I migliori ecoscandagli del 2021

Confronta i migliori ecoscandagli del 2021 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Garmin Striker 4

Il migliore

Tipologia di trasduttoreDa scavo con cavo
Portata wireless
Profondità massima486 m
Allarmi sonori
GPS integrato
Tipologia di displayIntegrato
Risoluzione display480 x 320 pixel
Dimensioni display3,5''
Dimensioni totali9,1 x 15,0 x 4,1 cm
Peso totale230 g
Punti forti
  • Zoom
  • Ultrascroll per vedere pesci anche quando ci si muove velocemente
  • Tipi di pesci rappresentati con simboli diversi
  • Tecnologia A-scope per visualizzare in tempo reale la presenza di pesci

Deeper Smart Sonar PRO+

Il miglior rapporto qualità prezzo

Tipologia di trasduttoreRemoto
Portata wireless100 m
Profondità massima80 m
Allarmi sonori
GPS integrato
Tipologia di displaySmartphone o altro dispositivo
Risoluzione display
Dimensioni display
Dimensioni totaliDiametro 6,5 cm
Peso totale100 g
Punti forti
  • Indica la tipologia di pesci e la loro profondità
  • Adatto a pesca dalla riva, da kayak, da barca o nel ghiaccio
  • Compatibile con iOS 11.0 e Android 4.4 o successivi

Lowrance Hook2 4x Con Trasduttore Ski...

Tipologia di trasduttoreDa scavo con cavo
Portata wireless
Profondità massima91 m
Allarmi sonori
GPS integrato
Tipologia di displayIntegrato
Risoluzione display480 x 272 pixel
Dimensioni display4''
Dimensioni totali16,5 x 10,1 x 9,7 cm
Peso totale798 g
Punti forti
  • Zoom
  • Adatto alla pesca nel ghiaccio
  • Tipi di pesci diversi rappresentati da simboli diversi

Lucky FF718LiC

Tipologia di trasduttoreRemoto
Portata wireless147 m
Profondità massimaN.D.
Allarmi sonori
GPS integrato
Tipologia di displayIntegrato
Risoluzione displayN.D.
Dimensioni display2,8"
Dimensioni totali7,5 x 12,8 x 3,3 cm
Peso totale191 g
Punti forti
  • Adatto a pesca dalla riva, da kayak o da barca

Garmin Striker Plus 5cv

Tipologia di trasduttoreDa scavo con cavo
Portata wireless
Profondità massimaN.D.
Allarmi sonori
GPS integrato
Tipologia di displayIntegrato
Risoluzione display800 x 480 pixel
Dimensioni display5''
Dimensioni totali18,8 x 11,6 x 5,4 cm
Peso totale500 g
Punti forti
  • Zoom
  • Tipi di pesci diversi rappresentati da simboli
  • Informazioni sulla navigazione
Dario.ramponi
Autore
Dario

I fattori decisivi per la scelta dell’ecoscandaglio

Prima di addentrarci nell’analisi degli elementi importanti da considerare quando si sceglie un ecoscandaglio, vogliamo spendere due parole per descrivere il funzionamento di questo strumento estremamente utile.ecoscandaglio struttura frontale

Come funziona l’ecoscandaglio?

L’ecoscandaglio non è altro che un sonar che emette delle onde sonore che quando rimbalzano contro un oggetto vengono riflesse verso la superficie e restituiscono un’immagine dei fondali. La profondità del fondale e degli oggetti, come per esempio pesci o alghe, viene restituita calcolando il tempo che impiegano le onde sonore a tornare verso la superficie: meno tempo ci mettono, tanto più l’oggetto è vicino al sonar e quindi alla superficie. La maggior parte degli ecoscandagli misura anche la forza dell’impulso di ritorno, che è un buon indicatore per quanto riguarda il peso dell’oggetto rilevato.ecoscandaglio alghe

Come leggere l’ecoscandaglio?

I pesci incontrati dalle onde sonore vengono rappresentati sul display come delle linee ricurve per via della loro forma. Il fondale ed altri oggetti eventualmente presenti in acqua verranno rappresentati in modo diverso. Alcuni modelli sono in grado di riconoscere i pesci in base alle onde che ricevono di ritorno e li rappresentano con un simbolo specifico e ne indicano la profondità.ecoscandaglio riconoscere i pesci

Cos’è il trasduttore?

Nell’ecoscandaglio il trasduttore è il dispositivo che traduce le onde sonore di ritorno in immagini presentate all’utente sul display dell’ecoscandaglio. In alcuni casi il trasduttore può essere montato sotto lo scafo della barca ed essere collegato con un cavo al display dell’ecoscandaglio, mentre altri modelli usano un trasduttore remoto che si collega al display tramite wi-fi o bluetooth. Segnaliamo che alcuni ecoscandagli vengono venduti senza trasduttore, in modo da lasciare all’utente la libertà di scegliere quest’ultimo separatamente.

Ora che abbiamo chiarito alcuni dei dubbi più frequenti tra chi vuole acquistare un sonar possiamo passare agli elementi principali da considerare quando se ne vuole acquistare uno.

Sonar

In questo paragrafo abbiamo analizzato tutti gli elementi importanti relativi al sonar dell’ecoscandaglio:

Tipologia di trasduttore

Come abbiamo accennato in precedenza esistono diversi tipi di trasduttore, che si dividono in due macrocategorie:

  • Trasduttore con cavo;
  • Trasduttore wireless.

I trasduttori con cavo possono essere attaccati allo scafo della barca in posizioni diverse, invece nel caso di barche dalla chiglia sottile, per esempio in vetroresina, il trasduttore può anche trovarsi all’interno della barca. Gli ecoscandagli di questo tipo sono solitamente i più potenti. Altri modelli, invece, usano trasduttori remoti che galleggiano e possono essere posizionati all’esterno dalla barca in movimento o lanciati dalla riva usando una canna da pesca, cosa che non è possibile fare con i modelli a cavo.ecoscandaglio trasduttore lanciato dalla riva

Angolatura scansione e profondità massima

Questi sono altri fattori importanti da analizzare per valutare la qualità dell’ecoscandaglio. L’ecoscandaglio emette le onde sonore nella forma di un cono e l’angolatura è appunto l’angolo di questo cono, quindi tanto maggiore è l’angolo di apertura del cono e tanto più grande sarà l’area analizzata dall’ecoscandaglio. Sia l’angolatura che la profondità di scansione variano in base a diversi valori tra cui la potenza dell’ecoscandaglio. I due valori sono collegati in quanto nella maggior parte dei casi se uno aumenta l’altro diminuisce ed entrambi variano molto tra un modello e l’altro. Alcuni modelli permettono di scegliere tra due diverse ampiezze dell’angolo del cono d’azione in modo da analizzare un’area più o meno ampia. Alcuni modelli invece utilizzano un trasduttore mobile che può essere indirizzato a proprio piacimento. Per quanto riguarda la profondità, segnaliamo che viene influenzata anche dalle caratteristiche dell’acqua, come per esempio il livello di salinità.ecoscandaglio profondità massima

Ad ogni modo vogliamo segnalare che non ci sono valori migliori di altri, o meglio, il valore migliore è quello che più si adatta alle proprie necessità. Per esempio, chi pesca in mare ha bisogno di un ecoscandaglio potente che possa arrivare molto in profondità anche nell’acqua salata, mentre i pescatori d’acqua dolce possono utilizzare modelli meno potenti e in questo modo probabilmente risparmiare sulla spesa.

Funzioni aggiuntive

Dopo aver analizzate le caratteristiche chiave dell’ecoscandaglio, passiamo a descrivere tutte quelle funzioni aggiuntive che possono tornare utili durante l’utilizzo di questo dispositivo:

Perché è importante la temperatura dell’acqua per la pesca?

I pesci sono animali a sangue freddo e quindi la loro temperatura corporea è regolata da elementi esterni come la temperatura dell’acqua, per questo è plausibile che una certa specie di pesce si trovi preferibilmente in zone dove l’acqua ha una certa temperatura. Per questa ragione molti ecoscandagli rilevano la temperatura dell’acqua, tuttavia non molti permettono di sapere che temperatura c’è al di sotto della superficie.

GPS

Il GPS è un componente separato dall’ecoscandaglio, che tramite un collegamento satellitare permette di sapere con precisione dove ci si trova. Questa non è una funzione essenziale per l’ecoscandaglio, tuttavia può tornare utile per orientarsi o per ritrovare punti in cui si è già stati e sono risultati buoni per la pesca.ecoscandaglio GPS integrato

Allarmi sonori

Alcuni ecoscandagli permettono di impostare degli allarmi sonori che si attivano quando certe condizioni vengono soddisfatte. Nella pratica questo significa che per esempio se si sta pescando a bordo di una barca ci si può concentrare sulla navigazione e lasciare all’ecoscandaglio il compito di rilevare la presenza di pesci e nel caso questo accada avvisare l’utente con un suono. In base al modello gli allarmi sonori possono essere impostati per attivarsi in base a condizioni diverse.

Display

Il display è molto importante in quanto permette di interpretare i dati raccolti dall’ecoscandaglio. Qui trovate gli elementi principali di cui tenere conto per valutare lo schermo di un ecoscandaglio:

Tipologia

Nei modelli di ecoscandaglio dotati di cavo il display fa parte dell’ecoscandaglio, mentre per quelli che usano un trasduttore remoto l’interfaccia è rappresentata dal proprio cellulare o da un altro dispositivo simile. Per i modelli con display integrato gli elementi da analizzare sono i seguenti:

  • Dimensioni: naturalmente le dimensioni sono importanti per la comodità di utilizzo dell’ecoscandaglio;
  • Risoluzione: anche la risoluzione influisce fortemente sulla comodità d’uso dell’ecoscandaglio, in quanto permette di visualizzare le informazioni in modo chiaro e veloce;
  • Schermo a colori: gli schermi a colori sono più facili da leggere, inoltre la presenza di colori contrastanti può rendere più veloce una lettura al colpo d’occhio.

Struttura

Infine, in quest’ultimo paragrafo abbiamo analizzato tutti gli elementi strutturali dell’ecoscandaglio, che possono tornare utili per indirizzare la propria scelta. Ecco l’elenco completo degli elementi di cui tenere conto:

Dimensioni

Le dimensioni dell’ecoscandaglio sono molto importanti in quanto direttamente proporzionali alla dimensione dello schermo che occupa quasi tutta la superficie del dispositivo. Inoltre, questo valore può far capire se il modello in esame è adatto all’uso che se ne intende fare o meno. Per esempio un modello molto grande può non essere adatto alla pesca effettuata da un’imbarcazione piccola, come per esempio un kayak.

Peso

Il peso è un altro elemento da considerare con attenzione quando si decide di acquistare un ecoscandaglio, soprattutto se ci si orienta verso un modello con trasduttore remoto. Gli ecoscandagli classici dotati di cavo possono essere comodamente assicurati all’imbarcazione e solitamente sono sufficientemente leggeri da non dare problemi nemmeno quando si utilizzano canoe o kayak. Per gli ecoscandagli che usano un trasduttore remoto, invece, il peso acquista molta più importanza, in quanto il trasduttore viene lanciato a distanza considerevole usando una canna da pesca. Per questa ragione è importante che il trasduttore non sia né troppo pesante né troppo leggero altrimenti sarebbe impossibile lanciarlo con precisione alla distanza desiderata.

Tipo di alimentazione

Il tipo di alimentazione è un altro elemento da considerare con attenzione soprattutto se si sta pensando di acquistare un modello con trasduttore remoto. Gli ecoscandagli classici solitamente sono alimentati a filo ed è molto raro trovarne di alimentati a batteria. I modelli con trasduttore remoto invece sono quasi sempre alimentati a batteria. Consigliamo di informarsi sempre su quale tipo di batteria utilizzi l’ecoscandaglio e sulla sua autonomia: sarebbe piuttosto sconveniente dover interrompere una battuta di pesca solo perché la batteria del trasduttore è scarica. Se possibile è sempre meglio preferire modelli che usano batterie agli ioni di litio, che sono migliori per prestazioni e durata rispetto alle altre tipologie.

Livello di impermeabilità

Gli ecoscandagli sono pensati e costruiti per poter essere utilizzati in prossimità dell’acqua e quindi anche per resistere al contatto con essa. Alcuni modelli sono impermeabili agli spruzzi e alla pioggia, ma l’azienda produttrice non ne assicura il funzionamento nel caso vengano immersi in acqua, altri invece sono completamente impermeabili fino a un metro di profondità. Per indicare il livello di impermeabilità degli oggetti esiste una classificazione internazionale che definisce in quali situazioni l’oggetto può resistere alla pressione dell’acqua. Ecco l’elenco completo delle sigle che potrete trovare ad indicazione dell’impermeabilità dell’ecoscandaglio:

  • Livello d’impermeabilità IPX7: dispositivo resistente agli spruzzi, alla pioggia, alla neve, al getto di una doccia o all’immersione accidentale in acqua fino a un metro per al massimo 30 minuti;
  • Livello d’impermeabilità IPX8: dispositivo resistente all’immersione permanente in acqua fino adì 1 metro di profondità;
  • Livello d’impermeabilità IPX9: dispositivo resistente all’immersione permanente in acqua fino a 5 metri di profondità e a getti d’acqua ad alta pressione e ad alta temperatura;

Altri fattori da tenere in mente per la scelta dell’ecoscandaglio

I materiali sono importanti?

I materiali sono naturalmente importanti per questo tipo di prodotto. Infatti, gli ecoscandagli sono progettati per essere utilizzati all’esterno a contatto con l’acqua o comunque in ambienti molto umidi. Tuttavia, non consigliamo di eseguire un’analisi dei materiali utilizzati, ma, piuttosto, di controllare il livello di impermeabilità dell’ecoscandaglio, che spesso viene indicato dall’azienda produttrice.

La marca è importante?

Come per tutti i prodotti, anche per l’ecoscandaglio la marca non è di per sé una garanzia per quanto riguarda la qualità. Tuttavia, se si ha idea di che tipo di prodotto si vuole acquistare si può usare la marca come prima indicazione per iniziare la ricerca. Per esempio se si desidera acquistare un prodotto dalle alte prestazioni che possa essere considerato semi-professionale consigliamo di indirizzarsi direttamente verso un marchio noto come per esempio la Garmin o la Lowrance, invece, se magari si sta acquistando il primo ecoscandaglio è meglio orientarsi su un modello base prodotto da un’azienda meno conosciuta che probabilmente è meno costoso di quello messo sul mercato da un grande marchio. Queste sono comunque regole generali che non valgono esclusivamente per il mercato degli ecoscandagli.

Il prezzo è importante?

Il prezzo degli ecoscandagli sul mercato può variare molto, ma è davvero difficile che sia inferiore ai €100. Il prezzo non viene influenzato fortemente dalla tipologia di ecoscandaglio, infatti i modelli da scafo e quelli con trasduttore remoto hanno prezzi simili. Quello che influisce di più sul prezzo sono tutte le caratteristiche relative al funzionamento dell’ecoscandaglio, come per esempio le frequenze utilizzate, la profondità massima raggiungibile e vari elementi aggiuntivi come la presenza del GPS o il sensore per rilevare la temperatura dell’acqua. Inoltre, segnaliamo che i modelli più avanzati hanno prezzi molto alti e quelli adatti ad un uso professionale possono anche raggiungere i €1000, ma se ci si sta avvicinando per la prima volta all’acquisto di un ecoscandaglio consigliamo di prendere in considerazione modelli di fascia di prezzo più bassa, in modo da poter capire se sia uno strumento utile per il tipo di utilizzo che se ne intende fare.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori ecoscandagli del 2021?

La tabella dei migliori ecoscandagli del 2021 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Il migliore
Garmin Striker 4
Miglior prezzo
17,39 €
Miglior qualità/prezzo
Deeper Smart Sonar PRO+
Miglior prezzo
234,96 €
Lowrance Hook2 4x Con Trasduttore Skimmer Miglior prezzo
116,00 €
Lucky FF718LiC Miglior prezzo
159,00 €
Garmin Striker Plus 5cv Miglior prezzo
25,80 €
Il migliore

Garmin Striker 4

Migliore offerta:17,39€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Deeper Smart Sonar PRO+

Migliore offerta:234,96€