I migliori dizionari di latino del 2024

Confronta i migliori dizionari di latino del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
76,00 €
ibs2
28,40 €
ibs2
92,62 €
ibs2
26,60 €
amazon
30,35 €
ibs2
76,00 €
amazon
33,15 €
amazon
97,50 €
amazon
28,00 €
ibs2
40,66 €
gruppogiodicart
105,36 €

Dati tecnici

Lemmi

50.000

52.900

50.000

25.000

45.000

Dimensioni

25 x 17 x 7 cm

24 x 17 x 6 cm

n.d.

22 x 16 x 4 cm

n.d.

Peso

2,2 kg

2,1 kg

2,58

1,1 kg

1 kg

Copertina

Rigida, flessibile

Flessibile

Rigida

Flessibile

Flessibile

CD-rom/download

App

Schede grammaticali

Specchietti declinazioni

Appendici

Linguistica, letteraria

Apparato antiquario

Grammaticale

Approfondimenti

Storici, linguistici

Punti forti

Tantissimi lemmi

Tantissimi lemmi

Segnalazione dei più comuni errori di traduzione

Ottima appendice grammaticale

Disponibile versione con app e software

Approfondimenti linguistici per voci particolari

Oltre 100.000 citazioni latine

Evidenziazione dei lemmi più comuni

Peso e dimensioni contenuti

Indicazione dei potenziali errori di traduzione

Contenuti di approfondimento storico-artistico

Termini latini comuni ben evidenziati

Indicazioni etimologiche

Specchietti grammaticali

Punti deboli

Molto voluminoso

Nessun formato digitale

Contenuti digitali solo su CD-rom

Pochi lemmi

Nessun supporto digitale

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il dizionario di latino

Chiunque intraprenda studi classici, scientifici o accademici sa quanto sia importante dotarsi di un buon dizionario di latino: questo supporto linguistico è infatti un compagno di studi indispensabile per comprendere appieno i testi latini oggetto dei propri studi, per non parlare dell’importanza che il dizionario assume durante verifiche, esami ed esercitazioni.Dizionario latinoPer tutti gli studenti di cultura classica, siano essi liceali o universitari, quale dizionario di latino comprare è una domanda che si presenta molto presto durante il percorso di studi. Normalmente, va detto, è il docente a indicare un supporto valido. Se però siete comunque curiosi di sapere quali siano le caratteristiche distintive di un buon dizionario di latino, continuate a leggere: in questa pagina faremo un excursus di tutti gli aspetti più importanti da considerare prima di acquistare un dizionario di latino.

Contenuti

Lemmi

Quando si parla di dizionario latino quello che si intende, e che intendono anche gli insegnanti di lingua latina, è un dizionario bilingue latino-italiano e italiano-latino. È abbastanza intuitivo che l’aspetto in assoluto più importante sia la completezza del vocabolario, dunque il numero di voci che figurano nel dizionario, sia latine, sia italiane.Dizionario latino lemmiPoiché lo scopo è quello di fornire spiegazioni, traduzioni ed esempi accurati del maggior numero possibile di lemmi, verificare e confrontare il numero di voci contenute nel vocabolario è un primo, importante indice di qualità. Nella maggior parte dei casi, questa informazione viene chiaramente fornita dall’editore ed è dunque di facile reperibilità.

Esempi

Un ottimo modo per saggiare la validità di un dizionario di latino è quello di verificare la quantità di esempi d’uso offerti per ogni lemma, fondamentali al fine di comprendere il o i significati che esso può assumere. Gli esempi sono in genere presi direttamente dai testi degli autori latini più famosi, il cui nome viene abbreviato accanto alla frase.Dizionario latino esempiQuesta non è sempre una caratteristica che si possa facilmente verificare tramite una ricerca online: l’ideale è recarsi in una libreria specializzata in testi scolastici e/o universitari e sfogliare i dizionari lì presenti.

Appendici

Chi ha già dimestichezza con i dizionari, anche monolingua, sa che un buon vocabolario non si limita ad essere una collezione di lemmi e definizioni: un supporto fondamentale all’apprendimento del latino è la presenza di specchietti e schemi illustrativi per la declinazione o coniugazione dei lemmi più irregolari, di appendici grammaticali e di una piccola antologia letteraria utile tanto all’esercizio quanto all’esemplificazione.
Anche queste informazioni sono solitamente dichiarate espressamente, pertanto la comparazione tra dizionari diversi è abbastanza semplice. La qualità e strutturazione delle singole appendici, però, va verificata vocabolario alla mano, per cui chi volesse fare un’ispezione prima dell’acquisto farebbe bene a visitare una libreria specializzata.

Guida all’uso

L’uso di un dizionario può sembrare tanto intuitivo da essere elementare, ma la ricchezza dei contenuti offerti, almeno dai vocabolari migliori, è tale da richiedere una guida alla consultazione, comprensiva naturalmente di una spiegazione dei vari segni grafici, sigle ed abbreviazioni utilizzate.Dizionario latino guida consultazioneNessun dizionario di latino degno di tal nome farà dunque a meno di una sezione introduttiva che funga da guida orientativa allo studente, per permettere una piena fruizione delle informazioni.

Versioni digitali

Nell’era della digitalizzazione e degli smartphone è più che naturale che anche uno strumento “classico” come il dizionario di latino viva un’evoluzione in senso moderno. Dizionario latino versione digitaleDagli anni 2000 i vocabolari più autorevoli hanno iniziato a essere venduti assieme a un supporto digitale in CD-rom, da installare o consultare sul proprio PC per velocizzare la consultazione dei lemmi, rendere interattivi gli approfondimenti e, in molti casi, scaricare aggiornamenti del dizionario stesso.
Chiunque abbia di recente acquistato un notebook come supporto agli studi si sarà sicuramente accorto, però, che moltissimi dei modelli oggi in commercio non hanno un lettore CD-rom integrato, per cui la fruizione di eventuali contenuti su un supporto del genere diventa impossibile, a meno di acquistare un lettore esterno.Dizionario latino applicazione mobileGli editori hanno perciò iniziato a seguire l’evoluzione tecnologica e a sviluppare delle applicazioni per smartphone e tablet da abbinare al dizionario cartaceo. Lo scopo è lo stesso del supporto su CD-rom, ovvero velocizzare e semplificare la consultazione dei lemmi e dei contenuti aggiuntivi. Va però detto che in alcuni casi la versione mobile di un dizionario di latino può essere più succinta rispetto alle versioni cartacee.

Dizionario latino per Kindle

Dato che il dizionario di latino è a tutti gli effetti un libro, è lecito domandarsi se ne esistano in versione ebook per i principali ebook reader, Kindle in primis.
La risposta è affermativa: esistono alcuni dizionari latini in formato ebook, ma si tratta perlopiù di dizionari molto elementari, simili ai tanti “tascabili” e ad essi accomunati dagli stessi problemi, ovvero la limitatezza dei lemmi, pochi esempi d’uso, contenuti di supporto molto scarni o inesistenti.Dizionario latino per kindleI grandi dizionari non sono disponibili in questo formato, principalmente a causa delle loro dimensioni considerevoli che ne rendono difficoltosa la versione in ebook senza perdere in fruibilità.

Praticità

Da tutto quanto abbiamo finora esposto si evince facilmente che, nonostante il progressivo avanzamento della digitalizzazione, ad oggi uno strumento quale il dizionario di latino rimane precipuamente cartaceo: sicuramente meno rapida e intuitiva da consultare, la versione “fisica” di un dizionario di latino rimane la più ricca e completa in assoluto, anche in presenza di una buona versione per smartphone.
Per questo è importante valutare alcuni aspetti strettamente legati alla fisicità del dizionario di latino che ne possono influenzare la comodità di consultazione.

Numero di volumi

Nella maggior parte dei casi, i dizionari di latino sono grandi volumi unici, che accorpano la parte italiano-latino e quella latino-italiano. Come è comprensibile, questi volumi raggiungono dimensioni considerevoli e un peso non indifferente, soprattutto se si stratta di vocabolari di buon pregio, ricchi di lemmi e di ausili allo studio.Dizionario latino due volumiAlcune edizioni sono però disponibili in volume doppio, ovvero con le due parti separate in due volumi distinti. Questo consente di ridurre di molto il peso e l’ingombro nello zaino scolastico, permettendo di portare con sé unicamente il volume necessario all’esercizio o verifica in programma.

Peso e dimensioni

Per molti, il peso e le dimensioni di un dizionario di latino sono un aspetto tutt’altro che secondario: un grosso volume che occupi tanto spazio nello zaino e soprattutto aggiunga molto peso (fino a 3 kg, in alcuni casi) è sicuramente più scomodo da portare da casa a scuola.Dizionario latino dimensioniSe non si vuole rinunciare alla qualità, però, non c’è modo di aggirare questa piccola difficoltà, salvo forse reperire un’edizione in due volumi come sopra indicato. È pur vero che gli editori non sono sordi a questo problema e spesso offrono i propri dizionari in due versioni: una con copertina rigida, più robusta ma anche ovviamente più pesante, e una con copertina flessibile, molto più fragile ma anche più leggera.

Qualità della stampa

Sulle dimensioni e sul peso di un dizionario latino influiscono naturalmente anche le caratteristiche della carta utilizzata (la grammatura, ovvero lo spessore della carta stessa) e le dimensioni dei caratteri.

La carta

Per quanto riguarda la carta, è ovvio che pagine ultrasottili permettano non solo di ridurre lo spessore del dizionario, ma anche di tenerne sotto controllo il peso: d’altra parte, però, tanto più la carta delle pagine assomiglia a una velina, tanto più fragili queste sono. Un buon dizionario di latino che sia concepito per durare a lungo deve necessariamente avere pagine stampate su carta sufficientemente robusta.

I caratteri

Anche nella scelta dei caratteri utilizzati nella stampa un editore deve operare una scelta: tanto più il carattere è piccolo, infatti, tanto più è possibile risparmiare pagine. D’altro canto, però, quello che si perde al diminuire della dimensione del carattere è la facilità di consultazione.
Un carattere molto piccolo, con un’interlinea molto stretta, ha molto senso nei dizionari di latino tascabili che per forza di cose devono essere il più piccoli e leggeri possibili. In un dizionario latino “standard”, però, la leggibilità delle voci deve venire privilegiata.

Le domande più frequenti sul dizionario di latino

Dove acquistare un dizionario di latino?

Per acquistare un dizionario di latino ci sono diverse possibilità. La prima è naturalmente la libreria, di preferenza una specializzata in libri di testo scolastici e universitari: presso questi negozi è spesso possibile consultare una copia del dizionario prima di procedere all’acquisto, così da verificare la qualità effettiva del volume.
Poiché un dizionario di latino di buona qualità può essere piuttosto costoso (anche oltre i 70 €) ci sono almeno due altre scelte di acquisto che possano far risparmiare un po’: una è l’acquisto online, che comporta di solito prezzi inferiori rispetto alla libreria, pur non permettendo la consultazione del volume prima dell’acquisto; l’altra è l’acquisto di un dizionario usato, anche se in questo caso si deve per forza di cose rinunciare ad acquistare l’ultima edizione.

Dove vendere il dizionario di latino?

Terminando gli studi o passando a un nuovo dizionario si può legittimamente pensare di vendere quello vecchio: i canali per la vendita dell’usato sono anche in questo caso almeno due.
Il più semplice è senza dubbio la rivendita in libreria: moltissimi di questi esercizi accettano infatti di riacquistare i libri usati, a patto che siano in condizioni accettabili, per poi rivenderli. Va detto, però, che normalmente i prezzi a cui i libri vengono riacquistati sono molto bassi.
Come alternativa si può provare il fai-da-te, ovvero tentare di rivendere il dizionario autonomamente, pubblicando annunci nelle bacheche delle scuole o università dove più facilmente è possibile trovare studenti interessati, oppure tentando la pubblicazione di annunci online.

Quale dizionario di latino per i DSA?

Gli studenti con DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) e in particolare quelli affetti da dislessia possono incontrare difficoltà nella consultazione del dizionario di latino, dato che essa si basa sul riconoscimento della lettera scritta.
Non esistono dizionari latini progettati appositamente per gli studenti con DSA, ma un’ottima scelta per loro può essere l’uso esclusivo di dizionari in versione digitale. Come abbiamo più sopra spiegato, tutti i migliori dizionari latini sono oggi disponibili in versione digitale su supporto CD-rom oppure accompagnati da un’applicazione per smartphone e tablet (sebbene di solito comprendente meno voci rispetto alla versione cartacea e CD-rom).

Quale dizionario di latino per il liceo classico?

Nei licei classici il latino è tra le materie d’insegnamento più prominenti, pertanto è fondamentale per gli studenti avere un dizionario di latino completo e di alta qualità. Lo storico IL è la prima scelta per gli studenti di questi licei e spesso è consigliato proprio dai docenti.
Un’altra valida alternativa, soprattutto per chi prendesse in considerazione la prosecuzione degli studi classici anche dopo il liceo, è il dizionario Calonghi Badellino, ristampato fino alla fine degli anni 2000 dall’editore Rosenberg e Sellier: questo dizionario è a tutt’oggi ritenuto il più autorevole, ma la sua reperibilità è ormai molto limitata.

Quale dizionario di latino per il liceo scientifico?

Lo studio del latino nei licei scientifici è sì impegnativo, ma occupa una fetta dell’orario settimanale sensibilmente inferiore rispetto ai licei classici. Cionondimeno, allo studente è richiesto un impegno reale nell’apprendimento della lingua.
È quasi sempre il docente a indicare un dizionario di latino idoneo al carico di lavoro richiesto, ma chi volesse investire in un buon dizionario che possa durare anche parecchi anni può optare per un grande classico quale il famosissimo IL edito da Loescher o delle alternative più economiche come Il Latino edito da Le Monnier e il Campanini Carboni di Paravia.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato