I migliori asciugamani del 2021

Confronta i migliori asciugamani del 2021 e leggi la nostra guida all'acquisto.
NatureMark 8 Asciugamani 50 x 100 cm

NatureMark 8 Asciugamani 50 x 100 cm

I migliori

Amazon
Unità8
Dimensioni50x100
MaterialiCotone
Grammatura500 gr/m²
Punti forti
  • 100% cotone
  • Ottima grammatura
  • Certificati secondo lo standard Öko-Tex 100
  • Passante per appenderli
Gabel Set asciugamano con ospite Tinta unita

Gabel Set asciugamano con ospite Tinta unita

Il miglior rapporto qualità prezzo

Amazon
Unità2
Dimensioni60x100, 40x60 cm
MaterialiCotone
Grammatura420 gr/m²
Punti forti
  • Elegante set in tinta unita
  • 100% cotone
Creole Riga Asciugamani da bagno

Creole Riga Asciugamani da bagno

Amazon
Unità4
Dimensioni40x60, 60x110 cm
MaterialiCotone
Grammatura450 g/m²
Punti forti
  • 100% cotone
  • Comodo set per due persone
Utopia Towels Asciugamano da bagno grande

Utopia Towels Asciugamano da bagno grande

Amazon
Unità1
Dimensioni90x180 cm
MaterialiCotone
Grammaturan.d.
Punti forti
  • Morbido e resistente
  • 100% cotone
Yoofoss Set di 4 asciugamani

Yoofoss Set di 4 asciugamani

Amazon
Unità4
Dimensioni50x100 cm
MaterialiCotone
Grammaturan.d.
Punti forti
  • 100% cotone
  • Disponibili in 4 tinte per venire incontro ai gusti di tutta la famiglia
Marialuisa.sabatino
Autore
Marialuisa

Come scegliere gli asciugamani

Un asciugamano è un tessuto di varie dimensioni e materiali che viene utilizzato principalmente per asciugare le diverse parti del corpo dopo averle lavate. In realtà negli ultimi anni con lo stesso termine vengono indicate anche altre tipologie di tessuto o panno con funzioni diverse, da quelli da cucina a quelli sportivi. Ma di questo ci occuperemo più avanti, anche se la nostra attenzione rimarrà concentrata soprattutto sui set asciugamani da bagno.

asciugamani corpo

La storia degli asciugamani è molto antica, sembra infatti che il primo panno ad essere stato utilizzato con lo scopo di asciugarsi sia stato creato in Turchia, grazie alla presenza dei popolari hammam. Si trattava di tessuti realizzati e ricamati a mano, quindi di una qualità superiore, caratteristica che ancora oggi rende gli asciugamani turchi tra i più pregiati al mondo. A quell’epoca i tessuti utilizzati maggiormente erano il lino e il cotone, entrambi fibre naturali perfette per svolgere la funzione di assorbimento.

Come abbiamo già anticipato, presso i negozi specializzati nella vendita di biancheria da casa sarà possibile acquistare tantissime tipologie di asciugamani. Ciò che importa maggiormente è stabilire quali siano le vostre esigenze in modo da scegliere il modello che riesca a soddisfarle appieno. Bisogna infatti considerare molti aspetti del noto panno per asciugare che potrebbero differire anche di molto a seconda dei modelli. Qui di seguito troverete molti spunti e descrizioni dettagliate per poter giungere a una scelta definitiva mirata e in accordo con le vostre necessità.

Tipologia per uso

Prima cosa da valutare è l’uso a cui è destinato l’asciugamano che avete intenzione di acquistare, soprattutto perché le caratteristiche di ognuno cambiano a seconda del modello scelto. Ad esempio un asciugamano da palestra sarà realizzato con materiali diversi da quello da bagno e quindi non potrà svolgere la stessa funzione. Vediamo quali sono le categorie disponibili in commercio con tutti i loro vantaggi e svantaggi.

Da bagno

Gli asciugamani da bagno sono quelli che, come abbiamo già anticipato nell’introduzione, hanno lo scopo di asciugare le diverse parti del corpo, dopo averle lavate. In commercio sono disponibili sia venduti singolarmente, da viso, da bidet, da mani e da doccia, che in comodi e pratici set asciugamani bagno, che descriveremo approfonditamente più avanti. Quelli da bagno generalmente presentano una struttura più spugnosa e assorbente, proprio perché devono svolgere la funzione di assorbire l’acqua dal corpo, a differenza di altri che descriveremo in questa sezione.

asciugamani bagno

Da cucina

A volte si sente parlare di asciugamani da cucina, ma in realtà non è una terminologia esatta, poiché per un uso del genere è più appropriato il termine canovaccio o strofinaccio. Anche i modelli appartenenti a questa categoria hanno la funzione di assorbire acqua e quasi sempre vengono realizzati in forma rettangolare e dalle dimensioni non troppo grandi, a differenza degli asciugamani da bagno che invece possono raggiungere dimensioni davvero notevoli, come quelli da doccia ad esempio.

asciugamani da cucina

Telo mare

Altro tipo di asciugamani è il telo mare, dalle dimensioni medio-grandi e utilizzato, come suggerisce il nome, per andare in spiaggia durante i mesi di bella stagione e su cui è possibile sdraiarsi e rilassarsi mentre si prende il sole. Anche in questo caso una delle funzioni principali è quella di assorbire l’acqua, questa volta del mare o della piscina, dopo aver fatto il bagno. Per il telo da mare i materiali impiegati nella realizzazione sono gli stessi utilizzati per un normale asciugamani come il cotone o la microfibra.

Da palestra

Per gli amanti dello sport sono disponibili anche asciugamani da palestra o da sudore, realizzati con fibre specifiche per ottenere un’asciugatura rapida. Alcuni modelli si chiamano anche asciugamani di raffreddamento, perché realizzati con tessuti particolari con base sintetica in grado di assorbire velocemente l’acqua e il sudore, lasciando la pelle asciutta in pochissimi secondi e con una piacevole sensazione di fresco.

Usa e getta

Gli asciugamani usa e getta sono molto utilizzati negli alberghi, ospedali, saloni di bellezza, ristoranti e altri luoghi pubblici perché garantiscono pulizia e igiene. Si tratta di asciugamani con fibre non tessute, spesso di carta, che vengono utilizzati una sola volta e che quindi non possono essere lavati per essere riutilizzati.

Materiali

Come già scritto precedentemente, in questa guida ci occuperemo principalmente di asciugamani da bagno e di conseguenza dei materiali più diffusi per la loro realizzazione. Alcuni sono tessuti con fibre di origine naturale e altri sintetica, ecco perché è necessario osservarne ogni dettaglio da vicino, in modo da esaminare i pro e i contro di ogni categoria.

Asciugamani in cotone

Il cotone è una delle fibre più antiche, sembra infatti che le prime testimonianze della sua tessitura risalgano al V millennio a.C. Il perché del suo millenario successo è molto evidente, si tratta di un tessuto altamente traspirante e assorbente, quindi in grado di asciugare con facilità e in tempi brevissimi. Trattandosi di una fibra naturale, è molto difficile che sia causa di allergie, quindi è perfetto per soggetti con predisposizione allergica. Tra gli asciugamani in cotone più utilizzati troviamo quelli in spugna, anch’essi particolarmente adatti per svolgere la funzione di asciugatura. Questa morbida fibra è caratterizzata da una grammatura, cioè peso della stoffa, che cambia da modello a modello. Altre lavorazioni del cotone molto impiegate per la realizzazione di asciugamani sono il jacquard, caratterizzato da disegni e figure geometriche, e il nido d’ape, con un’alta capacità di assorbimento dell’acqua, spesso utilizzato per teli da doccia.

asciugamani spugna

Lino

Altra fibra naturale particolarmente apprezzata nel settore tessile per prodotti di biancheria da casa è il lino, impiegato sia per lenzuola e tovaglie che per asciugamani. Questo tessuto è noto per la sua resistenza nonostante i ripetuti lavaggi e per la tendenza a sbiancarsi col tempo anziché ingiallirsi. Tra i vari vantaggi del lino abbiamo l’alta traspirabilità, la resistenza (30% in più rispetto al cotone), il fatto di essere ipoallergenico e di assorbire molto bene l’umidità.

asciugamani microfibra

Microfibra

Altro materiale che negli ultimi anni è riuscito a entrare appieno nella produzione di asciugamani da bagno è senza dubbio la microfibra. Si tratta di una fibra sintetica costituita principalmente da poliestere e nylon, due materiali che insieme riescono a creare un prodotto ad alte prestazioni. Tra le varie qualità della microfibra troviamo l’asciugatura rapida, infatti le bastano pochi minuti al sole per ritornare di nuovo asciutta. Inoltre gli asciugamani in microfibra sono estremamente poco voluminosi e facili da trasportare, anche per questo motivo vengono impiegati principalmente fuori casa, in palestra o in vacanza.

Dimensioni

Per poter asciugare ogni parte del corpo è necessario che gli asciugamani abbiano delle dimensioni diverse. Tra quelle standard facilmente reperibili in commercio ne abbiamo catalogate 3 e sono: la misura piccola, per asciugamani da bidet o da viso, di 40×60 cm; quella media, solitamente per asciugamani per mani da 50/60×100 cm; e infine la misura grande per teli doccia, con dimensioni di circa 100×150 cm. Esistono anche altri formati, in alcuni casi, sia più piccoli di quelli da bidet e viso, o anche più grandi di quelli da doccia. Si tratta di un fattore che spesso dipende dalla marca scelta. Come si evince dalle misure appena citate, la forma più diffusa di un asciugamani è quella rettangolare, questo perché si adatta facilmente al corpo, soprattutto quella da doccia, e può essere facilmente riposta su un apposito port-asciugamani.

asciugamani dimensioni

Grammatura

Quando si parla di tessuti è facile che il termine grammatura ricorra più volte, questo perché rappresenta una delle caratteristiche più importanti, come anche per un asciugamani. Per grammatura infatti s’intende il peso della stoffa in grammi: maggiore è la grammatura maggiore sarà anche la qualità del prodotto. Per poter avere un’idea di quanto peso abbia bisogno un tessuto di questo tipo per essere di qualità, distingueremo 3 soglie di grammatura: 350 gpm (grammi per metro quadro), solitamente applicata ad asciugamani leggeri in microfibra; 450 gpm , un valore medio riscontrabile nella maggior parte dei modelli in circolazione; e 550 gpm, una grammatura alta tipica di asciugamani di buona qualità. Questi riferimenti dovrebbero essere indicati dal venditore su ogni confezione.

Altre caratteristiche degli asciugamani

In vista di un acquisto di questo tipo è necessario verificare anche altri aspetti, oltre a quelli già citati, per poter arrivare a una scelta definitiva. Tra i differenti criteri di selezione non possiamo omettere la qualità, già citata più volte durante il corso di questa guida, il colore che spesso si allaccia anche a design e stile, e la quantità che si traduce spesso in acquisti di comodi set asciugamani bagno.

Qualità

La qualità di un asciugamano dipende come abbiamo già osservato dalla grammatura e dalla qualità dei materiali impiegati. Un modo per essere sicuri che stiate acquistando un prodotto affidabile è verificare la presenza della certificazione Oeko-Tex, un marchio nato per garantire la qualità dei tessuti impiegati durante la lavorazione. In questo modo il consumatore saprà con certezza che il modello acquistato sarà stato lavorato senza l’uso di sostanze nocive e in pieno rispetto delle norme vigenti.

asciugamani colori

Colori

Per quanto riguarda il colore e lo stile degli asciugamani, avrete libera scelta, perché oggigiorno sono disponibili in qualsiasi tonalità, dai colori più comuni come il bianco, beige e blu ai più stravaganti giallo, fucsia e ottanio. Per chi è amante delle fantasie sono disponibili stampe ispirate al mondo floreale o animale, anche se bisogna sottolineare che sono molto più diffusi i modelli in tinta unita, alcuni con bordi ricamati.

Set asciugamani

Se siete alla ricerca di più unità è il caso di orientarvi verso i set asciugamani bagno, che quasi sempre riescono a soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. A seconda del numero dei componenti potrete acquistare confezioni da 2 pezzi o per coppia da 4 o 6 unità, che comprendono 2 asciugamani da viso o bidet, 2 misure medie e 2 teli doccia. Per una famiglia più numerosa sarà opportuno optare per set asciugamani bagno da 10 o 12 pezzi, in modo da avere più unità a disposizione. Scegliere un set anziché unità singole, oltre a farvi risparmiare, vi farà anche utilizzare contemporaneamente asciugamani dallo stesso stile e colore, fattore importante poiché, così come ogni altro tessuto di biancheria, anche gli asciugamani completano l’arredamento, in questo caso del bagno.

asciugamani bagno set

Le domande più frequenti sugli asciugamani

Quanto costano gli asciugamani?

La maggior parte dei negozi, sia fisici che online, mette a disposizione dei consumatori confezioni da almeno due pezzi, comprendenti un asciugamano medio e uno da doccia. Il prezzo base di questi mini set di asciugamani bagno è di circa 10€, costo che potrebbe aumentare a seconda della qualità e della marca. Mano a mano che il numero di unità contenute nel set aumentano, aumenta anche il prezzo fino ad arrivare a circa 30/40€ per 10 unità.

Quali sono i migliori marchi di asciugamani?

Tra i brand più noti nel settore biancheria da casa, che da anni sono un riferimento nel settore tessile, abbiamo Bassetti, Zucchi e Gabel. Il commercio online però ha aperto la strada anche a marchi meno conosciuti al grande pubblico, proponendo loro prodotti a prezzi molto competitivi. Il nostro consiglio è di verificare le caratteristiche principale sulla confezione per assicurarvi un prodotto di qualità e affidabile, a prescindere dalla marca scelta.

asciugamani come ammorbidirli

Come ammorbidire gli asciugamani?

Prima cosa da specificare parlando di lavaggio di asciugamani è che subito dopo l’acquisto, prima di utilizzarli, è necessario effettuare un primo lavaggio, in modo da eliminare eventuali residui chimici di fabbricazione. Una volta che i vostri asciugamani sono entrati a pieno ritmo nella vostra vita quotidiana, sarà necessario fare in modo che la loro morbidezza non vada via, ed ecco alcuni consigli al riguardo che prevedono rimedi naturali:

  • Bicarbonato di sodio e aceto bianco: la combinazione di questi due ingredienti facilmente reperibili in cucina è davvero straordinaria e testata anche in altri ambiti di pulizia domestici. Mentre il bicarbonato elimina gli odori, l’aceto bianco avrà il potere di rimuovere pelucchi e macchie giallognole;
  • Preparazione e lavaggio: per poter ottenere un risultato ottimale dovrete aggiungere nella lavatrice separatamente 250 ml di aceto bianco iniziando un primo lavaggio; successivamente potrete inserire anche il bicarbonato, circa 50 g, facendo eseguire all’elettrodomestico un secondo ciclo. Una volta terminato, fate asciugare gli asciugamani in un luogo ben ventilato. Noterete immediatamente morbidezza e sofficità al tatto.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori asciugamani del 2021?

La tabella dei migliori asciugamani del 2021 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Il migliore
NatureMark 8 Asciugamani 50 x 100 cm NatureMark 8 Asciugamani 50 x 100 cm
Miglior prezzo
28,83 €
Miglior qualità/prezzo
Gabel Set asciugamano con ospite Tinta unita Gabel Set asciugamano con ospite Tinta unita
Miglior prezzo
10,00 €
Creole Riga Asciugamani da bagno Creole Riga Asciugamani da bagno Miglior prezzo
25,05 €
Utopia Towels Asciugamano da bagno grande Utopia Towels Asciugamano da bagno grande Miglior prezzo
18,99 €
Yoofoss Set di 4 asciugamani Yoofoss Set di 4 asciugamani Miglior prezzo
28,99 €

Asciugamani: gli ultimi prodotti recensiti

I migliori
NatureMark 8 Asciugamani 50 x 100 cm

NatureMark 8 Asciugamani 50 x 100 cm

Migliore offerta:28,83€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Gabel Set asciugamano con ospite Tinta unita

Gabel Set asciugamano con ospite Tinta unita

Migliore offerta:10,00€