Le migliori lavatrici Whirlpool del 2020

Confronta le migliori lavatrici Whirlpool del 2020 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

Le lavatrici Whirlpool

La lavatrice, al giorno d’oggi, è uno degli elettrodomestici più utilizzati, insieme alla lavastoviglie o all’asciugatrice. Si tratta di apparecchi che nel corso delle ultime decadi hanno davvero rivoluzionato la vita quotidiana di tutti, facendoci risparmiare tempo e fatica nelle faccende domestiche. Oggigiorno, infatti, è impensabile e improponibile fare il bucato a mano, soprattutto in quei nuclei familiari numerosi in cui entrambi i genitori lavorano e per i quali, quindi, avere elettrodomestici ad alte prestazioni può rivelarsi un validissimo aiuto.
lavatrice Whirlpool designIl primo modello di lavatrice elettrica fu lanciato nel 1907 da Alva Fisher negli Stati Uniti e da quel momento in poi, con l’avanzare delle tecnologie, il famoso apparecchio elettrodomestico ha assunto design sempre più accattivanti e con funzioni sempre più innovative per soddisfare appieno le esigenze dell’utenza.
Oggi esistono due tipologie di lavatrici, quelle a carica frontale e carica dall’alto, ma in entrambi i casi si tratta di elettrodomestici molto funzionali che a seconda della marca e del modello possono offrire delle prestazioni differenti. Per chi volesse approfondire tutti gli aspetti e i parametri più tecnici di una lavatrice, sul nostro sito è disponibile la relativa guida all’acquisto. Qui invece ci occuperemo più da vicino di una marca in particolare, ovvero le lavatrici Whirlpool.

Storia del marchio Whirlpool

La storia del marchio Whirlpool comincia tanti anni fa, esattamente nel 1911, a St. Joseph nel Michigan, dove i fratelli Louis, Frederick ed Emory Upton fondarono la Upton Machine Company, una piccola azienda che produceva lavatrici a motore elettrico. Questo fu soltanto il primo passo verso quello che poi sarebbe diventato un gran successo internazionale e avrebbe visto la piccola impresa statunitense associarsi e diventare partner di altri grandi aziende fino a creare nel 1950 la Whirlpool Corporation.
lavatrice Whirlpool marchioIn Europa, in anni relativamente più recenti (nel 1991), la grande multinazionale ha acquisito la Ignis, l’azienda italiana fondata da Giovanni Borghi e dalla sua famiglia, orientata alla produzione di elettrodomestici. Nel 2001, la Whirlpool continua la sua avventura in Europa alleandosi con Bosch, Siemens ed Electrolux Europa per dare vita a una tradeplace, un marketplace elettronico indipendente per i produttori e rivenditori europei di elettrodomestici. Oggi possiamo affermare che il grande marchio americano è presente in tutto il mondo, offrendo prodotti sempre più innovativi e competitivi e che riscuotono un grande successo di pubblico.

La tecnologia delle lavatrici Whirlpool

Ciò che rendere le lavatrici Whirlpool molto apprezzate sono le sue diverse tecnologie, molte delle quali presentano caratteristiche distintive e innovative, difficilmente riscontrabili su modelli appartenenti ad altri brand. La Whirlpool presenta lavatrici sia con carica dall’alto che con carica frontale e seconda del modello scelto possono essere inclusi o meno i seguenti sistemi di funzionamento.

6° Senso

La tecnologia 6° Senso permette all’utente di poter risparmiare energia ed acqua e allo stesso tempo lavare ogni capo con delicatezza. Questa tecnologia infatti si serve di alcuni sensori intelligenti posti nel cestello che riescono ad analizzare i capi contenuti e a personalizzare il lavaggio optando per l’utilizzo di più o meno energia a seconda dei casi; in questo modo fanno risparmiare tempo e soprattutto più del 50% di energia e acqua.
lavatrice Whirlpool 6° senso

FreshCare+

Sarà capitato a tutti di aver lasciato alcune volte i capi chiusi all’interno della lavatrice per parecchie ore dopo il lavaggio perché si è fuori casa o per una semplice dimenticanza. Sicuramente avrete notato che dopo alcune ore i capi assumono un cattivo odore, questo per la proliferazione di batteri. Con la tecnologia FreshCare+, il bucato potrà rimanere fresco e profumato fino a 6 ore dopo il lavaggio, un vantaggio quindi per chi ha poco tempo per scaricare la lavatrice.

Zen

Anche il rumore di un elettrodomestico può incidere sulla scelta finale del modello. Alcune lavatrici Whirlpool sono dotate di tecnologia Zen che favorisce delle prestazioni ultra silenziose (circa 66 dB) anche durante il processo di centrifuga. In questo modo è possibile attivare la lavatrice in qualsiasi momento sia del giorno che della notte senza dover rinunciare a tranquillità e pace.
lavatrice Whirlpool tecnologia zen

AutoDose

Tra le tecnologie più apprezzate delle lavartici Whirlpool troviamo senza dubbio l’AutoDose, ovvero un sistema che offre la possibilità di introdurre il detersivo in una sola carica che poi verrà redistribuita automaticamente per più cicli di lavaggio. Questo perché con l’AutoDose viene calcolata e dosata l’esatta quantità di detersivo da utilizzare durante il ciclo per ogni carico e distribuita per cicli futuri fino a 20 lavaggi.

PrecisionClean

PrecisionClean è un’altra tecnologia mediante la quale la lavatrice Whirlpool utilizzerà la quantità minima di acqua ed energia, ottenendo però la massima pulizia ed eliminando ogni residuo di sapone. Quindi massimo risultato con minino impiego di acqua ed energia.

Soft move

Soft Move è una particolare tecnologia attraverso la quale le lavatrici appartenenti alla nota marca americana eseguono 6 movimenti del cestello che si adattano a ogni tipo di tessuto introdotto, quindi rispettandone forma, colore e consistenza. Si può quindi definire come una tecnologia su misura per ogni tipo di tessuto.

Motore SenseInverter

Si tratta di un motore innovativo molto utilizzato anche da altri modelli appartenenti a diversi brand. Il motore inverter è molto silenzioso ed efficiente dal punto di vista energetico poiché offre fino al 30% di risparmio. Questo motore inoltre, viene garantito 10 anni, proprio per la sua capacità performante a lunga durata.
lavatrice Whirlpool motore inverter

Connectivity

Infine, su alcuni modelli di lavatrice Whirlpool sarà possibile usufruire della tecnologia Connectivity, ovvero il controllo da remoto dell’apparecchio. In questo modo potrete accedere attraverso il vostro smartphone in maniera molto intuitiva e controllare così lo stato della lavatrice in qualsiasi momento, da ovunque vogliate.

Le lavatrici Whirlpool e il mercato

Finora abbiamo visto quali sono le tecnologie principali che caratterizzano le lavatrici Whirlpool, adesso invece cerchiamo di capire quali sono i parametri tecnici legati alla struttura e al suo funzionamento. In questo modo sarà possibile avere un visione più oggettiva e globale del prodotto in questione.

1. Dimensioni

Un fattore molto importante che incide notevolmente sull’acquisto di un elettrodomestico grande, come può essere una lavatrice, riguarda le sue dimensioni. Le lavatrici Whirlpool, come abbiamo già accennato, sono disponibili sia in formato a carica frontale che a carica dall’alto. Per quanto riguarda i modelli a carica frontale le dimensioni medie sono 85 cm di altezza, 59/60 cm di larghezza e 61 cm di profondità. Esistono poi dei modelli , sempre a carica frontale, con struttura compatta che presentano una profondità di 42 cm. Per chi invece ha poco spazio a disposizione, l’opzione più fattibile potrebbero essere le lavatrici Whirlpool a carica dall’alto che presentano 90 cm di altezza, 40 cm di larghezza e 60 cm di profondità.
lavatrice Whirlpool steam refresh

2. Funzioni

Altro fattore che può aiutarvi nella scelta di un marchio piuttosto che un altro può essere rappresentato dalle funzioni integrate in ogni modello. Molte lavatrici Whirlpool presentano alcune funzioni innovative come nel caso dello Steam Refresh, ossia una prestazione Vapore che permette di rinfrescare i capi in 20 minuti con un solo ciclo, utile per eliminare cattivi odori. Altro programma è il Clean+, un’opzione offerta da alcuni modelli di lavatrice Whirlpool per personalizzare il lavaggio in base al tipo e alla quantità di sporco da eliminare, individuandone tre livelli. Altra funzione interessante è l’indicatore di avanzamento del programma che consente di verificare in modo semplice e intuitivo lo stato del ciclo di lavaggio.
lavatrice Whirlpool programmi

3. Programmi

Mediamente una lavatrice Whirlpool comprende circa 14 programmi per personalizzare e adattare ogni ciclo di lavaggio ai capi introdotti all’interno del cestello. Tra i programmi più di spicco troviamo quello dedicato ai Bambini, per prevenire irritazioni della pelle, delicata e sensibile specialmente nei più piccoli; altro programma da citare è il programma Lana, presente anche su tanti altri modelli con diverso brand, ma che è indispensabile se si vuole salvaguardare e proteggere i capi realizzati in questo delicato e caldo tessuto. Altro programma sicuramente utile ma che non rappresenta una novità è il programma Lavaggio rapido, che in soli 30 minuti vi farà ottenere capi freschi e profumati.

4. Consumi e comfort

Abbiamo visto come quasi tutte le tecnologie e funzioni integrate nelle lavatrici Whirlpool spesso mirino al risparmio energetico e idrico. Sicuramente si tratta di un aspetto molto importante che potrebbe influenzare la scelta finale. Tra i modelli della nota marca possiamo inoltre distinguere certificazioni energetiche di tipo A++ e A+++, che garantiscono un risparmio a fine anno sia in termini di consumo energetico che economico. Si tratta di un risparmio che può rappresentare anche il 30% del consumo energetico totale della casa, visto che mediamente apparecchi grandi come la lavatrice sono quelli che consumano di più.
lavatrice Whirlpool certificazione energetica

5. Manutenzione

Come per ogni apparecchio elettrodomestico è necessario ricorrere a una pulizia e manutenzione efficaci periodicamente, in questo modo sarà facile garantire lunga vita al prodotto. Per quanto riguarda le lavatrici Whirlpool è consigliabile pulire la parte esterna con un panno morbido senza l’uso di detersivi. Altri passaggi da eseguire sono un controllo periodico del tubo dell’acqua, affinché risulti sempre integro, pulizia dei filtri del tubo del carico dell’acqua, pulizia della vaschetta del detersivo, e pulizia del filtro dell’acqua. Ricordiamo che prima di effettuare qualsiasi intervento di pulizia o manutenzione è necessario spegnere la lavatrice e scollegarla dalla rete elettrica.

I concorrenti di Whirlpool

Vediamo adesso in concreto chi sono i principali concorrenti di Whirlpool nel settore della vendita di lavatrici. Senza dubbio, tra i brand appartenenti alla gamma più alta troviamo Miele, la marca tedesca che continua ad essere la numero uno per qualità ed efficienza dei suoi prodotti, ma anche uno dei marchi più cari sul mercato. Altro marchio concorrente appartenente a una fascia di qualità-prezzo più alta è Samsung. La Whirlpool invece è catalogabile nella gamma media, insieme a Bosch, AEG e LG. Le fasce più basse, che comunque hanno un discreto successo nel mercato italiano, sono Beko, Indesit e Candy.

Domande frequenti sulle lavatrici Whirlpool

Perché acquistare una lavatrice Whirlpool?

Tra i vari motivi che potrebbero spingervi ad acquistare una lavatrice Whirlpool è opportuno citare di nuovo due delle tecnologie innovative integrate in quasi tutti i modelli, ovvero 6º Senso e la tecnologia Zen, che certamente completano la performance dell’elettrodomestico trasformandolo in un prodotto ancora più efficiente. Come già accennato, entrambe le tecnologie sono volte a ottenere un risultato di qualità, con capi dai tessuti intatti e allo stesso tempo puliti e profumati, come nel caso soprattutto della tecnologia 6º Senso. La tecnologia Zen, invece, cerca di andare incontro anche ad altre esigenze quali evitare la rumorosità, caratteristica comune agli apparecchi elettrodomestici dalle grandi dimensioni. Infatti, con questa tecnologia la vostra quiete e quella dei vostri vicini verrà preservata, permettendovi di programmare un lavaggio nel momento della giornata o notte più comodo.
lavatrice Whirlpool quanto costa

Quanto costa una lavatrice Whirlpool?

Una lavatrice Whirlpool appartiene, come abbiamo appena visto, a una fascia di prodotti medio-alta, sia per le tecnologie che per le funzioni integrate; sicuramente, quindi, non si tratta di un prodotto accessibile a tutti. Il prezzo medio di una lavatrice appartenente al marchio statunitense oscilla dai 600 € ai 900 € a seconda del modello. Nella fascia di prezzo più cara rientrano i modelli da 12 kg e con tutte le nuove tecnologie integrate, mentre prezzi più bassi sono riscontrabili su modelli meno performanti ma con funzioni base sempre integrate, come ad esempio 6° Senso o AutoDose.

Dove acquistare una lavatrice Whirlpool?

Acquistare una lavatrice Whirlpool oggi è davvero semplice data la possibilità di effettuarne l’acquisto sia comodamente dal divano di casa attraverso il vostro smartphone, sia presso i negozi fisici specializzati in elettrodomestici. Scegliere l’una o l’altra modalità dipende soprattutto dal tempo che avete a disposizione per l’acquisto; inoltre, qualora decideste di acquistarla online, vi suggeriamo di controllare se trasporto e montaggio sono servizi disponibili e inclusi o meno nel prezzo.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori lavatrici Whirlpool del 2020?

La tabella delle migliori lavatrici Whirlpool del 2020 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
Whirlpool FWSF61253W IT
nessuna offerta
Recensione
Whirlpool FWSG71253W IT
nessuna offerta
Recensione
Whirlpool Best Zen 8
nessuna offerta
Recensione
Whirlpool FFB R8429 BSV IT
nessuna offerta
Recensione
Whirlpool FWF 81284W IT
nessuna offerta
Recensione

Lavatrici: gli ultimi prodotti recensiti

"Lavatrice Whirlpool": hai dubbi? Facci una domanda!

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Samsung WW90T986ASE

Migliore offerta:791,21€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Candy CS4 1272D3/1-S

Migliore offerta:317,98€