I migliori lubrificanti intimi del 2024

Confronta i migliori lubrificanti intimi del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
12,83 €
effeverde
6,12 €
amazon
10,90 €
marconifarma
6,20 €
pharmasea
4,99 €
farmacialafenicia
6,44 €
farmaciamazziniroma
6,25 €
openfarma
7,39 €
farmapop
6,57 €
benessereinfarma
6,25 €
elpisfarma
7,40 €
openfarma
7,43 €
quellidellafarmacia
7,13 €
farmaciaguacci
8,09 €
amazon
8,71 €
amazon
7,24 €
amazon
9,37 €

Dati tecnici

Base

Acquosa

Acquosa

Acquosa

Acquosa

Acquosa

Uso

Quotidiano

Rapporto sessuale

Quotidiano, rapporto sessuale

Quotidiano, rapporto sessuale

Rapporto sessuale

Altri ingredienti

Acido ialuronico

Aloe vera

Complesso prebiotico

Estratto di fico d'India

Compatibile con preservativo

Contiene profumi

Punti forti

Senza estrogeni né parabeni

Con ingredienti di origine naturale

Favorisce l'equilibrio della flora vaginale

Senza ormoni né derivati del petrolio

Azione rapida

Con acido ialuronico

Compatibile con tutti i preservativi

Utilizzabile quotidianamente

Con ingredienti idrofili

Compatibile con tutti i preservativi e sex toy

Utilizzabile quotidianamente

Senza irritanti, coloranti o profumi

Utilizzabile durante i rapporti sessuali

Utilizzabile quotidianamente

Testato ginecologicamente

Compatibile con preservativi e sex toy

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il lubrificante intimo

Quando una donna raggiunge la menopausa, il corpo si avvia verso degli inevitabili cambiamenti, che riguardano sia la sfera dell’umore, sia il corpo e le sue funzioni. Fra i cambiamenti più fastidiosi per una donna che raggiunge questa fase, specie quando si entra nell’ambito della sfera sessuale, c’è la secchezza vaginale causata dalla diminuita produzione di alcuni ormoni.Lubrificante intimo secchezza vaginaleAd accompagnare la menopausa ci sono spesso prurito, bruciore e dolore ai genitali, specialmente durante e dopo i rapporti sessuali, condizione che rischia di creare problemi nella coppia. La secchezza intima, infatti, va a rendere faticosa e spesso dolorosa la penetrazione durante il rapporto sessuale, creando disagio sia alla donna, che vive il problema in prima persona, sia all’uomo, il quale potrebbe risentire della mancanza di lubrificazione vaginale.
Fortunatamente esistono dei prodotti che possono venire in aiuto della donna: purtroppo non sono in grado di risolvere il problema alla radice, ma possono tamponare in modo soddisfacente i relativi disturbi.
Ecco la nostra guida all’acquisto dei lubrificanti intimi per donne in menopausa.

Menopausa: cause e conseguenze sull’organismo

La menopausa è quella fase della vita di una donna in cui scompare il ciclo mestruale, a seguito di importanti cambiamenti ormonali. In modo particolare, stiamo parlando di estrogeni, la cui produzione inizia nei primi anni di menopausa ad avere importanti fluttuazioni, fino a calare drasticamente dopo qualche anno, e di progesterone, la cui produzione diminuisce invece in modo più graduale. Le conseguenze sull’organismo della donna sono molte e di diverso genere. Si va dalle vampate di calore dovute alle fluttuazioni degli estrogeni, che non consentono più una corretta termoregolazione da parte del corpo, ai disturbi dell’umore, tra i quali spiccano irritabilità e depressione.
Dal punto di vista fisico, abbiamo già accennato alla secchezza vaginale causata dalla progressiva atrofizzazione delle mucose genitali, che ha come conseguenza dolore, prurito e bruciore, soprattutto nelle donne con una vita sessuale attiva. È proprio di questo ultimo disturbo che ci occupiamo qui.

Tipologie di lubrificante intimo

Le tipologie di lubrificanti intimi per donne in menopausa si dividono essenzialmente in due categorie: quelli da utilizzare durante i rapporti sessuali, al fine di lubrificare la vagina e rendere il rapporto piacevole e privo di dolore, e quelli da utilizzare quotidianamente o dopo il rapporto sessuale, con funzione emolliente, idratante e lubrificante.

Lubrificante intimo per uso quotidiano

Questa categoria è costituita principalmente da creme e ovuli, con entrambe le forme farmaceutiche da inserire in vagina nelle dosi consigliate. Questa tipologia di lubrificante vaginale è ideale al fine di ottenere un’azione protettiva ed emolliente sia per una quotidianità senza fastidi, sia in seguito a rapporti sessuali che possono provocare bruciori e dolori.Lubrificante intimo cremaSolitamente questi lubrificanti contengono sostanze naturali dalle importanti proprietà fitoterapiche, con una forte azione emolliente e lenitiva.

Lubrificante intimo da utilizzare durante i rapporti sessuali

Per questa categoria di lubrificanti vaginali dobbiamo andare a distinguerne diverse tipologie, sulla base dell’ingrediente principale che le compone.

Lubrificante intimo a base di acqua

I lubrificanti intimi a base di acqua sono probabilmente quelli che, insieme ai gel di origine naturale, causano meno problemi per chi soffrisse di allergie o intolleranze (prestate però attenzione a quelli che contengono anche acido ialuronico, molto utile nella lubrificazione, ma causa di intolleranza da parte di molte donne). Unico aspetto negativo: tendono ad asciugarsi molto rapidamente.

Lubrificante intimo a base oleosa

Questa tipologia, a livello di efficacia, è una via di mezzo tra un lubrificante intimo a base acquosa e uno a base di silicone. Gli oli contenuti all’interno, infatti, forniscono una lubrificazione più efficace e duratura di un gel all’acqua, ma non quanto quella di uno a base di silicone.
Esistono lubrificanti oleosi a base di oli naturali, quali l’olio di cocco, di avocado e di mandorle, oppure a base di oli sintetici, quali la vaselina e l’olio minerale. Ovviamente i primi sono da preferire soprattutto in presenza di allergie o intolleranze a sostanze sintetiche.

Lubrificante intimo a base di silicone

Senza dubbio si tratta della tipologia di lubrificanti vaginali più efficaci, grazie alla lunga durata della loro azione. Se non si ha un’allergia al silicone (o ad altre delle componenti) e non si deve utilizzare il preservativo, sono quelli che consigliamo di acquistare. Unico aspetto “negativo”: il risciacquo di questo tipo di lubrificante intimo richiede più tempo di uno a base di acqua o di olio. Sconsigliato se si utilizzano sex toy in silicone.

Lubrificante intimo a base naturale

Non sono molte le aziende che producano questa tipologia di lubrificanti intimi, e spesso il costo non è dei più economici a causa della qualità degli ingredienti. Da un punto di vista di efficacia, invece, ci sentiamo di raccomandarli in quanto la lubrificazione risulta efficace, seppur non duratura come altri prodotti dato che la base è solitamente acquosa. Questi liquidi sono costituiti da ingredienti di origine vegetale, privi di parabeni e rispettosi dell’ambiente.
Una volta acquistati, prestare attenzione alla data di scadenza, solitamente non molto lunga, in quanto si tratta di lubrificanti vaginali costituiti da componenti più facilmente deperibili.

Proprietà e benefici del lubrificante intimo

Il lubrificante intimo, come già esplicitato più volte finora, è il miglior alleato per quelle donne che, una volta entrate in menopausa, devono fare i conti con una secchezza vaginale a cui, il più delle volte, non erano abituate e che porta con sé molti fastidi. Utilizzare questo prodotto può alleviare molti dei disturbi intimi causati dall’abbassamento dei livelli di estrogeni e dalla scomparsa della produzione ciclica di progesterone.Lubrificante intimo ridona piacereEcco alcune delle principali proprietà e benefici che può apportare l’utilizzo di un lubrificante vaginale:

  • Riduce la sensazione di attrito e dolore durante i rapporti sessuali;
  • Riduce il bruciore e il prurito provocati da una penetrazione faticosa durante il rapporto sessuale;
  • Ridona piacere all’atto sessuale e dunque alla coppia;
  • Di conseguenza, può aiutare a migliorare l’umore di chi, a causa dell’atrofia delle mucose intime, credeva di non poter più avere rapporti sessuali soddisfacenti.

Controindicazioni all’uso del lubrificante intimo e raccomandazioni utili

Le possibili controindicazioni all’uso di un gel intimo sono principalmente legate alla sua composizione, e dunque alle soggettive possibili allergie o intolleranze ad alcune delle componenti di questi lubrificanti. Ecco perché è fondamentale verificare con attenzione tutti gli ingredienti prima di utilizzarli.
Ci tieniamo inoltre a fornirvi alcune raccomandazioni sul “cosa evitare“, che potete seguire come piccolo aiuto all’acquisto, unite a tutte le altre informazioni che vi stiamo dando in questa guida:

  • Evitate di utilizzare lubrificanti a base acquosa durante rapporti in acqua o sotto la doccia calda;
  • Evitate di utilizzare lubrificanti a base oleosa se utilizzate il preservativo;
  • Evitate di utilizzare lubrificanti a base di silicone se utilizzate sex toy in questo materiale o se viene utilizzato il preservativo;
  • Evitate di utilizzare lubrificanti a base di glicerina se siete soggette a infezioni da lievito.

Le domande più frequenti sul lubrificante intimo

Dove comprare il lubrificante intimo?

Il lubrificante vaginale è un prodotto alla portata di tutti ed è acquistabile sia in farmacia, sia in alcuni supermercati dotati di farmaci da banco.
Se si è indecisi sull’acquisto e si vuole approfittare di qualche consiglio utile su quale lubrificante intimo comprare (leggete la nostra panoramica delle varie tipologie), conviene forse recarsi in farmacia, dove il personale competente potrà indirizzarvi verso il prodotto migliore per le vostre esigenze.Lubrificante intimo farmaciaSe invece sapete già che tipo di lubrificante vi interessa, potete anche acquistarlo direttamente online: oggi sono infatti numerosi i siti internet dove è possibile trovare anche questo tipo di prodotti a portata di clic.

Chi non può utilizzare il lubrificante intimo?

Il lubrificante intimo può essere utilizzato da qualunque donna che abbia raggiunto l’età della menopausa, a patto di non avere particolari allergie o intolleranze verso una o più delle componenti del gel vaginale. Se siete a conoscenza di qualche allergia, controllate con attenzione tutti gli ingredienti del lubrificante intimo prima di procedere all’acquisto, onde evitare brutte sorprese e fastidi o dolori evitabili.
In caso di allergie, prediligere prodotti a base naturale di cui si conoscano con esattezza le componenti.

Come si usa il lubrificante intimo?

Il lubrificante intimo può essere utilizzato sia quotidianamente, se si tratta di liquidi a uso interno, sia al momento del rapporto sessuale; la scelta dipende dalla tipologia di lubrificante che si vuole utilizzare.
Nel caso di gel o crema per uso interno, si può inserire la quantità di liquido raccomandata (spesso questi vengono venduti in ovuli o pipette monodose per facilitare l’operazione e renderla più igienica) all’interno della vagina al mattino o alla sera, in modo che durante la giornata o la notte il lubrificante svolga la sua funzione emolliente e nutriente verso le mucose vaginali.
Nel caso invece di lubrificanti intimi da utilizzare durante il rapporto sessuale, è sufficiente applicarli prima e durante il rapporto, nella quantità necessaria. Può esserci bisogno di più applicazioni a seconda della composizione del liquido: se a base acquosa, come già detto, questo tenderà ad asciugarsi più in fretta; se a base di silicone o di oli, la zona di applicazione resterà lubrificata più efficacemente e più a lungo.

Quanto costa un lubrificante intimo?

Il costo di un lubrificante intimo dipende dalla sua composizione, la quale può variare da prodotto a prodotto. Questo tipo di gel, dunque, andrebbe sempre, quando possibile, acquistato sulla base delle sue componenti e non del relativo prezzo. I prodotti economici, infatti, potrebbero non solo non aiutare nella risoluzione del problema per cui li si acquista, ma creare fastidi e ulteriore prurito intimo.
Vediamo i costi indicativi per ogni tipologia di gel vaginale:

  • Lubrificante per uso quotidiano in ovuli o crema: da 13 a 30 € circa, a seconda di marca e forma farmaceutica;
  • Lubrificante a base di acqua: dai 6 ai 14 €, fatta eccezione per alcune marche più costose che contengono anche ingredienti naturali;
  • Lubrificante a base oleosa: dai 10 ai 12 € circa;
  • Lubrificante a base di silicone: si parte dagli 8 € per i più economici fino ad arrivare ai 27 € per i più costosi;
  • Lubrificante a base naturale: costano solitamente non meno di 17 € euro fino ad arrivare ai 20 € circa.

Quali sono le principali marche di lubrificante intimo per donne in menopausa?

Alcune delle marche più indicate per una donna in menopausa sono Vagisil, nella versione a base di acido ialuronico; Durex, di cui esiste un’ampia gamma di prodotti; Omega Pharma e Dermovitamina, quest’ultima appositamente pensata per donne le cui mucose genitali abbiano subito delle alterazioni dello fisiologico, portando a bruciore, secchezza e nei casi peggiori dolore.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato