04/2019

Recensione: Philips FC8792/01 SmartPro Easy

Autonomia 105 min, ricarica automatica, serbatoio 400 ml

Immagini
Voto finale 7,2/10
Batteria: 6,5
Serbatoio: 8
Struttura: 8
Funzioni: 8
Accessori: 8
Media voti fattori: 7,7/10
*Spedizione inclusa

ANDAMENTO DEL PREZZO NEGLI ULTIMI 31 GIORNI

Puoi comprare a un prezzo inferiore, scopri come

Dati tecnici
  • Autonomia: 105 min, ricarica: 4 h
  • Serbatoio: 400 ml, filtro EPA12
  • Sensore anticaduta
  • Tre modalità di pulizia
  • Lato: 33 cm, altezza: 5,8 cm
  • Due spazzole rotanti
  • Accessori: base di ricarica, spazzolina per pulizia, telecomando, 2 batterie AAA
  • Emissione sonora: 62 dB
Punti forti
  • Ottima autonomia di funzionamento
  • Buona filtrazione
  • Molto sottile
Punti deboli
  • Bocchetta molto piccola
  • Qualche difficoltà con cavi e ostacoli

Scrivi una recensione

product image

Philips FC8792/01 SmartPro Easy

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Elena.gallina
Autore
Elena Gallina

Philips FC8792/01 SmartPro Easy

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta del robot aspirapolvere

1. Batteria: Voto 6,5 su 10

Un primo elemento che raccomandiamo di valutare quando si sceglie un robot aspirapolvere per la propria casa è la batteria. Dalla batteria dipendono infatti sia l'autonomia di lavoro di un robot, sia la sua potenza di aspirazione.Philips FC8792/01 SmartPro EasyIl Philips FC8792/01 SmartPro Easy monta una batteria agli ioni di litio da 10,8 V: in termini di potenza aspirante, come descriveremo meglio più avanti nel resoconto della nostra prova pratica, questo valore è piuttosto basso.Philips FC8792/01 SmartPro Easy voltaggioAd essere molto buona è invece l'autonomia di funzionamento che arriva a 105 minuti, sufficienti a pulire un appartamento di medie dimensioni. È abbastanza contenuto anche il tempo necessario alla ricarica completa, che si attesta sulle 4 ore. Questa è una caratteristica tipica delle batterie Li-Ion (ioni di litio): si ricaricano più rapidamente delle ormai obsolete batterie Ni-MH (al nichel-metallo idruro) e non vanno soggette al cosiddetto "effetto memoria", ovvero la perdita progressiva della capacità di carica.

2. Serbatoio: Voto 8 su 10

Un secondo aspetto importante da valutare è il serbatoio: anche questo, insieme alla batteria, gioca un ruolo nel determinare l'autonomia di un robot aspirapolvere, e soprattutto è responsabile della filtrazione della polvere e della reimmissione di aria pulita nell'ambiente.Philips FC8792/01 SmartPro Easy serbatoioSulla capacità del serbatoio del Philips FC8792/01 SmartPro Easy possiamo dire che è molto buona: con 400 ml si pone leggermente sopra la media di mercato e, sebbene si raccomandi sempre di svuotare il contenitore dopo ogni ciclo di pulizia, consente una buona autonomia prima di riempirsi completamente.
L'estrazione dal corpo macchina è molto semplice, infatti basta sollevare e tirare la maniglia apposita. Una volta estratto, basta spingere la levetta di blocco per aprire il serbatoio con apertura "a libro" e svuotarlo nel bidone. Il blocco dei filtri si estrae semplicemente tirandolo, mentre il prefiltro si sgancia dal filtro pieghettato spingendo due piccole levette laterali.
Il sistema filtrante si compone appunto da un prefiltro reticolato e da un filtro EPA12 ad alta efficienza (attenzione, non è la stessa cosa di un filtro HEPA): questo filtro trattiene fino al 99,5% delle particelle di polvere fino a 0,3 µm di diametro, laddove i filtri HEPA filtrano oltre il 99,9% delle stesse particelle.Philips FC8792/01 SmartPro Easy filtriSi tratta comunque di un ottimo filtro per un robot aspirapolvere: spesso infatti questi elettrodomestici non vengono equipaggiati di filtri efficienti e finiscono col reimmettere nell'ambiente la quasi totalità delle polveri sottili.

3. Struttura: Voto 8 su 10

Altre considerazioni piuttosto importanti circa un robot aspirapolvere riguardano la sua struttura: alcuni aspetti quali l'altezza o le caratteristiche delle ruote hanno infatti un impatto su ciò che un robot può fare.Philips FC8792/01 SmartPro Easy spazzolineIl Philips FC8792/01 SmartPro Easy ha una forma particolare: non è né tondo, come la maggior parte degli altri robot aspirapolvere, né a D come alcuni modelli più sperimentali; presenta invece una forma squadrata da 33 cm di lato che consente un intervento efficace negli angoli.
L'aspetto migliore è però l'altezza: questo robot ultrasottile è spesso solo 5,8 cm, il che lo rende probabilmente il più sottile robot aspirapolvere attualmente in commercio. Questo significa che si può infilare sotto mobili preclusi a tutti gli altri robot.
Per consentire questo spessore minimale sono state sacrificate le dimensioni delle ruote: significativamente più piccole rispetto a tutti gli altri robot, sono comunque ammortizzate indipendentemente l'una dall'altra e hanno un buon battistrada gommato per garantire l'aderenza.Philips FC8792/01 SmartPro Easy bocchettaIl Philips FC8792/01 SmartPro Easy rimane un modello piuttosto semplice dal punto di vista strutturale: si avvale solamente di due spazzoline tonde frontali, per quanto dall'ampio diametro e dalle numerose setole. Manca dunque un rullo centrale come si trova su altri modelli di alta gamma. È molto piccola, poi, la bocchetta di aspirazione: larga appena 7 cm risulta sensibilmente sottodimensionata rispetto a moltissimi altri modelli, il che ha un impatto sulla prestazione aspirante, come vedremo.

4. Funzioni: Voto 8 su 10

Nella scelta di un robot aspirapolvere non si può naturalmente soprassedere ad un esame delle funzionalità che un robot può offrire: sappiamo infatti che i modelli migliori sono totalmente indipendenti in quanto a navigazione, programmazione ed esecuzione della pulizia, mentre i più economici necessitano del nostro intervento.Philips FC8792/01 SmartPro Easy telecomandoIl Philips FC8792/01 SmartPro Easy si propone come una soluzione per così dire intermedia per quanto riguarda l'autonomia di esecuzione. Vi sono infatti cose che fa completamente da solo:
  • Ritorna alla base per ricaricarsi;
  • Si districa quando rimane incagliato;
  • Va in stand-by se non riesce a disincagliarsi.

Se però ad esempio vogliamo l'avvio automatico della pulizia ad una certa ora, non abbiamo a disposizione una vera e propria funzione di programmazione: possiamo avviare il robot all'orario desiderato e pigiare il pulsante di "ritardo 24 ore" sul telecomando. Questo istruirà il robot a ripetere la pulizia 24 ore esatte dopo l'avvio.
La navigazione dell'ambiente avviene in modalità di pulizia automatica: il robot non effettua una mappatura dell'ambiente e non segue un piano organico di pulizia, ma procede alternando a caso tra le tre modalità di pulizia disponibili:

  • Zig-zag: il robot si muove dritto fino al primo ostacolo, dopodiché cambia direzione e così di seguito;
  • Spirale: il robot effettua un movimento a spirale a partire da un punto a caso;
  • Lungomuro: il robot segue il profilo della parete e di eventuali ostacoli ad essa addossati.

Attraverso il telecomando è possibile intervenire sulle modalità di pulizia: con i tasti dedicati possiamo infatti istruire il robot a muoversi secondo l'una o l'altra. La modalità selezionata, però, rimane attiva per un periodo di tempo limitato (si parla di pochi minuti), dopodiché il robot torna a funzionare in modalità automatica.Philips FC8792/01 SmartPro Easy sensore anticadutaInfine, il Philips FC8792/01 SmartPro Easy è dotato di una serie di sensori. La faccia inferiore ne presenta 5 ad infrarossi per il rilevamento dei dislivelli, che impediscono alla macchina di rotolare giù per le scale o per dislivelli troppo alti. Sul fronte e sui due angoli frontali sono invece distribuiti almeno una dozzina di altri sensori ad infrarossi che servono a riconoscere ed evitare gli ostacoli prima di giungere a toccarli. Dall'efficacia di questi sensori però non siamo molto impressionati, come dettagliato meglio più avanti.

5. Accessori: Voto 8 su 10

L'ultimo aspetto da considerare sono gli accessori in dotazione ad un robot aspirapolvere, sebbene questi difficilmente saranno determinanti per la nostra scelta.
Il Philips FC8792/01 SmartPro Easy, come abbiamo accennato, è fornito con una base di ricarica: questa va poggiata a terra in un'area sgombra del pavimento, così che il robot possa tornarci agevolmente e parcheggiarsi.Philips FC8792/01 SmartPro Easy base ricaricaIn aggiunta troviamo anche il telecomando, indispensabile per controllare il robot: sul corpo macchina si trova infatti solamente il tasto di accensione, che può solo avviare la modalità di pulizia automatica. Sul telecomando troviamo invece tutti gli altri controlli:

  • Pausa e avvio: il tasto centrale per arrestare ed avviare il robot;
  • Modalità di pulizia: tre pulsanti dedicati alle diverse modalità operative;
  • Ritorno a casa: istruisce il robot a tornare alla base di ricarica;
  • Ritardo 24 ore: istruisce il robot ad iniziare una nuova sessione di pulizia di lì a 24 ore;
  • Pulsanti direzionali: per controllare manualmente il robot.

L'ultimo accessorio è una spazzolina per la pulizia periodica dei filtri e dei sensori.

La nostra prova

Abbiamo sottoposto il Philips FC8792/01 SmartPro Easy ad una prova pratica nei nostri uffici. Va detto a onor del vero che la prova è stata particolarmente difficile: una parte è stata condotta nel nostro studio, il cui pavimento misto moquette/laminato è infestato di cavi di varie dimensioni e costellato di ostacoli vari (ciabatte elettriche, treppiedi, tavoli, tavolini, cestini ecc.). Più semplice la parte in sala riunioni, dove mancano i cavi ma ci sono tanti armadi, tavoli e sedie.

Navigazione: ancor prima delle prestazioni di aspirapolvere abbiamo osservato il comportamento del robot Philips FC8792/01 in relazione agli ostacoli. Sui piccoli dislivelli (1 cm) e sui cavi di diametro inferiore dobbiamo dire si è comportato bene, scavalcandoli senza titubanze. Problemi invece sui grovigli di cavi: qui non sempre è riuscito a superare l’ostacolo, rimanendo impigliato in alcuni cavi e trascinandoseli dietro con rischio di caduta delle luci da studio cui i cavi appartenevano.Philips FC8792/01 SmartPro Easy tappetoCi sono stati problemi significativi anche con gli ostacoli verticali più sottili: gambe delle sedie e dei tavoli, ad esempio, non sono state riconosciute tempestivamente dai sensori ad infrarossi, cosicché il robot ha finito col cozzarvi contro, spingendole. Bene invece con gli ostacoli più corposi: questi vengono generalmente riconosciuti per tempo ed evitati (non sempre, va detto).

Aspirazione su laminato: per quanto le nostre prove non siano durate ore, dobbiamo dire che la quantità di polvere raccolta nel serbatoio al termine dei nostri test è stata considerevole. Bene dunque la performance di aspirazione con la polvere più leggera, peli, capelli e briciole. Abbiamo però voluto provare ad aspirare qualcosa di più pesante, sia sul laminato sia sulla moquette: abbiamo allora sparso un po’ di lettiera per gatti su queste superfici e ci abbiamo fatto passare sopra il Philips FC8792/01 SmartPro Easy. Abbiamo voluto provare anche l’aspirazione di sporco non pesante ma voluminoso, per cui abbiamo sparso anche dei brandelli di carta. Il compito più facile era ovviamente quello sul laminato, ma dobbiamo dire che già qui abbiamo riscontrato qualche problema: per aspirare la maggior parte della sabbia ci sono volute infatti 2 passate. Considerando le dimensioni ridotte della bocchetta non siamo però molto sorpresi: il risultato finale è comunque soddisfacente.

Aspirazione su moquette: molto deludente poi la prestazione sulla moquette: qui solo una minima parte della sabbietta è stata raccolta, anche dopo una seconda e terza passata. I brandelli di carta non sono stati per nulla raccolti, ma semplicemente proiettati all’intorno dalle spazzoline rotanti.Philips FC8792/01 SmartPro Easy moquetteIl problema non è solamente la potenza aspirante, che abbiamo visto essere buona per la polvere e i detriti leggeri, ma anche di nuovo la larghezza molto ridotta della bocchetta di aspirazione: è chiaro che con un’apertura di dimensioni maggiori sarebbero quantomeno necessarie meno passate per aspirare la stessa quantità di sporco.

Rumorosità: un ultimo aspetto che abbiamo valutato è la rumorosità del Philips FC8792/01 SmartPro Easy. Non è un robot che passa inosservato (o inascoltato): alla nostra rilevazione abbiamo registrato 62 dB, che per darvi un’idea sono l’equivalente di una conversazione tenuta ad un volume normale (non concitato, non sottovoce). Non è presente una modalità silenziosa, dunque può recare disturbo se attivato durante le ore di riposo.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 7,2/10

Considerate tutte le caratteristiche del Philips FC8792/01 SmartPro Easy e gli esiti della nostra prova, abbiamo assegnato a questo robot aspirapolvere un voto complessivo di 7,2 punti su 10. Abbiamo scelto di penalizzare il voto rispetto alla media dei nostri fattori decisivi alla luce dei notevoli problemi che abbiamo riscontrato nella navigazione: il mancato riconoscimento di gambe di sedie e tavoli ci è parso molto problematico.
Gli aspetti comunque molto positivi del Philips FC8792/01 SmartPro Easy sono senza dubbio la lunga autonomia, i filtri di ottima qualità impiegati e lo spessore ridottissimo che da solo costituisce un grosso vantaggio rispetto a tanti concorrenti più spessi.
Possiamo consigliare il Philips FC8792/01 SmartPro Easy a chi abbia pavimenti piuttosto sgombri e necessità di un aiuto quotidiano per la raccolta della polvere. Sconsigliato invece a chi necessita l’aspirazione di una maggiore quantità di sporco (peli di animali, lettiera del gatto ecc.).

Galleria fotografica

Materiale informativo

Philips FC8792/01 SmartPro Easy
Analisi dell'andamento del prezzo

Prezzo medio ultimi 31gg: 182,10 €
Prezzo attuale: 208,95 €
Se compri oggi spendi 26,85 € in più!
Il prezzo attuale è sopra la media.

Recensioni di prodotti simili

"Philips FC8792/01 SmartPro Easy": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

iRobot Roomba 960

Migliore offerta: 629,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo

iRobot Roomba 650

Migliore offerta: 884,99€

Il più venduto

iRobot Roomba 615

Migliore offerta: 231,00€