Le migliori macchine fotografiche istantanee del 2024

Confronta le migliori macchine fotografiche istantanee del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

attualfoto
179,00 €
photoxlit2
72,00 €
amazon
149,00 €
freeshop
84,90 €
amazon
79,99 €
overly
183,31 €
overly
75,99 €
attualfoto
149,00 €
overly
86,25 €
comet
109,99 €
amazon
188,00 €
amazon
77,90 €
mediaworld
149,99 €
virtualfoto
89,00 €
fotospina
189,00 €
fotospina
78,00 €
amazon
89,88 €
cinesud
189,90 €
freeshop
78,90 €
mediaworld
89,99 €

Dati tecnici

Tipologia

Ibrida

Analogica

Ibrida

Analogica

Digitale

Area immagine

46 x 62 mm + bordo

46 x 62 mm + bordo

79 x 79 mm + bordo

47 x 46 mm + bordo

50 x 76 mm + bordo

Data di uscita

2022

2023

2023

2023

2021

Batteria integrata

Tipo di batteria

Litio non removibile

Stilo (AA)

Litio non removibile

Litio non removibile

Litio non removibile

Autonomia batteria

100 scatti

100 scatti

320 scatti

120 scatti

20 scatti

Display

Funzioni

Selfie, Scatto da remoto, Filtri creativi, Modalità di scatto, Esposizione in manuale, Macro, Bilanciamento bianco in manuale

Selfie, Facilitazioni per bambini

Selfie, Scatto da remoto, Filtri creativi

Selfie, Scatto da remoto

Scatto da remoto, Modalità di scatto

App

Bluetooth

Memoria SSD

<1 GB

0 GB

0 GB

0 GB

0 GB

Dimensioni

8,7 × 12,29 x 3,6 cm

10,4 x 12,2 x 6,66 cm

15 x 11,2 x 9,4 cm

12 x 11,7 x 6,5 cm

18,2 x 16,1 x 5,5 cm

Peso

285 g

306 g

475 g

328 g

100 g

Punti forti

Qualità foto e creatività digitale

Dimensioni compatte

Kit di lenti-filtro incluso

Con USB-C

Ottimo prezzo

Bilanciamento bianco manuale

Eccellente qualità delle immagini

Flash intelligente

Timer per lo scatto da remoto

Pellicola economica

Memoria espandibile

Primi piani migliorati

Autofocus

Ultra-portatile

MicroSD fino a 128 GB

Stampa su pellicola per sublimazione

Esposizione automatica

USB-C

Adatta ai bambini

Attacco per treppiede

Punti deboli

Micro USB (solo ricarica)

Include batterie alcaline non ricaricabili

Manca lo specchio per il selfie

Foto piccole

Qualità stampa vintage

2-3 ore di ricarica

Mancanza di effetti creativi

Poche funzioni

No wireless

Mancanza di timer per scatto da remoto

Micro-USB

Flash non disattivabile

Materiali economici

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere la macchina fotografica istantanea

Le macchine fotografiche istantanee sono perlopiù semplici da usare, spesso adatte anche ai bambini, ma molto amate dagli adulti che amano vedere la foto stampata pochi minuti dopo averla scattata.Macchina fotografica istantaneaSe state decidendo quale macchina fotografica istantanea comprare tenete conto che, in un’epoca in cui scattiamo di continuo con i nostri smartphone, vale la pena valutare l’acquisto di una mini stampante fotografica portatile da collegare al telefono, alcune delle quali pesano solo 20 grammi. In questo modo potrete scattare in digitale con qualità elevata, per poi selezionare le migliori foto da stampare.

Meglio un’istantanea analogica o digitale?

Oggi la prima scelta da operare per decidere quale macchina fotografica istantanea scegliere è tra scatto analogico o digitale, perciò riassumiamo nella tabella che segue le differenze più importanti.

  Analogica Digitale
Anteprima di stampa No A volte
Display No A volte
Memoria No
Condivisione
social
No A volte
Bluetooth/Wi-Fi No A volte
Alimentazione Litio/stilo alcaline Litio
Studio pre-scatto Maggiore Minore

Fotocamera istantanea analogica

I modelli analogici, inventati anni fa da Polaroid e oggi largamente diffusi, sono generalmente molto semplici da un punto di vista strutturale a meno che non si opti per un modello di fascia alta, che può risultare più complesso da usare. Innanzitutto manca lo schermo, per cui bisogna accontentarsi di guardare nel mirino per la messa a fuoco, che non dà la possibilità di un’anteprima dello scatto. Inoltre, la foto è stampata su pellicola, che in certi casi va conservata in frigorifero prima dell’uso e il cui processo di sviluppo potrebbe richiedere un’attesa lunga 15 minuti prima della comparsa della foto.macchina fotografica istantanea standard miniUn altro aspetto riguarda la manutenzione della macchina, che potrebbe includere la periodica pulizia dei rulli interni. Il fatto che le fotocamere istantanee analogiche non offrano la possibilità di visualizzare lo scatto prima della stampa può infine tradursi in un certo spreco di pellicola e, ovviamente, di denaro. Se da un lato la scelta dell’analogica ben si concilia con chi vorrebbe dedicarsi alla fotografia come arte, che comporta maggiore attenzione e cura nella composizione di ogni foto, dall’altro in chi fosse interessato solo alla foto stampata potrebbe nascere della frustrazione ogniqualvolta si dovessero scartare diverse foto, perché il costo unitario si aggira normalmente tra i 50 centesimi e i 2 €.

Fotocamera istantanea digitale

Quelle digitali rappresentano l’evoluzione tecnologica della macchina fotografica istantanea. Di fatto sono fotocamere digitali che integrano una stampante fotografica portatile che si basa perlopiù su tecnologia termica o Zink. Grazie a una memoria interna permettono non solo di mantenere una copia digitale delle foto, ma anche di decidere quale effettivamente stampare, per cui si può scattare a raffica senza riflettere troppo. Quasi sempre le istantanee digitali consentono di condividere gli scatti online o di stamparli, magari con una stampante fotografica di qualità elevata, su formati di grandezza diversa, a seconda della risoluzione massima supportata dal sensore della macchina. Oltre a queste funzioni base vedremo più avanti che ne offrono altre, a seconda del modello e del prezzo.

Ibride

Chiudiamo facendo notare che a volte troverete indicate come “ibride” le macchine istantanee. Per ibride intendiamo, a seconda, fotocamera digitale con tutte le potenzialità creative del digitale che stampano su pellicola istantanea (anziché Zink), oppure fotocamere analogiche dotate di app collegabile via Bluetooth, per l’ampliamento delle possibilità.

Qualità delle immagini

Le fotocamere digitali hanno raggiunto negli ultimi anni risoluzioni decisamente alte. Da questi prodotti non ci si aspetta una particolare risoluzione o qualità fotografica, quanto piuttosto uno scatto automatico e risultati di qualità accettabile, purché la foto sia stampata in tempi brevi. Al massimo offrono la possibilità di applicare qualche filtro speciale, ma non hanno controlli complessi e obiettivo è fisso, tant’è che queste macchine vengono usate anche da bambini di età inferiore ai 6 anni.Macchina fotografica istantanea zincLa qualità delle fotosi valuta perlopiù dalla stampa, che viene effettuata grazie all’uso di pellicole a sviluppo istantaneo o carta chimica. Nel tempo sono stati messi a punto diversi tipi di carta, che non richiedono, come un tempo la pellicola, di rimuovere il negativo dalla macchina o di esporlo a particolari temperature. Oggi la carta per la stampa termica è composta da vari strati che reagiscono ad agenti chimici disposti su più livelli, in grado di replicare una gamma più o meno vasta di colori.

ISO

Un fattore da considerare attentamente quando si acquistano le pellicole per la stampa analogica sono gli ISO, che ne determinano la sensibilità all’esposizione luminosa. La maggior parte delle pellicole per fotocamere istantanee sono adatte solo a scatti effettuati con luce diurna, avendo una sensibilità di 800 ISO. macchina fotografica istantanea intrattenimentoSe si volessero effettuare scatti in condizioni di scarsa o eccessiva illuminazione il risultato potrebbe dunque risultare compromesso, anche se praticamente tutti i modelli montano un flash integrato che può rivelarsi utile in molte situazioni. Per i meno esperti, quindi, sarà necessario prendere un po’ la mano col dispositivo per capirne le peculiarità e in che condizioni di luce e ombra utilizzarlo.
Infine, bisogna tener conto della data di scadenza delle pellicole: contenendo agenti chimici, infatti, sono soggette a usura, causando un potenziale cambiamento di colore e sensibilità.

Dimensioni e peso

La maggior parte dei modelli sono relativamente ingombranti rispetto alle compatte, con uno spessore che si aggira tra i 3 e i 7 cm, una larghezza che va dai 10 ai 14 cm e un’altezza compresa tra i 6 i 12 cm. Su questo fronte, i modelli “wide” e “square” sono generalmente i più grandi e ingombranti, come vedremo più avanti.
Come è facile intuire, le dimensioni delle fotocamere istantanee dipendono in buona misura dal formato di stampa che possono produrre. Alcuni modelli più compatti possono infatti stampare foto in un formato molto piccolo, con misure inferiori a una carta di credito, mentre altri arrivano a offrire foto anche oltre tre volte più grandi.macchina fotografica istantanea standard wide Tra gli standard più comuni sul mercato troviamo i seguenti formati, a seconda della marca della macchina:

  • 50 x 76 mm: utilizzato da alcuni recenti modelli di Polaroid, che permettono di stampare anche senza alcun bordo;
  • 46 x 62 mm (54 x 86 mm bordo compreso): il “mini” è uno dei formati al momento più diffusi, è molto economico e le foto possono anche essere riposte in un portafoglio;
  • 62 x 99 mm (86 x 108 mm bordo compreso): è il formato “wide“, adatto solo alle fotocamere compatibili. Costo e ingombro sono maggiori;
  • 62 x 62 mm (86 x 72 mm bordo compreso): è il formato “square“, ovvero quadrato. È compatibile solo con un numero ristretto di macchine pensate per questo formato;
  • 78 x 79 mm (88 x 108 mm bordo compreso): è l’ampio formato quadrato di Polaroid.

macchina fotografica istantanea carta FujifilmIl peso delle macchine fotografiche istantanee varia mediamente tra i 200 e i 450 g per i modelli compatti, mentre i dispositivi “wide” possono superare i 600 g. È importante considerare che questi dati, il più delle volte, non tengono conto della batteria.

Batteria

L’autonomia delle macchine fotografiche istantanee è di solito abbastanza limitata rispetto alle reflex o alle compatte, in grado di scattare svariate centinaia di foto per carica. Questo è dovuto soprattutto al dispendio di energia richiesto dalla stampa delle immagini. Va inoltre considerata la presenza o meno di un display LCD, che a sua volta può determinare consumi sensibilmente maggiori.
A seconda del modello, è possibile trovare dispositivi che utilizzano batterie al litio, più comuni in quelli digitali, o le più datate pile alcaline, diffuse in particolare tra i modelli analogici. I vantaggi della batteria al litio sono evidenti: il peso è mediamente inferiore e i costi sono decisamente limitati rispetto alle vecchie pile, che vanno sostituite con una frequenza di gran lunga maggiore.Macchina fotografica istantanea batterieIl numero di stampe possibile con una singola ricarica può variare sensibilmente: si va dalle 25 alle 100 foto. Per quanto riguarda le batterie al litio, i tempi di ricarica si aggirano intorno alle 2 ore: è dunque necessario valutare con attenzione quali foto stampare nel caso in cui si voglia conservare abbastanza autonomia per effettuare altri scatti.

Funzioni aggiuntive

Molte funzioni sono presenti solo nei modelli digitali, ovviamente più vicini alle abitudini della maggior parte dei consumatori. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche delle due varianti.

Funzioni analogiche

L’assenza di display e memoria si traduce per le fotocamere istantanee analogiche nell’impossibilità di offrire funzioni extra, tra cui quella di registrare clip video. Queste macchine fotografiche possono in sostanza offrire unicamente la stampa di alcuni scatti e sono dunque un oggetto perfetto per i nostalgici, che trovano un fascino unico nell’analogico, mentre possono rappresentare un compromesso troppo arduo per gli amanti della tecnologia.macchina fotografica istantanea selfieTuttavia, consigliamo di fare caso almeno alla presenza di specchietti pensati per scattare i selfie integrati nella parte frontale di alcune macchine, e altre funzioni utili come lo scatto con il timer o il conteggio degli scatti rimasti. Per gli effetti creativi, in certi casi c’è lo scatto di due immagini sovrapposte, ma non aspettatevi filtri di nessun tipo.

Funzioni digitali

Le fotocamere istantanee digitali offrono moltissime funzioni extra, a partire dai filtri di bellezza, quelli artistici e le modalità di scatto specifiche, proprio come le fotocamere tradizionali.
Macchina fotografica istantanea flashPermettono di realizzare video in alta definizione, una funzione che si allinea perfettamente con le aspettative e le abitudini della maggior parte dei consumatori. Questo si traduce in un grande risparmio, oltre che nella possibilità di usare queste macchine fotografiche anche come potenziali sostitute dei modelli compatti. Alcune macchine digitali sono state inoltre pensate per essere integrate perfettamente con i principali social network, fotografici e non, offrendo la possibilità di condividere i propri scatti direttamente sui propri profili online.
Macchina fotografica istantanea digitaleLa connettività Bluetooth è ovviamente un’altra caratteristica esclusiva delle fotocamere digitali, così come la possibilità di scaricare applicazioni sviluppate appositamente dal produttore sul proprio smartphone o tablet, per gestire e salvare le proprie immagini nel modo più semplice e immediato possibile. 
Alcuni modelli, ad esempio le nuove linee di Kodak, possono fungere, una volta collegate al proprio smartphone, come delle vere e proprie mini stampanti fotografiche.

Le domande più frequenti sulle macchine fotografiche istantanee

Quali sono le migliori fotocamere istantanee?

Polaroid e Fujifilm da sole occupano il 95% del mercato, per il restante 5% spiccano alcune soluzioni firmate Lomography, Leica, Kodak e Agfa. Ognuni brand ha una storia piuttosto importante alle spalle e un seguito di appassionati molto consolidato.
La marca può influenzare il prezzo: per esempio, Leica è notoriamente un marchio che realizza dispositivi di fascia alta dal costo decisamente elevato.
Consigliare una marca in particolare è impresa ardua: Lomography ha reso di nuovo attuali questi prodotti e il suo design retrò è molto bello esteticamente, però i suoi modelli sono più complessi da usare rispetto a quelli della concorrenza. Polaroid è la marca più nota, con prezzi più alti, ma competenze specifiche nel settore, mentre Leica non ha bisogno di molte presentazioni, offrendo grande qualità a livello di lenti e costruzione. Fujifilm ha una lunga storia nell’ambito della stampa fotografica analogica e ha sul mercato una grande varietà di modelli decisamente affidabili; per finire, Kodak è stata per anni la regina indiscussa della fotografia nel mondo, con lunga esperienza riguardo a stampa, dispositivi e lenti.
Malgrado ciò, la retrocompatibilità, ovvero la possibilità di utilizzare accessori, lenti o carta attuale per modelli vintage, non è sempre possibile per tutti i prodotti.

Esistono fotocamere istantanee professionali?

Ci sono alcuni modelli acquistati anche dai professionisti, più per la loro storicità che non per le capacità tecniche del prodotto. Ad esempio, Polaroid ha nel suo catalogo la storica SX-70, dal design riconoscibile a conchiglia. Amata dai vecchi reporter, è un prodotto di fascia alta e ha un prezzo piuttosto elevato, a partire da 450 €.
Leica con la sua Sofort offre un prodotto di ottima qualità a un prezzo considerevole, circa 300 €, con caratteristiche simili a quelle della concorrenza, ma con la garanzia di qualità dei prodotti e delle lenti Leica.
Il modello più avanzato in circolazione è prodotto da MiNT, che si è imposta in questa nicchia di mercato ancora più specifica. L’ambita e costosa Instantkon RF70 è tra i modelli di punta dell’azienda di Hong Kong.

Tutti i modelli M’NT  hanno un design volutamente retrò, delle ottime plastiche e dei prezzi alti, sui 500-800 €. Disponibili in Italia su ordinazione o in negozi specializzati, garantiscono fotografie sicuramente di qualità superiore, ma non risolvono il problema di doversi procurare i fogli di stampa ad hoc per il dispositivo.

Quale fotocamera istantanea è più adatta ai bambini?

Se Polaroid si è rivolta negli anni a un pubblico di adolescenti, Kodak sembra inseguire i nostalgici e gli hipster, mentre Fujifilm ha allargato il catalogo anche ai bambini.

La serie Instax mini è infatti particolarmente morbida nelle linee,ma maneggevole, con la rimozione totale dal design di angoli netti proprio per ridurre i rischi in caso di caduta. Inoltre, è disponibile in una varietà di colori attraenti, che spaziano dal brillante al pastello. Esistono inoltre dei modelli che prevedono collaborazioni, come quella con i Minions della Universal, personaggi molto amati da bambini, adolescenti e spesso da molti adulti. Le macchine di questa seriee hanno prezzi realmente contenuti, e sono spesso in vendita a meno di 100 €. Inoltre, sono spesso corredati da molti accessori e adesivi per personalizzarle o borsette in ogni fantasia acquistabili a parte.

Quale fotocamera istantanea è adatta a matrimoni ed eventi?

Un evento di grosse dimensioni avrebbe bisogno di una persona dedicata alle foto, che cambi la carta ogni decina di scatti, oppure l’installazione di una vera postazione. L’acquisto di più fotocamere istantanee da far girare può essere una buona soluzione. Ricordate che quasi tutti i brand hanno a catalogo fotocamere istantanee più grandi, di formato “wide” e “square“, che rendono meglio per le foto di gruppo. Marchi storici molto famosi per le loro stampe fotografiche, come ad esempio Kodak, dotano tutti i propri modelli di carta molto buona che ha già dell’adesivo sul retro della foto stampata, utile ad esempio se volete far incollare direttamente le foto scattate dagli ospiti su un libro ricordo. Le idee possono essere molte, tenete però a mente che dovrete sostituire abbastanza di frequente la carta.

Quale fotocamera istantanea ha lo schermo?

La maggior parte delle macchine attuali non ha lo schermo, al contrario evocano le macchine storiche, con un design in chiave più moderna.

Fujifilm ha ancora un paio di modelli in catalogo con display, nella serie Instax Square e Instax Mini LilPlay.

Le compatte Kodak Smile e Kodak Mini Shot 2 presentano un piccolo schermo sul retro, che funge da menù e da controllo delle foto. Solitamente i modelli con schermo LCD danno anche la possibilità di salvare le foto su scheda SD e di girare video, oltre ad avere degli agganci per i treppiedi, perché a livello costruttivo sono state pensate più come delle normali fotocamere digitali.

Quanto costa una fotocamera istantanea?

Quando si tratta di macchine fotografiche istantanee, il prezzo davvero importante è quello delle pellicole necessarie per la stampa delle immagini. Le fotocamere in sé non hanno costi particolarmente elevati, soprattutto se raffrontate ad altri dispositivi fotografici: si va dai 60 ai 500 € circa, una variazione di costo legata in certa misura al brand. Va precisato che la maggior parte dei dispositivi ha un prezzo di poco inferiore o superiore ai 100 €, per prodotti il più delle volte paragonabili per qualità e prestazioni. Soltanto alcune delle linee Polaroid costano sui 500 €, mentre larga parte dei prodotti entry-level ha un prezzo contenuto, solitamente sui 100 €.

Quanto costa stampare con un'istantanea?

Tanto la pellicola quanto la carta chimica possono rappresentare una spesa non indifferente. Se è vero che spesso si trovano offerte online con cui è possibile risparmiare cifre notevoli, a prezzo pieno è possibile anche arrivare a spendere più di 1 € per una singola foto. Difficilmente si può scendere al di sotto degli 0,40 € a stampa, un compromesso accettabile, ma da valutare attentamente prima dell’acquisto. Per questa ragione può valere la pena valutare come alternativa l’acquisto di una stampante fotografica portatile da collegare al telefono, alcune delle quali pesano solo 20 g.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Macchina fotografica istantanea

  1. Domanda di Slog | 20.12.2017 09:26

    Buongiorno!Volevo chiedere una cosa che non leggo in molti articoli su questa tipologia di macchine fotografiche: quali si collegano anche ai social?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 08.01.2018 12:42

      Nessuno dei modelli selezionati offre una connessione diretta con i social media. Tuttavia la Polaroid Snap Touch è un modello digitale che permette di connettersi via Bluetooth al proprio smartphone e gestire le proprie foto tramite un’applicazione gratuita.