Le migliori calze della Befana del 2024

Confronta le migliori calze della Befana del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

gruppogiodicart
24,90 €
chegiochi
11,94 €
gruppogiodicart
24,90 €
chegiochi
29,90 €
amazon
12,50 €
amazon
28,98 €
amazon
32,99 €
fratelliazzaro
15,90 €
sorgentepharma
23,14 €
roccobimbo
24,90 €

Dati tecnici

Tipo

Piena

Vuota

Piena

Piena

Piena

Contenuto

Cioccolatini Lindt Lindor assortiti e snack Lindor Latte

1 Barbie veterinaria, 1 stetoscopio, 4 cerotti, album con figurine, quaderno con attività, pennarelli

Gadget

1 lanciatore mostruoso, 1 veicolo singolo Hot Wheels, 1 gioco dei cerchi, 1 puzzle magnetico, 1 mini basket

Lunghezza

39 cm

56 cm

30 cm

n.d.

n.d.

Confezione

1

4

1

1

1

Punti forti

Per gli amanti dei Lindor

Pacco da 4 calze con decorazioni argentate

Contiene una Barbie veterinaria

Contiene gadget ispirati all'universo di Me contro te

Contiene numerosi accessori e giocattoli Hot Wheels

Contiene Lindor al latte, al cioccolato bianco e fondente e snack Lindor latte

Molto capienti

Numerosi adesivi e accessori per prendersi cura dei cuccioli

Tasca posteriore per aggiungere sorprese personalizzate

Ideale per i bimbi dai 4 agli 8 anni

Calza rossa con motivi natalizi

Ideale come regalo

Ottima come idea regalo

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere la calza della Befana

La calza della Befana è uno dei regali più desiderati dell’anno e non solo dal pubblico dei più piccoli, ma anche da quello dei più grandi. Il perché è abbastanza intuibile: chi non vorrebbe ricevere una calza piena di golosi dolcetti e di sfiziose caramelle?

calza della befana epifania

Le leggende legate a questa antica tradizione sono davvero numerose, come quella secondo cui la Befana sia collegata direttamente ai Re Magi. Sembra che i tre, non trovando la strada per Betlemme, chiesero a una vecchietta di aiutarli, ma questa si rifiutò in modo molto scortese. Pentitasi della sua azione preparò un sacco pieno di dolciumi che cominciò a distribuire per le case con la speranza di trovare il piccolo Gesù. Altra leggenda narra che Numa Pompilio, uno dei sette re di Roma, appendesse una calza all’interno di una grotta durante il periodo del solstizio d’inverno, per ricevere doni da una misteriosa ninfa.

Con il passare del tempo la Befana si è semplicemente trasformata in una vecchietta che porta doni della terra a grandi e piccini. Anche il carbone, che oggi viene inserito nella calza come segno di cattiva condotta della persona che lo riceve, in realtà originariamente simboleggiava il falò e il rinnovamento stagionale. La calza della Befana attualmente assume tantissime forme, e anche il contenuto varia a seconda dei gusti di chi la prepara e di chi la riceve. Vedremo in questa guida quante tipologie di calze sono disponibili sul mercato e come fare per scegliere quella che più si adegui alle aspettative del destinatario.

calza della befana vuota

Contenuto

Quando ci si accinge a scegliere la perfetta calza della Befana è importante decidere se acquistarla piena o vuota, vale a dire se si vuole fare un regalo personalizzato oppure no. Vediamo insieme quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’una e dell’altra possibilità:

Calza della befana vuota e personalizzabile

Di calze della Befana vuote ce ne sono davvero di innumerevoli tipologie e, come vedremo più avanti, con diversi stili, forme e materiali. Il vantaggio di una calza della Befana vuota sta nel fatto che può essere totalmente personalizzata, quindi riempiendola con dolcetti, caramelle o giochi che rispecchiano i gusti del destinatario o della destinataria. Le calze della Befana vuote sono personalizzabili non solo nel contenuto ma anche attraverso la scelta del colore, delle fantasie, delle decorazioni applicate e attraverso l’aggiunta del nome del destinatario, che spesso è possibile far incidere, ricamare o, in alternativa, aggiungere a casa con un pennarello per tessuti. Sono dunque una tipologia che richiede maggior impegno per essere realizzata, ma che può trasformarsi in un regalo molto più personale. La calza della Befana personalizzata può inoltre essere riutilizzata negli anni successivi, sia riempiendola di nuovi regali, sia come elemento decorativo natalizio.Calza della befana vuota da personalizzare

Calza della befana piena

Al contrario, una calza della Befana piena vi farà risparmiare il tempo da dover dedicare alla ricerca e all’acquisto dei dolcetti e caramelle da inserire. Sia online che presso i negozi specializzati, potrete trovare delle calze già pronte per essere regalate. In questo caso però viene meno la personalizzazione, che comunque rende un qualsiasi regalo molto più originale rispetto ad altri.

calza della befana piena

Forma

Che sia una calza della Befana piena o vuota, in commercio avrete la possibilità di acquistarla in tantissime forme. Con il passare degli anni infatti la famosa calza dell’Epifania, ha subito notevoli cambiamenti fino a trasformarsi nelle 3 possibilità descritte nel dettaglio qui di seguito. Come vedrete non esiste una forma più adeguata di altre, la scelta finale è del tutto soggettiva e risponde alle diverse esigenze del pubblico.

Calza o calzettone

Un classico intramontabile, da cui prende il nome, è la forma di calza o della sua variante calzettone. Sul perché si sia affermata questa forma nella tradizione non ci sono molte certezze, si presume che le calze simboleggino indumenti indispensabili per proteggersi dalle fredde temperature, tipiche di questo periodo dell’anno. Oltretutto la forma di calza o calzettone è ideale per contenere e conservare qualsiasi cosa, anche i deliziosi dolcetti o caramelle, oltre che giochi ed eventuale carbone. Molto spesso si utilizzano anche calzettoni di lana fatti a mano specificamente per questa occasione.

calza della befana calzettone

Sacchetto

Alternativa alla classica calza è il sacchetto, molto di tendenza negli ultimi anni. La calza della Befana a forma di sacchetto è ideale per esempio per coloro che vogliano fare un regalo senza esagerare o spendere troppo, poiché spesso sono di dimensioni più contenute e quindi più facili da riempire. Optare per un sacchetto piuttosto che per una calza però può essere anche una scelta totalmente stilistica.

calza della befana sacchetti

Bouquet

Una soluzione meno diffusa ma molto creativa è la calza della Befana sotto forma di bouquet, dove al posto dei fiori potrete inserire golosissimi cioccolatini o caramelle imbustate. Si tratta di una scelta molto romantica, ideale sia da regalare alla propria metà che alla propria mamma.

Materiali

Una calza della Befana, proprio per le sue molteplici forme, può essere realizzata in diversi materiali, che certamente ne definiranno qualità e stile. Come vedremo alcuni vengono impiegati maggiormente per delle tipologie specifiche come nel caso del tessuto per le calze o della carta per i sacchetti. Scopriamo insieme quali sono le loro principali caratteristiche.

Tessuto

Quando si pensa a una calza della Befana il primo tessuto che viene alla mente è la calda e morbida lana, certamente perché è la fibra più utilizzata per tessere, quindi per realizzare prodotti di questo tipo sia in modo artigianale che industriale. Altro tessuto molto utilizzato è la iuta, materiale composto principalmente da fibre di origine vegetale derivanti dalla cellulosa. Con le fibre di iuta vengono realizzate sia calze che sacchetti. Per gli amanti delle calze decorate, quelle in feltro possono essere un’ottima soluzione, questo materiale infatti è particolarmente adatto per creare forme, figure o dettagli decorativi. Ancora, è possibile acquistare calze della Befana realizzate con fibre sintetiche come il poliestere, un polimero molto resistente, elastico e idrorepellente. L’elasticità in una calza della Befana è una qualità che potrebbe ottimizzare lo spazio da riempire, aumentandolo man mano che si riempie.

calza della befana iuta

Carta

La carta è un materiale utilizzato in particolar modo per la realizzazione di calze della Befana in formato sacchetto. Si tratta di piccole buste colorate da riempire con dolci, caramelle e quant’altro. Certamente la carta è un materiale meno resistente rispetto al tessuto che invece potrà essere riutilizzato più volte, anche per diversi anni.

Plastica

Anche la plastica, al pari della carta, può essere impiegata per la realizzazione di sacchetti della Befana o anche bouquet. Si tratta però di un materiale più resistente, anche se davvero molto poco utilizzato per questo tipo di prodotto. Il più delle volte la ritroviamo come imballaggio, sacchetti o sotto forma di dettagli decorativi.

Altre caratteristiche

Una calza della Befana è caratterizzata anche da altri aspetti importanti. Tra gli ulteriori criteri di selezione infatti troviamo le dimensioni, lo stile e le confezioni, dettagli che insieme riescono a darci una descrizione completa di come deve essere fatta la calza della Befana perfetta a seconda del destinatario. Scopriamo da vicino le diverse possibilità a disposizione.

Dimensioni

A seconda di quanto si voglia riempire la calza della Befana, questa può avere diverse dimensioni. Tra i modelli più piccoli abbiamo il classico formato con un’altezza di circa 25 cm che ovviamente non può contenere grandi quantità di dolciumi e giochi. Per chi invece ha deciso di sorprendere l’altra persona con dimensioni extra large, sono disponibili calze da 65 cm di altezza per 33 cm di larghezza. Un formato medio invece si presenta con un’altezza che varia dai 30 ai 40 cm per circa 20 cm di larghezza. Per quanto riguarda i sacchetti le dimensioni standard sono approssimativamente di 18×14 cm.

calza della befana dimensioni

Fantasia e stile

Lo stile della calza delle Befana deve ispirarsi senza dubbio ai gusti del destinatario. Al giorno d’oggi è davvero molto facile soddisfare tutti, vista l’infinita scelta a disposizione dei consumatori. I più piccoli della casa potrebbero preferire i modelli che vedono protagonisti i loro beniamini, come Frozen e le altre principesse Disney, supereroi tra cui Batman o Spiderman, o anche celebri cartoni animati come Cars. Chi invece ama lo stile tradizionale non può che scegliere fantasie caratterizzate da decorazioni natalizie, come piccole befane, Babbi Natale, renne, alberi di Natale o altri elementi a tema. Invece chi ama la semplicità può sempre optare per dei veri e propri calzettoni di lana in tinta unita, magari decorati con dei simpatici e piccoli pompom.

calza della befana disney

Confezione

Altra caratteristica riguarda il numero di calze della Befana contenute in ogni confezione. Facendo delle veloci ricerche in rete sarà facile notare come spesso le calze, soprattutto quelle da riempire a casa, vengono vendute in più unità oltre che singolarmente. Alcuni rivenditori offrono la possibilità di acquistare pack da 3 calze, per poter così avere dei prodotti dallo stesso stile e per tutta la famiglia. Stesso discorso anche per coloro che preferiscono il sacchetto, poiché molti marchi mettono disposizione dei loro clienti pack contenenti anche fino a 24 o 50 unità a seconda delle esigenze.

Le domande più frequenti sulla calza della Befana

Quali sono le migliori marche di calza della Befana?

Tra i marchi più noti per la vendita di calze della Befana, soprattutto già ripiene, ricordiamo Disney, Kinder, Giochi Preziosi, Hasbro e Mattel. Come notato la maggior parte dei brand appena citati appartiene al settore dei giocattoli e dei dolciumi, ma non bisogna sottovalutare marchi minori che grazie ai sempre più crescenti acquisti online hanno la possibilità di offrire i loro prodotti in rete su note piattaforme marketplace.

calza della befana come riempirla

Come riempire calza della Befana?

A questo punto la calza della Befana dovrebbe essere già stata scelta. Se avete optato per un modello vuoto, seguite i nostri consigli su come riempirla per sorprendere e fare felice il destinatario del vostro gustoso omaggio dell’Epifania. Di seguito alcune idee:

Cioccolato e ciccolatini

Irresistibile e soprattutto irrinunciabile è il cioccolato, che in una calza della Befana può essere inserito sotto diverse forme, come barrette, tavolette, cioccolatini (ricordiamo i famosi soldini d’oro) e ovetti. Ovviamente a seconda dei gusti potrete scegliere quello al latte, fondente o anche del dolcissimo cioccolato bianco.

Caramelle dure o gommose

Altri elementi immancabili in una calza della Befana sono le caramelle e anche in questo caso le possibilità sono davvero innumerevoli. Da quelle gommose alla frutta ai lecca-lecca, fino ai colorati marshmallow, divenuti negli ultimi tempi davvero una tendenza irresistibile. Per chi volesse evitare tropi zuccheri, si possono prediligere le caramelle senza zucchero. 

Biscotti

Anche i biscotti possono trasformarsi in un ottimo regalo da mettere nella calza della Befana, ancora più apprezzati se fatti in casa. Senza dubbio riusciranno a dare al vostro regalo un tocco di originalità oltre che un buon profumo.

Giochi e gadget

Gadget o giochi possono essere un’ottima idea sia per i bambini che per gli adulti. Per esempio per la mamma o il papà si può inserire un portachiavi, un piccolo album di famiglia o un qualsiasi altro oggetto che possa essere di loro gradimento. Per i più piccoli invece delle divertenti bolle di sapone, trottole, uno yo-yo, un braccialetto e chi più ne ha più ne metta. Sempre più spesso si regalano calze della befana a tema, soprattutto quando il destinatario è un adulto: si possono infatti acquistare o realizzare a casa calze contenenti prodotti di bellezza in formato da viaggio, come creme, profumi o altri articoli utili per la cura di sé. 

Carbone

Il carbone dolce è uno degli elementi più caratterizzanti della calza della Befana, soprattutto per la famosa frase rivolta ai bambini: “se non ti comporti bene, la Befana ti porta il carbone”. Il nostro consiglio è di non esagerare con le dosi perché in fondo si tratta pur sempre di zuccheri e coloranti.

Dove comprare la calza della befana?

La calza della Befana può essere acquistata nei negozi di dolciumi, al supermercato durante il periodo natalizio, oppure, ad esempio, presso i negozi di giocattoli, qualora si tratti di una calza contenente non solo dolci ma anche giochi e gadget. Per una scelta più varia e un’ampia possibilità di personalizzazione, consigliamo di cercare la calza della befana più adatta alle vostre esigenze online: specialmente nei marketplace online più conosciuti è possibile trovare calze di tutti i tipi e in particolare un’ampia gamma di calze della Befana e natalizie da poter personalizzare in fase d’acquisto.

Quanto costa una calza della Befana?

I prezzi delle calze della Befana variano a seconda del modello e ovviamente del contenuto. Quelle contenenti dolciumi o piccoli giocattoli e gadget solitamente hanno un prezzo che oscilla dai 15 € ai 30 € in base alla marca scelta. Mentre il costo di quelle vuote parte da un minimo di 6 €, per modelli dalle piccole dimensioni, fino a raggiungere anche 25 € per un modello dalla dimensione large, oppure nel caso di calze natalizie ricche di elementi decorativi. I sacchetti sia di carta che di plastica da riempire hanno un prezzo molto inferiore a quelli visti finora, ovvero circa 15 € per 24 unità.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato