Le migliori maschere viso del 2022

Confronta le migliori maschere viso del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Amazon
40,90 €
Amazon
15,99 €
Amazon
19,95 €
Farmacia Loreto
6,16 €
Farmacosmo
10,77 €
Farmae
6,18 €
Eurocali
10,93 €
Label Hair
7,39 €
Amazon
11,99 €
Douglas
7,49 €
La Selva Profumeria
13,80 €
Amazon
10,95 €
Douglas
16,99 €

Formato

Argilla

Crema

Argilla

Tessuto

Argilla

Confezione

50 ml

250 g

120 ml

5 pezzi

50 ml

Azione

Purificante, schiarente, illuminante

Anti-acne, antietà, purificante, idratante

Detergente, purificante, astringente

Idratante, tonificante

Opacizzante, uniformante, purificante

Tempo di posa

10 min

10-15 min

10-15 min

15 min

5 - 10 min

Frequenza di applicazione

1-3/settimana

1-2/settimana

1-5/settimana

1-2/settimana

1-2/settimana

Ingredienti naturali

Argilla australiana, Aloe vera, Prugna kakadu, Liquirizia, Alghe, Hamamelis, Melograno, Mangostano, Rosmarino

Fanghi del Mar Morto, Argilla, Burro di karité, Olio di semi di girasole, Aloe vera, Olio di jojoba, Estratto di noce americano, Calendula, Gomma di Xanthan

Tè verde, Avocado, Argilla verde, Aloe vera, Calendula, Spinacio

Estratto di hamamelis, Estratto di melograno, Gomma di Xanthan, Tè verde, Camomilla

3 argille minerali, eucalipto

Ingredienti nocivi

PEG

PEG, Parabeni,

Tempo di conservazione

2 mesi

2 mesi

2 mesi

n.d.

n.d.

Punti forti

Priva di ingredienti nocivi

Ricca di ingredienti naturali

Ricca di ingredienti naturali

Applicazione rapida e semplice

Illumina e uniforma il colore del viso

Ricca di estratti naturali

Senza ingredienti nocivi

Funzione astringente sui pori

Con acido ialuronico per tonificare

Adatta a pelli con imperfezioni

Dona sollievo all'acne

Efficace contro brufoli e punti neri

Pennello incluso

Azione intensamente idratante

Con ingredienti naturali

Effetto astringente sui pori

Rinfrescante e purificante

Adatta a tutti i tipi di pelle

Asciuga la pelle grassa

Punti deboli

Costosa

Contiene PEG-120

Contiene PEG e parabeni

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I fattori decisivi per la scelta della maschera viso

La maschera viso è un prodotto cosmetico che, in base al suo formato e alla sua composizione, può avere diversi tipi di azione sulla pelle. L’azione principale è quella di pulizia dei pori con lo scopo di eliminare impurità e cellule morte. In commercio esistono moltissimi tipi di maschere viso e proprio per questo motivo scegliere quella più adeguata alla propria skincare routine e al proprio tipo di epidermide può risultare un processo difficile.Maschera visoOgni persona, difatti, presenta un diverso tipo di pelle che può essere grassa, normale, secca o anche mista. In base a questo fattore quindi sarà opportuno optare per una tipologia di maschera viso piuttosto che un’altra. Se per esempio avete la pelle molto secca sarà meglio non utilizzare un trattamento all’argilla verde poiché potrebbe risultare troppo aggressiva.
Oltre alla consistenza e al tipo di azione specifico di ogni maschera è importante anche conoscere gli ingredienti che sono contenuti per evitare quelli più nocivi per la salute. In questa guida approfondiremo tutte le caratteristiche essenziali che deve avere una maschera viso al fine di aiutarvi sulla scelta finale del prodotto.

Formato

Una maschera viso può presentarsi in diverse forme. Negli ultimi anni c’è stata una vera e propria rivoluzione in questo campo con l’introduzione nel mondo cosmetico di maschere davvero innovative. In base al loro formato avranno anche un diverso tipo di applicazione. Vediamo insieme quali sono le varie categorie e quando si impiegano.

Gel

Le maschere viso gel di solito hanno un’azione purificante, in quanto questo tipo di texture tende ad eliminare tutte le impurità della pelle. Di solito il metodo di applicazione è quello tradizionale: stendere uno strato di gel sulla pelle e lasciarlo in posa circa 15 o 20 minuti. Maschera viso in gelDopodiché basterà rimuoverlo con acqua tiepida. La maschera gel solitamente dona molta luminosità al viso.

Crema

Il formato crema è uno dei più tradizionali, utilizzato soprattutto nelle sleeping mask. Maschera viso in cremaAnche in questo caso i modi di applicazione sono quelli tradizionali, ma a seconda del tipo di maschera può essere rimossa in tempi diversi, anche dopo molte ore, come per le già citate maschere viso per la notte. Queste ultime sono ricche di vitamine e proteine per una pelle più liscia e luminosa.

Argilla

L’argilla è forse uno degli elementi più utilizzati da sempre per la composizione delle maschere viso o di altri prodotti cosmetici, proprio per la sua azione purificante. Maschera viso all'argillaEsistono ben cinque tipi di argilla, ognuna adatta a un tipo di pelle diversa: abbiamo l’argilla bianca, perfetta per ogni epidermide; quella verde adatta per la pelle grassa; argilla rosa per pelli delicate; argilla gialla per pelli miste e infine argilla rossa o nera per pelli mature.

Magnetica

Tra le novità degli ultimi anni troviamo le maschere viso magnetiche, che si presentano come delle black mask ma che devono essere rimosse mediante l’utilizzo di un magnete. Maschera viso black maskIn ogni confezione infatti troverete un piccolo triangolino magnetico che, avvolto in un fazzoletto e grazie alla presenza di minerali di silicio, attirerà a sé i residui della maschera da eliminare portando via tutte le impurità.

Tessuto

Altra alternativa alle tradizionali maschere viso sono quelle in tessuto, composte da materiali specifici quali il cotone, garze o microfibre che aderendo alla pelle trasferiscono i principi attivi della maschera. Maschera viso in tessutoUna novità in tessuto proveniente dal Sud Corea è la bubble mask, una maschera composta da argilla, carbonio e fanghi, che, dopo essere stata applicata, comincia un divertente effetto “effervescente” e spumoso con la comparsa di piccole bolle su tutta la superficie del tessuto.

Azione

Come già visto ogni tipo di maschera viso è destinata a un’azione diversa che è strettamente collegata al tipo di pelle su cui deve agire. Inoltre, a seconda del tipo di pelle, possono sorgere problemi come acne, sensibilità, eccessiva produzione di sebo, rughe che possono essere alleviati proprio grazie a un utilizzo costante delle maschere. Di seguito le principali azioni che svolgono.

Esfoliante

Le maschere viso ad azione esfoliante presentano una composizione a base di acido glicolico a bassa concentrazione per evitare di aggredire la pelle. Questa tipologia tende a rinnovare gli strati superficiali dell’epidermide senza irritarla. È consigliabile associarla a un trattamento idratante; meglio evitare invece di combinarla con la pulizia del viso. Maschera viso peel offPossono considerarsi una sottocategoria delle maschere esfolianti quelle peel off che una volta applicate si trasformano in una pellicola che verrà rimossa asportando tutte le impurità e cellule morte come anche i punti neri. Tra le maschere viso peel off più diffuse troviamo quelle nere al carbonio.

Nutriente

Se notate una sensazione di bruciore, prurito o irritazione è probabile che abbiate bisogno di una maschera viso nutriente. Le pelli secche hanno generalmente bisogno di grosse quantità di oli vegetali o burri come quello di karité, di cui questo tipo di maschere sono ricche. Essendo un trattamento leggermente più forte rispetto alla maschera idratante è preferibile non ripeterla più di una volta alla settimana.

Purificante

Oggigiorno è molto facile che sulla pelle del viso si accumuli stress da smog con inevitabili fuoriuscite di eruzioni cutanee. In questi casi è necessario intervenire con maschere ad azione purificante e detergente che di solito sono ricche di estratti del tè, limone, betulla o anche salvia. Maschera viso purificantePer questo tipo di maschere è bene controllare sull’INCI del prodotto la presenza o meno degli ingredienti nocivi sotto elencati come parabeni o siliconi. Quelle purificanti difatti sono tra le maschere che ne contengono di più.

Idratante

L’azione idratante è meno forte di quella nutriente ma ha più o meno lo stesso scopo, cioè quello di nutrire e idratare la pelle. Di solito le maschere viso idratanti sono a base di argilla, cetriolo e aloe vera, tre sostanze purificanti, ricche di vitamine e anche rinfrescanti. Il risultato sarà una pelle più tonica ed elastica.

Antirughe

Quella anti-age è forse l’azione più importante che può svolgere una maschera viso. Grazie alla presenza di collagene e acido ialuronico, questo tipo di maschere sono rigeneranti e hanno la funzione di ristrutturare la cute, lì dove presenta delle carenze. Dopo ogni applicazione la pelle ritornerà più elastica e distesa.

Ingredienti

Come per ogni prodotto cosmetico, prima di acquistarlo, è importante accertarsi degli ingredienti che vi sono contenuti. Anche per le maschere viso è quindi necessario leggere l’INCI, la Nomenclatura internazionale degli ingredienti contenuti nella cosmesi, che solitamente è riportata sull’etichetta del prodotto.

Ingredienti naturali

Tra gli ingredienti naturali per maschere viso che non dovrebbero recare alcun danno al nostro organismo troviamo: sostanze idratanti come il miele, l’aloe o pantenolo; elementi invece con un’azione riparatrice come oli vegetali tra cui quello di avocado o burro di karité; nelle maschere ad azione anti-age sicuramente troveremo collagene o acido ialuronico; estratti di tè verde o argilla per quelle purificanti; ed infine l’acido glicolico nelle maschere con azione esfoliante.Maschera viso naturale

Ingredienti nocivi

Oltre agli ingredienti naturali, in alcuni tipi di maschere viso è possibile trovare elementi nocivi e dannosi che quindi possono essere un pericolo per la salute. Tra quelli più diffusi troviamo i parabeni, che sono delle sostanze conservanti potenzialmente cancerogene che vengono impiegate per allungare i tempi di scadenza del prodotto; i siliconi che sono derivati del petrolio e hanno la funzione di rendere la composizione più setosa e di conseguenza anche la pelle avrà lo stesso effetto, ma a lungo termine queste sostanze tendono a occludere i pori invecchiando la pelle. Infine troviamo i petrolati che, come i siliconi, rendono la texture della maschera più setosa e vengono utilizzati al posto degli oli vegetali poiché più economici.

Altre caratteristiche

Per definire quale maschera viso si adatti di più alle vostre esigenze epidermiche è bene considerare anche altri fattori che riguardano i tempi di posa, la frequenza di applicazione, i tempi di conservazione e le tipologie di confezioni disponibili sul mercato.

Tempi di posa

Non tutte le maschere hanno gli stessi tempi di posa. Di solito quelle ad azione esfoliante o purificante hanno dei tempi di impiego brevi, non più di 20 minuti, dopodiché devono essere rimosse. Maschera viso tempo di posaQuesto perché se tenute a lungo rischiano di irritare la pelle. Esistono poi tipologie meno strong, come quelle idratanti, che possono essere tenute in posa più a lungo anche tutta la notte nel caso di quelle specifiche per dormire.

Frequenza di applicazione

Le maschere viso anche se a semplice azione idratante non dovrebbero mai essere utilizzate più di 2 volte a settimana, questo perché i loro principi attivi potrebbero, come già accennato, col tempo irritare la pelle e renderla più sensibile. Quindi 1 o 2 volte alla settimana dovrebbe essere più che sufficiente. Ricordiamo che su ogni confezione è indicata la giusta frequenza per ogni tipologia di maschera.

Confezione

Le maschere viso possono presentarsi in diverse confezioni, dalle monodose di pochi millilitri a barattoli da 50 ml o in alcuni casi anche 120 ml. Bisogna considerare che ogni applicazione corrisponde a circa 10 ml. Questo per quanto riguarda le maschere in crema, gel o argilla, quindi in formato spalmabile; per quelle in tessuto invece è possibile acquistare confezioni da 5 pezzi di cui ogni bustina è destinata a un solo utilizzo.

Tempi di conservazione

Per conoscere i tempi di conservazione bisogna fare una distinzione tra maschere viso fai da te e quelle acquistate. Le prime dovranno essere conservate in frigorifero per non più di tre o quattro giorni, mentre le seconde hanno una reale durata di 2 mesi anche se sulle confezioni spesso è riportato il valore di 6 mesi, una volta aperta la confezione. Per capire se la vostra maschera viso è ancora utilizzabile non dovrà aver cambiato colore o consistenza, quindi non dovrà essere né troppo liquida e né troppo solida.

Altri fattori da tenere a mente sulla scelta della maschera viso

Il prezzo è importante?

Il prezzo medio di una maschera viso oscilla tra gli 8 e i 10 € per confezioni da 50 ml fino ad arrivare ai 15-20 € per confezioni da 120 ml. Esistono anche maschere di gamma più alta con prezzi che oscillano dai 25 ai 60 €. Quindi a prezzi abbastanza contenuti è possibile acquistare dei prodotti validi ed efficaci; ciò che dovete osservare prima della scelta finale, soprattutto se il prezzo vi sembra molto basso, è l’INCI sull’etichetta, per evitare di acquistare una maschera con ingredienti nocivi.

La marca è importante?

Marche molto note come Garnier o L’Oréal offrono validi prodotti a prezzi abbastanza contenuti. Esistono sicuramente marchi più importanti che però faranno anche aumentare il prezzo di acquisto. Ciò che è davvero importante per scegliere la maschera viso più adatta è senza dubbio la sua composizione, quindi libera da ingredienti dannosi per la salute, a prescindere dalla notorietà del brand.

Le domande più frequenti sulla maschera viso

Come si applica la maschera viso?

Abbiamo già visto che in commercio sono disponibili diversi formati di maschere, da quelle spalmabili a quelle in tessuto. Quindi a seconda del formato di preferenza cambierà il metodo di applicazione.

Maschera spalmabile

Per applicare una maschera viso in crema o qualsiasi altro formato spalmabile avrete bisogno di munirvi di una piccola spatola, che di solito è inclusa nella confezione, o di un pennello. Prendendo piccole quantità alla volta potete procedere con la stesura della maschera prima partendo dalla parte degli zigomi e guance e completare su mento e fronte, evitando il contorno occhi e labbra. Trascorso il tempo di posa indicato sulla confezione procedete con la rimozione della maschera con acqua tiepida che porterà con sé anche le cellule morte e le impurità. Nel caso delle maschere peel off, ritirare delicatamente la pellicola che si è formata sul viso.

Maschera in tessuto

Quelle in tessuto sono sicuramente molto più pratiche e veloci da applicare. All’interno della confezione troverete un foglio con dei fori per naso, occhi e bocca. Basterà farlo aderire su tutto il viso, cominciando dal naso per poi applicarlo su tutto il resto, quindi fronte, guance e mento. Trascorso il tempo di posa che solitamente non supera i 15-20 minuti, potrete rimuovere delicatamente il sottile foglio e la vostra pelle risulterà immediatamente più liscia ed elastica.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato
La migliore
Sand & Sky Australian Pink Clay

Sand & Sky Australian Pink Clay

Migliore offerta: 40,90€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Natura Pur Dead Sea Mud Mask

Natura Pur Dead Sea Mud Mask

Migliore offerta: 15,99€