I migliori teli mare del 2021

Confronta i migliori teli mare del 2021 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Genovega ST-4

Il migliore

Dimensioni90x186 cm
MaterialeMicrofibra
Stampa su due lati
Laccio per appendere
Peso350 g
Punti forti
  • Disponibile in molte fantasie accattivanti
  • Assorbe efficacemente e non trattiene la sabbia
  • Asciuga rapidamente

Balcony & Falcon Telimare-Aranci...

Il miglior rapporto qualità prezzo

Dimensioni140x200 cm
MaterialePoliestere
Stampa su due lati
Laccio per appendere
Peso220 g
Punti forti
  • Grandi dimensioni
  • Leggero e facile da trasportare nell'apposito sacchetto
  • Materiale antisabbia
  • Ideale anche per campeggi e picnic
  • Picchetti per fissarlo a terra
Punti deboli
  • Materiale non adatto per asciugarsi dopo il bagno

Zollner 5603-2173-100200-449

Dimensioni100x200 cm
MaterialeCotone
Stampa su due lati
Laccio per appendere
Peso450 g
Punti forti
  • Classico ed elegante motivo a corda
  • 100% cotone
  • Molto ampio

Momomus Arazzo Mandala

Dimensioni210x230 cm
MaterialeCotone
Stampa su due latin.d.
Laccio per appendere
Peso600 g
Punti forti
  • Utilizzabile anche come copriletto
  • Molto ampio
  • Realizzato a mano

Twinzen Fouta 100x200cm XXL

Dimensioni100x200 cm
MaterialeCotone
Stampa su due lati
Laccio per appendere
Peso300 g
Punti forti
  • Asciuga rapidamente
  • Realizzato in morbida fouta
  • Non restringe dopo il lavaggio
  • Utilizzabile anche come pareo
Marialuisa.sabatino
Autore
Marialuisa

Come scegliere il telo mare

Il telo mare presenta una struttura molto simile a quella di un asciugamano ma, a differenza di quest’ultimo che si utilizza per asciugarsi dopo essersi lavati, può avere diverse funzioni che vedremo nel dettaglio in questa guida. Possiamo però affermare che si tratta di un accessorio indispensabile per andare in spiaggia durante i mesi estivi, su cui sdraiarsi e prendere comodamente il sole.
telo mare estate
Il mercato oggi offre una incredibile varietà di teli mare; questo è possibile soprattutto grazie ai sempre più diffusi store online che danno la possibilità a più marche, anche quelle meno conosciute, di offrire i propri prodotti. Facendo delle piccole ricerche quindi sarà facile rendersi conto che c’è davvero l’imbarazzo della scelta, soprattutto per quanto riguarda le fantasie.
Un telo mare però non si sceglie soltanto per i suoi colori. Esistono anche altri fattori altrettanto importanti per poter arrivare a una scelta definitiva, come ad esempio i materiali di cui è costituito, le dimensioni e l’uso che se ne voglia fare. Insomma, scegliere quello giusto per assecondare le proprie esigenze non è un’impresa facile data la vasta offerta, ecco perché è indispensabile considerare le seguenti caratteristiche.

Tipologie

Un telo mare, come abbiamo anticipato, può avere diverse funzioni e quindi di conseguenza può presentare anche una diversa struttura. Di seguito vedremo alcune tra le più diffuse categorie che negli ultimi anni stanno trovando sempre più consenso di pubblico, sia maschile che femminile. Scopriamole insieme e vediamo quali sono le caratteristiche e quindi i vantaggi e gli svantaggi di ognuna.

Classico

Il telo da mare classico è quello a cui tutti siamo abituati, dalla forma rettangolare, realizzato in diversi materiali, quasi sempre spugna. Solitamente viene impiegato sulla sabbia e non presenta particolarità se non il colore o la fantasia che possono cambiare a seconda della marca scelta. Si tratta della tipologia più diffusa poiché facile è da piegare e si adatta a ogni situazione, quindi può essere usato in spiaggia, in piscina o anche sul prato.
telo mare classico

Telo mare pareo

Il telo mare pareo invece è un modello pensato soprattutto per un pubblico femminile, ma negli ultimi tempi riscuote successo anche tra gli uomini. Si tratta di un telo realizzato con tessuti più leggeri e sottili rispetto alla classica spugna e che spesso presenta delle frange sui bordi. La sua duplice funzione, quindi di telo mare e pareo, lo rende certamente più comodo e accattivante rispetto a quello classico, inoltre è ancora più facile da piegare e riporre in borsa.

Lettino

Per gli amanti delle comodità invece oggi è possibile acquistare un telo mare pensato e realizzato per essere steso su di un comodo lettino. Oltre ad avere le dimensioni standard di un letto da spiaggia, spesso è anche dotato di accessori aggiuntivi come tasche laterali dove poter riporre lo smartphone o la crema solare, e un morbido cuscino dove poter poggiare la testa. Prendere il sole avrà tutto un altro sapore.
telo mare lettino

Materiali

Altra caratteristica molto importante durante l’acquisto di un telo da mare è senza dubbio il materiale con cui è fabbricato. Oggi è possibile acquistare modelli realizzati dai più diversi tipi di tessuto, alcuni con fibre più naturali rispetto ad altre. Ma bisogna valutare anche altri fattori dei materiali, come ad esempio i tempi di asciugatura, fondamentali per un telo destinato al mare o alla piscina. Vediamo insieme le varie possibilità offerte dal mercato.
telo mare spugna

Cotone

Il telo mare in cotone è certamente una garanzia di qualità poiché si tratta di una fibra tessile di origine vegetale, tra le più diffuse nel settore. Tra i vantaggi del cotone troviamo senza dubbio la sua capacità di assorbire acqua o sudore, caratteristica conosciuta con il termine tecnico di “igroscopia”; altro punto a favore è la sua traspirabilità, si tratta infatti di un tessuto traspirante che se a contatto con la pelle dona una piacevole sensazione di morbidezza. Inoltre, ricordiamo che molto difficilmente provoca allergie e che si tratta di una fibra resistente alla rottura. Tra le tipologie più diffuse di teli mare in cotone troviamo le seguenti varianti:

  • Spugna: un telo mare in spugna di cotone, a seconda della sua grammatura, ovvero dal peso della stoffa, può asciugare più o meno rapidamente. La sua struttura tessile permette di assorbire velocemente l’acqua e, inoltre, è un tessuto morbido e avvolgente, quindi perfetto per coccolarsi in spiaggia;
  • Fouta: altro modello molto in voga negli ultimi tempi è il telo mare fouta, una tipologia che ha origini tunisine ma che oggi è facilmente riscontrabile in tutte le spiagge del nostro paese. Si tratta di un tipo di cotone molto leggero ed è una delle fibre più adatte per realizzare teli mare pareo.

Telo mare in microfibra

Altro materiale che ultimamente sta in qualche modo togliendo il primato alla spugna in cotone è la microfibra, una fibra artificiale che combina le caratteristiche del poliestere e la poliammide, conosciuta anche come nylon. Tra i vantaggi indiscussi di questo materiale troviamo:

  • Asciugatura rapida: bastano veramente pochi minuti al sole per tornare asciutto e riutilizzabile anche se bisogna ricordare che tende a riscaldarsi quindi non è fresco come il cotone;
  • Non si stropiccia: per quanto ci proviate sarà impossibile stropicciare la microfibra;
  • Sottile: si tratta di un tessuto molto sottile, quindi comodo da portare ovunque, anche in valigia per andare in vacanza;
  • Antisabbia: forse una delle caratteristiche più apprezzate dall’utenza è la sua impossibilità a trattenere anche i più piccoli granelli di sabbia, poiché si presenta con una superficie molto liscia.

telo mare microfibra

Altre fibre naturali

Insieme al cotone esistono altre fibre naturali che, come abbiamo visto, hanno il vantaggio di essere sempre fresche e traspiranti. Tra quelle più utilizzate per la realizzazione di teli mare abbiamo:

  • Canapa: si tratta di una fibra ricavata dall’omonima pianta erbacea della specie cannabis sativa. La canapa viene definita anche come fibra tessile ecologica poiché non è necessario l’uso di pesticidi durante la coltivazione. Quindi per coloro che sono alla ricerca di un tessuto totalmente rispettoso dell’ambiente, un telo mare in canapa potrebbe essere la soluzione ideale;
  • Lino: questo materiale si ricava dalla pianta del Linum usitatissimum e anch’esso rappresenta una preziosa fibra naturale. La sua freschezza è indiscussa, infatti viene impiegato soprattutto nel settore tessile specializzato in capi per il periodo estivo. Anch’esso è molto leggero e comodo da portare ovunque.

Dimensioni

Le dimensioni di un telo mare possono variare a seconda del modello scelto. Ovviamente queste dipendono anche dalle esigenze di ogni persona o di ogni famiglia. Esistono infatti diverse soluzioni per accontentare tutti, dai più piccoli della casa alla mamma e al papà. Vediamo dunque quali sono le scelte più appropriate per ogni tipo di consumatore.

Telo mare singolo

Il telo mare singolo o a una piazza è quello più diffuso. Solitamente le dimensioni di un modello di questo tipo oscillano intorno ai 90×170 cm. Esistono però delle misure sia più grandi, che vedremo nel successivo paragrafo, che più piccole come ad esempio quelle pensate per bambini, che mediamente presentano una lunghezza di 140 cm e un’ampiezza di 70 cm. I modelli destinati al lettino invece presentano quasi sempre una dimensione di 75×200 cm.
telo mare singolo

Matrimoniale

Oltre al modello singolo è possibile acquistare anche il telo mare matrimoniale, una variante molto comoda che con un solo asciugamano accoglie almeno due persone. Le dimensioni standard di un telo a due piazze sono di 200×200 cm, formando quindi un quadrato invece di un rettangolo come nel caso del classico singolo. Altre misure possibili sono 180×200 cm e 210×145 cm, leggermente più piccole ma comunque comode per due persone.

Forma

Altra caratteristica particolare di alcuni teli mare è la forma e sceglierne una piuttosto che un’altra dipende esclusivamente dai gusti di ogni persona, anche se senza dubbio alcune forme sono più comode rispetto ad altre. Scopriamole insieme:

  • Rettangolare: il telo mare rettangolare è quello classico di cui abbiamo ampiamente parlato nei paragrafi precedenti. Si tratta di una forma tradizionale e comoda se utilizzata da una sola persona;
  • Quadrato: il telo mare quadrato invece è la variante matrimoniale da 200×200 cm, certamente tra le più comode viste fino a questo momento. Infatti su di un telo di queste dimensioni e forma è possibile non soltanto stendersi comodamente in due ma anche avere altro spazio per accessori come libri, telefono e occhiali da sole;
  • Circolare: negli ultimi tempi un’altra forma che si è diffusa sulle spiagge è quella circolare. Molto spesso si tratta di teli leggeri dalle fantasie etniche con un diametro di 150 cm che può essere utilizzato sia per una che per due persone. Dato il suo taglio circolare, nel caso vogliate utilizzarlo in due, offrirà meno spazio per poggiare oggetti.

telo mare circolare

Colori

Finalmente arriviamo alla parte più divertente della scelta di un telo mare, ovvero il colore. Come certamente avrete già notato esistono fantasie e tonalità per ogni gusto, da quelle più sobrie e classiche a quelle più estrose, senza dimenticarci di quelle dedicate ai bambini. Vediamole qui di seguito:

  • Tinta unita: i teli mare in tinta unita sono sempre una facile scelta, basta infatti optare per una tonalità che si abbini con la maggior parte dei costumi da bagno e il gioco è fatto. Oggigiorno è davvero possibile trovare qualsiasi colore, ma tra i più diffusi abbiamo il blu, il rosso e il verde con tutte le loro sfumature;
  • Fantasia: per chi invece ama i colori e le fantasie offriamo una panoramica di quelle più gettonate come ad esempio le marinare con i simboli tipici dell’ancora o della tavola da surf; fantasie fruttate con angurie, ananas, ciliegie ecc.; e infine teli mari dallo stile urban rappresentanti capitali internazionali come New York, Barcellona, Londra ecc.;
  • Bambini: anche per i bambini si aprirà un mondo di possibilità come le fantasie dei propri personaggi preferiti tra cui i gettonatissimi Spiderman o Frozen. Altro tema ricorrente è il regno degli animali con dinosauri o unicorni;
  • Personalizzabili: esistono poi alcuni negozi, soprattutto online, che vi permettono di personalizzare il colore del vostro telo come anche le dimensioni e i materiali, in modo da poter sfoggiare il telo perfetto.

telo mare fantasia

Le domande più frequenti sul telo mare

Quanto costa un telo mare?

Il prezzo di un telo mare viene spesso deciso dal materiale utilizzato. Tra quelli più economici troviamo i modelli singoli in microfibra che hanno un costo di partenza di circa 10€, mentre quelli in spugna di cotone possono arrivare anche a 20/25€ a seconda della tipologia e della marca scelta. Infine i teli grandi a due piazze, se realizzati in spugna, hanno un prezzo orientativo di 35€.

Quali sono i migliori marchi di telo mare?

Oggi è possibile acquistare teli mare appartenenti a qualsiasi marca, nota o meno nota. Infatti è abbastanza comune, soprattutto per i brand più famosi, realizzare anche dei complementi da spiaggia accessibili a tutti come per esempio quelli di Emporio Armani, Moschino o Guess. Esistono poi marchi più specializzati in questo settore come Colmar che da anni è un punto di riferimento del settore. Ad ogni modo il nostro consiglio è sempre quello di valutare i materiali prima del marchio, in modo da scegliere con consapevolezza un prodotto di qualità.
telo mare come lavarlo

Come lavare e asciugare un telo mare?

Un telo mare può essere lavato e asciugato in diversi modi a seconda del tessuto impiegato per la sua realizzazione, proprio per questo è importante leggere attentamente l’etichetta del prodotto dove sono indicate tutte le informazioni necessarie. Ad ogni modo esistono dei procedimenti standard che ci consentono di descrivere il lavaggio e l’asciugatura per alcuni materiali:

  • Teli mare in cotone: a seconda che si tratti di cotone normale o spugna i lavaggi possono essere effettuati in lavatrice a temperature diverse, al massimo 40º C nel primo caso e al massimo 30º C nel secondo. Potrete lavarli con normale detersivo liquido e ammorbidente per capi delicati;
  • Telo in microfibra: nel caso delle fibre artificiali come la microfibra potrete ugualmente lavare in lavatrice fino a 30º C, evitando però di aggiungere l’ammorbidente che potrebbe appesantire il tessuto.
  • Asciugatura: tutti i teli mare possono essere asciugati all’aperto, cercando di fare attenzione a non esporli ai raggi diretti del sole. Durante le ore più calde infatti il sole potrebbe schiarire e scolorire i colori e le fantasie. In alcuni casi è possibile asciugare il vostro telo in asciugatrice, sempre che sull’etichetta sia raccomandato dall’apposito simbolo del quadrato con il cerchio all’interno.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori teli mare del 2021?

La tabella dei migliori teli mare del 2021 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Il migliore
Genovega ST-4
Miglior prezzo
21,89 €
Miglior qualità/prezzo
Balcony & Falcon Telimare-Arancio-IT
Miglior prezzo
11,99 €
Zollner 5603-2173-100200-449 Miglior prezzo
25,99 €
Momomus Arazzo Mandala Miglior prezzo
17,99 €
Twinzen Fouta 100x200cm XXL Miglior prezzo
16,99 €
Il migliore

Genovega ST-4

Migliore offerta:21,89€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Balcony & Falcon Telimare-Arancio-IT

Migliore offerta:11,99€