I migliori robot da cucina multifunzione del 2022

Confronta i migliori robot da cucina multifunzione del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Amazon
1.100,00 €
Amazon
299,00 €
Amazon
438,15 €
Manomano
269,90 €
Imetec
199,99 €
Amazon
297,90 €

Livelli di velocità

18

7

12

10

10

Temperatura minima

30 °C

30 °C

30 °C

37 °C

37 °C

Temperatura massima

140 °C

120 °C

180 °C

120 °C

110 °C

Volume ciotola

4,5 l

2 l

2,6 l

3,3 l

3,6 l

Potenza

1700 W

1400 W

1500 W

1700 W

1000 W

Cottura lenta

Cottura rapida

Mantenimento in caldo

n.d.

Riscaldamento

n.d.

A vapore

Bollitura

Rosolatura

Soffritto

n.d.

Mantecatura

Mescolamento

Emulsione

Frullato

Fette

Grattugia

Tritatura

Tritaghiaccio

Funzioni

Wi-Fi, Risciacquo automatico, Programmi automatici

Timer, Programmi automatici, Bilancia integrata

Risciacquo automatico, Timer, Programmi automatici

Timer, Bilancia integrata

Timer, Programmi automatici

Ricettario

Cartaceo, Digitale

Cartaceo

Cartaceo, Digitale

Cartaceo

Cartaceo

Accessori

Food processor, Spatola, Misurino, Porta-accessori, Bilancia esterna, Cestello vapore

Cestello vapore

Food processor, Vaporiera, Spatola, Misurino, Porta-accessori

Vaporiera, Spatola, Cestello vapore

Spatola, Misurino, Cestello vapore

Peso

15 kg

6,77 kg

7,3 kg

7,75 kg

5,5 kg

Dimensioni

63 x 54,5 x 30 cm

32 x 27,5 x 36 cm

26 x 29 x 33,5 cm

40 x 25 x 33 cm

34 x 23 x 34,5 cm

Punti forti

Molto versatile, adatto a tutte le preparazioni

Interfaccia molto intuitiva

Numerosi programmi automatici

Cestello molto capiente

Funzione mezza dose

Molti accessori inclusi

Design compatto

Kit accessori molto ampio

Fino a 30 funzioni disponibili

Anche impasti per pane e pizza

Range di temperatura molto ampio

Bilancia integrata

Ricettari molto completi

Bilancia integrata

Ricettario con oltre 150 ricette

Pulizia molto semplice

Cestello vapore in dotazione

Doppio motore per lavorazioni in contemporanea

Vaporiera a 2 livelli

Buon rapporto qualità-prezzo

Vaporiera inclusa molto capiente

Ampio range di temperatura selezionabile

Punti deboli

Non dotato di vano avvolgicavo o di cassetto per accessori

Non adatto a montare piccole quantità di ingredienti

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il robot da cucina multifunzione

Il robot da cucina multifunzione racchiude in un solo apparecchio le funzioni di tanti piccoli elettrodomestici: da un lato è in grado di tagliare e affettare gli alimenti in tanti modi diversi, come farebbe un robot da cucina tradizionale, dall’altro consente di realizzare una serie di ricette direttamente al suo interno, sfruttando la funzione di cottura. Ma non solo: per alcuni versi il robot multifunzione riprende anche alcune funzioni delle planetarie, come vedremo nella sezione dedicata.robot da cucina multifunzioneIl primo robot da cucina ad aver rivoluzionato le abitudini culinarie degli italiani è stato il Bimby di Vorwerk, ma negli anni i diversi produttori di elettrodomestici hanno lanciato le loro versioni di questo pratico aiutante in cucina, rendendo la scelta un po’ più complicata. Con questa guida all’acquisto vi aiuteremo perciò a trovare il modello più adatto a voi tra tutti quelli disponibili sul mercato. Buona lettura!

1. Funzioni

Quante e quali preparazioni potete realizzare con il vostro robot da cucina multifunzione? In questa sezione ci occupiamo di fornire risposte a questa domanda. Consideriamo il fattore funzioni come il primo e più decisivo elemento da valutare nella scelta del modello che più si adatti alle proprie esigenze culinarie.
In base, infatti, alle funzioni di cottura previste da un robot, nonché alla presenza di alcuni accessori, sarà possibile, ad esempio, cuocere al vapore, fare impasti per torte, sminuzzare le verdure oppure preparare un risotto semplicemente inserendo gli ingredienti all’interno della ciotola, grazie all’ausilio di appositi programmi di cottura preimpostati.
Nei paragrafi successivi illustriamo quali sono le funzioni che un robot da cucina può avere, suddividendole tra quelle di cottura, per la preparazione dei cibi e per gli impasti. Non si tratta di una lista completa, tuttavia nella nostra tabella di confronto in cima a questa pagina abbiamo provveduto ad elencare le funzioni più comuni nei robot da cucina multifunzione.

Cottura

Tutti i robot da cucina multifunzione sono in grado di cuocere i cibi, ma possono farlo in maniera più o meno rapida (in base alla potenza assorbita, di cui ci occuperemo nel paragrafo dedicato ad essa) e con differenti modalità, a seconda delle temperature che possono raggiungere, degli accessori di cui sono dotati e dei programmi automatici che hanno.robot da cucina multifunzione cotturaQui di seguito abbiamo stilato un elenco di tutti gli aspetti che contribuiscono a determinare le possibilità di cottura di un robot multifunzione.

Selezione della temperatura
Il range di temperature che un robot può coprire influenza la cottura degli alimenti, in quanto alcuni cibi necessitano di temperature elevate per essere cotti, mentre altri, al contrario, devono essere cotti più lentamente e a basse temperature. I modelli più completi coprono un ampio intervallo di temperature che va dai 30 ai 180 °C, offrendo una maggiore versatilità in termini di pietanze da lavorare, mentre gli altri, più semplici, non superano i 120 °C, un valore che resta comunque adeguato a preparare la maggior parte delle ricette più comuni. Le temperature più basse, invece, permettono al robot da cucina multifunzione di riscaldare gli alimenti invece di cuocerli.

Timer
La sua funzione è quella di programmare i tempi di lavorazione e di cottura degli alimenti, e può avere una durata variabile in base alla sofisticatezza del robot. I modelli più avanzati, infatti, permettono di programmare fino a 3 ore di lavoro della macchina, mentre i più semplici arrivano ad un massimo di 60 minuti.robot da cucina multifunzione timer

Modalità di cottura
I robot da cucina multifunzione permettono una serie di tipi di cottura, più generici per i modelli base e molto specifici per i modelli top di gamma. Tra le più comuni troviamo la cottura lenta, la bollitura, la cottura sauté e la cottura a vapore (quest’ultima è possibile solo nei modelli che includono l’apposito cestello). Altra funzione utile e piuttosto diffusa è quella di mantenimento in caldo, che permette anche di mescolare le pietanze per garantire una distribuzione del calore più uniforme. Più rara invece la frittura, possibile solo nei modelli che raggiungono i 180 °C.
A seconda dei modelli, le modalità di cottura possono essere selezionate direttamente dal pannello di controllo oppure tramite i sottomenù del display.robot da cucina multifunzione programmi

Programmi preimpostati
Accanto alle modalità di cottura si possono trovare programmi automatici già settati per specifiche preparazioni, come ad esempio risotti, vellutate o purè di patate. In questi programmi la temperatura e la durata della cottura sono già impostate dalla macchina che, infatti, fa tutto da sola e richiede solo l’impegno di inserire gli ingredienti all’inizio e a volte durante la preparazione, al termine della quale l’apparecchio provvede a spegnersi da solo.
È comunque opportuno precisare che a volte c’è poca differenza tra modalità di cottura e quelli che i produttori chiamano programmi automatici, dal momento che spesso i due concetti si sovrappongono, come ad esempio nel programma “vapore” o “stufato”.

Cucina guidata
È la funzione che ha reso il Bimby così popolare: selezionando una delle centinaia di ricette a disposizione, il display vi guida passo passo nella preparazione.robot da cucina multifunzione cucina guidata

Preparazione dei cibi

Oltre alla cottura, i robot da cucina multifunzione, come suggerisce il nome, possono avere numerose altre funzioni in base agli accessori che sono inclusi in dotazione al momento dell’acquisto oppure che si possono aggiungere separatamente.
I modelli più semplici ed incentrati prevalentemente sulla funzione di cottura offrono solitamente la lama impastatrice a S, la lama rotante per sminuzzare e i vari dischi in acciaio per il taglio alla julienne, a rondelle oppure per grattugiare. Altri prodotti invece dispongono di un vero e proprio food processor integrato nel corpo macchina, come ad esempio il Kenwood kCook Multi Smart.
Accessori a parte, un’altra funzione che può tornare molto utile è quella della bilancia integrata, che semplifica ulteriormente la preparazione dei cibi e limita l’utilizzo di apparecchi esterni.robot da cucina multifunzione preparazione

2. Struttura

Quando si analizza il fattore struttura di un robot da cucina multifunzione ci si riferisce all’osservazione di tutte le caratteristiche fisiche del prodotto, dalla forma che lo distingue alla capacità dei suoi contenitori per la preparazione e per la cottura dei cibi.
Questi elementi sono importanti da considerare in base allo spazio che si ha a disposizione nella propria cucina e al numero di persone che compongono il nucleo famigliare per cui il robot verrà utilizzato.
Nei paragrafi successivi analizziamo questi aspetti nel dettaglio.

Design e ingombro

Il robot da cucina multifunzione può caratterizzarsi per due tipologie di struttura, che comportano diversi tipi di ingombro.
I robot dal design orizzontale si sviluppano prevalentemente in larghezza e hanno un braccio meccanico che permette al robot di funzionare anche come impastatrice. Questi modelli sono particolarmente indicati per chi ama realizzare impasti per dolci o utilizza spesso le preparazioni del food processor, integrato accanto al recipiente di cottura. Dato il suo ingombro abbastanza consistente, questa tipologia di robot multifunzione è particolarmente indicata per chi abbia un bel po’ di spazio a disposizione nella propria cucina.robot da cucina multifunzione orizzontaleDi gran lunga più compatto e meno ingombrante, il robot da cucina multifunzione che si sviluppa in verticale è un ottimo alleato per cuocere in maniera tradizionale oppure a vapore, nonché per sminuzzare, affettare ed emulsionare. Per quanto riguarda gli impasti, invece, non ci si possono aspettare performance troppo avanzate. Questi modelli, infatti, si concentrano prevalentemente sulla funzione di cottura, motivo per cui sono spesso dotati anche di programmi preimpostati e sono indicati per chi voglia cuocere velocemente e magari quotidianamente risotti, pasta, zuppe e tanto altro ancora.

Volume

Il volume del recipiente di preparazione dei cibi è tra i primi elementi da considerare quando si sceglie un robot da cucina multifunzione poiché da questo dipende la quantità di cibo che è possibile preparare con tale modello e, di conseguenza, il numero di persone per cui è adeguato.
Il range tra cui scegliere non è eccessivamente ampio: le ciotole possono andare infatti da un minimo di circa 2 l fino a un massimo di 4,5. Se cucinate per nuclei medio-grandi vi consigliamo di scegliere un modello con un volume superiore ai 3,5 l.
Precisiamo però che il volume non corrisponde alla capacità massima utilizzabile durante la cottura, che in genere equivale a poco più della metà del volume ed è indicata da una tacca all’interno del recipiente.robot da cucina multifunzione capacità

Materiali

Anche i materiali con cui un robot da cucina multifunzione è assemblato sono importanti, in quanto questo piccolo elettrodomestico sfrutta elevate temperature per cuocere i cibi a vapore o tradizionalmente e svolge diverse azioni meccaniche, anche di lunga durata, per amalgamare, tagliuzzare, emulsionare ed altro ancora.
L’acciaio inox è sicuramente il materiale più affidabile sia per la struttura esterna, sia per la pentola di cottura, ma bisogna prestare attenzione anche alla qualità degli accessori inclusi in dotazione, delle pulsantiere e di eventuali manopole di selezione, che dovrebbero essere preferibilmente gommate per permettere un comodo utilizzo anche qualora si toccassero con mani bagnate o umide.

3. Potenza

Il terzo fattore decisivo nell’acquisto di un robot da cucina multifunzione è la sua potenza, caratterizzata e descritta dal wattaggio e dalle velocità del motore. Da questi dipendono le modalità e le tipologie di cottura che è possibile realizzare con l’apparecchio. Li vedremo ora separatamente.

Wattaggio

L’espressione in watt della potenza di un robot da cucina è un valore indicativo sia della velocità con cui l’apparecchio è in grado di raggiungere elevate temperature e cuocere i cibi, sia della tipologia di alimenti che si possono lavorare in modalità impastatrice o food processor, dal momento che un wattaggio alto permette di lavorare anche impasti relativamente duri.
I prodotti più economici e semplici, che ad esempio impiegano più tempo per portare l’acqua ad ebollizione, si caratterizzano per una potenza fino a 800 W; in posizione intermedia, invece, troviamo i modelli con una potenza sotto ai 1400 W e, infine, i più prestanti robot da cucina multifunzione offrono da 1500 W in su.
Solitamente l’apparecchio sfrutta il massimo della potenza per tritare e frullare gli ingredienti, mentre le funzioni di cottura richiedono un wattaggio più basso.

Velocità

Il range di velocità selezionabili è un aspetto molto importante da valutare, dal momento che influenza tutte le funzioni che l’apparecchio può svolgere.
In modalità impastatrice e/o food processor, infatti, la selezione della velocità permette al robot multifunzione di adattarsi agli ingredienti da lavorare e alla durezza dell’impasto da realizzare.
Nella modalità di cottura, invece, è importante poter scegliere la velocità con cui mescolare la pietanza durante la sua preparazione, magari anche avvalendosi di una comoda funzione ad intermittenza (o pulse) per rigirare e smuovere gli ingredienti con una pala apposita.
È chiaro che più ampio è il range di selezione, più versatile è il robot nell’adattarsi in modo accurato alle ricette da preparare. Attualmente in commercio troviamo modelli più semplici con un numero compreso tra le 2 e le massimo 5 velocità con pulse, mentre i robot da cucina multifunzione più costosi e versatili possono superare le 12 velocità.robot da cucina multifunzione velocità

4. Accessori

Per svolgere le sue funzioni di cottura e preparazione dei cibi, ogni robot da cucina ha bisogno di speciali accessori.
Come abbiamo visto, tra questi troviamo lame di varie forme, destinate a tagliare, mescolare oppure impastare. Oppure dischi per affettare, grattugiare e tritare gli alimenti in maniera più o meno sottile. Oltre a questi sono di solito presenti altri comodi extra.robot da cucina multifunzione lameAd esempio, l’inclusione di un manuale di ricette è sicuramente molto utile per coloro che si avvicinano per la prima volta all’uso del robot da cucina multifunzione, che possono così avere delle utili e pratiche linee guida da seguire per realizzare primi piatti, torte, pietanze a base di carne e pesce e tanto altro ancora. Il ricettario è uno strumento utile anche a chi abbia già una certa dimestichezza e passione per la cucina, visto che rappresenta una fonte di ispirazione e di nuove idee culinarie da sperimentare per piatti sia dolci che salati. Alcuni robot da cucina multifunzione includono dei ricettari non solo in formato fisico, ma anche espandibili via via con il tempo attraverso l’integrazione di nuove ricette reperibili sul sito del produttore o, più di recente, sull’app o connettendo l’apparecchio al Wi-Fi.robot da cucina multifunzione ricettarioAi fini dell’uso pratico del proprio robot e della corretta esecuzione delle ricette si rende utile, se non necessaria, la presenza di bicchieri graduati che servono come misurini, per essere certi di introdurre all’interno dell’apparecchio le dosi corrette degli ingredienti da utilizzare. Come abbiamo visto, alcuni modelli sono anche dotati di bilancia integrata per facilitare il dosaggio degli ingredienti, mentre altri possono fornire in dotazione una bilancia esterna.
Per facilitare le operazioni di cottura oppure di impasto alcuni modelli possono includere una spatola oppure altri utensili che servono, ad esempio, a mescolare le preparazioni in corso oppure a svuotare la pentola a cottura conclusa. Allo stesso modo, è possibile trovare anche una spazzolina per la pulizia, che serve a facilitare la rimozione di residui di cibo dal cestello per la cottura al vapore o da altri contenitori e attrezzi utilizzati.robot da cucina multifunzione spatoleAd eccezione dei robot da cucina multifunzione più economici che spesso ne sono sprovvisti, gli altri modelli in commercio includono quasi sempre tutti gli accessori sopraelencati; ciò che fa la differenza in questi casi è la qualità che li caratterizza, vale a dire i materiali degli utensili e dei dosatori e l’accuratezza e facilità di consultazione dei ricettari.

Portaccessori

Per finire, quando il robot è corredato di tre o più dischi per affettare e delle lame per sminuzzare, risulta molto comodo avere un contenitore ideato appositamente per contenere questi accessori, che non possono essere riposti in un cassetto con altri utensili, ma necessitano di essere conservati con cura e anche in maniera sicura, perché sono molto affilati.robot da cucina multifunzione porta accessori

Le domande più frequenti sul robot da cucina multifunzione

Quali sono i migliori robot da cucina multifunzione?

Il nostro primo consiglio è quello di rivolgersi ad aziende conosciute ed affidabili, soprattutto alla luce del fatto che il robot da cucina multifunzione è un apparecchio che più spesso di altri porta a rivolgersi al servizio di assistenza per reperire pezzi di ricambio, accessori extra e per risolvere qualsiasi altro problema relativo alla macchina acquistata.
Nel panorama odierno della produzione di robot da cucina multifunzione i leader del mercato sono la Vorwerk, con il suo famosissimo Bimby, e la Kenwood, i cui modelli di punta sono quelli con food processor integrato. Accanto a loro troviamo Magimix, che si distingue per modelli ricchi di funzioni e accessori, e in una fascia di prezzo più bassa Moulinex e Imetec.robot da cucina multifunzione bimby tm6

Quanto costa un robot da cucina multifunzione?

L’acquisto di un robot da cucina multifunzione implica un certo investimento finanziario visto che questo piccolo elettrodomestico, in quanto complesso e ricco di funzionalità, si caratterizza inevitabilmente per un costo alto. Si parte infatti da cifre tra i 260 e i 300 € nei modelli ideati per la preparazione di piccole quantità di pietanze (massimo 3-4 porzioni) e per lo svolgimento di poche funzioni oltre la cottura. In una fascia di prezzo media, invece, troviamo i robot da cucina dai 400 ai 700 €, adatti a nuclei famigliari più estesi e provvisti di funzioni di cottura più sofisticate e numerose (spesso preimpostate), oltre ad avere un buon numero di preparazioni al di là di quelle di cottura. Infine, i prodotti più costosi si avvicinano o superano di parecchio i 1000 € e rappresentano il più completo aiutante da cucina su cui fare affidamento per adempiere i compiti più disparati, quali la lavorazione di impasti di diverso genere, le attività di food processor e la realizzazione di diverse tipologie di cottura.

Robot da cucina multifunzione o planetaria?

Se siete arrivati su questa pagina per capire se potete delegare al vostro robot da cucina multifunzione tutti i compiti di una planetaria, la risposta è no. Questo strumento, per quanto pratico e versatile, non è progettato per realizzare il movimento planetario che permette la formazione della maglia glutinica e perciò la realizzazione di un impasto omogeneo e compatto. Riuscirà tuttavia a preparare impasti per torte o montare a neve. Per questo motivo, se vi piace preparare il pane o la pizza in casa, vi consigliamo di orientarvi verso una planetaria e affidare le altre funzioni di cottura e preparazione dei cibi al robot multifunzione.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Robot da cucina multifunzione

  1. Domanda di francesca Ciucci | 27.10.2019 14:47

    Prevedete di testare anche il Kitchenaid cook processor?
    non esiste niente che lo confronti ad altri..

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 31.10.2019 16:38

      Purtroppo non abbiamo ancora avuto occasione di testarlo, speriamo di farlo presto.

  2. Domanda di sara | 06.12.2018 12:20

    buongiorno, mi servirebbe un robot da cucina specifico per lavorazioni di pasticceria, ciambelloni, pane e pasta.
    grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 10.12.2018 09:55

      Date le tue esigenze ti consigliamo l’acquisto del Kenwood kcook multi smart

  3. Domanda di Marilens | 13.08.2018 16:48

    Salve, vorrei acquistare un robot da cucina, sarebbe il primo per me, escludo il Bimby in quanto troppo caro. Cosa mi consigliate? Marilena

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 13.08.2018 17:12

      Date le tue esigenze ti consigliamo di dare uno sguardo alla nostra recensione del Kenwood kCook Multi CCL401WH un prodotto non troppo costoso ma molto efficiente.

  4. Domanda di Anna | 05.11.2017 21:43

    Vorrei un robot da cucina con funzione planetaria ma anche food processor la funzione macina caffè/pesto deve essere inclusa. Cosa consigliate? Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 06.11.2017 09:59

      Date le tue esigenze ti consigliamo l’acquisto del Kenwood Cooking Chef KM096

Il migliore
Magimix Cook Expert

Magimix Cook Expert

Migliore offerta: 1.100,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Moulinex ClickChef HF456

Moulinex ClickChef HF456

Migliore offerta: 299,00€