Le migliori autoradio 2 DIN del 2022

Confronta le migliori autoradio 2 DIN del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Amazon
189,00 €
Amazon
125,99 €
Amazon
322,29 €
Amazon
79,99 €
Yeppon
192,98 €
freeshop
202,90 €
Bytecno
203,99 €
Norauto
227,95 €

Tipologia

2 DIN

2 DIN

2 DIN

2 DIN

2 DIN

Schermo

6,2"

7"

6,2"

2"

7"

Potenza x4

50 W

60 W

65 W

50 W

n.d.

Radio

AM, FM

FM

FM, AM MW

AM, FM

FM

Funzioni radio

RDS, DAB+

RDS

RDS

RDS

RDS

Formati audio

Mp3, WMA, WAV, AAC, FLAC

Mp3

Mp3, WMA, WAV, AAC, FLAC

Mp3, WMA, WAV, AAC

Mp3

Formati video

MPEG-2, DivX

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Formati video

MPEG-2, DivX

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Bluetooth

Dispositivi BT collegabili

2

n.d.

N.D.

2

N.D.

Microfono vivavoce

Controllo vocale

n.d.

Uscita subwoofer

Ingresso telecamera

Telecamera inclusa

Frontalino rimovibile

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Custodia frontalino

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Regolazione del suono

Equalizzatore

n.d.

Equalizzatore

Alti e bassi, Equalizzatore

n.d.

Codice blocco

n.d.

n.d.

Ingressi

USB

USB

AUX-in, USB

AUX-in, USB

AUX-in, USB

Impostazioni e controlli

Touch, Tasti

Touch

Display digitale, Touch

Display digitale, Tasti, Manopola

Display digitale, Touch, Tasti, Manopola

Telecomando

Punti forti

Supporta anche Spotify e iPod

Dotata di navigatore GPS

Presenza del ricevitore GPS

Accesso per la telecamera

Schermo molto grande

Gestibile dal volante

Sincronizzazione semplice ed efficiente con smartphone

Collegamento WiFi e MirrorLink

Ottimo livello di compatibilità con file audio e video

Logo di avvio personalizzabile

Compatibile con fotocamera retrospettiva

Telecamera posteriore e cavo inclusi nella confezione

Microfono incluso

Punti deboli

Equalizzatore assente

Il frontalino non è rimovibile

Pochi accessori per il prezzo elevato

Manca lettore CD/DVD

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le autoradio 2 DIN

Scegliere un’autoradio 2 DIN per la propria macchina può essere un processo alquanto complesso, dovendo districarsi nell’interpretazione delle specifiche tecniche che descrivono ogni modello. Questa nostra pagina viene incontro all’utente e offre uno strumento per poter analizzare nel dettaglio le possibili scelte tra i tanti modelli di autoradio 2 DIN presenti sul mercato, mantenendo comunque una forma quanto più semplice e chiara.Autoradio 2 DINRispetto alle normali autoradio, le dimensioni maggiori permettono a questo tipo di dispositivo di avere come funzionalità extra sia quella di proiettare lo schermo del telefono sul più ampio schermo della radio (quando disponibile), sia quella di un piccolo computer di bordo indipendente che serve l’utente in modi molto diversi, lasciandolo libero di non impegnare il suo telefonino. Rispondiamo qui di seguito alle domande che secondo noi ci si dovrebbe fare prima dell’acquisto di un prodotto di questo tipo.

Quanto è grande il display?

Oltre il 90% delle autoradio 2 DIN sono dotate di schermo dalle dimensioni variabili. Naturalmente, un monitor ampio e spazioso è sempre preferibile ad uno piccolo e difficilmente visibile, in quanto non solamente avrà un impatto assai positivo sull’estetica degli interni, ma anche maggiore praticità. Le dimensioni del monitor sono misurate in pollici diagonali e, mediamente, il monitor di un’autoradio 2 DIN ha un’ampiezza che si aggira tra i 6 e i 7″, anche se esistono modelli che raggiungono i 10″.

Qual è la qualità del display?

Immaginiamo, per esempio, di avere a nostra disposizione uno schermo luminoso e ben visibile da tutti gli angoli della nostra autovettura (anche lato passeggeri), sia di giorno che di notte. Questo renderà ancor più piacevole ogni viaggio con la macchina e garantirà un’esperienza visiva ottimale.
Prima di tutto è opportuno controllare la risoluzione, che per questi monitor si attesta normalmente su 800 x 480 px, mentre alcuni modelli più sofisticati raggiungono una risoluzione di 1024 x 600. Si tenga presente che ovviamente una risoluzione maggiore comporta un livello di dettaglio e una qualità video migliore.
Quanto alla visibilità, le migliori autoradio consentono di regolare lo schermo e offrono una luminosità (espressa in lumen) e un contrasto tali da rendere il video ben visibile anche sotto il sole estivo di mezzogiorno.

Quali sono i comandi?

Nella cornice che troviamo intorno al monitor sono presenti i tasti comando che ci permettono d’interagire con la nostra autoradio. Come in tutte le autoradio, sono quattro i comandi che dovrebbero sempre essere comodi da raggiungere: accensione/spegnimento, cambio traccia/stazione radio, regolazione volume e cambio sorgente di riproduzione.Autoradio 2 DIN - Display touchscreen Naturalmente, avendo a disposizione uno schermo, sarebbe meglio poter disporre della funzione touchscreen, che permette di controllare l’autoradio direttamente con il tocco della propria mano, rendendo ancor più semplice, veloce e intuitiva l’interazione con il nostro apparecchio. Infine, se il display è dotato di microfono, a ridosso dello schermo oppure installabile in altri punti dell’abitacolo, in alcuni casi sarà anche possibile il controllo vocale.

Quali ingressi?

Le autoradio 2 DIN oggi sono oggetti tecnicamente molto sofisticati in grado di offrire diversi servizi specifici, dal momento che permettono all’utente di fruire non solamente del comparto audio, ma anche di quello video, potendo disporre di diversi ingressi per potersi interfacciare con vari dispositivi, anche se non tutte le autoradio 2 DIN sono in grado di riprodurre materiali audiovideo. Nel caso in cui sia possibile, bisognerà considerare i vari canali a disposizione con i quali potremo ascoltare tutta la musica che desideriamo, sintonizzarci sulle nostre stazioni radio preferite e, ultimo ma non meno importante, permettere ai nostri passeggeri di vedere film e video durante il viaggio in macchina.
Un ulteriore ingresso che può rivelarsi davvero indispensabile, infine, è quello della videocamera posteriore o, per le vetture più sofisticate, anche quello dell’anteriore.

Ingresso USB e/o Slot SD

La maggior parte delle autoradio 2 DIN moderne incorpora un ingresso USB e/o per una memoria SD dove poter introdurre la propria chiavetta o scheda contenente film e video, perché siano poi riprodotti durante i viaggi in macchina. Autoradio 2 DIN - ingressi AUXQuesto sistema consente di risparmiare molto spazio in auto, lasciando l’automobilista libero di scegliere tra una libreria di diversi GB di musica senza dover riempire l’abitacolo di dischi o di voluminose custodie porta-DVD.

Lettore CD e DVD

Nonostante oggi sia possibile disporre di varie possibilità per fruire dei dati digitali in maniera semplice, per alcuni utenti potrebbe essere interessante verificare che la propria autoradio sia fornita di un apposito lettore CD e DVD. In questo modo sarà sempre possibile riprodurre film dal DVD, secondo i formati supportati.Autoradio 2 DIN - Compatibilità video

MPEG
Anzitutto bisogna vedere la compatibilità con il formato MPEG, un sistema di codifica digitale per i materiali audiovisivi tra i più diffusi, quelli che più comunemente troveremo sui nostri dispositivi. Esistono varie tipologie di MPEG: MPEG-1, MPEG-2 o MPEG-4. A loro volta, questi possono avere dei profili e dei livelli diversi che ne determinano la qualità video.

DivX
Il formato noto come DivX è una variante sviluppata a partire dallo standard MPEG-4. Viene molto utilizzato perché permette di comprimere notevolmente le dimensioni dei file video senza che questo comporti una perdita sostanziale di qualità. Molti utenti, ad esempio, sono abituati a riempire i propri DVD con moltissimi film in formato DivX. Per questa ragione bisogna prestare attenzione a questo tipo di compatibilità.

Xvid
Parallelamente al DivX si è sviluppato l’Xvid, formato concorrente elaborato sempre a partire dallo standard MPEG-4. Ha avuto larga diffusione in quanto open source e qualitativamente superiore all’inizialmente più diffuso DivX.

Quali caratteristiche extra?

Possiamo andare a considerare quelle che sono le feature che ci dovremmo aspettare di trovare in un modello di autoradio 2 DIN. Come per tutte le autoradio, la presenza di NFC garantisce un’alternativa extra a Bluetooth per una connessione rapida e intuitiva ai dispositivi mobili, mentre il sistema DAB è utile per la lettura dei pacchetti digitali. La caratteristica in cui davvero si distingue l’autoradio 2 DIN è quando si arriva al navigatore, per cui vale la pena approfondire più da vicino questa caratteristica.

Navigatore satellitare

La presenza di un navigatore satellitare preciso è utile per l’individuazione della propria posizione e per la navigazione assistita.
Ad esempio, in caso di chiamata telefonica si potrà proseguire la navigazione e in caso di necessità di ricalcolo della posizione dell’auto il navigatore di bordo potrebbe essere più efficiente. Inoltre, se il navigatore offre mappe offline di tanti Paesi europei, potrà semplificare parecchio le vostre ricerche e risolvere ben più di un problema, soprattutto in caso di mancata copertura radio in un viaggio durante il quale percorriamo deviazioni su strade del tutto sconosciute, o dobbiamo raggiungere mete la cui posizione non ci è comunque del tutto nota.
I sistemi di navigazione sono tanti: oggi si va oltre il tradizionale GPS (Global Positioning System) di proprietà USA. Autoradio 2 DIN - NavigatoreOltre ad esso, altri popolari sistemi sono GLONASS (Russia), BeiDou (Cina) e Galileo (Europa). Più sistemi sono supportati, più accurato sarà il dispositivo in caso di viaggi all’estero.
Chi lo preferisce può comunque acquistare un navigatore separato dall’autoradio: per informazioni riguardo questi dispositivi vi consigliamo di consultare la nostra guida all’acquisto sui navigatori.

Con o senza telecamera retrovisiva?

La telecamera retrovisiva o retrospettiva è certamente un articolo molto utile che offre un comfort unico a chi si trova alla guida. Come detto, in molte automobili questa è già installata ed è collegabile all’autoradio 2 DIN, ma non sempre. Autoradio 2 DIN - Fotocamera retrospettivaPer questo, alcuni modelli di autoradio 2 DIN la prevedono come accessorio extra in dotazione così, anche nel caso non si disponga di un’auto dotata di telecamera retrovisiva, sarà possibile installare la nostra sul retro dell’autovettura e, una volta collegata al monitor dell’autoradio, potremo visualizzare le riprese sullo schermo. Si tratta di una comodità non da poco, che risparmia al guidatore tempo e fatica nelle manovre più frequenti, siano essi parcheggi, sorpassi o inversioni di marcia.

Quali sono le migliori marche di autoradio 2 DIN?

Non è certamente un mistero che il brand sia in diversi casi un indicatore di qualità. Nel caso delle autoradio questo è un vero punto fermo, sia per quanto riguarda la qualità dei materiali, il design e le performance di un’autoradio, sia soprattutto per quanto riguarda l’assistenza al cliente e la garanzia.
Sarà molto più facile contattare un’azienda nota e rinomata, con varie filiali, mentre potremo avere qualche difficoltà nel rintracciare il servizio di assistenza clienti di un brand emergente o poco conosciuto.
Per citare alcuni nomi di leader nel settore, si pensi ad esempio a Sony, Alpine, JVC o ancora Pioneer. Essendo un settore particolarmente competitivo, in cui ci sono moltissimi prodotti diversi per qualità e per prezzo, può capitare di trovare modelli molto accessoriati e con prezzi estremamente bassi, ma la cui azienda produttrice non è per nulla nota. In questi casi è bene chiedere il parere di chi il marchio già lo conosce per poter avere un riscontro diretto sul prodotto e su quel brand.

Quanto costa un’autoradio 2 DIN?

Una prima pista da seguire per poter scegliere la propria autoradio è certamente il proprio budget. I prezzi sono estremamente variabili, ma è possibile individuare alcune fasce di prezzo, il che può già dare una prima idea di cosa possiamo aspettarci a seconda di quanto vogliamo spendere. Le fasce di prezzo all’interno delle quali ci si muove sono essenzialmente tre:

  • Fascia bassa: spendendo una cifra compresa tra gli 80 e i 180 € è possibile acquistare un modello con un buon livello di compatibilità e alcune delle principali funzioni, ma con qualche eventuale carenza dal punto di vista dei materiali costruttivi. In alcuni casi può essere sprovvisto di schermo;
  • Fascia media: con un prezzo che si aggira tra i 200 e i 350 € troviamo già prodotti di ottima qualità, con varie feature e in grado di offrire la maggior parte degli elementi che un automobilista medio ricerca;
  • Fascia alta: oltre i 400 € è possibile trovare modelli molto sofisticati con diverse feature o anche autoradio progettate per un modello preciso di autovettura, del quale riprendono le linee e il design degli interni.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato