I migliori frigoriferi da incasso del 2022

Confronta i migliori frigoriferi da incasso del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Il migliore

Guarda prodotti simili su Amazon
InstallazioneIncasso
TipologiaMonoporta
Classe energetican.d.
Consumo medio annuo230 kWh/anno
Volume frigorifero257 l
Volume congelatore27 l
Sistema di raffreddamentoVentilato
Classe climaticaSN, N, ST
Ripiani frigorifero5
Cassetto frutta/verdura2
Cassetto carne/pesce
Balconcini controporta frigorifero5
Ripiani congelatoren.d.
Balconcini controporta congelatore0
FunzioniAllarme porta aperta, Congelamento rapido, Multi flow
AccessoriPortauova, Portaghiaccio
Rumorosità36 dB
Classe di efficienza acustican.d.
Dimensioni (A x L x P)177 x 55,9 x 54,4 cm
Punti forti
  • Poco rumoroso
  • Cassetti estraibili su guide telescopiche
  • Tre scomparti per frutta, verdura, carne e pesce

Il miglior rapporto qualità prezzo

Amazon
Unieuro
Monclick
Dimo Store
Elettrosa
InstallazioneIncasso
TipologiaCombinato
Classe energeticaF
Consumo medio annuo271 kWh/anno
Volume frigorifero183 l
Volume congelatore63 l
Sistema di raffreddamentoNo frost
Classe climatican.d.
Ripiani frigorifero4
Cassetto frutta/verdura1
Cassetto carne/pesce
Balconcini controporta frigorifero3
Ripiani congelatore3
Balconcini controporta congelatore0
FunzioniCongelamento rapido
AccessoriGriglia portabottiglie
Rumorosità39 dB
Classe di efficienza acusticaC
Dimensioni (A x L x P)176,8 x 54 x 54 cm
Punti forti
  • Sistema di raffreddamento no frost
  • Buona efficienza energetica
  • Con griglia portabottiglie
Punti deboli
  • Nessuna funzione avanzata
  • Informazioni sulla classe climatica non disponibili
Amazon
InstallazioneIncasso
TipologiaA doppia porta
Classe energeticaG
Consumo medio annuo275 kWh/anno
Volume frigorifero208 l
Volume congelatore50 l
Sistema di raffreddamentoStatico
Classe climaticaSN, N, ST, T
Ripiani frigorifero5
Cassetto frutta/verdura1
Cassetto carne/pesce
Balconcini controporta frigorifero4
Ripiani congelatore2
Balconcini controporta congelatore0
Funzionin.d.
AccessoriPortauova
Rumorosità35 dB
Classe di efficienza acusticaB
Dimensioni (A x L x P)157,5 x 55 x 56 cm
Punti forti
  • Poco rumoroso
  • Il sistema LowFrost riduce la formazione di brina
  • Contenitore burro in dotazione
Punti deboli
  • Nessuna funzione avanzata
Amazon
InstallazioneIncasso
TipologiaCombinato
Classe energeticaG
Consumo medio annuo274 kWh/anno
Volume frigorifero199 l
Volume congelatore66 l
Sistema di raffreddamenton.d.
Classe climaticaST
Ripiani frigorifero5
Cassetto frutta/verdura1
Cassetto carne/pesce
Balconcini controporta frigorifero4
Ripiani congelatore3
Balconcini controporta congelatore0
Funzionin.d.
AccessoriPortauova
Rumorosità40 dB
Classe di efficienza acustican.d.
Dimensioni (A x L x P)177,2 x 54,1 x 54,5 cm
Punti forti
  • Molti ripiani
Punti deboli
  • Consumo medio annuo non indicato
  • Classe climatica non estesa
Amazon
Lineadaincasso
onlinestore
Tam TamPrice
TekWorld
InstallazioneIncasso
TipologiaCombinato
Classe energeticaF
Consumo medio annuo264 kWh/anno
Volume frigorifero190 l
Volume congelatore60 l
Sistema di raffreddamentoStatico
Classe climaticaST
Ripiani frigorifero4
Cassetto frutta/verdura1
Cassetto carne/pesce
Balconcini controporta frigorifero3
Ripiani congelatore3
Balconcini controporta congelatore0
Funzionin.d.
AccessoriPortauova
Rumorosità40 dB
Classe di efficienza acusticaC
Dimensioni (A x L x P)176,9 x 54 x 54,5 cm
Punti forti
  • Luce LED con controllo elettronico
  • Buona efficienza energetica
Punti deboli
  • Nessuna funzione avanzata
  • Classe climatica non estesa
Novella.dematteis
Autore
Novella

Come scegliere il frigorifero da incasso

Una cucina interamente componibile, dai colori armoniosi e che nasconda il più possibile gli elettrodomestici dietro eleganti ante di armadi è una soluzione d’arredo che sempre più consumatori sembrano preferire. Il più delle volte, quando si acquistano i mobili di una cucina componibile, gli elettrodomestici sono inclusi nel pacchetto e selezionati dal rivenditore in base alle dimensioni e al budget del cliente, ma quando uno di questi apparecchi si guasta o le sue prestazioni non sono ottimali, è necessario trovare un modello sostitutivo compatibile con le dimensioni e la configurazione della propria cucina.
frigorifero da incasso cucina componibileQuando si parla di frigoriferi, riuscire a trovare un modello da incasso che soddisfi al 100% le proprie aspettative è molto più facile a dirsi che a farsi, soprattutto considerato il numero di marche e modelli disponibili sul mercato. Per questo motivo, in questa pagina vogliamo fornirvi le informazioni più importanti da considerare e guidarvi verso l’acquisto del modello di frigorifero da incasso più adatto alle vostre esigenze.
Per approfondire ulteriormente l’argomento frigoriferi, vi invitiamo inoltre a dare un’occhiata alla nostra guida all’acquisto dedicata ai modelli a libera installazione.
frigorifero da incasso design

Pro e contro dei frigoriferi da incasso

Se state leggendo questo articolo, probabilmente appartenete a uno di questi due gruppi: possedete una cucina componibile e desiderate sostituire il modello di frigorifero attualmente installato con uno nuovo, oppure state pensando di acquistare una cucina componibile e vi state chiedendo che tipo di apparecchio sia compatibile con questo tipo di configurazione.
Se invece siete ancora indecisi se un frigorifero da incasso sia realmente ciò che fa per voi, abbiamo compilato una breve lista dei principali vantaggi e svantaggi legati a questo articolo, che andremo poi ad approfondire nei paragrafi successivi.
PRO:

  • Aspetto: il frigorifero da incasso può essere integrato nel mobile che più si preferisce senza “snaturare” l’estetica della propria cucina;
  • Prezzo: è generalmente più basso rispetto a quello dei frigoriferi a libera installazione.

CONTRO:

  • Installazione: va fatta tenendo conto delle misure del frigo e assicurandosi un perfetto montaggio all’interno della colonna in cui viene inserito;
  • Prestazioni: i modelli da incasso solitamente si avvalgono di un sistema di raffreddamento meno avanzato rispetto a quelli tradizionali.

Dimensioni dei frigoriferi da incasso

A differenza dei classici frigo-congelatori o dei grandi frigoriferi americani, i modelli da incasso hanno un vincolo che va rispettato: le dimensioni. Prima di procedere all’acquisto di un nuovo dispositivo, bisogna infatti essere sicuri al 100% che il nuovo modello possa essere posizionato nello spazio destinato a tale scopo.
frigorifero da incasso dimensioniCome suggerisce il nome, un frigorifero da incasso è progettato per essere incassato in una nicchia ricavata all’interno di un mobile della cucina. Tuttavia, questa nicchia ha sempre dimensioni ben definite e si è costretti a tenerne conto per capire se un determinato elettrodomestico possa essere installato al suo interno. La prima cosa da fare è quindi misurare con precisione l’altezza, la larghezza e la profondità dell’incavo e poi controllare le caratteristiche tecniche del dispositivo che ci interessa per essere sicuri che le sue dimensioni non siano superiori a quelle della nicchia. È infatti necessario che ci sia un po’ di spazio tra le pareti del frigo e quelle della colonna, sia per facilitare l’installazione dell’apparecchio, sia per favorire il ricircolo dell’aria.
Un aspetto fondamentale per garantire un funzionamento ottimale e una buona longevità del frigo da incasso è infatti una corretta ventilazione. Per evitare di chiudere il vuoto sanitario sul retro del frigo consigliamo quindi di fare particolare attenzione alla profondità dell’apparecchio. Sempre a proposito di ventilazione, se lo zoccolo della colonna in cui andrà inserito il frigo non presenta delle griglie per il ricircolo dell’aria, consigliamo di posizionare una base in plastica forata sotto al frigorifero. Naturalmente, lo spessore di questo supporto dovrà essere aggiunto alle dimensioni del frigo per calcolare l’altezza totale.

Installazione dei frigoriferi da incasso

Il principio alla base di un frigorifero da incasso è il fatto di essere nascosto all’interno di un mobile per creare l’impressione che questo sia un armadio come un altro, e quindi conferire uno stile identico a tutti gli elementi della cucina. È perciò obbligatorio che, quando si apre l’anta dell’armadio, si apra anche la porta del frigorifero. Per ottenere questo risultato, la porta del frigorifero deve essere fissata all’anta del mobile utilizzando uno dei seguenti tipi di fissaggio.

Cerniere autoportanti

In questo sistema l’anta dell’armadio è fissata direttamente alla porta del frigorifero tramite cerniere in metallo, e sono queste ultime a reggere il peso dell’anta. Non c’è quindi alcuno spazio tra l’anta e la porta del frigo. Il vantaggio principale di questo meccanismo è la robustezza, che permette di alloggiare senza problemi bottiglie pesanti nel vano controporta.frigorifero da incasso cerniere autoportanti

Porta a traino

In questo caso non è la porta del frigo ad essere fissata alla colonna tramite cerniere, bensì l’anta del mobile. La porta del frigo è poi assicurata all’anta tramite un sistema di guide. In questo modo il peso dell’anta è retto dalle cerniere del mobile, mentre il peso della porta del frigo è retto dalle cerniere dell’apparecchiatura stessa.
Solitamente, passare da un sistema con cerniere autoportanti a uno con porta a traino non è possibile, mentre l’operazione opposta richiede un po’ di conoscenze di fai da te oppure l’intervento di un tecnico.
frigorifero da incasso porta a trainoSe state cercando un apparecchio sostitutivo, la soluzione migliore in termini di praticità è quella di mantenere lo stesso sistema di fissaggio del vostro attuale frigorifero per evitare ulteriori interventi. Vale anche la pena ricordare che, a livello estetico, non esiste nessuna differenza tra i due sistemi di apertura.
Alcuni marchi offrono inoltre di fissare un pannello decorativo direttamente sulla porta del frigorifero tramite un apposito telaio, ma questo metodo non è molto diffuso e richiede un mobile da cucina molto specifico.

Caratteristiche tecniche dei frigoriferi da incasso

Dopo aver illustrato gli elementi strutturali di questo particolare tipo di elettrodomestico, passiamo ad analizzare i principali aspetti tecnici da considerare.

Capacità

Il volume della cella frigorifera e del congelatore è, a parità di dimensioni, leggermente inferiore nei modelli da incasso rispetto a quelli a libera installazione. Fatta questa premessa, in entrambi i casi si dovranno tenere in considerazione le esigenze del proprio nucleo familiare per stabilire quale capacità dovrebbe avere il proprio dispositivo. Questo tipo di considerazione va di pari passo con la tipologia di frigo che si andrà a scegliere. Vediamo quali sono i più diffusi:

  • Monoporta: sono i modelli meno capienti, in particolare per quanto riguarda il congelatore, che si riduce a un piccolo vano posizionato sopra la cella frigorifera. Il volume totale può variare dai 150 ai 200 litri, il che li rende l’opzione migliore per i single;
  • Doppia porta: in questi modelli il congelatore ha due ripiani ed è posizionato sopra il refrigeratore. La capacità totale può raggiungere i 240 litri ed è adatta ai nuclei familiari composti da 2 persone;
  • Combinati: circa due terzi dei modelli da incasso presenti sul mercato sono combinati. Si tratta dei dispositivi più capienti tra quelli elencati (possono raggiungere i 270 litri) e sono adatti ai nuclei di 3-4 persone, soprattutto in virtù del volume del congelatore.

Per quanto meno diffusi sul mercato italiano e più difficili da reperire, anche i frigoriferi americani sono disponibili nella versione da incasso, tuttavia si tratta il più delle volte di modelli non a scomparsa totale, ma integrati all’interno del mobile e apribili tramite il portello originale. Per via della difficoltà che comporta l’installazione di questi modelli e la progettazione della colonna, consigliamo agli utenti che stanno valutando questa soluzione di rivolgersi direttamente ad un negozio di arredo.frigorifero da incasso combinato

Sistema di raffreddamento

Attualmente esistono tre diversi sistemi per la produzione e la gestione del freddo: statico (senza ventola), ventilato (una ventola diffonde uniformemente l’aria fredda) e no frost (non è richiesto lo sbrinamento).
La maggior parte dei modelli di frigoriferi da incasso utilizzano il tipo di refrigerazione statica o ventilata. Il volume del meccanismo di raffreddamento, la circolazione dell’aria e la rimozione del calore sono un vincolo importante per questi apparecchi, perciò i produttori preferiscono utilizzare un sistema semplice e poco ingombrante come quelli appena menzionati.

Classe climatica

A seconda del clima della regione in cui si vive, il sistema di raffreddamento del proprio frigorifero potrebbe essere messo alla prova. Se si vive in una zona dove fa particolarmente caldo o freddo, è infatti consigliabile investire in un modello studiato per funzionare in questi specifici ambienti.
Molti modelli di frigorifero da incasso sono in classe climatica ST, che copre solo un intervallo da +16 a +38 °C: ciò vuol dire che l’apparecchio potrebbe far fatica a raggiungere e mantenere la temperatura ideale al di fuori di questo range di temperatura.
Se si preferisce un dispositivo con una classe climatica estesa (che copre cioè un intervallo di temperature più ampio), si dovrà mettere in conto una spesa più elevata.

Efficienza energetica

Come per i frigoriferi a libera installazione, i produttori di elettrodomestici sono tenuti dalle normative europee a testare i propri dispositivi e mettere a disposizione i risultati sotto forma di etichetta energetica, sulla quale è indicata la classe di efficienza del dispositivo, assieme ad altri dati relativi al consumo annuo di elettricità, al volume del vano frigorifero e del congelatore, e al livello di inquinamento acustico.
Per quanto riguarda la classe energetica, i produttori sono obbligati da diversi anni a commercializzare modelli che siano almeno in classe F, e la maggior parte dei frigoriferi da incasso di fascia media si colloca proprio in questa fascia.
Indipendentemente dal fatto che si tratti di un frigo combinato o monoporta, economico o top di gamma, consigliamo di acquistare un modello con la più alta classe di efficienza energetica possibile: il consumo di elettricità in kWh/anno è infatti notevolmente inferiore e ripaga il prezzo di acquisto più elevato in pochi anni.

Domande frequenti sui frigoriferi da incasso

Qual è il miglior frigorifero da incasso?

I frigoriferi da incasso sono disponibili in tutte le categorie di prezzo in base alle dimensioni, alle funzioni e alle tecnologie di raffreddamento utilizzate. Nella fascia di prezzo medio-alta i marchi che più si distinguono per l’affidabilità dei loro prodotti sono Samsung, Bosch, Liebherr e LG, mentre nella fascia di prezzo più economica Beko e Candy offrono soluzioni molto valide a chi è alla ricerca di un frigorifero sotto i 400 € per la propria cucina componibile.

Come montare un frigorifero da incasso?

I produttori di frigoriferi da incasso forniscono, oltre a un manuale per il montaggio, i supporti e le viti necessari per assicurare la porta all’anta con sistema a traino. Se si decide di utilizzarli per installare da soli il proprio dispositivo, la prima cosa da fare è assicurarsi che ci sia abbastanza spazio nella colonna che ospita l’elettrodomestico affinché il calore venga adeguatamente dissipato. In caso contrario, il frigorifero tenderà a sforzare maggiormente il motore provocando sprechi energetici. Ciò vuol dire che bisogna lasciare uno spazio di almeno 5 cm sul retro del frigo.
frigorifero da incasso retroRicordatevi di collegare il frigorifero alla presa della corrente facendo attenzione che il cavo di alimentazione non tocchi il compressore, poi procedete ad inserire il frigo nella colonna.
Per bloccare il frigorifero all’interno del mobile, dovrete prendere i supporti in metallo forniti in dotazione e avvitarli prima alla parte superiore e poi alla base del frigo, quindi fissate i supporti al mobile come illustrato nel libretto di istruzioni. Passate ad assicurare un innesto alla porta del frigo con delle viti (posizionandolo a circa 15 cm dal bordo superiore), e avvitate la guida in cui andrà inserito l’innesto all’anta del mobile quando questa è completamente aperta. Inserite l’innesto nella guida e bloccatelo con delle viti.
Vogliamo ricordare che l’installazione di un frigo da incasso è un’operazione molto delicata. Se avete deciso di eseguirla senza l’aiuto di un professionista, vi consigliamo di consultare attentamente il libretto di istruzioni fornito dalla casa produttrice e, perché no, di guardare uno dei tanti tutorial disponibili in rete.

Come smontare un frigorifero da incasso?

Smontare un frigorifero da incasso è un’operazione relativamente semplice rispetto all’installazione. Se avete intenzione di sostituire il vostro apparecchio, è sufficiente allentare il collegamento tra l’anta in legno e la porta del frigorifero svitando le viti dai vari supporti e poi effettuare la stessa operazione con i supporti sopra e sotto al frigo, prima di procedere con cautela all’estrazione del dispositivo.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori frigoriferi da incasso del 2022?

La tabella dei migliori frigoriferi da incasso del 2022 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Il migliore
Liebherr IKB 3524-21 Liebherr IKB 3524-21
Nessuna offerta al momento
Miglior qualità/prezzo
Hisense RIB312F4AWF Hisense RIB312F4AWF
Miglior prezzo
350,86 €
Electrolux RJN 2700 AOW Electrolux RJN 2700 AOW Miglior prezzo
589,00 €
Bosch Serie 2 KIV34V21FF Bosch Serie 2 KIV34V21FF Miglior prezzo
890,00 €
Candy CKBBS 100/1 Candy CKBBS 100/1 Miglior prezzo
301,34 €

Frigoriferi: gli ultimi prodotti recensiti