I migliori obiettivi fotografici del 2019

Confronta i migliori obiettivi fotografici del 2019 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Ilaria.fioravanti
Autore
Ilaria

I fattori decisivi per la scelta di un obiettivo fotografico

Attacco

Tutti gli appassionati di fotografia che possiedano una reflex sanno che il corpo macchina è solo uno degli elementi che possono determinare non solo la qualità, ma anche moltissime diverse caratteristiche di uno scatto. Un componente fondamentale dell'attrezzatura fotografica è infatti rappresentato dagli obiettivi, ovvero dal sistema ottico che permette di formare l'immagine su pellicola o su un supporto digitale. Come vedremo, gli obiettivi e le lenti che li compongono possono influenzare in modo radicale moltissimi parametri diversi, ognuno dei quali può determinare risultati più o meno buoni a seconda del soggetto che si vuole fotografare. Un primissimo fattore da considerare è molto banale, ma comunque fondamentale, e riguarda la compatibilità dell'obiettivo con il corpo macchina. Obiettivo fotografico attaccoAnche se un obiettivo avesse tutte le caratteristiche tecniche adatte alle nostre esigenze, infatti, sarebbe inutilizzabile se non avesse un attacco compatibile con la nostra macchina fotografica. La maggior parte dei più grandi produttori, come per esempio Canon e Nikon, utilizza una tipologia di attacco proprietario che non offre compatibilità con modelli realizzati da altri marchi. Questo significa, per esempio, che se si possiede un corpo macchina Canon non si potrà utilizzare un obiettivo Nikon e viceversa. Tuttavia, bisogna ricordare che esistono molte aziende che si specializzano unicamente nella realizzazione di lenti e obiettivi, pur non producendo alcuna macchina fotografica. In questo caso bisognerà semplicemente verificare la compatibilità con il proprio modello tra le specifiche tecniche del produttore.

Lunghezza focale

Una volta accertata la possibilità di utilizzare l'obiettivo prescelto con la propria macchina fotografica, il secondo fattore da valutare prima dell'acquisto riguarda la lunghezza focale. Questo termine indica la distanza che intercorre tra il sensore della macchina fotografica (ovvero il piano di messa a fuoco) e il centro ottico dell'obiettivo. Viene sempre misurata in millimetri ed è riportata sull'obiettivo stesso, così da renderla facilmente riconoscibile anche agli utenti meno esperti. Una primissima distinzione basata sulla lunghezza focale va fatta tra obiettivi fissi e universali:Obiettivo fotografico universale


I migliori due prodotti della categoria

8 persone su 10 approfittano di queste offerte

  • obiettivo universale: si tratta di un'ottica che permette di utilizzare una lunghezza focale variabile, ovvero che permettono l'utilizzo di uno zoom. In genere si possono trovare modelli che coprono l'intervallo 18-200 mm o 55-250 mm, sufficientemente ampi per chi cerca un obiettivo unico in grado di adattarsi a diverse esigenze. In questo caso è sempre possibile utilizzare la modalità auto focus (AF), presente ormai in tutte le fotocamere reflex, oppure quella manuale, che però richiede una grande precisione da parte dell'utente. In questo caso è infatti necessario far ruotare una ghiera finché l'immagine non risulta perfettamente a fuoco;
  • obiettivo fisso: come si può facilmente intuire, in questo caso le ottiche non permettono alcuna variazione nella lunghezza focale. Si possono trovare moltissimi valori diversi, che vanno da 11 mm a ben 900 mm. Nel caso in cui si volesse utilizzare un obiettivo fisso, è necessario valutare il tipo di fotografia che si preferisce. Maggiore è la lunghezza focale, infatti, più stretto sarà l'angolo di campo (come si può vedere nell'infografica qui sotto), che approfondiremo maggiormente in dettaglio nel prossimo paragrafo.Obiettivo fotografico lunghezza focale

Angolo di campo

Per angolo di campo si intende, molto semplicemente, tutto quello che è possibile vedere tramite il mirino utilizzando un certo obiettivo. Come abbiamo già fatto presente, questo fattore è influenzato dalla lunghezza focale, rispetto alla quale è inversamente proporzionale. A seconda dell'angolo di campo offerto da ciascuna ottica, è possibile fare un'ulteriore distinzione tra diversi tipi di obiettivo:

  • teleobiettivo: grazie a un'ampia lunghezza focale, che deve essere superiore ai 50 mm, il soggetto della foto appare molto grande, anche se ci si trova a una notevole distanza. Tuttavia, l'angolo di campo è estremamente limitato, per cui è sconsigliabile dotarsi di questo tipo di obiettivo nel caso in cui si vogliano scattare foto panoramiche;
  • obiettivo standard: la lunghezza focale standard si attesta sui 50 mm, un valore che permette di ottenere un angolo di campo molto simile a quello dell'occhio umano, che corrisponde a circa 45°;Obiettivo fotografico standard
  • obiettivo grandangolare: deve avere una lunghezza focale superiore ai 50 mm ed è ideale per la fotografia panoramica e paesaggistica. Fa sì che i soggetti ritratti abbiano dimensioni molto contenute e offre un angolo di campo estremamente ampio.

Fisheye

Una nota a parte va fatta per gli obiettivi fisheye (o fish-eye, ovvero occhio di pesce), tondeggianti e in grado di offrire un angolo di campo di ben 180°. Ne esistono di due tipi, circolari e rettangolari, come si può vedere nell'infografica qui di seguito. Queste ottiche fanno sì che le linee vengano curvate, a differenza dei normali obiettivi grandangolari che le mantengono completamente dritte, offrendo risultati molto particolari e adatti solo a un tipo di fotografia molto estrema.Obiettivo fotografico fisheye

Fattore di crop

Esiste un ulteriore elemento che influenza ciò che si potrà effettivamente vedere nell'inquadratura, ovvero il fattore di crop (crop factor), una specifica tecnica che è stata introdotta con l'avvento delle macchine fotografiche digitali. Al tempo delle fotocamere analogiche, infatti, l'utilizzo delle pellicole da 35 mm era uno standard universale condiviso da tutti i modelli in commercio, indipendentemente dal marchio prescelto. L'era digitale, al contrario, ha fatto sì che venissero messi in commercio moltissimi modelli diversi, molti dei quali a prezzi decisamente più abbordabili per la maggior parte degli utenti. Obiettivo fotografico fattore di cropPer mantenere i costi contenuti, tuttavia, si sono sacrificate alcune caratteristiche tecniche, riducendo per esempio le dimensioni del sensore. Il fattore di crop indica proprio quanto l'immagine verrà ritagliata rispetto alle vecchie pellicole, o rispetto alle macchine fotografiche di fascia più alta che mantengono lo stesso standard delle vecchie analogiche e vengono chiamate Full Frame. Il fattore di crop incide fortemente anche sulla scelta dell'obiettivo, dato che comporta un cambiamento della lunghezza focale effettiva. Per ottenere questo dato è necessario effettuare una piccola operazione, moltiplicando il fattore di crop della fotocamere per la lunghezza focale dell'obiettivo. Se, per esempio, si possiede una macchina con fattore di crop 2 e un obiettivo con lunghezza focale di 35 mm, si otterrà una focale effettiva di 70 mm (2 x 35), con un angolo di campo più ristretto.


I migliori due prodotti della categoria

8 persone su 10 approfittano di queste offerte

Apertura del diaframma

Un'ulteriore caratteristica da considerare quando si intende acquistare un obiettivo fotografico riguarda l'apertura massima del diaframma, un foro che permette di regolare la quantità di luce che sarà percepita dal sensore. Questo dato dipende sia dal diametro della lente anteriore sia dalla lunghezza focale (si ottiene infatti facendo il rapporto tra questi due valori), e permette di capire il livello di luminosità massimo che si può ottenere con l'ottica selezionata. In genere l'apertura del diaframma viene indicata con la lettera f seguita da un numero, il cui valore è inversamente proporzionale alla luminosità dell'obiettivo: la dicitura f/1.4, per esempio, indica una luminosità molto maggiore rispetto a f/5.6. Poter usare una lente che assicuri una minima apertura del diaframma permette di ottenere foto di buona qualità anche in ambienti poco illuminati e con un tempo di scatto non troppo lungo (che richiederebbe sempre l'uso di un treppiede per evitare che il risultato risulti mosso). Obiettivo fotografico apertura diaframmaGeneralmente gli obiettivi migliori da questo punto di vista sono quelli fissi, che però possono costare cifre molto alte, soprattutto se sono di qualità. Va dunque considerato prima dell'acquisto quali siano le proprie effettive necessità e scegliere un'ottica che rappresenti il migliore rapporto tra qualità e prezzo.

Funzioni aggiuntive

Un obiettivo fotografico può essere dotato di una serie più o meno ampia di funzioni aggiuntive, che permettono di ottenere scatti di qualità ancora migliore senza che l'utente debba impostare manualmente molti parametri diversi. Va detto che talvolta queste stesse funzioni sono già integrate nel corpo macchina, ma molto spesso dipendono in modo quasi esclusivo dall'obiettivo. Vediamo più nel dettaglio le più utili e diffuse, oltre alle sigle che permettono di riconoscerle facilmente a seconda del produttore (non esiste infatti una nomenclatura standard adottata da tutti i marchi).Obiettivo fotografico funzioni

Stabilizzazione delle immagini

Anche se ormai sono moltissime le fotocamere reflex che possiedono uno stabilizzatore integrato, molti marchi continuano a investire nella produzione di obiettivi dotati di questa funzione. Le ottiche dotate di stabilizzatore possono muovere leggermente le lenti al loro interno, eliminando così gli effetti di mosso e, soprattutto, micromosso causati da piccoli movimenti della macchina fotografica. Si tratta dunque di una funzione assolutamente fondamentale, soprattutto se si fotografa a mano libera senza il supporto di un treppiede o se si scatta spesso in condizioni di scarsa luminosità. Vediamo le sigle più comuni tra i maggiori produttori sul mercato:


I migliori due prodotti della categoria

8 persone su 10 approfittano di queste offerte

  • Nikon: VR
  • Canon: IS
  • Sigma: OS
  • Tamron: VC
  • Sony: OSS, ma lo stabilizzatore inizia a essere integrato più spesso nel corpo macchina
  • Pentax: stabilizzatore integrato nel corpo macchinaObiettivo fotografico stabilizzatore

Correzione del colore

Questa funzione serve a ridurre o eliminare potenziali aberrazioni cromatiche. Queste sono causate dalla luce che, filtrando tramite le lenti, può muoversi secondo curve differenti, causando piccole variazioni del colore soprattutto lungo i bordi dell'immagine. Per evitare questo problema, molti produttori hanno iniziato a usare lenti a bassa dispersione (Low Dispersion), in grado di eliminare quasi completamente le aberrazioni cromatiche.

  • Nikon: ED
  • Canon: UD
  • Sigma: APO
  • Tamron: LD
  • Pentax: ED

Correzione delle distorsioni

Le distorsioni avvengono quando le linee dell'immagine che dovrebbero risultare dritte curvano verso l'interno o l'esterno. Si tratta di un problema talmente noto che spesso la sua correzione non viene neppure indicata tra le specifiche delle ottiche, ma talvolta è comunque presente tra i dati tecnici dell'obiettivo.

  • Pentax: AL
  • Sigma: ASP
  • Tamron: AD

Altri fattori da tenere a mente per la scelta di un obiettivo fotografico

La marca è importante?

Gli obiettivi rappresentano uno degli elementi più importanti in assoluto per chi vuole dedicarsi alla fotografia con maggiore serietà, per cui è assolutamente indispensabile affidarsi a ottiche di buona qualità. Sono diversi i produttori più noti in questo settore, a partire dai marchi più conosciuti per i corpi macchina, come Canon, Nikon, Sony, Leica e Pentax. Vanno poi menzionate aziende che si dedicano da sempre alla produzione di lenti, come per esempio Zeiss, Sigma e Tamron.


I migliori due prodotti della categoria

8 persone su 10 approfittano di queste offerte

Il prezzo è importante?

Spesso si dice che per avere un buon equipaggiamento fotografico bisogna investire il 30% del proprio budget nel corpo macchina e il 70% negli obiettivi. Neppure la migliore macchina fotografica sarà in grado di offrire buoni risultati se si utilizzano lenti di scarsa qualità, spesso associata a prezzi molto economici. Questo non significa che non si possano trovare obiettivi discreti a prezzi accessibili: esistono infatti alcuni modelli che richiedono un investimento di poco superiore ai 100 €, ma se ne possono tranquillamente trovare altri che costano diverse migliaia di Euro. Per un utente medio converrà sempre cercare il migliore compromesso tra le proprie esigenze, dettate dal tipo di fotografia preferita e dal corpo macchina di cui si dispone, e un prodotto di buona qualità che possa soddisfarle al meglio.

I materiali sono importanti?

I materiali con cui sono realizzate e successivamente trattate le lenti di un obiettivo possono comportare differenze significative non solo in termini di qualità dell'immagine (possono per esempio evitare diversi riflessi luminosi), ma anche di prezzo finale del prodotto. I modelli migliori, pensati per scopi professionali, sono rivestiti da almeno una decina di strati di materiali diversi, che permettono di ottenere colori estremamente precisi e fedeli. Per comprendere meglio l'effetto che questi trattamenti possono avere sulle lenti, è consigliabile informarsi sempre consultando le schede tecniche dei singoli produttori, dove in genere vengono chiarite le funzioni specifiche dei diversi materiali utilizzati.


Copyright Reviewlution GmbH – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori obiettivi fotografici del 2019?

La tabella dei migliori obiettivi fotografici del 2019 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Migliore
offerta
Sigma 105mm f2.8 EX DG OS HSM Macro Canon 354,38 €
Nikon 35mm f1.8 AF-S DX 169,00 €
Tamron AF 70-300mm f4.0-5.6 Di LD Macro Canon 120,51 €
Canon EF 50mm f1.8 STM 108,90 €
Sony E 55-210 mm f4.5-6.3 OSS 194,90 €

Obiettivi fotografici: tutti i prodotti recensiti

"Obiettivo fotografico": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Sigma 105mm f2.8 EX DG OS HSM Macro Canon

Migliore offerta: 491,80€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Nikon 35mm f1.8 AF-S DX

Migliore offerta: 184,30€

Il più venduto

Tamron AF 70-300mm f4.0-5.6 Di LD Macro Canon

Migliore offerta: 120,51€