I migliori caschi moto AGV del 2024

Confronta i migliori caschi moto AGV del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
313,95 €
amazon
245,70 €
outletmoto
369,00 €
motoramait
99,87 €
mgmotostore
206,23 €
outletmoto
318,80 €
motobeat
409,47 €
amazon
117,78 €
motoramait
215,97 €
motobeat
335,97 €
mgmotostore
412,47 €
nencini sport
128,95 €
amazon
219,00 €
motocharlietrieste
346,46 €
outletmoto
146,80 €
outletmoto
228,95 €
mgmotostore
397,47 €

Dati tecnici

Tipologia

Integrale

Integrale

Modulare

Jet

Integrale

Omologazione

ECE 22.06

ECE 22.06

ECE 22.06

ECE 22.05

ECE 22.05

Chiusura micrometrica

Interno asportabile e lavabile

Tipo di visiera

Parasole + antigraffio removibile

Parasole + antigraffio removibile

Antigraffio + parasole removibile

Antigraffio + parasole removibile

Peak parasole

Peso

1,2 kg

1,5 kg

1,6 kg

1,2 kg

1,2 kg

Ventilazione

6 punti

5 punti

5 punti

1 punto

1 punto

Punti forti

Calotta in Fibra carboaramidica

Ottima aerodinamica

In fibra carboaramidica e fibra di vetro

Interni con predisposizione per interfono e occhiali

Design vintage

Campo visivo 190° orizzontale, 85° verticale

Prese d'aria regolabili

Ottima aereodinamica

Prese d'aria regolabili

In fibra di vetro

Calotta progettata per ridurre turbolenze

Interni con predisposizione per interfono e occhiali

Sistema di blocco mentoniera in metallo

Leggero

Peak removibile

Interni con assorbimento istantaneo sudore

Nuova omologazione

Campo visivo 190° orizzontale, 85° verticale

Predisposizione per visiera AGV Legends

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Caschi moto AGV

L’azienda italiana AGV, attiva dal 1947, è uno dei marchi di riferimento nel settore dei caschi da moto. Sponsor di piloti che hanno fatto la storia, da Niki Lauda a Nelson Piquet passando per il grande Valentino Rossi, questo brand è oggi uno dei più amati e acquistati sia dagli amatori, sia dagli agonisti.
In questa pagina descriveremo le caratteristiche principali dei caschi prodotti da AGV, concentrandoci sulle tecnologie applicate dall’azienda, sulle varie serie di caschi attualmente in produzione e
proponendo una carrellata dei migliori caschi AGV per ogni tipologia.caschi moto agv A questo proposito ricordiamo che ci siamo occupati in modo approfondito di tutti i tipi di casco moto nelle nostre pagine dedicate a caschi jet, caschi integrali, caschi modulari e caschi da cross. Se siete interessati a confrontare la tecnologia AGV con quella degli altri brand, potete consultare le nostre pagine dedicate ai caschi Airoh, Shark e LS2.

Breve storia di AGV

AGV venne fondata nel 1947 a Valenza (provincia di Alessandria) da Gino Amisano, imprenditore e dirigente sportivo molto noto; le iniziali del brand sono infatti un acronimo del nome del fondatore e della città di Valenza.
L’azienda nacque come casa di produzione di sedili e selle, ma ampliò quasi subito la sua gamma di prodotti ai caschi da moto, inizialmente realizzati in pelle; negli anni ’50 i caschi da moto divennero il principale prodotto dell’azienda e iniziarono le collaborazioni con piloti professionisti, prima legati al mondo delle moto, poi (dagli anni ’70) provenienti anche dal mondo della Formula 1.caschi moto agv storiaNel 2007 AGV venne acquisita dal gruppo Dainese; lo stesso gruppo Dainese fu acquistato nel 2014 dal fondo InvestCorp e nel 2022 dal gruppo Carlyle.
Al gruppo Dainese, oltre ad AGV, appartengono il brand di caschi e abbigliamento motociclistico omonimo e i marchi TCX e MomoDesign.

Tipi di caschi prodotti da AGV

AGV produce diversi tipi di caschi, che vengono raggruppati dal brand in base alla specialità di guida; il motivo è che l’azienda ha un’attenzione particolare agli agonisti. I caschi integrali si trovano principalmente nelle categorie dei caschi racing e caschi sport, ma sono disponibili anche alcuni caschi integrali nella categoria urban; i caschi modulari sono del tipo touring, perché ideali per chi non pratica agonismo, ma utilizza la moto per turismo o sport. I caschi da cross (pochi) si trovano nella categoria off road, mentre i caschi jet in quella Urban.
Prima di procedere all’approfondimento di ogni tipologia, specifichiamo che la gamma dei caschi AGV è davvero molto ampia; non forniremo quindi una panoramica esaustiva di tutti i caschi moto di questo brand, ma guarderemo alle principali caratteristiche delle serie più innovative e attualmente in produzione.caschi moto agv valentino collectionUn’ altra precisazione da fare è che AGV propone diversi caschi che sono repliche di caschi indossati dai grandi piloti che hanno collaborato col brand nelle scorse decadi; è disponibile anche una serie di caschi replica di quelli indossati in gara da Valentino Rossi.

Caschi jet AGV

Le principali serie di caschi jet realizzate da AGV sono tre: X70, Orbyt e K-5 Jet.

AGV X70

La serie X70 è attualmente proposta in 5 colorazioni diverse, una delle quali ispirata al pilota Giacomo Agostino. Si tratta della riedizione evoluta del primo casco in fibra di vetro prodotto dall’azienda nel 1954: gli interni sono in ecopelle rimovibili e lavabili, la calotta in due dimensioni è in EPS e fibra di vetro e il peso è di circa 870 g (nella taglia più piccola). Questo casco non ha una visiera, ma è presente la predisposizione per l’aggiunta della visiera AGV Legends. La chiusura è del tipo a doppia D e l’omologazione è la ECE22.05.

AGV Orbyt

La serie Orbyt conta 11 colorazioni, alcune tinta unita, altre con fantasie e disegni. Si tratta di quello che il brand definisce “il casco jet AGV per eccellenza”, poiché il design è un classico del marchio. Dispone di una presa d’aria centrale e di una visiera parasole e antigraffio integrata; gli interni sono in tessuto dry-comfort, sono removibili e sono pensati sia per essere compatibili con gli occhiali, sia con interfoni moto. La chiusura è di tipo micrometrico, la calotta è realizzata in EPS a tre densità e due dimensioni e il peso è di 1,28 kg nella taglia XS. L’omologazione è anche in questo caso la ECE22.05.

AGV K-5 Jet

Questa serie di caschi riprende le caratteristiche del casco integrale K-5, che vedremo nel paragrafo apposito, ma le trasferisce su una configurazione jet. La serie è composta da tre colorazioni. Si tratta di un casco jet che può essere utilizzato anche per il touring; la calotta è in carbonio e fibra di vetro e dispone di uno spoiler integrato, della visiera antigraffio e parasole, è del tipo “oltre il mento” e si chiude con un meccanismo magnetico chiamato VMS. Sono presenti cinque prese d’aria regolabili, due posteriori e tre anteriori. La chiusura è del tipo micrometrico e l‘omologazione è ECE22.05, gli interni sono removibili e lavabili e sono in tessuto. Il peso è di 1,35 kg nella taglia XS.

Caschi integrali AGV

I caschi integrali sono la categoria più ricca di caschi AGV; come abbiamo anticipato, al suo interno si trovano sia caschi da corsa e da gara, sia caschi da strada. Le serie principali in questa categoria sono: pista GP RR, K6 S, K5 S, K3, K1 S, AX9, X101, X3000 e la serie replica, che include edizioni limitate e riproduzioni di caschi utilizzati da piloti famosi (i caschi della serie replica sono comunque sempre modelli appartenenti alle serie citate in precedenza).

AGV Pista GP RR

In questa serie sono comprese 19 colorazioni; si tratta di una delle serie di punta di AGV (qualcuno avrà visto il video promozionale con la voce del noto attore Stefano Accorsi), che ha sviluppato questo casco con un’elevata attenzione ai dettagli e alle prestazioni. Si tratta di un casco racing con calotta interamente in fibra di carbonio a quattro dimensioni; le prese d’aria (due posteriori e cinque anteriori) sono in lega metallica con profilo alare, la mentoniera è a forma di cuneo per migliorare l’aerodinamica e la visiera è del tipo Ultravision classe ottica 1, con 190° di campo visivo orizzontale e 85° di campo visivo verticale. Altre caratteristiche peculiari sono: la predisposizione per l’idratazione integrata, gli interni personalizzabili e realizzati in materiale traspirante e l’omologazione ECE22.06, la più attuale. Il peso è di soli 1,45 kg nella taglia XS; segnaliamo che non è un casco economico: ha un prezzo che supera i 1.000 €.

AGV K6 S

Questo casco integrale è pensato come casco da strada: anche in questo caso l’omologazione è la nuova ECE22.06, e questo rappresenta sicuramente un vantaggio dato il prezzo non basso (tra i 400 e i 500 €). La calotta è in fibra carboaramidica a quattro dimensioni, che secondo il brand coniuga sicurezza e leggerezza, rendendo questo casco l’integrale più leggero al mondo (1,25 kg nella taglia XS). Gli interni sono lavabili e traspiranti, le prese d’aria regolabili sono una posteriore e cinque anteriori, la visiera multiposizione di classe ottica 1 consente un campo visivo orizzontale di 190° e un campo visivo verticale di 85°, mentre la chiusura è del tipo a doppia D. La serie conta 15 colorazioni diverse.

AGV K5 S

In questa serie si trovano 11 varianti; si tratta di un casco racing con omologazione ECE22.05. Gli interni sono confortevoli perché senza cuciture, removibili e traspiranti, la calotta a due dimensioni è realizzata in un mix di carbonio e fibra di vetro, si trovano due prese d’aria posteriori e cinque anteriori regolabili, oltre a una visiera antigraffio con campo visivo a 190° e visierino parasole integrato. Il peso è di 1,39 kg nella taglia più piccola, la chiusura è del tipo doppia D o micrometrica a seconda dei modelli.

AGV K3

Un altro casco omologato secondo la nuova normativa ECE22.06, questo modello, disponibile in 16 colorazioni, è un’integrale da strada con diverse caratteristiche interessanti che possiamo considerare uno dei modelli dal miglior rapporto qualità/prezzo di questo brand. La calotta è in EPS multidensità a tre dimensioni e ha una forma ottimizzata per una migliore aerodinamica in tutte le posizioni di guida. Gli interni lavabili hanno guanciali intercambiabili e disponibili in cinque spessori diversi, assorbimento instantaneo del sudore, assenza di cuciture, predisposizione per occhiali e interfono moto. In quanto a  prese d’aria regolabili, ce n’è una posteriore e quattro anteriori; la visiera antigraffio offre un campo visivo orizzontale di 190° e visiera parasole integrata. La chiusura è micrometrica in acciaio e il peso è di 1,5 kg.

AGV K1 S

Anche la serie K1 S è omologata secondo la normativa ECE22.06 e conta 21 modelli. Si tratta di un casco da strada con una serie di caratteristiche uguali a quelle dei caschi racing, come ad esempio lo spoiler per avere controllo ad alte velocità e la visiera panoramica ultravision. La calotta è in EPS multidensità a quattro dimensioni, gli interni sono lavabili e progettati per essere compatibili con occhiali e interfono moto. Si trovano inoltre sette prese d’aria regolabili, due posteriori e cinque anteriori. Il peso è di 1,5 kg nella taglia XS e la chiusura è del tipo a doppia D.

AGV AX9

I caschi appartenenti a questa serie (quattro varianti) con omologazione ECE22.05 sono abbastanza diversi da quelli visti in precedenza. Hanno infatti una caratteristica peculiare, ovvero la possibilità di configurare il casco in quattro modi diversi grazie a un frontino e a una visiera ultra-panoramica removibili. Ciò significa che è configurabile anche come casco da cross grazie al frontino reclinabile, pensato per limitare l’effetto vela e come protezione. La calotta è in fibra carboaramidica a tre dimensioni, ci sono cinque prese d’aria regolabili (due posteriori e tre anteriori) e una presa d’aria sulla mentoniera con deflettore interno. Gli interni sono lavabili e removibili e sono predisposti per occhiali, maschera e interfono, la chiusura è del tipo a doppia D e il peso è di 1,4 kg.

AGV X101

Questo casco, disponibile in quattro varianti e omologato secondo la normativa ECE22.05, ha un design molto vintage ed è un casco urban, pur essendo ispirato ai caschi utilizzati nei rally Dakar degli anni ’70 e 80′. Ha un peak parasole removibile e personalizzabile e una mentoniera con griglia in metallo; gli interni sono in ecopelle e pelle scamosciata e sono removibili e lavabili, mentre la calotta è in fibra di vetro a tre dimensioni. La presa d’aria è solo sulla mentoniera, mentre manca una visiera, anche se è possibile installare la maschera AGV Legends. La chiusura è del tipo doppia D e il peso è di 1,2 kg.

AGV X3000

Anche in questa serie, composta da sei modelli, i caschi sono di ispirazione vintage e sono omologati secondo la normativa ECE22.05. Il design retrò richiama i primi modelli realizzati da AGV: gli interni sono in vera pelle con una tasca interna per riporre la copertura della presa d’aria anteriore e sono rimovibili e lavabili. La calotta è in fibra di vetro a tre dimensioni e la visiera è antigraffio e con sistema di microapertura. La chiusura è del tipo doppia D e il peso è di 1,3 kg.

Caschi Modulari AGV

AGV produce due serie di caschi modulari, una pensata per il touring e una per lo sport. Vediamo le loro caratteristiche.

AGV Tourmodular

Questa è la serie di caschi modulari pensati per il touring; sono omologati secondo la normativa ECE22.06 e sono disponibili in 10 varianti. La calotta a tre dimensioni è in fibra carboaramidica e fibra di vetro, il sistema di apertura della mentoniera è in metallo così come il sistema di blocco. Gli interni sono sviluppati con tecnologia per l’assorbimento instantaneo del sudore; i guanciali sono intercambiabili e tutti gli interni sono removibili e lavabili. La chiusura è del tipo micrometrico in acciaio; le prese d’aria sono regolabili e sono una posteriore e quattro anteriori; la visiera offre un campo visivo orizzontale di 190° e verticale di 85°, è antigraffio e ha una visiera parasole integrata e removibile. Il peso è di 1,6 kg e la mentoniera è del tipo reclinabile.

AGV Sportmodular

Questo è il casco modulare pensato per lo sport, disponibile in cinque varianti. È omologato secondo la normativa ECE22.05 e presenta calotta e mentoniera interamente in fibra di carbonio; ci sono uno spoiler posteriore regolabile, guanciali in tessuto, compatibilità per occhiali e interfono e interni lavabili e removibili. Le prese d’aria regolabili sono tre (un estrattore posteriore e due anteriori), la visiera offre un campo visivo a 190 e 85° ed è presente anche una visiera parasole antigraffio integrata. La chiusura è del tipo doppia D in titanio e la mentoniera è del tipo reclinabile. Il peso è di soli 1,2 kg.

Le domande più frequenti sui caschi moto AGV

Quanto costano i caschi AGV?

I caschi AGV hanno un prezzo variabile, ma non sono prodotti di fascia bassa.
I modelli più economici hanno calotta in fibra di vetro o in materiale termoplastico e costano circa 160 €, i modelli di fascia media hanno un prezzo compreso tra i 150 e i 350 €, mentre i modelli di fascia alta raggiungono i 600 €.
Sono disponibili anche caschi con caratteristiche molto particolari, sia riguardanti il design (ad esempio le repliche dei caschi da gara di piloti famosi come Valentino Rossi), sia i materiali e le tecnologie, che possono superare anche i 1.000 €.

Chi produce i caschi AGV?

AGV appartiene attualmente al gruppo Dainese, al quale appartengono anche i brand MomoDesign e TCX. Sul sito web ufficiale del brand non viene specificata la località di produzione dei caschi AGV, che fino ai primi anni 2000 venivano realizzati in Italia.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato