I migliori marsupi del 2022

Confronta i migliori marsupi del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Amazon
19,96 €
Amazon
15,99 €
Amazon
27,00 €
Amazon
12,99 €
Amazon
10,98 €

Tipologia

Classico

Da viaggio

Classico

Classico

Da running

Materiale

Poliestere

Lycra

Poliestere

Nylon

Poliestere

Scomparti

2

2

2

4

2

Girovita

64-130 cm

n.d.

70-145 cm

65-139 cm

Impermeabile

Dimensioni

23 x 18 x 5 cm

27,4 x 16 x 3,2 cm

23 x 16,5 x 8,5 cm

27,6 x 13,2 x 5,8 cm

35,5 x 6,6 x 1,5 cm

Punti forti

Molto capiente

Materiale e cerniera impermeabili

Impermeabile e resistente

Idrorepellente e traspirante

Compatto ma capiente

Inconfondibile fodera a righe Herschel

Sicurezza RFID contro furto dati

Disponibile in tante colorazioni

Quattro scomparti

Resiste ad acqua e sudore

Tasca sul davanti con cerniera impermeabile

Foro per auricolari

Molte fantasie tra cui scegliere

Patch riflettente

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il marsupio

Dallo street style anni ’80 e ’90 alle sfilate di alta moda dei giorni nostri: il marsupio è tornato di nuovo in auge tra i trend di moda. La belt bag, letteralmente borsa-cintura, è un accessorio molto versatile e funzionale che in passato era considerato un vero e proprio tormentone riuscendo a conquistare ogni tipo di pubblico, dagli adulti agli adolescenti proprio per la sua indiscussa praticità.
marsupio
In concreto il marsupio è una piccola borsa attaccata a una cintura che può essere sia allacciata in vita che indossata a tracolla e in cui poter inserire gli oggetti più essenziali da avere sempre con sé, al sicuro e a portata di mano. All’epoca della sua nascita si trattava di un accessorio con uno stile sportivo, principalmente utilizzato quando si era in viaggio o in vacanza, mentre oggi è possibile vederne di ogni categoria e per ogni tipo di occasione o esigenza: per andare a un festival di musica o anche come accessorio glamour per un’uscita con gli amici.
La piccola borsa con cintura, così come altri accessori di moda, presenta delle caratteristiche che cambiano a seconda del modello, definendo di conseguenza le diverse tipologie di marsupio. Vedremo infatti che oggi le versioni disponibili sono davvero numerose, tutte con delle funzionalità specifiche. Quindi, se avete voglia di rivivere gli anni ‘80 o ’90, il marsupio è il complemento di moda giusto per voi, ecco come sceglierlo.

Modelli di marsupio

Ciò che rende davvero speciale ogni marsupio è la comodità di utilizzo, infatti, a prescindere dal modello, sono tutti dotati di una cintura regolabile grazie alla quale lo si potrà allacciare in vita o anche a tracolla a seconda delle preferenze. Vedremo che ad oggi i modelli proposti dai molti marchi specializzati nel settore accessori e moda sono in grado di soddisfare davvero qualsiasi tipo di esigenza.

Marsupio classico

Il marsupio classico è quello con cintura costituito da uno scomparto principale di diverse dimensioni e spesso una piccola cerniera interna, posteriore o anteriore per gli oggetti più piccoli. Si tratta della versione più popolare che è disponibile sia in stile sportivo che più elegante, come vedremo in una sezione dedicata. Il marsupio classico negli ultimi anni è tornato alla ribalta soprattutto nel settore della moda femminile, come borsa alternativa in grado di esaltare le linee del punto vita. Ma, come vedremo, gli innumerevoli modelli proposti sul mercato rispondono alle esigenze di ogni tipo di pubblico.
marsupio da viaggio

Marsupio da viaggio

Il marsupio da viaggio cerca di ottimizzare ancora di più la praticità del marsupio classico, infatti solitamente questi modelli sono costituiti da uno scomparto leggermente più piccolo e meno ingombrante. I modelli in circolazione sono detti anche “invisibili” perché la forma schiacciata permette di indossarli anche sotto gli indumenti, in modo da evitare furti durante il viaggio. Una caratteristica da ricercare in questo caso è la presenza di blocco RFID, simile a quello presente in alcuni portafogli, per evitare il “furto” dei dati delle nostre carte di pagamento. Al loro interno possono custodire comodamente cellulare, carte di credito, passaporti e banconote, inoltre molti marsupi da viaggio sono dotati di un’uscita per il cavo degli auricolari. Altri modelli invece più ingombranti presentano diverse tasche frontali o anche un vano portabottiglia, ideale per escursioni in montagna o per altri tipi di attività outdoor.

Marsupio da corsa

Ancora meno ingombrante è il marsupio da running o da corsa che, come suggerisce il nome, è pensato per essere utilizzato durante questo tipo di attività sportiva. Grazie a questo marsupio sarà possibile portare sempre con sé lo smartphone, gli auricolari per ascoltare la musica, le chiavi di casa e delle banconote. Le tasche presenti sono molto sottili e riprendono l’ampiezza della stessa cintura che solitamente è caratterizzata da strisce catarifrangenti che garantiscono maggiore visibilità durante la notte. Rispetto agli altri marsupi, quelli da corsa aderiscono maggiormente al corpo e sono meno ingombranti, in modo da non intralciare chi li indossa mentre corre rimbalzando contro il corpo. I materiali di questo tipo di marsupio sono pensati per proteggere i dispositivi all’interno da sudore o condizioni climatiche, ma non sempre sono impermeabili quindi non possono essere immersi in acqua. Consigliamo di verificare questa caratteristica tra le specifiche tecniche del prodotto prima di realizzare l’acquisto.
marsupio da corsa

Marsupio per moto

Meno comune ma pur sempre un’opzione disponibile sul mercato è il marsupio da moto, detto anche da gamba. Questo tipo di borsa è caratterizzata da diverse tasche, solitamente tre, abbastanza capienti e poste una sopra l’altra come per formare un triangolo. Questa particolare categoria di marsupio è adatta anche per persone che praticano ciclismo, alpinismo o pesca. Sarà come avere un piccolo zaino allacciato in vita.

Marsupio a borsetta

Una speciale versione del marsupio, molto amata soprattutto dalle donne, è quella a borsetta. Si tratta infatti di una vera e propria borsa, quasi sempre elegante, dalle piccole dimensioni rettangolari e a cui è agganciata una cintura, come nella foto in basso. Un modello che senza dubbio rientra nella categoria di marsupi eleganti per le amanti della moda e degli accessori glamour.marsupio a borsetta

Marsupio impermeabile

Più rari ma sempre più diffusi sono quei modelli di marsupio realizzati in materiale impermeabile che permettono di avere lo smartphone a portata di mano anche quando si è in acqua. Questi marsupi presentano una serie di cerniere per impedire che l’acqua entri all’interno, inoltre permettono di utilizzare il touchscreen dello smartphone senza aprire le cerniere. In questo modo potrete avere il vostro smartphone con voi se avete bisogno di essere sempre raggiungibili o temete i furti in spiaggia.

Materiali

I marsupi diffusi tra gli anni ’80 e ’90 erano caratterizzati da tessuti adatti a uno stile “da strada”. Oggi data la grande quantità di modelli in circolazione anche i materiali impiegati per la loro realizzazione si distinguono in diverse categorie, ognuna con dei vantaggi e svantaggi. Ecco le principali tipologie utilizzate per dare vita a questo versatile accessorio.

Materiali sintetici

I materiali sintetici sono diventati una grande risorsa sia per quanto riguarda l’abbigliamento sportivo in generale che gli accessori, come nel caso del marsupio. Quasi sempre infatti si tratta di fibre molto resistenti, leggere e, in alcuni casi, con capacità impermeabili in modo da potenziare ancora di più le prestazioni di questa borsa multifunzionale. Di seguito quelli maggiormente impiegati:

  • Poliestere: il poliestere è una fibra sintetica che ha trovato ampio spazio nel settore tessile. Non sorprende quindi che una buona parte dei marsupi disponibili in commercio siano utilizzati con questo tessuto. Tra le sue principali qualità ricordiamo la leggerezza, la resistenza, l’elasticità e l’idrorepellenza;
  • Neoprene: il neoprene appartiene alla famiglia delle gomme sintetiche e viene utilizzato principalmente nel settore automobilistico o nautico, ad esempio per la realizzazione di mute subacquee. Questo particolare materiale viene utilizzato anche per la realizzazione di marsupi da corsa;
  • Nylon: il nylon ha la caratteristica di essere impermeabile e molto resistente, quindi è più che adatto per la realizzazione di marsupi da running o per altri modelli, in questo modo gli oggetti contenuti saranno protetti da eventuale acqua.

marsupio poliestere

Materiali naturali

Sebbene i tessuti sintetici siano quelli principalmente utilizzati per la produzione di marsupi, quelli naturali non sono totalmente esclusi, anzi negli ultimi anni sono diventati la scelta principale per chi vuole evitare l’utilizzo di polimeri plastici come il poliestere. Tra quelli più diffusi abbiamo:

  • Cotone: il cotone è la fibra naturale per eccellenza, leggera, morbida e con grande capacità di assorbimento. Solo pochi modelli di marsupi sono realizzati in cotone 100%, infatti nella maggior parte questa fibra naturale viene combinata con altre sintetiche;
  • Pelle: anche i marsupi in pelle sono da sempre un’opzione molto apprezzata, probabilmente per la loro eleganza senza tempo. Ovviamente presentano lo svantaggio di non potersi bagnare. In alternativa sono disponibili marsupi realizzati in pelle vegana impermeabile, un’ottima soluzione anche per chi segue uno stile di vita vegan, oppure in ecopelle, simili in aspetto a quelli realizzati in cuoio ma decisamente più economici.

marsupio pelle

Struttura e dimensioni

La funzione principale di un marsupio è quella di contenere più oggetti possibile occupando poco spazio, quindi a seconda delle proprie esigenze bisognerà considerare di quante tasche si necessitino e quanto deve essere la loro capacità. La versione classica del marsupio solitamente presenta uno scomparto principale da circa 23 x 15 cm con un grande volume, in cui poter facilmente inserire cellulare, fazzoletti, occhiali da sole, portafogli ecc. Oltre a quello principale è quasi sempre presente un secondo scomparto interno detto di sicurezza in cui conservare oggetti di piccole dimensioni come chiavi o monete. Moltissimi modelli presentano poi una tasca frontale più piccola dotata di chiusura con cerniera, dove conservare gli oggetti che si utilizzano più spesso, o una tasca posteriore. Nei modelli da corsa invece sono spesso presenti due scomparti: uno più grande per lo smartphone e uno altro più piccolo per le chiavi.
marsupio dimensioni

Cintura

Ciò che contraddistingue un marsupio dal resto di zaini e borse è senza dubbio la cintura regolabile, grazie alla quale sarà possibile adattare la taglia in base alle proprie esigenze. Generalmente la lunghezza minima della cintura per adulti varia da un minimo di 80/90 cm a un massimo di 120/130 cm. Mentre per i bambini la lunghezza minima è di 60/80 cm fino a un massimo di 110 cm. La cintura regolabile permette di indossare il marsupio in diversi modi: in vita, sul fianco o anche a tracolla, come avremo modo di osservare più avanti.
marsupio cintura

Altre caratteristiche

Come abbiamo visto il marsupio è un accessorio molto versatile e che possiamo tenere sempre sott’occhio proprio per la sua particolare struttura. Altre caratteristiche che potrebbero incidere sulla scelta finale di un modello piuttosto che un altro riguardano il pubblico di destinazione e anche i diversi stili, che negli ultimi anni ne hanno determinato il grande successo.

Genere

Il marsupio in generale è un tipo di borsa adatta a ogni tipo di pubblico quindi sia per adulti che per bambini. Ciò che rende facilmente riconoscibili i diversi modelli e a quale clientela siano destinati è la lunghezza della cintura regolabile o anche lo stile che vedremo più da vicino nel paragrafo successivo. In generale per gli adulti alcune marche propongono marsupi ideati appositamente per uomo o per donna anche se nella maggior parte dei casi i prodotti disponibili in commercio sono considerati unisex, quindi adatti sia per misura che per stile a ogni tipo di clientela.
marsupio donna

Stile

In quanto allo stile basta dare un’occhiata ai cataloghi dei vari brand specializzati per rendersi subito conto che oggi è possibile acquistare marsupi dai design più originali e accattivanti, oltre a quelli classici sportivi e/o caratterizzati da colori e pattern vivaci ispirati ai modelli anni ’80 e ’90. Quelli in pelle costituiscono certamente una delle scelte più eleganti, mentre se volete un look più originale, con quelli borchiati o dall’aspetto metallico lucido non si può sbagliare. Per gli amanti dei colori sobri invece non mancheranno le versioni in classico marrone, blu, nero o bordeaux. Per i più piccoli invece è presente una vasta gamma di prodotti ispirati al mondo dei fumetti o anche quello degli animali e altri personaggi di fantasia.

Le domande più frequenti sul marsupio

Quanto costa un marsupio?

Un marsupio che includa tutte le caratteristiche viste finora presenta un prezzo minimo di circa 15 €. Se invece si punta su materiali più ricercati come la pelle, il costo potrebbe aumentare fino a 70 €. Se la pelle impiegata invece è lavorata con tecniche artigianali il prezzo finale potrebbe anche superare di parecchio i 200 €, senza contare del prestigio di alcuni brand di moda che certamente faranno diventare il costo finale davvero proibitivo.

Quali sono i migliori marchi di marsupi?

Tra i produttori di marsupi i brand specializzati in abbigliamento o accessori dedicati allo sport sono senza dubbio quelli più noti, come nel caso di Eastpak, Nike, Puma e Adidas. Altri brand che hanno dedicato parte della propria produzione a questo tipo di borsa sono Calvin Klein, Dakine, Deuter, Diesel e Fjällräven.
marsupio come indossarlo

Come indossare il marsupio?

Abbiamo già accennato al fatto che esistono numerosi modi per indossare questo pratico accessorio e probabilmente la sua versatilità nell’indossarlo è tra le caratteristiche che gli hanno fatto ottenere così tanto successo. Qui di seguito troverete alcuni consigli su come portarlo:

  • In vita: si tratta del modo classico di indossare un marsupio, allacciando la cintura regolabile dietro la schiena con gli scomparti posti frontalmente. Soprattutto per le donne che vogliono esaltare questa parte del corpo, il marsupio può essere utilizzato al posto della cintura su di un vestito. Alcune persone preferiscono invece portarlo girato di fianco, una scelta sia di comodità che di stile;
  • Sulla schiena: proprio come se fosse un piccolo zaino il marsupio può essere indossato anche a tracolla con la cintura che poggia obliquamente sul petto e con la borsa collocata sulla schiena. Questo modo di portare il marsupio è diventato molto di moda anche tra influencer e celebrità;
  • Sul petto: allo stesso modo, sempre con il marsupio a tracolla, sarà possibile posizionare gli scomparti sul petto, così facendo sarà più facile tenerli sott’occhio oltre ad avere un accesso diretto agli scomparti;
  • Sulla spalla: infine potrete indossare il vostro marsupio con la cintura sulla spalla proprio come se fosse una normale borsa.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato
Il migliore
Herschel Seventeen Hip pack 10017-03270-OS

Herschel Seventeen Hip pack 10017-03270-OS

Migliore offerta: 19,96€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Mycarbon Marsupio da viaggio B6

Mycarbon Marsupio da viaggio B6

Migliore offerta: 15,99€