I migliori caschi moto LS2 del 2023

Confronta i migliori caschi moto LS2 del 2023 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Motorstock
279,30 €
Amazon
250,00 €
Amazon
268,00 €
Amazon
45,00 €
Motorstock
73,09 €
Amazon
299,00 €
Moto abbigliamento
295,90 €
Motorama
269,37 €
Motorstock
52,79 €
Moto Charlie Trieste
79,20 €
Moto storm
386,10 €
Moto storm
296,10 €
Motocard
269,37 €
Moto abbigliamento
63,90 €
Moto abbigliamento
80,90 €
Motorstock
296,90 €
Motorstock
286,30 €
Norauto
71,96 €
Amazon
80,94 €
Moto abbigliamento
313,90 €
Moto storm
88,00 €
Moto storm
93,15 €

Dati tecnici

Tipologia

Cross

Modulare

Integrale

Jet

Integrale

Omologazione

ECE 22.06

ECE 22.06

ECE 22.05

ECE 22.05

ECE 22.05

Chiusura micrometrica

Interno asportabile e lavabile

Tipo di visiera

Parasole + antigraffio, rimovibile

Parasole + antigraffio, rimovibile

Parasole + antigraffio, rimovibile

Trasparente, antigraffio, removibile

Antigraffio + parasole

Peso

1,4 kg

1,6 kg

1,2 kg

0,95 kg

1,3 kg

Ventilazione

4 punti

3 punti

4 punti

1 punto

3 punti

Punti forti

Omologazione più recente

Mentoniera ruotabile a 180°

Molto leggero

Molto leggero

Molte taglie disponibili

In fibra di carbonio

Nuova omologazione

In fibra di carbonio

Imbottitura anallergica

In policarbonato

Visiera removibile

Visiera removibile

Mentoniera con respiratore

Visiera removibile e sostituibile con parasole

Colorazione accattivante

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I caschi moto LS2

Il brand cinese LS2 è uno dei leader nel settore dei caschi moto: con oltre 3 milioni di caschi prodotti ogni anno, questo marchio specializzato è uno dei punti di riferimento per appassionati e professionisti del motociclismo.
I caschi realizzati da LS2 offrono diversi comfort e vengono prodotti sfruttando tecnologie all’avanguardia; la gamma di modelli è molto ampia e comprende diverse tipologie di caschi con forme e prezzi differenti. Il brand inoltre realizza caschi per motociclisti professionisti, utilizzati nelle principali competizioni come il Rally Dakar e il MotoGP: piloti come Gerard Riu, Giorgio Navarro o Michele Rinaldi hanno scelto di affidare la propria sicurezza a questo brand.caschi moto ls2In questa pagina vedremo nel dettaglio quali sono le caratteristiche che accomunano le varie linee di prodotti LS2 e ci soffermeremo sui migliori modelli per ogni esigenza. Per avere una panoramica più ampia dell’argomento vi consigliamo di consultare le nostre guide all’acquisto dedicate a caschi moto, caschi jet, caschi integrali, caschi modulari e caschi da cross.

Caratteristiche principali dei caschi LS2

Come anticipato, LS2 produce vari tipi di caschi. Come è facile immaginare, alcune caratteristiche sono strettamente legate alla tipologia, come ad esempio la mentoniera incernierata o l’aletta frontale, mentre altri aspetti sono comuni a tutte le linee di caschi e definiscono gli standard di qualità del brand.
Gli aspetti che possiamo raggruppare sono principalmente due: i materiali utilizzati e i relativi metodi di produzione e la fase di test e sperimentazione dei caschi. Vediamo quindi più nel dettaglio come vengono realizzati e testati questi prodotti.

Produzione dei caschi LS2

La calotta esterna dei caschi LS2 può essere realizzata in quattro materiali diversi: fibra di carbonio, HPFC, policarbonato o fibre composite. La fibra di carbonio è il materiale più pregiato e viene utilizzato nei caschi top di gamma, a prescindere dalla tipologia a cui appartengono. I caschi in fibra di carbonio sono composti da più strati di questo materiale, che può essere utilizzato da solo oppure miscelato con resine polimeriche e fibra di vetro per aumentare la resistenza al calore. Questa particolare combinazione di materiali è chiamata dall’azienda HPFC (High Performance Fiberglass Composite): in fase di test i caschi in questo materiale devono essere in grado di resistere a temperature uguali o superiori ai 120 °C.caschi moto ls2 come sono fattiNei caschi realizzati in policarbonato viene invece utilizzata una particolare tecnologia sviluppata dal brand chiamata HPTT (High Pressure Thermoplastic Technology Resin) che prevede l’uso di policarbonato iniettato in ABS e l’uso di stampi direttamente scolpiti da blocchi di metallo molto pesanti (oltre 100 kg) per modellare al meglio il casco e testarne la resistenza.
Infine troviamo i modelli realizzati con un materiale composito chiamato dall’azienda KPA: si tratta di una lega brevettata da LS2 a base di policarbonato, termoplastiche usate nelle apparecchiature spaziali e resine polimeriche, una combinazione che consente ai caschi di essere più resistenti agli urti e alle abrasioni.
Dopo la creazione della calotta vengono assemblati i vari componenti interni e si passa alla fase di crash test del prodotto, che comprende diverse prove per assicurarsi che i vari modelli siano adatti a soddisfare gli standard di sicurezza dei vari Paesi in cui vengono venduti.

Tipi di casco moto LS2

La gamma di prodotti LS2 è molto ampia e copre praticamente tutte le tipologie di caschi moto esistenti sul mercato, ad eccezione dei caschi demi-jet. Per ogni tipologia di prodotto sono disponibili vari modelli: nei prossimi paragrafi vedremo brevemente le caratteristiche principali di ogni gruppo di caschi LS2 e osserveremo più nel dettaglio il migliore modello per ogni tipologia.

Caschi integrali LS2

I caschi integrali LS2 sono principalmente pensati per moto veloci da strada e moto sportive, ma ovviamente possono essere utilizzati su qualsiasi tipo di moto, compresi gli scooter, per avere una maggiore protezione. I caschi integrali LS2 traggono grande vantaggio dall’esperienza del brand in competizioni internazionali come MotoGP, Moto2 e Moto3; il know how sviluppato nel corso degli anni ha spinto il brand a sviluppare caschi integrali con caratteristiche e tecnologie sempre più evolute.caschi moto ls2 integrali Rispetto ai materiali, i caschi integrali LS2 sono realizzati in HPFC, in fibra di carbonio o in KPA; altre caratteristiche interessanti sono le visiere in policarbonato ad alto impatto, costruite senza piastre laterali per ridurre al minimo il rumore interno al casco, e le visiere parasole integrate, per proteggere gli occhi e migliorare il comfort di guida.

Caschi modulari LS2

I caschi modulari LS2 combinano il comfort dei caschi jet e la sicurezza dei caschi integrali; sono comodi da indossare, ed essendo omologati sia come caschi jet, sia come caschi integrali possono essere utilizzati liberamente in entrambe le configurazioni.caschi moto ls2 modulari La gamma di caschi modulari LS2 comprende sia caschi con mentoniera rimovibile, sia caschi nei quali la mentoniera può essere alzata a 180°. Altre caratteristiche di cui tutti i caschi modulari LS2 dispongono sono un’imbottitura anallergica removibile, due visiere, una parasole ed una antigraffio removibile, chiusura micrometrica e sistema di rimozione di emergenza. I materiali utilizzati per la calotta dei caschi modulari sono gli stessi usati nei caschi integrali: fibra di carbonio, KPA e HPFC.

Caschi off road LS2

Anche per quanto riguarda i caschi off road troviamo due diverse tipologie di modelli: i caschi da cross, utilizzabili anche per altre discipline, come enduro o quad, aperti e con mentoniera e aletta ben pronunciate, e i caschi MX, chiamati anche dual sport, che dispongono invece di una visiera antigraffio e di una parasole removibili, di un’aletta meno pronunciata e inclinabile e di una mentoniera più stretta.caschi moto ls2 da cross Entrambi i gruppi di caschi risultano molto traspiranti e adatti alle attività sportive fuori strada grazie alla protezione aggiuntiva della fronte; sono inoltre compatibili con l’utilizzo di mascherine o occhiali da cross.
Anche in questo caso troviamo gli stessi materiali (fibra di carbonio, HPFC e KPA), un’imbottitura anallergica lavabile e una chiusura micrometrica.

Caschi jet LS2

Definiti anche caschi aperti, i caschi jet LS2 sono pensati per chi guida moto di piccola cilindrata, scooter o scooteroni. Da un punto di vista estetico, la conformazione dei modelli è diversa: troviamo modelli con la calotta liscia e la visiera estendibile, modelli con la doppia visiera parasole e paravento e modelli con mentoniera e aletta parasole rimovibili.caschi moto ls2 jetGli interni sono sempre anallergici e lavabili, così come i materiali utilizzati, uguali a quelli usati nelle altre tipologie di casco.

I migliori caschi LS2

Dopo una breve panoramica delle tipologie di casco moto disponibili nella gamma LS2 possiamo procedere andando ad osservare nel dettaglio le caratteristiche dei migliori modelli di questo brand attualmente sul mercato. Prenderemo in considerazione solo i modelli attualmente in produzione e presenti nel catalogo del brand, anche se in diversi shop sono ancora disponibili modelli delle collezioni precedenti. Quando si acquista un casco è infatti consigliabile optare per un modello recente, così da essere sicuri che siano presenti le tecnologie più avanzate. 

Il migliore integrale: LS2 FF327 Challenger Carbon

ls2-ff327-challenger-carbon.jpg

Questo casco integrale è stato sviluppato dagli ingegneri LS2 sul modello dei caschi da gara per motoGP, Moto2 e Moto3. Si tratta quindi di un prodotto dall’elevata aereodinamica, che offre sicurezza e tecnologie innovative. La calotta è composta da tre gusci sovrapposti in fibra di carbonio; il design è a forma di lungo ovale e ben si adatta alle diverse conformazioni del cranio. Troviamo un sistema di doppia visiera: entrambe sono realizzate in policarbonato e trattate antigraffio. La visiera parasole è resistente ai raggi UV ed è retrattile, mentre la visiera trasparente può essere facilmente sganciata e rimossa. Interessante anche la presenza di fori di ventilazione, che fungono da dispositivo antiappanamento. L’imbottitura è tagliata con un laser 3D, un sistema brevettato dal brand per avere tagli di maggiore precisione, ed è realizzata in EPS multistrato; è anallergica e lavabile in lavatrice. Per quanto riguarda la sicurezza, la chiusura è a doppi anelli, il cinturino è rinforzato sulla mentoniera ed è presente una piastra metallica di sicurezza. L’omologazione di questo casco è ECE 22.05, quindi non la più recente: secondo le disposizioni di legge i caschi omologati ECE 22.05 possono essere prodotti fino a luglio 2023, ma non ci sono limiti di tempo per gli utilizzatori, che potranno continuare ad indossarli. Un ultimo appunto: il peso davvero irrisorio, di soli 1,2 kg.
Ci piace perché: calotta in triplo strato di carbonio, visiera rimovibile e visiera parasole retrattile;
Consigliato a: chi guida moto di grossa cilindrata.

Il migliore modulare: LS2 FF901 Advant

ls2-ff906-advant.jpg

Questo casco modulare è uno dei nuovi arrivati in casa LS2; è omologato per la normativa più recente ECE 22.06 ed è dotato di diverse caratteristiche interessanti che lo rendono ideale sia come casco jet, sia come casco integrale. La mentoniera in questo modello non è rimovibile, ma può essere alzata a 180° ed agganciata all’apposito perno presente nella parte posteriore della calotta. A proposito di calotta, in questo casco è a doppio strato ed è realizzata in KPA, la lega brevettata da LS2 composta da policarbonato, termoplastiche ad uso spaziale e resine polimeriche. Anche in questo modello troviamo una doppia visiera antigraffio e resistente ai raggi UV, con la differenza che in questo casco la visiera parasole non è retrattile. La visiera trasparente invece può essere rimossa rapidamente. L’imbottitura è sempre realizzata in EPS multistrato, tagliata con laser 3D, rimovibile e lavabile. Per quanto riguarda la sicurezza, la chiusura è del tipo micrometrico, è presente un sistema per la rimozione rapida del casco in caso di emergenza e adesivi catarifrangenti da apporre sul casco. La ventilazione avviene in tre punti: fronte, mento e retro del capo, e l’imbottitura è ben traspirante. Questo modello è disponibile in tantissime colorazioni differenti e il suo peso è approssimativamente 1,6 kg (il peso varia di più o meno 50 g in base alla taglia).
Ci piace perché: versatile e innovativo, con nuova omologazione;
Consigliato a: chi ha due moto di cilindrata diversa e vuole un unico casco da usare in più occasioni.

Il migliore da cross: LS2 MX701 Explorer Carbon

LS2 MX701 Explorer Carbon

Tra i vari modelli di caschi open face prodotti da LS2 abbiamo scelto questo per due motivi: l’omologazione, che è anche in questo caso la più recente ECE 22.06, e la calotta in carbonio. Trattandosi di un casco destinato agli sport motociclistici, riteniamo infatti che sia particolarmente importante la sua conformità alla nuova normativa, perché significa che è stato testato e progettato in modo da adeguarsi ai più recenti standard di sicurezza. L’utilizzo della fibra di carbonio per la calotta, che conta tre strati sovrapposti, è un altro grande vantaggio per amatori del fuoristrada e per agonisti: la leggerezza e la resistenza di questo materiale infatti permettono di affrontare anche i percorsi più difficili in sicurezza e senza appesantire troppo collo e spalle (il casco pesa circa 1,4 kg). Interessante, rispetto ad altri caschi da cross, la presenza del sistema a doppia visiera, che solitamente non è molto diffuso in questo tipo di casco. Entrambe le visiere in questo caso possono essere rimosse per passare a una configurazione aperta o per indossare i propri occhiali da cross preferiti. La mentoniera è ben pronunciata, imbottita e dotata di prese d’aria per una migliore ventilazione durante la guida.
Ci piace perché: versatile, resistente e adatto a tutte le discipline sportive;
Consigliato a: chi pratica motocross, trail, enduro o altre specialità fuoristrada.

Il casco jet più venduto: LS2 OF562 Airflow

LS2 OF562 Airflow

Un casco semplice dal prezzo non troppo elevato, amato da moltissimi motociclisti: LS2 OF562 Airflow è sicuramente il casco jet più famoso di LS2. Realizzato in policarbonato con tecnologia HPTT, questo casco jet non presenta molte particolarità: troviamo una sola visiera trasparente, antigraffio e anti raggi UV che può essere rimossa; un’imbottitura in EPS multistrato anallergica, rimovibile e lavabile; una chiusura micrometrica e un foro di aerazione nella parte superiore. Si tratta di un casco ideale per scooter e moto di piccola cilindrata; il suo principale vantaggio è l’incredibile leggerezza, solo 950 g: uno dei valori più bassi tra i caschi in commercio, specialmente se consideriamo l’alta qualità dei materiali utilizzati.
Ci piace perché: leggero, comodo e resistente;
Consigliato a: chi usa scooter o moto di piccola cilindrata.

Il miglior qualità/prezzo: LS2 FF353 Rapid

LS2 FF353 Rapid Nc

L’ultimo modello che vi proponiamo può essere considerato il casco con il miglior rapporto qualità/prezzo appartenente alla categoria dei caschi integrali. La calotta in questo casco è in triplo strato ed è realizzata con la tecnologia HPTT, che aiuta ad ottenere un prodotto resistente e leggero; pur essendo un modello integrale infatti il suo peso è di soli 1,3 kg. Troviamo una sola visiera antivento con tecnologia antigraffio, protezione anti UV e sistema per la rimozione veloce. L’imbottitura, anche in questo caso tagliata con il laser, è sempre in EPS multistrato, lavabile e anallergica; è presente anche un collare imbottito per una maggiore protezione del collo. Completo anche il sistema di ventilazione che prevede fori sulla mentoniera, nella parte superiore e anteriore del capo e nella parte inferiore della visiera per evitare l’appannamento. I colori disponibili sono davvero tantissimi e chi preferisce una visiera che funga anche da parasole può acquistare separatamente questo componente e sostituire la visiera trasparente integrata.
Ci piace perché: buoni materiali, ottimo rapporto peso/resistenza, ottimo prezzo;
Consigliato a: chi guida la moto in città o fa brevi viaggi.

Le domande più frequenti sui caschi moto LS2

Quanto costano i caschi LS2?

I caschi di questo brand rientrano in diverse fasce di prezzo; in parte il costo dipende dalla tipologia di prodotto, in parte dalle caratteristiche specifiche del modello, come materiali e tecnologie impiegate.
I modelli più economici hanno un prezzo compreso tra i 50 e i 100 €: all’interno di questa fascia di prezzo si trovano soprattutto caschi jet, ma anche alcuni modelli di casco integrale, modulare e da cross meno recenti, ma comunque validi.
Nella fascia di prezzo media troviamo caschi con un prezzo compreso tra i 100 e i 250 €; in questa fascia è possibile trovare anche modelli recenti in fibra di carbonio.
La fascia di prezzo alta, dai 250 € in su, comprende principalmente i modelli top di gamma, i modelli omologati secondo la nuova normativa e i modelli per agonisti.

Dove vengono prodotti i caschi LS2?

I caschi di questo brand vengono prodotti in Spagna, Paese nel quale l’azienda ha il proprio quartier generale europeo, che comprende anche le officine di progettazione, realizzazione e test dei caschi. Trattandosi di un brand che vende caschi moto in tutto il mondo, anche fuori dall’Europa sono presenti sedi produttive: i caschi prodotti in queste sedi sono però destinati ad un mercato extraeuropeo e non sono omologati secondo la normativa ECE, per questo non sono venduti né in Italia, né negli altri paesi UE.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato