Le migliori asciugatrici Bosch del 2020

Confronta le migliori asciugatrici Bosch del 2020 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Guarda prodotti simili su
Alessandra.zunino
Autore
Alessandra

Le asciugatrici Bosch

L'asciugatrice è un prodotto sempre più acquistato nel nostro paese: complici mancanza di tempo e voglia di risparmiare, molti italiani hanno scelto di affidare a questo elettrodomestico la cura dei propri capi.
Scegliere l'asciugatrice più adatta alle proprie esigenze però non è un'impresa facile: in commercio è infatti possibile trovare tantissimi marchi diversi che propongono modelli dalle caratteristiche particolari.
In questo articolo andremo a vedere le peculiarità delle asciugatrici prodotte dal marchio Bosch, un'azienda leader in diversi settori che si è facilmente affermata sul mercato dei grandi elettrodomestici grazie alle sue innovazioni tecnologiche.asciugatrice bosch
Per rispondere alle vostre perplessità prenderemo in considerazione tutti gli elementi più ricercati: il tipo di funzionamento, i consumi, le dimensioni, la capacità di carico, i programmi e le funzioni integrate, in modo da fornirvi una panoramica completa delle caratteristiche delle asciugatrici a marchio Bosch.
Se state cercando delle informazioni più generiche sulle asciugatrici, vi consigliamo di consultare per prima cosa la nostra guida all'acquisto dedicata: lì troverete i vari fattori da considerare per scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze e le nostre valutazioni sui migliori modelli attualmente sul mercato.
Buona lettura dal team di QualeScegliere.it!

Asciugatrici Bosch: la storia del marchio

Nata a Stoccarda nel 1886 come azienda che realizza componenti per la meccanica di precisione, Bosch inizia subito una proficua collaborazione con i migliori laboratori automobilistici. Dopo essersi affermato nella componentistica di precisione il brand incomincia ad investire su prodotti dedicati al consumo domestico: pulizia, lavaggio, asciugatura e grandi elettrodomestici da cucina diventano quindi i nuovi settori in cui direzionare gli investimenti. Negli anni '70 Bosch diventa un marchio leader anche in questi settori: il suo segreto è quello di integrare le tecnologie più sofisticate nei prodotti di tutti i giorni per renderli unici e particolarmente efficienti.asciugatrice bosch marchio
Oggi Bosch conta migliaia di stabilimenti in tutto il mondo, 17 solo nel nostro paese, e si occupa di tutte le tipologie di prodotti per la casa: dalla cucina alla pulizia, dal fai da te ai grandi elettrodomestici. Anche se la componentistica per autovetture rappresenta ancora oggi circa il 90% del fatturato, l'azienda è riuscita ad affermarsi in modo determinante come uno dei marchi più affidabili per i consumatori di tutto il mondo.

Come funzionano le asciugatrici Bosch?

Dopo una breve panoramica del marchio, torniamo ad occuparci dell'argomento di questo articolo: le asciugatrici. Come altri brand di successo (ad esempio Electrolux o Samsung), anche questo marchio ha deciso di investire nella tipologia di asciugatrici che funzionano tramite il meccanismo a pompa di calore.
Si tratta della tecnologia più efficiente per le asciugatrici, poiché consente di limitare il consumo energetico e di evitare che il prodotto vada collegato al tubo di scarico dell'acqua.
In commercio è comunque possibile trovare dei modelli Bosch dotati di altre tecnologie di funzionamento: sottolineiamo però che si tratta di prodotti vecchi e fuori produzione, che potrebbero risultare meno efficienti e difficili da riparare.
All'interno della tipologia di asciugatrici a pompa di calore troviamo quei prodotti nei quali l'asciugatura dei capi avviene tramite l'azione combinata di un getto di aria calda (emanato appunto dalla pompa di calore) e dalla rotazione del cestello.
L'acqua in eccesso si depositerà in una vaschetta che dovrà essere svuotata periodicamente: in alcuni prodotti sarà possibile attaccare l'asciugatrice al tubo di scarico dell'acqua per fare in modo che l'acqua venga scaricata in modo automatico.
Dopo aver osservato la tecnologia di funzionamento delle asciugatrici Bosch, andiamo ad osservare in modo più specifico quali sono le funzioni peculiari di cui questi prodotti sono dotati.

Che funzioni hanno le asciugatrici Bosch?

Le funzioni delle asciugatrici Bosch sono diverse e tutte molto utili. Per comodità possiamo suddividerle in funzioni per il risparmio energetico, funzioni di personalizzazione delle impostazioni e altre. Vediamo un dettagliato elenco che le racchiude:

  • Condensatore autopulente: può sembrare strano, ma questa funzione è molto utile per mantenere al minimo il consumo energetico. Nelle asciugatrici Bosch dotate di questo componente, in un solo ciclo il condensatore verrà pulito in modo automatico sfruttando l'acqua prodotta dall'asciugatura. Un condensatore perfettamente privo di lanugine aiuta a mantenere i consumi energetici e i tempi di asciugatura costanti: la presenza di residui infatti potrebbe rallentare l'intero processo di asciugatura rendendo necessaria una maggiore quantità di energia elettrica;
  • Funzione AutoDry: le asciugatrici Bosch dotate di questa funzione presentano due particolari sensori: uno che misura il livello di umidità dei capi e l'altro che invece misura il livello di temperatura erogata durante il ciclo. In questo modo sarà possibile attivare dei cicli di asciugatura nei quali tempi e temperature vengono impostati automaticamente. Questa funzione da un lato incide sull'efficienza energetica in quanto consente di regolare la potenza in base al tipo di carico, dall'altro consente una migliore cura dei capi poiché non saranno più esposti a tempi o temperature troppo elevati;
  • Motore Inverter: segnaliamo subito che la Bosch non è l'unica casa ad utilizzare questa tecnologia sulle proprie asciugatrici. Altri brand come Samsung, Electrolux o LG hanno infatti sperimentato lo stesso tipo di tecnologia. Il motore inverter consente il movimento meccanico senza bisogno di spazzole che lo alimentino: ciò comporta una maggiore silenziosità dell'apparecchio ed una migliore efficienza energetica. Inoltre il motore inverter consente la regolazione automatica dell'energia utilizzata per l'asciugatura, che sarà diversa in base al programma scelto. Infine il motore inverter incide anche sul deterioramento della componentistica interna, che sarà molto minore rispetto ai modelli con motore tradizionale;
  • Sensitive Drying System: questa funzione permette che l'aria calda prodotta dalla pompa di calore per il ciclo di asciugatura venga emessa in tutte le direzioni e non in un getto d'aria unidirezionale. L'aria calda verrà poi miscelata in modo delicato da particolari vettori di curvatura installati nel cestello, e ciò incide soprattutto sulla qualità dell'asciugatura che risulterà più delicata sui tessuti;
  • Home connect: si tratta della funzione di connettività, che vi permetterà di comandare a distanza la vostra asciugatrice sfruttando un'applicazione dedicata per dispositivi mobili. La funzione di connettività è presente anche in prodotti di altri brand come ad esempio Samsung o LG: gli elettrodomestici smart sono infatti molto attuali e sempre più richiesti dagli utenti.

Di quali programmi dispongono le asciugatrici Bosch?

Oltre alle funzioni è interessante valutare anche i programmi di cui le asciugatrici Bosch sono dotate. Alcuni modelli, più semplici, avranno i programmi solitamente presenti in tutti i prodotti della stessa fascia di prezzo, mentre in altri casi sarà possibile trovare delle modalità di asciugatura particolari che potrebbero rappresentare un elemento significativo quando si sceglie il prodotto più adatto alle proprie esigenze.asciugatrici bosch programmi Vediamo quindi un breve elenco dei programmi più particolari:

  • Lana con cestello: per trattare i capi in lana le asciugatrici Bosch dispongono di un apposito cestello che dovrà essere inserito all'interno dell'asciugatrice. L'uso di questo componente aggiuntivo aiuta ad impedire che la rotazione del cestello danneggi i tessuti esponendoli ad uno stress troppo elevato;
  • Programma a tempo a freddo: questo programma aiuta a rinfrescare capi che non sono stati precedentemente lavati. Proprio per questo motivo la sua durata potrà essere programmata in modo libero, selezionando il risultato che si vuole ottenere. Disponibile anche lo stesso programma che sfrutta però l'aria calda, da utilizzare per capi umidi o per la post asciugatura di tessuti a più strati;
  • Rapido 40: con questo programma sarà possibile ridurre i tempi del ciclo di asciugatura fino a 40 minuti. Si tratta di un programma molto richiesto dagli utenti specialmente perché consente di ottimizzare l'efficienza energetica con carichi dal peso limitato;
  • AllergyCare: questo programma si prende cura dei tessuti più resistenti e dei capi da trattare in modo più intensivo per esigenze igieniche particolari.

Quanto consumano le asciugatrici Bosch?

Rispondere a questa domanda è abbastanza complesso, poiché il consumo delle asciugatrici varia in base alla capacità di carico ed alle funzioni disponibili.
In generale è possibile affermare che tutti i modelli di questo brand attualmente in produzione appartengono alle fasce di efficienza energetica A+++, A++ e A + (le più elevate sul mercato).
I modelli più efficienti hanno una capacità di carico di 8 kg con un consumo medio annuale di 176 kWh, o una capienza di 7 kg a cui corrisponde un consumo medio annuale di 159 kWh.
Ai prodotti più capienti con capacità di carico di 9 kg corrisponde invece un consumo energetico annuo di 258 kWh ed una classe di efficienza energetica A++.
I modelli meno efficienti invece hanno una capacità di carico di 7 kg ed un consumo approssimativo di 233 kWh.asciugatrice bosch consumi
Tutti i valori che abbiamo riportato possono essere considerati medio-bassi: specifichiamo però che si tratta di informazioni parziali in quanto i calcoli vengono fatti sulla base di un numero standard di cicli a pieno carico con il programma cotone. Utilizzando l'asciugatrice in modo diverso, anche i valori relativi al consumo annuo possono variare.
Altre informazioni rilevanti sono: la durata media del ciclo di asciugatura che si attesta sui 150 minuti, la rumorosità che va dai 62 ai 65 dB e la classe di efficienza di condensazione che è la B.

Quanto ingombrano le asciugatrici Bosch?

I modelli prodotti da questa casa produttrice hanno tutti dimensioni standard: 84 cm di altezza, 59,8 cm di larghezza e 63,4 cm di profondità.
Non sono quindi attualmente disponibili modelli slim con larghezza e profondità ridotte: ciò potrebbe risultare uno svantaggio per chi ha poco spazio a disposizione per l'istallazione di questo elettrodomestico.asciugatrice bosch ingombro
È necessario tuttavia ricordare che le asciugatrici Bosch potranno essere incolonnate sulla lavatrice per ridurre lo spazio di ingombro: in questi casi è sempre preferibile che lavatrice e asciugatrice siano dello stesso brand e che la compatibilità all'incolonnamento sia segnalata dalla casa produttrice.
Nel caso in cui si abbiano due prodotti di marchi diversi si potrà comunque procedere con l'incolonnamento, consultando un tecnico specializzato o un idraulico. È meglio evitare di improvvisare con kit fai da te universali poiché si rischia di danneggiare non solo i due apparecchi ma anche la propria abitazione.
Se invece non avete proprio l'opportunità di installare due elettrodomestici, anche incolonnati, allora vi conviene orientarvi sulla scelta di una lavasciuga, che anche Bosch produce. Trovate tutte le informazioni su quest'altra tipologia di grandi elettrodomestici nella nostra guida all'acquisto dedicata.

Quanto costano le asciugatrici Bosch?

I prodotti di questo brand appartengono ad una fascia di prezzo medio-alta: il loro costo va infatti dai 450 ai 1000 euro e varia in base alle funzioni disponibili, alla capacità di carico e all'efficienza energetica.
Nei siti web dedicati agli elettrodomestici e nei negozi specializzati potrete trovare offerte speciali che vi consentiranno di risparmiare sull'acquisto. In molti casi sono inoltre disponibili modelli più vecchi dal costo minore. Prima di effettuare l'acquisto vi consigliamo di controllare se il modello che avete scelto è ancora in produzione: nel caso contrario potreste avere problemi con eventuali riparazioni, accessori o pezzi di ricambio.

Quali altri brand producono asciugatrici simili a quelle Bosch?

Le aziende affermate sul mercato delle asciugatrici sono diverse: quelle con modelli simili ai prodotti Bosch per funzioni ed efficienza sono LG, Samsung, Electrolux, Smeg, Miele e in parte Candy.
Tutti i marchi che abbiamo appena citato realizzano prodotti di alta qualità, in alcuni casi smart, in grado di trattare i vostri capi in modo efficiente e delicato. In commercio è comunque possibile trovare prodotti ottimi realizzati da brand meno conosciuti nel nostro paese: proprio per questo il nostro consiglio è quello di non fare particolare affidamento su un singolo marchio ma di cercare il prodotto più adatto a voi analizzando le caratteristiche tecniche dei vari modelli.


Copyright Reviewlution GmbH – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori asciugatrici Bosch del 2020?

La tabella delle migliori asciugatrici Bosch del 2020 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
Bosch WTY877H8IT 900,00 € Recensione
Bosch WTW87568II 520,00 € Recensione
Bosch WTW855R9IT 520,00 € Recensione
Bosch WTH83007IT 353,87 € Recensione
Bosch WTW84107IT
nessuna offerta
Recensione

Asciugatrici: tutti i prodotti recensiti

"Asciugatrice Bosch": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Smeg DHT73LIT

Migliore offerta: 433,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Candy CS4 H7A1DE-S

Migliore offerta: 399,99€