I migliori piani cottura a gas del 2024

Confronta i migliori piani cottura a gas del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

murripatrizia
307,99 €
bpmpower
227,12 €
murripatrizia
1.154,99 €
prezzoforte
219,95 €
prezzoforte
83,49 €
tamtamprice
313,00 €
amazon
232,44 €
prezzodigitale
1.208,63 €
epriceit
219,99 €
amazon
89,90 €
prezzoforte
335,26 €
idaap
234,31 €
trovaincasso
1.218,78 €
bpmpower
220,39 €
euronics
89,90 €
elettrovillage
344,97 €
epriceit
242,99 €
tamtamprice
1.283,00 €
amazon
225,68 €
unieuroit
89,90 €
amazon
369,00 €
amazon
1.324,00 €
euronics
324,00 €
comet
89,90 €

Dati tecnici

Tipologia

Gas

Gas

Gas

Gas

Gas

Fuochi

5

4

4

5

4

Potenza fuochi

1000, 2x2000, 2800, 3650 W

1000, 2x 1750, 3300 W

2 x1750, 3000, 3500 W

1000, 2x 1800, 3000, 4050 W

1000, 1750, 2x 2500 W

Limitatore potenza

n.a.

n.a.

n.a.

n.a.

n.a.

Funzioni

Nessuna

Nessuna

Cappa integrata

Nessuna

Nessuna

Dimensioni piano

87,5 x 52 cm

58,2 x 52 cm

88 x 51 cm

86 x 51 cm

59,5 x 51 cm

Dimensioni nicchia

83 x 48 cm

56 x 48 cm

84 x 48,7 cm

83 x 48 cm

56 x 48 cm

Punti forti

Solide griglie in ghisa

Elegante superficie in acciaio inox

Il primo piano a gas con cappa

Bruciatore a tripla corona

Molto economico

Potente bruciatore wok a doppia corona

Bruciatore a doppia corona con due livelli di erogazione potenza

Bruciatore a doppia corona

Griglie in ghisa

Facile da pulire

Design elegante

Design elegante in vetro e ghisa

Superficie facile da pulire

Compatto

Cappa con timer e allarme cambio filtri

Se si spegne la fiamma interrompe subito l'uscita di gas

Base di appoggio per utensili e altro

Punti deboli

Non adatto a cucine grandi

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I piani cottura a gas

Nonostante negli ultimi anni la vendita dei modelli a induzione sia aumentata notevolmente, i piani cottura a gas restano tuttora la scelta preferita dagli italiani. Infatti, sebbene siano dotati di meno funzioni rispetto ai modelli a induzione e siano in generale meno efficienti, i vantaggi di questi elettrodomestici sono comunque innegabili. Se state cercando un nuovo piano cottura a gas per la vostra cucina, in questa guida vi consiglieremo i cinque migliori modelli del momento, suddivisi per esigenze di prezzo e dimensioni.
Tuttavia, prima di procedere con la nostra selezione di prodotti, vogliamo fare un breve elenco dei pro e contro dei piani cottura a gas, come in passato abbiamo fatto con quelli a induzione.piano cottura a gas

Vantaggi e svantaggi dei piani cottura a gas

Tra i vantaggi dei piani a gas c’è sicuramente il fattore prezzo. Sono infatti sensibilmente più economici rispetto ai piani a induzione.
Un altro motivo per cui moltissimi utenti, tra cui anche gli chef professionisti, continuano a usare il piano a gas è il fatto che permettono un maggiore controllo delle temperature, visto che ruotando la manopola non si dovrà aspettare affinché la potenza aumenti o diminuisca. La fiamma permette inoltre di realizzare alcune cotture, ad esempio scottare una bistecca, che sarebbero impossibili sui piani a induzione.
Altro aspetto importante riguarda i limiti, o meglio l’assenza di limiti sui consumi, dato che con un piano a gas non bisogna preoccuparsi di avere più fornelli o più elettrodomestici accesi contemporaneamente; viceversa, i piani elettrici e a induzione, se non dotati di limitatore di potenza, rischiano di far saltare il contatore.
Per finire, per utilizzare i piani a gas non c’è bisogno di acquistare pentole compatibili, come invece avviene con quelli a induzione.
piano cottura a gas vantaggiNaturalmente, c’è un motivo se molti consumatori decidono di abbandonare i piani a gas a favore di altri modelli. Questi sono, infatti, i piani meno efficienti per quanto riguarda la trasmissione di calore dal fornello alla pentola, che si traduce in tempi di riscaldamento (e quindi consumi) maggiori. Un altro svantaggio riguarda i prezzi del gas, che negli ultimi anni sono stati molto alti e imprevedibili; si tratta però di un aspetto circostanziale e destinato a cambiare di frequente.
Ultimo aspetto negativo dei piani a gas riguarda la manutenzione, visto che griglie e bruciatori sono oggettivamente più difficili da pulire rispetto a una superficie piana in vetroceramica.

I migliori piani cottura a gas

Migliore a 4 fuochi: Bosch Serie 4 PGH6B5B90

I modelli di piano cottura più diffusi sono quelli a 4 fuochi, perciò la scelta sarà molto ampia per quanto riguarda questa tipologia. Il modello in questione è tra i nostri preferiti perché unisce un design moderno ed elegante a prestazioni elevate e di sicura affidabilità.
Bosch Serie 4 PGH6B5B90 presenta delle spesse griglie in ghisa dal design continuo, cioè che permettono di spostare una pentola da un fornello all’altro senza doverla sollevare. Le griglie hanno inoltre dei piedini in gomma per non graffiare l’elegante superficie in acciaio inox. I comandi sono posizionati sulla parte frontale, mentre la disposizione dei bruciatori vede quello a doppia corona (o wok) posizionato a destra sulla fila posteriore.
Buona la potenza complessiva: 7800 W suddivisa tra i 1000 del bruciatore ausiliario, 1750 dei due bruciatori medi e 3300 del bruciatore wok. Quest’ultimo offre due opzioni di calore: cottura lenta, quindi con la sola parte centrale in funzione, e a piena potenza.

Più economico a 4 fuochi: Candy CHW6LBX

Candy è un punto di riferimento per chi cerca un elettrodomestico dal prezzo contenuto ma di buona qualità. Il piano cottura a gas CHW6LBX è un classico modello a 4 fuochi che è disponibile anche a meno di 100 €, a seconda della piattaforma da cui decidete di acquistarlo.
Il prezzo ridotto è dovuto al fatto che si tratta di un piano senza troppi fronzoli, con un design semplice e minimale, magari adatto ad essere installato in una casa vacanze o in una cucina arredata senza troppe pretese. Le griglie smaltate sono molto sottili e non sono realizzate in ghisa, mentre la superficie è realizzata in acciaio inox.
Le manopole si trovano sul lato destro rispetto ai fornelli, un dettaglio originale e piacevole alla vista ma che toglie un po’ di spazio alle pentole, visto che la larghezza rimane quella standard di 60 cm. Concludiamo con la potenza dei bruciatori: 1000 W per l’ausiliario, 1750 W per il semirapido e 2500 per i due bruciatori rapidi. È assente il bruciatore wok, tipico dei modelli un po’ più costosi.

Migliore a 5 fuochi: Electrolux KGS9536RN

Electrolux è campione di vendite per quanto riguarda i piani a induzione, ma anche i suoi modelli a gas sono tra i migliori che si possano trovare in circolazione. Abbiamo scelto l’Electrolux KGS9536RN come migliore piano a gas con 5 fuochi, in virtù delle ottime prestazioni e del design moderno, che lo farà diventare il punto focale della vostra cucina. È un modello appartenente alla Serie 600 Slim Line con griglie in ghisa a design continuo, una moderna superficie nera opaca e manopole dorate posizionate sulla parte frontale.
Il piano ha una larghezza di 87,5 cm, con il bruciatore wok posizionato al centro per ospitare pentole di ampie dimensioni. Questo ha una potenza di 3650 W, mentre l’ausiliario raggiunge i 1000 W, i due semirapidi 2000 e quello rapido 2800. Si tratta quindi di un modello molto potente e oltretutto efficiente, visto che la tecnologia SpeedBurner di cui sono dotati i bruciatori permette di dirigere la fiamma in modo da scaldare meglio la base della pentola e quindi di consumare meno energia.

Più economico a 5 fuochi: Hisense GM973XF

Negli ultimi anni Hisense si è affermato come uno dei marchi dal miglior rapporto qualità-prezzo, e questo prodotto non fa eccezione. Si tratta nuovamente di un piano a 5 fuochi, ma questa volta il prezzo è quasi la metà rispetto a quello del piano Electrolux appena visto. Hisense, come Candy, non punta eccessivamente sul design dei propri modelli, che risultano sempre piuttosto essenziali ma non per questo sono poco affidabili.
Nell’Hisense GM973XF troviamo robuste griglie in ghisa il cui design continuo non unisce i fornelli solo verticalmente ma anche orizzontalmente. Decisamente un punto a favore che ne aumenta la praticità. Il piano è in acciaio spazzolato, un materiale solido, resistente ai graffi e facile da pulire.
La larghezza è di 86 cm e i comandi si trovano sulla parte frontale. Al centro dei bruciatori troviamo quello a doppia corona, la cui potenza massima raggiunge ben 4050 W. Il più piccolo ha come sempre un wattaggio di 1000 W e i due semirapidi di 1800 W. Buona la potenza del bruciatore rapido, che si attesta sui 3000 W.

Con cappa integrata: Elica NikolaTesla Flame BL/A/88

L’ultimo modello che vogliamo proporvi è davvero unico nel suo genere. Nel momento in cui scriviamo è infatti il solo piano cottura a gas ad essere dotato di aspiratore e per questo ha vinto numerosi premi internazionali di design. Non stupisce quindi che a produrlo sia stato Elica, il marchio leader nel settore delle cappe aspiranti.
La larghezza di 88 cm, normalmente dovuta alla presenza di 5 fuochi, in questo caso si deve all’estrattore, collocato al centro del piano cottura. Questo elemento ha un’ottima capacità aspirante di 550 m³/h se utilizzato solo in modalità filtrante e di 600 m³/h in modalità aspirante, ovvero convogliando i fumi verso l’esterno.
È il modello ideale per chi possiede una cucina ad isola e non vuole installare una cappa aspirante sopra di essa. Inoltre i piani con cappa aspirano molto meglio della cappa sopraelevata, visto che l’estrattore si trova sullo stesso livello delle pentole.
La potenza dei 4 fuochi è molto buona: abbiamo due bruciatori semirapidi da 1750 W, uno rapido da 3000 W e uno a doppia corona da 3500 W, che funge anche da ausiliario se si accende solo l’elemento centrale.
Il design è di sicuro effetto, con una superficie nera in vetro, griglie in ghisa con design continuo e una piccola base di appoggio per utensili e condimenti.

Domande frequenti sui piani cottura a gas

I piani cottura a gas sono sicuri?

I piani a gas sono molto più sicuri che in passato, perché dotati di valvola di sicurezza che blocca l’erogazione del gas quando la fiamma si spegne. È tuttavia fondamentale che l’installazione dell’impianto del gas e di tutti gli apparecchi ad esso collegati venga effettuata da personale esperto e abilitato, così da evitare l’eventuale pericolo di fughe di gas.
Se il rischio che il piano a gas causi un’esplosione è molto basso, bisogna comunque considerare i potenziali pericoli dovuti alle emissioni rilasciate dai fornelli a gas. È stato infatti dimostrato che le sostanze chimiche emesse dai fornelli a gas possono essere dannose per la salute e, ad esempio, aumentare il rischio di asma infantile e altre malattie. Questo è un problema particolarmente importante se avete una casa piccola o una cucina senza cappa aspirante, perciò vi consigliamo di aprire sempre una o più finestre quando cucinate, per favorire il corretto ricircolo dell’aria.piano cottura a gas sicurezza

Esiste un piano cottura a gas e a induzione?

I piani cottura ibridi sono rari ma esistono. Il prezzo è tuttavia superiore rispetto a quello dei modelli “semplici” di entrambe le tipologie. Tra quelli da noi valutati consigliamo l’Electrolux EGD6576NOK, ma potete trovare altri ottimi modelli nel catalogo AEG.

Quali sono i migliori marchi di piano cottura a gas?

Tra i piani cottura a gas di fascia alta rientrano quelli prodotti da Electrolux, Franke e Smeg, il cui prezzo è dovuto però anche al design ricercato. A prezzi minori si possono comunque trovare modelli validi, soprattutto se considerate che i piani a gas non prevedono alcuna funzione avanzata. Se avete un budget ridotto, vi consigliamo perciò i piani cottura prodotti da Candy, Bosch, Hotpoint, Hisense e Indesit.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato