Le migliori asciugatrici AEG del 2020

Confronta le migliori asciugatrici AEG del 2020 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

Le asciugatrici AEG

Fino a una ventina d’anni fa l’asciugatrice sembrava un elettrodomestico riservato a pochi, invece negli ultimi tempi ha preso sempre più piede nelle case degli italiani, soprattutto nelle regioni più fredde dove non è sempre possibile stendere il bucato al sole. Un altro vantaggio di un elettrodomestico asciugabiancheria è senza dubbio il grande risparmio di tempo: un elettrodomestico che è candidato ad essere uno dei più preziosi alleati durante le faccende domestiche, insieme a lavatrice o lavastoviglie.asciugatrice aeg designLe nuove tecnologie, inoltre, hanno reso gli elettrodomestici di grandi dimensioni sempre più efficienti e con prestazioni ad alto risparmio energetico rispetto agli anni passati. Se volete conoscere ancora più da vicino altri dettagli o approfondimenti sull’asciugatrice vi consigliamo di leggere la nostra guida all’acquisto sull’argomento.
Bisogna dire però che sul mercato ne esiste davvero una gran quantità di modelli appartenenti a marchi diversi e ognuno con prestazioni ben definite. Scegliere quindi la macchina giusta non sempre può essere un processo semplice. In questa pagina ci soffermeremo sulle asciugatrici AEG, il marchio dalle origini tedesche divenuto uno dei leader nel settore degli elettrodomestici.

Storia del marchio AEG

Come già detto, la AEG è di origine tedesca, precisamente venne fondata nel 1887 a Berlino da Emil Rathenau con la messa sul mercato di lampadine elettriche, prodotte grazie ai brevetti acquistati direttamente da Thomas Edison. Dall’ultima decade dell’800 fino agli anni ’50 del secolo scorso l’azienda tedesca realizzò diversi prodotti di successo, tra cui la prima macchina di perforazione trasportabile, la locomotiva elettrica, fino ad arrivare al 1958 con la nascita della prima lavatrice completamente automatica, la Lavamat.asciugatrice aeg marchioDa questo momento in poi, anche grazie al suo consulente artistico Peter Behrens, la AEG iniziò a creare una propria identità aziendale, creando un logo, materiale pubblicitario e progettando elettrodomestici dal design accattivante, quindi non solo funzionali ma anche con un aspetto estetico che riscontrava sempre più consensi. In Italia la AEG è presente dal 1904, prima insieme alla francese Thomson-Houston con il nome di AEG Thomson-Houston Società italiana di Elettricità S.A., poi da sola con la filiale AEG Italiana S.p.a. Nel 1996 il settore degli elettrodomestici di AEG fu venduto alla svedese Electrolux, che però decise di mantenere lo storico marchio tedesco.

Le serie delle asciugatrici AEG

Ciò che ci permette di decidere per un modello piuttosto che un altro sono senza dubbio le prestazioni e tecnologie che ogni asciugatrice è in grado di offrire. Nel caso delle asciugatrici AEG sono disponibili tre serie, tutte a pompa di calore, ognuna caratterizzata da capacità e qualità differenti volte a soddisfare pienamente le necessità di ogni tipo di utenza. Vediamo insieme in cosa si differenziano le une dalle altre.

Serie 7000

Uno dei problemi più frequenti che riguardano le asciugatrici sono le alte temperature di asciugatura che, se non supportate da una buona tecnologa, possono a lungo andare rovinare i capi all’interno del cestello. Le asciugatrici AEG serie 7000 cercano di evitare questo tipo di problema con una particolare tecnologia dal nome SensiDry, grazie alla quale è possibile asciugare ogni capo a metà della temperatura abituale senza allungare i tempi di asciugatura. asciugatrice aeg prosenseInoltre, la serie 7000 dispone di un filtro innovativo a doppio strato con guarnizione per mantenere l’elettrodomestico sempre pulito e quindi in ottima salute. Infine, un’altra tecnologia presente in questa serie è la Prosense, attraverso cui l’apparecchio adatta tutti i consumi (energetico, di tempo o idrico) al peso del carico.

Serie 8000

Passiamo adesso a osservare quali sono le caratteristiche e gli aspetti principali delle asciugatrici AEG serie 8000. Come la serie precedente, anche la 8000 presenta le tecnologie SensiDry e Prosense, quindi ogni macchina in questa serie è in grado di lavorare con efficacia, in tempi brevi e con risultati validi. La novità da un punto di vista di prestazioni in questa serie è rappresentata dalla tecnologia AbsoluteCare, grazie alla quale ogni tipo di tessuto, quindi anche i più delicati come la lana o la seta, possono essere asciugati senza il rischio che si deteriorino o infeltriscano. Questo perché la nuova tecnologia permette di adattare la temperatura e i movimenti del cesto ad ogni tipo di tessuto introdotto: si può parlare, quindi, di un’asciugatura su misura e personalizzata in base al capo inserito. Inoltre, su questa serie potrete trovare incluso il programma Outdoor, per realizzare un’asciugatura ottimale dei capi waterproof.

Serie 9000

Infine parliamo delle asciugatrici AEG serie 9000, che in comune con le altre serie di cui abbiamo appena scritto hanno le tecnologie SensiDry e AbsoluteCare. Ciò che invece differenzia questa serie rispetto alle precedenti è la tecnologia 3DScan dotata di sensori intelligenti che riescono a captare l’umidità dei capi fino a una profondità di 5 cm, allo lo scopo di realizzare un’asciugatura ottimale.asciugatrice aeg 3DScan Ciò significa che è possibile asciugare anche capi imbottiti, che manterranno intatta la loro forma e isolamento termico. Inoltre i modelli della serie 9000 sono dotati del programma Mix XL, grazie al quale è possibile asciugare tessuti di cotone, sintetici e misti insieme, nello stesso carico. Questo è possibile grazie a un’ottimale distribuzione del calore e del flusso d’aria dettata dal programma di asciugatura.

Le asciugatrici AEG e la concorrenza

Quando ci si appresta all’acquisto di un elettrodomestico di grandi dimensioni è sempre meglio confrontare le diverse marche tra di loro, valutando alcuni aspetti importanti, come le tecnologie integrate, la struttura, le funzioni o prestazioni. Qui di seguito valuteremo alcuni parametri tecnici delle asciugatrici AEG che ci permetteranno di avere una panoramica più ampia per poter poi confrontarle con altri brand.

1. Tecnologia

Come abbiamo già ampiamente visto, tutte le serie di asciugatrici AEG presentano molte tecnologie interessanti da un punto di vista tecnico. Tra tutte senza dubbio spicca la tecnologia 3DScan, grazie alla quale è possibile asciugare anche capi più delicati, come ad esempio le giacche imbottite, senza dover ricorrere alla lavanderia o altri sistemi di asciugatura. Ancora, una tecnologia molto apprezzata è l’AbsoluteCare, che adatta temperatura e movimento del tamburo a ogni specifico tessuto inserito, proteggendo quindi anche quelli più delicati.

2. Consumi

Passiamo adesso ai consumi di un’asciugatrice AEG. La serie 9000 presenta soltanto modelli in classe energetica A+++: questo vuol dire che peseranno molto meno sia sul consumo energetico annuale, sia sulla bolletta, circa di un 40% in meno rispetto ad altre asciugatrici. asciugatrice aeg certificazione energeticaLa serie 8000 invece include sia modelli in classe energetica A+++ sia A++, mentre la serie 7000 presenta soltanto modelli in classe energetica A++ e A+. Ad ogni modo, già il solo essere in classe A farà notare un risparmio annuale sui consumi; ovviamente con la classe A+++, trattandosi di un elettrodomestico molto utilizzato durante la settimana, il risparmio si noterà maggiormente.

3. Funzioni

Tra le funzioni principali che rendono le asciugatrici AEG molto competitive troviamo la connettività. C’è da dire che oggigiorno quasi tutti i brand appartenenti a fasce medio alte, come la AEG, offrono questa funzione. Grazie alla connettività infatti sarà possibile controllare lo stato dell’elettrodomestico da remoto direttamente dal vostro smartphone attraverso l’App My AEG Care, molto pratica e funzionale. asciugatrice aeg connettivitàInoltre, la maggior parte delle asciugatrici appartenenti al noto marchio tedesco presentano un display di grandi dimensioni, detti large, in alcuni casi anche touch screen. Quasi tutti i modelli presentano una luce integrata per facilitare l’introduzione dei capi e lo scarico del bucato.

4. Programmi

Le asciugatrici AEG presentano molti programmi innovativi: uno di questi è il programma OutDoor per i tessuti idrorepellenti, ovvero waterproof, di cui abbiamo fatto cenno nei paragrafi dedicati alle serie. asciugatrice aeg woolmark blueUn altro programma cui abbiamo accennato è il Mix XL, grazie al quale è possibile asciugare tessuti di diversi tipi insieme, come ad esempio cotone e sintetici, senza rischiare di rovinarli. Alcuni modelli presentano anche il programma seta o lana, quest’ultimo certificato Woolmark Blue.

5. Prestazioni

Parliamo invece di prestazioni e capacità di asciugatura in kg. Ogni serie, come già visto, presenta determinate caratteristiche distintive e ogni modello AEG può avere capacità di asciugatura di 7, 8 e 9 kg di carico. asciugatrice aeg capacitàLe prestazioni sono strettamente legate alle tecnologie integrate in ogni modello, che permettono di avere un’asciugatura ottimale dimezzando in alcuni casi i tempi rispetto ad altri brand disponibili sul mercato e a temperature più basse, quindi senza il rischio di danneggiare i capi, soprattutto quelli più delicati.

I competitor del marchio AEG

Sul mercato oggi è possibile acquistare asciugatrici dalle diverse marche. Il marchio AEG si colloca senza dubbio in una fascia di mercato medio-alta, insieme a brand quali la tedesca Miele, le asciugatrici Bosch o anche e la coreana Samsung. Tutte queste marche insieme ad AEG rappresentano dei punti di riferimento per l’intera utenza dal punto di vista di qualità e prestazioni degli elettrodomestici. Esistono poi marchi di fascia medio-bassa in cui invece rientrano Candy, Beko o Hoover, con dei prezzi sensibilmente più accessibili.

Le domande più frequenti sulle asciugatrici AEG

Quali sono i vantaggi di un’asciugatrice AEG?

I vantaggi nell’acquistare un’asciugatrice AEG potrebbero essere molti. Primo fra tutti le tecnologie integrate nelle diverse serie, tra cui ricordiamo la SensiDry, la AbsoluteCare e la 3DScan, per una cura ancora più attenta dei capi da asciugare. Anche la possibilità di connettere il vostro elettrodomestico allo smartphone attraverso la App My AEG Care potrebbe essere un buon motivo per scegliere questa marca. asciugatrice aeg quanto costaAEG, inoltre, dà la possibilità di registrare il prodotto acquistato per poi poter accedere a manuali, schede tecniche , garanzia e ogni altra informazione riguardante l’elettrodomestico in questione. Uno svantaggio delle asciugatrici AEG è forse il prezzo non accessibile a tutti, ma di questo parleremo in maniera approfondita nel prossimo paragrafo.

Quanto costa un’asciugatrice AEG?

Parliamo adesso dei prezzi delle asciugatrici AEG. La serie più economica è la 7000, con un prezzo medio che oscilla tra gli 800 e i 900 €. La serie 8000, presentando maggiori tecnologie, ha un costo sensibilmente più elevato che varia dai 1000 ai 1300 € a seconda del modello scelto e delle funzioni incorporate. La gamma più alta è rappresentata dalla serie 9000 dove i prezzi invece raggiungono anche i 1500 € per un modello con prestazioni e funzioni molto avanzate.

Dove acquistare un’asciugatrice AEG?

Come è ormai comune per qualsiasi tipo di articolo o elettrodomestico, sarà possibile acquistare un’asciugatrice AEG sia presso rivenditori autorizzati online, comodamente da casa, sia presso negozi fisici, soprattutto nelle catene di negozi specializzati in elettrodomestici. Sicuramente ognuna di queste opzioni presenta determinati vantaggi e svantaggi. Nel caso decidiate di acquistare presso gli shop online, ad esempio, è possibile che non abbiate incluso nel prezzo o che non sia proprio disponibile il servizio di trasporto o installazione, o che, se previsto, sia da pagare a parte. Il vantaggio dell’acquisto online rappresenta anche lo svantaggio di quello fatto in persona in negozio, ovvero il tempo a disposizione. Andare fisicamente in un negozio richiede sicuramente più tempo, ma una volta lì potrete consultare direttamente del personale qualificato che saprà darvi il giusto consiglio sulla scelta finale.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori asciugatrici AEG del 2020?

La tabella delle migliori asciugatrici AEG del 2020 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
AEG T87680IH
nessuna offerta
Recensione
AEG T8DBE853
nessuna offerta
Recensione
AEG T8DBE851
nessuna offerta
Recensione
AEG T8DBE843
nessuna offerta
Recensione
AEG T7DBG743
nessuna offerta
Recensione

Asciugatrici: gli ultimi prodotti recensiti

"Asciugatrice AEG": hai dubbi? Facci una domanda!

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Smeg DHT73LIT

Migliore offerta:445,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Candy CS4 H7A1DE-S

Migliore offerta:379,15€