello come il Tomtom Via 53 Europe per l’ottimo rapporto qualità-prezzo offerto da questo marchio.