I migliori fornetti da incasso del 2024

Confronta i migliori fornetti da incasso del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

opportunitycommercecom
1.238,30 €
bpmpower
670,94 €
amazon
841,84 €
tamtamprice
706,00 €
idaap
352,35 €
elettrodomit
689,00 €
prezzodigitale
976,50 €
prezzoforte
768,52 €
amazon
418,26 €
opportunitycommercecom
752,00 €
oltreincasso
977,00 €
tekworldit
793,96 €
amazon
1.059,40 €
epriceit
1.084,25 €
opportunitycommercecom
803,00 €
opportunitycommercecom
1.142,00 €
amazon
864,92 €

Dati tecnici

Tipologia

Termoventilato

Termoventilato

Ventilato

Ventilato

Ventilato

Cottura a vapore

Programmi di cottura

Grill, Scongelamento, Lievitazione, Cottura a bassa temperatura

Grill, Scongelamento, Pizza, Mantenimento in caldo, Cottura a bassa temperatura

Grill, Mantenimento in caldo, Cottura a bassa temperatura

Grill, Microonde, Scongelamento, Lievitazione, Pizza, Mantenimento in caldo, Cottura a bassa temperatura

Grill, Scongelamento

Capacità

43 l

47 l

47 l

43 l

40 l

Temperatura massima

230 °C

300 °C

300 °C

230 °C

250 °C

Funzioni

Avvio ritardato, Spegnimento automatico

Avvio ritardato, Spegnimento automatico, Preriscaldamento rapido, Programmi automatici

Avvio ritardato, Spegnimento automatico, Gestione da app

Avvio ritardato, Spegnimento automatico, Preriscaldamento rapido

n.d.

Sistema autopulente

Catalitico, Idrolitico

Catalitico, Idrolitico

Idrolitico

Catalitico

Catalitico

Classe energetica

A++

A+

A+

n.d.

A

Ciclo statico / ventilato

0,89 / 0,45 kWh

0,73 / 0,61 kWh

0,73 / 0,61 kWh

n.d.

0,70 / 0,71 kWh

Altezza

45 cm

45,5 cm

45,5 cm

45,5 cm

45,6 cm

Larghezza

56 cm

59,4 cm

59,4 cm

59,5 cm

59,5 cm

Accessori

Due leccarde, Griglia, Termometro sonda, Vassoi vapore

Leccarda, Griglia

Leccarda, Griglia

Leccarda, Griglia

Leccarda, Griglia

Punti forti

Alto solo 45 cm

Alto solo 45 cm

Alto solo 45 cm

Alto solo 45 cm

Alto solo 45 cm

Classe A++

Pulizia idrolitica

Gestibile da app o tramite assistente vocale

Anche microonde

Rivestimento anti-sporco

Anche cottura a vapore

Temperatura massima 300 °C

Temperatura massima 300 °C

Tante modalità di cottura combinata

Prezzo contenuto

Porta con 4 vetri

13 funzioni di cottura

Buona efficienza energetica

Programma essiccazione cibi

Termometro sonda e vassoi vapore

Punti deboli

Funzioni e programmi basilari

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I fornetti da incasso

Il forno da incasso è un elettrodomestico imprescindibile per la preparazione dei cibi, tuttavia è anche un apparecchio di grandi dimensioni e altamente energivoro. Per questo motivo sempre più consumatori sembrano essere alla ricerca di modelli dalle dimensioni compatte, simili a quelle di un forno a microonde, che permettano di adeguarsi a cucine di piccole dimensioni e soprattutto di risparmiare sui consumi. È un problema che riguarda soprattutto i nuclei costituiti da una o due persone, che il più delle volte hanno bisogno di cuocere o riscaldare pietanze poco voluminose e sono costretti a utilizzare un forno la cui camera di cottura ha dimensioni standard e quindi richiede più tempo (e potenza) per arrivare a temperatura.forno da incasso con altezza di 45 cm e porta apertaI fornetti da incasso in commercio non sono ancora tantissimi, ma prevediamo che in futuro diventeranno un’alternativa al forno tradizionale sempre più diffusa. In questa pagina vi faremo scoprire i modelli più interessanti attualmente disponibili sul mercato italiano.

Che cos’è un fornetto da incasso

Precisiamo fin da subito che non è possibile incassare un fornetto elettrico in una nicchia. La struttura di questi prodotti, infatti, non ha un isolamento termico tale da permettere di inserirli all’interno di un mobile. Esistono però dei forni da incasso più piccoli, fatti per essere incassati in una classica nicchia da 60 cm: la differenza rispetto ai forni classici è che, anziché essere alti 60 cm, sono alti circa 45 cm. Questo ne riduce la capacità da circa 70 a circa 40-48 litri.
Riscaldare un forno di queste dimensioni ha un impatto positivo sui consumi: basta confrontare i dati relativi a ciclo statico e ventilato nella tabella comparativa in cima a questa pagina con quelli dei forni da incasso tradizionali per rendersene conto. Per il resto, si tratta di apparecchi molto simili in termini di funzioni, programmi e accessori in dotazione.

I migliori fornetti da incasso

AEG KSK782280M

Al primo posto della nostra classifica abbiamo posizionato il modello più versatile ed efficiente di tutti, prodotto da AEG. A giustificare il prezzo superiore a 1.000 € è innanzitutto la classe energetica A++, grazie alla quale un ciclo ventilato consuma solo 0,45 kWh, laddove gli altri modelli della nostra top 5 consumano almeno 0,61 kWh per ciclo. Un’altra caratteristica esclusiva di questo forno è la presenza della cottura a vapore, con cui si possono realizzare diversi programmi di cottura, tra cui quello 100% vapore. Oppure, grazie alla tecnologia Steamify, è il forno a decidere autonomamente la quantità di vapore necessaria per ottenere il migliore risultato.

La capacità dell’AEG KSK782280M è di 43 litri, ma, nonostante la camera di cottura più bassa, è possibile posizionare le teglie su 5 livelli. Ai diversi sistemi di sicurezza si aggiunge la porta cool touch con 4 vetri, che può anche essere rimossa ed è dotata di chiusura lenta. Il ventaglio di temperature va da 30 °C, ideali per mantenere in caldo le pietanze, a 230 °C. I comandi si attivano da un pannello LCD multilingue.
È un forno particolarmente ricco di programmi e funzioni di cottura. Ecco i più interessanti: scaldavivande, riscaldamento piatti, marmellate e conserve, cottura delicata, rigenera a vapore e asciugatura. Quest’ultima modalità può essere utilizzata dopo la cottura a vapore o dopo il programma di pulizia idrolitica.
Un’altra nota di merito riguarda il kit di accessori: i fornetti da incasso generalmente sono accompagnati solo da una leccarda e una griglia, mentre questo ha anche una leccarda profonda, un termometro sonda e un set di vassoi da utilizzare in combinazione con la cottura a vapore. 

Bosch CBG635BS3

Questo modello di Bosch rappresenta un ottimo compromesso per chi desidera un forno compatto di alta qualità (potrebbe tranquillamente occupare il primo posto della nostra classifica), ma disponibile a un prezzo non esagerato. La classe energetica è un’ottima A+, con consumo in modalità ventilata di 0,61  kWh per ciclo. Un dato che colpisce è quello relativo alla temperatura massima, pari a 300 °C: spesso neanche i migliori forni classici raggiungono questo valore, che per esempio può tornare utile quando si voglia cuocere una pizza.

Il Bosch CBG635BS3 è dotato di tecnologia Aria calda 4D; in poche parole si tratta di un forno termoventilato, in cui la distribuzione di aria calda avviene in maniera uniforme su tutti i livelli grazie a una resistenza circolare posizionata attorno alla ventola. Questa caratteristica permette di sfruttare al meglio le dimensioni ridotte della camera di cottura. La sua capacità di 47 litri è comunque molto buona, come pure la praticità del display full touch con anello rotante.
Le modalità di cottura disponibili sono tante e spaziano da quelle classiche ad altre più particolari: la cottura a fuoco lento consente di cuocere la carne in modo delicato affinché resti più succosa all’interno, e il grill può essere impostato su superficie piccola o grande e su tre livelli di intensità. Troviamo anche il mantenimento in caldo, lo scongelamento delicato, il preriscaldamento stoviglie e il preriscaldamento rapido. Per finire, segnaliamo il sistema di pulizia idrolitica e il programma AutoPilot, che seleziona in automatico le impostazioni di cottura ottimali relative a 10 programmi preimpostati.

Siemens CB734G1B1

Siemens è specializzata in elettrodomestici di alta gamma come questo fornetto da incasso, che, pur non essendo il modello dotato del maggior numero di programmi, è comunque in grado di offrire prestazioni di alto livello e una grandissima affidabilità. È anche l’unico forno tra quelli da noi scelti ad avere la connettività Wi-Fi: tramite Home Connect si ha la possibilità di gestire il forno tramite app oppure assistente vocale Amazon Alexa e Google Assistant, ricevere consigli sulla cottura o notifiche al termine del programma impostato, accedere a un catalogo di ricette e sfruttare la diagnostica da remoto in caso di problemi

La classe energetica A+ è ottima, così come i consumi di 0,61 kWh per ciclo ventilato. Assieme al modello Bosch visto in precedenza è il più capiente tra quelli da noi valutati, con un volume di 47 litri, e l’unico a coprire un ventaglio di temperature da 30 a 300 °C, sebbene l’assenza di una resistenza circolare in questo caso permetta una circolazione uniforme del calore solo su un livello.
Ancora una volta, troviamo programmi di cottura classici che sfruttano la modalità statica, ventilata o combinazioni di entrambe, accanto a programmi più insoliti, come il mantenimento in caldo, il grill grande o piccolo con tre livelli di intensità, il preriscaldamento stoviglie e la cottura delicata. Apprezzerete sicuramente anche il programma Humid CleanPlus, ideale per una pulizia veloce della cavità perché permette di ammorbidire lo sporco vaporizzando una miscela di acqua e detersivo.

Electrolux KVLBE08X

Negli ultimi anni Electrolux si è affermata come uno dei marchi di punta nel settore dei forni da incasso, grazie a un catalogo ricco di modelli all’avanguardia, ma venduti a un prezzo accessibile a molti. Tra questi rientra anche il piccolo Electrolux KVLBE08X, l’unico della nostra lista che unisce le funzioni di un forno da incasso con quelle di un forno a microonde.

Il volume del vano forno è di 43 litri, un dato in linea con quelli che abbiamo osservato finora, ma decisamente superiore alla media dei microonde da incasso. La temperatura raggiunge 230 °C, con una potenza di picco di 3000 W per il forno (simile a quella dei forni da incasso tradizionali) e 1900 W per il grill (molto alta). Non ci sono programmi di pulizia automatica, ma le pareti interne sono rivestite di smalto Clear’n Clean.
Il grande vantaggio dell’Electrolux KVLBE08X, oltre a riprodurre i programmi base di un forno da incasso in soli 45 cm di altezza, è quello di offrire diverse modalità di cottura combinata con le microonde. Questo è l’elenco completo dei suoi programmi: gratin, cottura finale, pane, cottura tradizionale, cottura tradizionale + microonde, scongelamento + microonde, lievitazione impasto, essicazione, cibi congelati, solo microonde, microonde + grill, solo grill, scaldavivande, liquidi + microonde, pizza, scaldapiatti, marmellata e conserve, riscaldamento + microonde, cottura ventilata, cottura ventilata delicata, cottura ventilata + microonde e doppio grill ventilato.

Cata Me 4006 X

Come avrete potuto notare leggendo questa pagina, i fornetti da incasso tendono, per la loro unicità, ad avere un prezzo mediamente superiore rispetto ai forni di dimensioni standard. In attesa che i grandi marchi appartenenti a una fascia di prezzo più bassa (come Candy o Hisense) inizino a produrre i loro modelli, nel frattempo chi avesse un budget inferiore a 500 € può puntare sui modelli prodotti da marchi un po’ meno conosciuti, ma comunque validi. Cata è un marchio spagnolo con oltre 60 anni di storia e questo fornetto, pur essendo molto essenziale, offre tutte le funzioni base di un forno da incasso e soprattutto a un prezzo davvero conveniente.

Le sue caratteristiche sono in linea con quelle che ci si aspetterebbe da un modello in questa fascia di prezzo: ad esempio, la capacità totale non supera i 40 litri e la classe energetica si ferma alla A, con un consumo stimato di 0,71 kWh durante un ciclo ventilato. La temperatura minima è di 50 °C mentre la massima è di 250 °C, un dato tutto sommato positivo considerato che altri modelli si fermano a 230 °C. È assente qualsiasi funzione di pulizia rapida, ma la cavità e i vassoi sono rivestiti da uno smalto che impedisce l’infiltrazione di sporco e facilita la pulizia. Sul pannello di controllo è presente un timer analogico fino a 60 minuti.
I programmi selezionabili attraverso l’apposita manopola sono cinque: scongelamento, cottura tradizionale, cottura ventilata, grill ventilato, resistenza inferiore e ventola.

Le domande più frequenti sui fornetti da incasso

Come si pulisce un fornetto da incasso?

I fornetti da incasso sono realizzati con gli stessi materiali dei normali forni, l’unica cosa che cambia sono le dimensioni. Per effettuare la pulizia basta quindi seguire le istruzioni che abbiamo fornito nella nostra guida dedicata, dove abbiamo parlato anche dei modelli autopulenti.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato