I migliori interfono moto del 2018

Confronta i migliori interfono moto del 2018 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Il migliore

Midland BTX2 Pro

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Bluetooth4.2
Raggio d'azione1000 metri
Autonomia modalità conversazione30 ore
Autonomia stand-byn.d.
GPS
Numero max. utenti4
Punti forti
  • Buon raggio d'azione
  • Ottima autonomia della batteria
  • Livello tecnologico avanzato
  • Possibilità di connettere due smartphone
Punti deboli
    Nessuno

Il miglior rapporto qualità/prezzo

Qaurora BTS2-2

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Bluetooth3.0
Raggio d'azione1000 metri
Autonomia modalità conversazione10 ore
Autonomia stand-by300 ore
GPS
Numero max. utentiN.d.
Punti forti
  • Buon raggio d'azione
  • Fino a 300 ore di autonomia in stand-by
  • Dotato di GPS
Punti deboli
  • Autonomia in chiamata tramite interfono non molto elevata

Il più venduto

Midland BTX1 Pro Twin

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Bluetooth3.0
Raggio d'azione300 metri
Autonomia modalità conversazione30 ore
Autonomia stand-byN.d.
GPS
Numero max. utenti2
Punti forti
  • Eccellente autonomia della batteria
  • Dotato di GPS
  • Buon kit di accessori
Punti deboli
  • Raggio d'azione non molto ampio

Il più economico

Blueskysea BT-S2

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Bluetooth3.0
Raggio d'azione1000 metri
Autonomia modalità conversazione10 ore
Autonomia stand-by300 ore
GPS
Numero max. utentiN.d.
Punti forti
  • Buon raggio d'azione
  • Dotato di GPS
  • Fino a 300 ore di autonomia in stand-by
Punti deboli
  • Autonomia in modalità conversazione non molto alta

Da scoprire

Lexin LX-R6

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Bluetooth3.0
Raggio d'azione1200 metri
Autonomia modalità conversazione8 ore
Autonomia stand-by150 ore
GPS
Numero max. utenti6
Punti forti
  • Discreto raggio d'azione
  • Ricarica veloce
  • Buona autonomia della batteria
  • Fino a 6 utenti contemporaneamente
Punti deboli
  • Autonomia in modalità conversazione non molto alta

I nostri fattori decisivi per la scelta dell’interfono moto

Fare un lungo viaggio in moto è un’esperienza a cui gli appassionati di questo tipo di veicolo non rinuncerebbero mai. Percorrere chilometri e chilometri di strada, scoprendo il paesaggio che cambia e le città che si susseguono, è esattamente ciò che desiderano i motociclisti di tutto il mondo. Spesso però è piacevole condividere la gioia del viaggio con un amico o con il proprio partner, sia a bordo della stesso mezzo sia a bordo di due moto diverse. Durante il tragitto si è naturalmente impegnati nella guida e nell'osservazione del paesaggio circostante, ma capita anche di voler comunicare col proprio compagno di viaggio, magari per indicargli un punto specifico da osservare, oppure per chiedergli quando intende fare una sosta per rigenerarsi. Gli interfono moto sono dispositivi che permettono proprio la comunicazione pilota-passeggero o moto-moto. Grazie a questi apparecchi è quindi possibile stabilire un contatto vocale rapido e gestire il proprio viaggio in modo ottimale. Ma non tutti i modelli sono uguali e non tutti mettono a disposizione dell’utente le stesse funzioni e lo stesso livello tecnologico. In questa pagina vedremo insieme le caratteristiche principali di questi prodotti e le diverse tipologie di interfono moto che si possono trovare sul mercato. L’obiettivo è quello di presentare gli aspetti più rilevanti di questi apparecchi e aiutarvi a valutare al meglio i singoli modelli, scegliendo quello migliore per sé e il proprio passeggero.Interfono moto casco integrale

Tipologie

Per scegliere l’interfono moto più adatto alle proprie esigenze occorre tenere in considerazione una serie di fattori, tra cui senza dubbio la tipologia a cui appartiene uno specifico modello. In linea generale possiamo dividere gli interfono moto in tre categorie in base alla tecnologia di funzionamento:

  • Acustici: sono i modelli più semplici, ovvero quelli che dispongono di un livello tecnologico inferiore. Si tratta di apparecchi economici che consentono la comunicazione esclusivamente con il passeggero. La voce viene trasmessa attraverso dei piccoli tubi che collegano i due caschi integrali, permettendo di ricevere un suono non sempre forte e chiaro. Come è facile immaginare, questo tipo di interfono ha dei limiti in termini di qualità della comunicazione ma anche dal punto di vista della libertà di movimento, poiché, di fatto, i due caschi sono vincolati tra loro. Bisogna inoltre tener presente che non è possibile aumentare il volume della voce e questo può costituire un problema specialmente quando si viaggia in autostrada o in una strada particolarmente rumorosa. Ci sono tuttavia anche dei lati positivi: non occorre effettuare ricariche né impostare alcuna funzione particolare;Interfono moto laterale
  • A cavo: anche questi modelli consentono la comunicazione soltanto tra pilota e passeggero, ma non tra due diversi veicoli. Si tratta di apparecchi dotati di una centralina contenente le batterie, a cui sono collegate delle cuffie. Questo genere di interfono moto si può infilare comodamente in tasca, mentre le cuffie e il microfono devono essere inseriti all'interno del casco. Come gli interfono acustici, i prodotti di questa tipologia vincolano il pilota al passeggero, che devono sganciare l’apparecchiatura ogni volta che scendono dalla moto. Un vantaggio è sicuramente quello di poter collegare alla centralina un lettore MP3 per ascoltare la propria musica preferita e alcuni dispongono anche di radio FM;
  • Bluetooth: si tratta dei modelli di ultima generazione e perciò dispongono di caratteristiche tecniche superiori rispetto ai precedenti. Sono gli unici dispositivi in commercio che consentono una comunicazione sia con il proprio passeggero sia con un’altra o più moto. Come vedremo più avanti, questo genere di interfono moto, che si applica direttamente sul casco, consente anche il collegamento con uno smartphone o un navigatore, in modo tale che si possa rispondere ed effettuare chiamate oppure ascoltare le indicazioni stradali. Essendo gli interfono moto Bluetooth quelli tecnologicamente più avanzati e maggiormente presenti sul mercato, in questa pagina ci occuperemo soprattutto di loro.

Interfono moto coppia

Funzioni

Gli interfono moto Bluetooth dispongono di una serie di funzioni utili per comunicare e adoperare i propri dispositivi mobili quali smartphone, navigatore, lettore MP3 etc. I modelli più recenti sono dotati di tecnologia Bluetooth 3.0 o superiore e permettono di raggiungere distanze di comunicazione di oltre due chilometri. La qualità dell’audio è un altro aspetto peculiare di questi modelli, che sono pensati per offrire un’esperienza acustica di alto livello sia per effettuare chiamate telefoniche che per ascoltare della musica. Alcuni modelli sono dotati di tecnologia noise canceling, per limitare i rumori esterni che possono disturbare l’ascolto o la comunicazione con il proprio passeggero o un altra moto. Grazie al microfono si può inoltre accedere alla ricerca vocale per smartphone, utile per non doversi fermare per effettuare telefonate o altre operazioni. Vi sono interfono moto che consentono la memorizzazione di stazioni radio, affinché si possa selezionare quella preferita semplicemente premendo i pulsanti presenti sul dispositivo. Un’altra funzione interessante è il GPS background, che monitora la propria posizione attuale, mentre la maggior parte degli interfono sono waterproof, ovvero resistono alla pioggia e alle intemperie. Naturalmente il numero di funzioni dipende in larga parte dalla fascia di prezzo a cui appartiene uno specifico prodotto.Interfono moto dettaglio

Batteria

Un altro fattore decisivo per la scelta dell’interfono moto più adatto alle proprie esigenze è quello relativo alla batteria di cui è dotato. D’altra parte dalla tipologia di batteria dipende l’autonomia del dispositivo. I modelli di ultima generazione dispongono di una batteria agli ioni di litio che offre ottime prestazioni in termini di durata e resistenza all'usura. Per valutare una batteria occorre tenere in considerazione diversi aspetti: la durata in stand-by, la durata in modalità conversazione e il tempo di ricarica. Questi valori possono variare a seconda delle fascia di prezzo e sono indicativi della qualità di un prodotto. Per quanto riguarda l’autonomia in modalità stand-by, possiamo dire che in commercio si trovano modelli in grado di offrire una durata superiore alle 300 ore. È importante valutare questo dato poiché un interfono moto con autonomia bassa costringerà a effettuare la ricarica con una certa frequenza. Il secondo aspetto da prendere in esame riguarda la durata della batteria in modalità chiamata. Anche qui bisogna fare una distinzione tra chiamata tramite smartphone e comunicazione attraverso interfono. Solitamente la prima permette di avere una maggiore autonomia rispetto alla seconda. Coloro che intendono usare in maniera consistente la comunicazione con il passeggero o un’altra moto oppure effettuano più spesso telefonate devono perciò scegliere un modello capace di offrire prestazioni adeguate. Un interfono moto di fascia media può avere un’autonomia in chiamata tramite smartphone di circa 10 ore, mentre questa si riduce a 6-7 ore utilizzandolo per comunicare con il passeggero o un’altra moto. Molto importante è anche il tempo necessario per portare a termine una ricarica del dispositivo. In linea di massima le batterie agli ioni di litio, di cui sono solitamente dotati gli interfono moto, hanno tempi di ricarica piuttosto rapidi. Mediamente occorrono 2-3 ore per effettuare una ricarica e avere a disposizione il prodotto pronto all'uso.

Interfono moto casco laterale

Struttura e accessori

L’ultimo fattore che a nostro avviso andrebbe preso in esame quando si intende acquistare un interfono moto riguarda le caratteristiche strutturali del dispositivo. Di norma si tratta di apparecchi relativamente piccoli che devono essere applicati direttamente sul casco integrale, dunque è bene valutare le dimensioni per evitare di scegliere un modello troppo ingombrante. Un interfono modo di fascia medio-alta dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • Tasto per l'accensione e lo spegnimento on/off;
  • Tasto per la chiamate telefoniche;
  • Tasti per alzare e abbassare il volume;
  • Un ingresso per il microfono;
  • Un ingresso micro USB per la ricarica e le cuffie;
  • Un indicatore LED.

Naturalmente ogni singolo modello ha una struttura specifica e può presentare elementi diversi. Bisogna inoltre ricordare che il modo più comune per applicare l’interfono moto al casco è attraverso un incastro particolare che consente di adattare il dispositivo a diverse tipologie di caschi. È bene quindi assicurarsi che il modello a cui si è interessati disponga di questa caratteristica.
Un altro aspetto da considerare è senza dubbio il numero e il genere di accessori che vengono forniti in dotazione al prodotto. Nella confezione di un interfono moto si possono trovare diversi elementi extra. Una coppia di microfoni e cuffie per il pilota e il passeggero sono sempre presenti, poiché sono accessori indispensabili per il corretto funzionamento dell’apparecchio. In aggiunta è possibile generalmente trovare due cavi micro USB per il collegamento con le cuffie e la ricarica dell’interfono moto, nonché velcri e spugne da inserire nel casco per evitare che il dispositivo rechi fastidio durante l’uso. Naturalmente il numero di accessori dipende in gran parte dalla fascia di prezzo di appartenenza.

Interfono moto accessori

Altri fattori decisivi per la scelta dell’interfono moto

I materiali sono importanti?

Nella scelta di un interfono moto adatto alle proprie esigenze i materiali con cui è stato assemblato un prodotto sono abbastanza importanti. Trattandosi di un dispositivo che deve essere posizionato sul casco e dunque essere sottoposto alle intemperie, è opportuno verificare che il modello a cui si è interessati sia particolarmente resistente. Una caratteristica fondamentale è che i materiali siano waterproof, ovvero in grado di resistere alla pioggia e più in generale all'acqua. Inoltre è importante che siano di buona qualità anche i velcri e le spugne protettive, in modo tale che la parte dell’apparecchio che si trova all'interno del casco non irriti il viso e dia fastidio al pilota durante la guida.

La marca è importante?

Un altro aspetto da tenere in considerazione al momento dell’acquisto è sicuramente l’azienda produttrice. Sul mercato si possono trovare moltissimi prodotti, ma non tutti offrono lo stesso livello tecnologico e soprattutto la stessa affidabilità. Per questa ragione, il nostro consiglio è quello di orientarsi verso un marchio noto. È infatti molto probabile che un’azienda di rilievo possa avere una maggiore attenzione verso il cliente, mettendo a disposizione un servizio clienti accessibile ed efficiente. Tra le marche più note possiamo segnalare Cellularline, che produce modelli di fascia medio-alta, Suaoki e Quarora, entrambe aziende produttrici di interfono moto di diverse fasce. Il marchio è quindi piuttosto rilevante perché può essere garanzia di qualità e offrire un assistenza rapida in caso di problemi relativi all'utilizzo o a un eventuale mal funzionamento del dispositivo.

Il prezzo è importante?

Gli interfono moto disponibili sul mercato presentano diverse caratteristiche tecniche e diversi livelli di tecnologia. In linea generale possiamo dividere i modelli in commercio in tre fasce di prezzo:

  • Fascia economica (<50 euro): prodotti con un range limitato e poche funzioni. Talvolta dispongono di una tecnologia Bluetooth non di ultima generazione;
  • Fascia media (50-100 euro): si tratta di dispositivi di buon livello con un discreto numero di funzioni e una batteria in grado di operare per molte ore;
  • Fascia alta (>100 euro): sono gli interfono moto tecnologicamente più avanzati e che offrono agli utenti un range di utilizzo molto ampio e una qualità della comunicazione molto elevata.

"Interfono moto": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Midland BTX2 Pro

Migliore offerta: 261,80€

Il miglior rapporto qualità/prezzo

Qaurora BTS2-2

Migliore offerta: 95,00€

Il più venduto

Midland BTX1 Pro Twin

Migliore offerta: 167,90€