Le migliori lavastoviglie Electrolux del 2023

Confronta le migliori lavastoviglie Electrolux del 2023 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Elettrosa
506,00 €
Yeppon
399,99 €
Amazon
483,90 €
Feeldesign
540,00 €
Ferlegno Commerce
400,00 €
Prezzo Forte
519,71 €
Prezzo Forte
408,09 €
Digital Bay Shop
511,17 €
Prezzo Forte
565,09 €
Prezzo Forte
419,21 €
Digital Bay Shop
536,80 €
onlinestore
409,89 €
onlinestore
513,89 €
TekWorld
582,33 €
Yeppon
433,89 €
Yeppon
543,89 €
Amazon
432,66 €
Prezzo Forte
516,85 €
onlinestore
584,89 €
TekWorld
439,41 €
Amazon
566,87 €
Bytecno
434,99 €
Ds Market
528,71 €
Amazon
606,89 €
Amazon
444,97 €

Dati tecnici

Installazione

Libera, Sottopiano

Incasso

Incasso

Incasso

Incasso

Fattore forma

Standard

Standard

Standard

Slim

Standard

Coperti

13

13

13

9

13

Cestelli

2

2

2

2

2

Classe energetica

E

E

D

F

F

Consumo ciclo lavaggio

94 kWh/100 cicli

94 kWh/100 cicli

84 kWh/100 cicli

78 kWh/100 cicli

104 kWh/100 cicli

Consumo idrico per lavaggio

10,5 l

9,9 l

10,5 l

9,9 l

9,9 l

Allaccio acqua calda

Durata ciclo lavaggio

3:55 h

4:00 h

4:00 h

4:00 h

3:47 h

Sistema di asciugatura

Condensazione naturale

Condensazione naturale

Espulsione

Condensazione naturale

Condensazione naturale

App

Programma completo

Programma quotidiano

Programma intensivo

Programma cristalli

Programma Rapido

Programma Eco

Programmi speciali

Automatico, Prelavaggio

Automatico, Prelavaggio

Automatico, Prelavaggio

Automatico, Prelavaggio

Prelavaggio

Opzioni di lavaggio

Mezzo carico, Risparmio energetico, Avvio ritardato

Mezzo carico, Avvio ritardato

Mezzo carico, Risparmio tempo, Risparmio energetico, Avvio ritardato

Mezzo carico, Avvio ritardato

Mezzo carico, Avvio ritardato

Rumorosità

48 dB

46 dB

46 dB

47 dB

49 dB

Classe di efficienza acustica

C

C

C

C

C

Dimensioni (L x A x P)

60 x 85 x 61 cm

59,6 x 82 x 55 cm

60 x 82 x 57 cm

44,6 x 82 x 55 cm

59,6 x 82 x 55 cm

Peso

46,1 kg

34 kg

38,4 kg

31,6 kg

32,5 kg

Punti forti

Asciugatura anche ad espulsione

Con sensore di sporco

Buon numero di programmi

Asciugatura anche ad espulsione

Asciugatura anche ad espulsione

Collegabile all'acqua calda

Asciugatura anche ad espulsione

Tante possibilità di personalizzazione

Con sensore di sporco

Collegabile all'acqua calda

Filtri autopulenti

Collegabile all'acqua calda

Innovativo display touch

Collegabile all'acqua calda

Sicurezza antiallagamento

Sicurezza antiallagamento

Mulinello satellitare ad alta efficienza

Filtri autopulenti

Gestisce attacco all'acqua calda

Punti deboli

Consumi elevati

Consumi elevati

Consumo idrico un po' elevato

Consumi elevati

Consumi elevati

Nessuna opzione di lavaggio

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le lavastoviglie Electrolux

La lavastoviglie al giorno d’oggi, tra i grandi elettrodomestici, è forse quello più apprezzato insieme alla lavatrice. Da quando l’inventrice statunitense Josephine Cochrane nel 1886 realizzò il primo modello, non ne abbiamo più potuto fare a meno. È infatti davvero difficile immaginare una cucina moderna che non ne sia provvista, il cui design è quasi sempre concepito e disegnato per accogliere anche la preziosa lavapiatti. Inoltre, grazie alle diverse tipologie immesse sul mercato dai tanti brand specializzati nel settore degli elettrodomestici, oggi non è necessario avere grandi spazi a disposizione per poterla installare. Molto diffuse sono quelle compatte, per esempio, che in alcuni casi possono essere installate direttamente sul piano di lavoro.lavastoviglie Electrolux incassoLe principali tipologie di lavastoviglie sono però quelle a libera installazione e a incasso. Le prime possono essere installate in qualsiasi spazio disponibile della cucina, ma restano a vista, quindi è preferibile optare per un sportello dal colore che sia in armonia con il resto dell’ambiente. Invece chi volesse integrarla nell’arredamento potrà scegliere tra i modelli a incasso, realizzati quasi sempre con un pannello abbinato alla cucina. Ad oggi le marche più note offrono entrambe le possibilità ai propri clienti, che quindi saranno liberi di scegliere l’opzione che maggiormente li soddisfi.
Ma le caratteristiche di una lavastoviglie sono innumerevoli e tutte determinanti durante il momento della scelta. Per chi volesse approfondire ogni aspetto tecnico di questo indispensabile elettrodomestico ecco la nostra guida all’acquisto della lavastoviglie. Se invece avete già deciso la tipologia, ma non ancora la marca, potrete restare su questa pagina dove osserveremo da vicino le lavastoviglie Electrolux.

Storia del marchio Electrolux

Nel 1908 un giovane svedese, Axel Wenner-Gren, mentre era in visita a Vienna vide in una vetrina un ingombrante aspirapolvere americano di circa 20 kg. In quello stesso istante pensò che se avesse creato un modello simile, ma molto più leggero, avrebbe potuto migliorare la vita domestica di milioni di persone. E fu proprio così. Da quel momento in poi migliorare la vita è stato l’obiettivo di Electrolux, nata ufficialmente nel 1919 con il lancio sul mercato dell’aspirapolvere V. Questo fu soltanto il primo dei grandi successi di Electrolux nel mondo degli elettrodomestici.lavastoviglie Electrolux marchioDa questo momento in poi ogni decade è stata segnata dal successo di un elettrodomestico Electrolux, come i frigoriferi negli anni ’30, che oltre ad essere performanti iniziavano ad avere anche un design più snello ed elegante; o ancora l’assistente da cucina negli anni ’40 e lavatrice e lavastoviglie negli anni ’50. Unico obiettivo di Electrolux in tutti questi anni è di trasmettere ai propri clienti qualità ed eccellenza, con dei prodotti ogni volta sempre più innovativi e all’avanguardia, fino alle tecnologie più moderne. Ad oggi il gruppo Electrolux è presente in più di 150 Paesi con oltre 48.000 dipendenti e producendo ogni anno circa 60 milioni di prodotti.

La gamma di lavastoviglie Electrolux

Le lavastoviglie Electrolux cercano di soddisfare ogni tipo di esigenza mettendo a disposizione dell’utenza una vasta gamma di prodotti. Vedremo infatti nel dettaglio le diverse serie offerte dalla nota marca svedese, ognuna caratterizzata da diverse tecnologie e funzioni che hanno l’obiettivo di alleggerire e migliorare la vita domestica di ogni famiglia.

Serie 300

Le lavastoviglie Electrolux serie 300 hanno come funzione base la tecnologia AirDry, mediante la quale un flusso d’aria naturale completerà il ciclo di lavaggio. Questo sarà possibile grazie all’apertura automatica di 10 cm della porta verso la fine del ciclo in modo da permettere la circolazione di aria per risultati di asciugatura ottimali. lavastoviglie Electrolux airdryAltra caratteristica di questa serie è il cestello QuickLift, grazie al quale è possibile caricare e scaricare la lavastoviglie regolando l’altezza e raggiungendo più facilmente il cestello inferiore. La serie 300 offre ai consumatori anche l’opzione ciclo rapido, programma ideale se le stoviglie non sono molto sporche.

Serie 600

La tecnologia che caratterizza la serie 600 delle lavastoviglie Electrolux si chiama SatelliteClean e permette al mulinello di pulire a fondo ogni carico grazie a un getto d’acqua che copre l’interno della macchina fino a tre volte in più rispetto ai sistemi standard. In questo modo anche le stoviglie più vicine tra loro dovrebbero essere perfettamente lavate.lavastoviglie Electrolux serie 600 Ma la serie 600 offre anche tanti altri aspetti interessanti, tra cui il SoftSpike & SoftGrip, un morbido materiale di rivestimento che consente di lavare in lavastoviglie anche i bicchieri più delicati, garantendo la massima protezione contro eventuali graffi e rotture.

Serie 700

SoftSpike & SoftGrip vengono affiancati nella serie 700 delle lavastoviglie Electrolux alla tecnologia GlassCare, ovvero il portabicchieri collocato nel cestello inferiore della lavapiatti, che può contenere fino a 4 bicchieri da vino con stelo ed essere regolato per adattarsi alle diverse altezze. Anche nella serie 700 troviamo le già citate tecnologie SatelliteClean e QuickLift presenti nelle serie 300 e 600.

Serie 800

La serie 800 delle lavastoviglie Electrolux invece promette un lavaggio ancora più profondo grazie alla funzione SprayZone, un trattamento di pulizia che si serve della potente pressione dell’acqua per lavare via anche lo sporco più ostinato. lavastoviglie Electrolux comfortliftElectrolux garantisce una pulizia tre volte superiore ai sistemi di lavaggio standard. Altre caratteristiche della serie 800 sono la tecnologia AirDry vista nella serie 300 e la GlassCare della serie 700.

Serie 900

Le lavastoviglie Electrolux serie 900 sembrano essere nate per eliminare ogni tipo di fatica durante le operazioni di carico e scarico delle stoviglie grazie alla tecnologia ComfortLift, che con un movimento semplice permette al cestello inferiore di sollevarsi automaticamente. Inoltre le lavapiatti appartenenti a questa serie sono dotate di illuminazione interna, con LED che si accendono automaticamente all’apertura della porta, consentendo una visione totale durante il riempimento o lo svuotamento. Altre caratteristiche presenti in questi modelli sono le tecnologie AirDry e SatelliteClean.

Le lavastoviglie Electrolux e il mercato

Quelle viste finora sono le tecnologie più rappresentative delle diverse serie di lavapiatti proposte dalla marca svedese. Adesso, invece, descriveremo quali sono le principali caratteristiche delle lavastoviglie Electrolux, aspetti che solitamente sono comuni anche ad altri modelli appartenenti ad altri marchi specializzati nello stesso settore, allo scopo di capire quali siano le differenze.

Capacità e dimensioni

Per scegliere la capacità più adeguata alle proprie esigenze è necessario calcolare il numero di coperti utilizzati dalla famiglia per ogni pasto. Nel caso delle lavastoviglie Electrolux, i vari modelli di lavastoviglie a disposizione si dividono in due categorie, quelle da 12-15 coperti, ideali per famiglie numerose da 4 a 6 persone, e quelle da 9-10 coperti, solitamente più piccole e quindi da preferire in cucine con poco spazio o per gruppi familiari da 2-3 persone. lavastoviglie Electrolux capacitàInoltre le lavastoviglie Electrolux sono disponibili in diverse dimensioni da quelle standard con larghezza di 60 cm a quelle compatte larghe 55 e 45 cm, quindi in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza di spazio.

Consumi e comfort

Anche i consumi energetici possono influire sulla scelta di una lavastoviglie piuttosto che un’altra. Da marzo 2021 per alcune tipologie di elettrodomestici, tra cui anche le lavastoviglie, viene applicata una nuova classificazione che va dalla A alla G, dove A rappresenta l’indice di massima efficienza energetica e G il grado più basso. Nel caso delle lavastoviglie Electrolux notiamo che i diversi modelli appartenenti alle varie serie presentano classi energetiche che variano dalla C alla F. lavastoviglie Electrolux etichetta energeticaLa classe C dovrebbe essere leggermente superiore alla vecchia A+++, mentre le restanti D, E ed F corrispondono in linea di massima alle vecchie A+++, A++ e A+. Le lavastoviglie Electrolux sono dotate anche di alcune funzioni come la Autosense, in grado di regolare automaticamente il consumo di acqua ed energia, e l’Ecometro che invece avvisa sui consumi ottimali invitando a scegliere programmi e opzioni più sostenibili.

Funzioni

Nei paragrafi dedicati alle serie abbiamo descritto nel dettaglio le varie tecnologie più caratteristiche. Queste vengono affiancate anche da altre funzioni più comuni, altrettanto importanti e decisive durante l’acquisto di una qualsiasi lavastoviglie. In particolare nei modelli Electrolux possiamo trovare la funzione QuickSelect, un modo semplice per personalizzare ogni ciclo di lavaggio scegliendo durata e trattamento. Altra particolare opzione è offerta da ExtraHygiene, che attraverso la sanificazione con un potente risciacquo riesce a scaldare la temperatura fino a 69 °C rimuovendo ogni tipo di germi e garantendo il massimo della pulizia. Altra funzione abbastanza importante è il TimeBeam, che aggiorna costantemente sullo stato del ciclo di lavaggio, mostrando durata residua, messaggi di errore e orario di avvio. Infine, altra caratteristica di alcuni modelli è la connettività del cruscotto QuickSelect con l’app MyElectrolux Kitchen che avvisa quando procedere con una pulizia approfondita della macchina.

Prestazioni e flessibilità

Uno dei vantaggi maggiormente messi in mostra da Electrolux è la flessibilità delle sue lavastoviglie che rendono le prestazioni più efficienti. Come nel caso dei materiali morbidi e dei cestelli per bicchieri da vino SoftSpikes & SoftGrips e GlassCare, o del cassetto MaxiFlex dove è possibile lavare posate di ogni forma e dimensione e che è presente in tutte le serie fatta eccezione per la 300. lavastoviglie Electrolux prestazioniAnche la già citata tecnologia ComfortLift, presente nella serie 900, rende i modelli in cui è integrata più performanti e flessibili, facendo sollevare il cestello inferiore con un movimento facile e fluido ed eliminando di conseguenza ogni fatica all’utilizzatore durante le operazioni di carico e scarico delle stoviglie.

Manutenzione e pulizia

Una corretta manutenzione è fondamentale per ogni tipo di elettrodomestico, come anche nel caso delle lavastoviglie Electrolux. Alcuni modelli sono provvisti del programma Machine Care, da realizzare quando si accende la spia che avvisa sulla necessità di una pulizia interna della macchina. È possibile pulire internamente anche a mano con un panno morbido e umido senza utilizzare prodotti abrasivi. Per una corretta manutenzione è importante anche estrarre corpi estranei che possano essersi depositati durante i vari cicli di lavaggio, soprattutto nella zona del filtro o del pozzetto. Ad ogni modo ogni modello è accompagnato dal libretto di istruzioni in cui sono descritti i vari procedimenti di pulizia interna ed esterna della macchina.

Electrolux e i marchi concorrenti

Alla luce di quanto descritto finora possiamo affermare che Electrolux sia da includere tra i brand appartenenti a una fascia medio-alta, insieme a Bosch, Smeg o Whirpool. Si tratta di marche che con ogni prodotto cercano di garantire il massimo della tecnologia ed efficienza, qualità che si riflettono anche nei prezzi. Tra i brand che si trovano a un livello superiore, sia per prezzo che per prestazioni, ricordiamo la tedesca Miele. In una fascia più bassa invece possiamo citare le note Indesit, Beko e Candy, che invece offrono ai propri clienti elettrodomestici a costi molto più bassi.

Le domande più frequenti sulle lavastoviglie Electrolux

Quanto costano le lavastoviglie Electrolux?

Il prezzo delle lavastoviglie Electrolux può cambiare di molto in base alla serie di appartenenza di ogni modello preso in esame. Per la serie 300 i costi variano dai 450 ai 700 € in base alla presenza o meno di alcune funzioni. Per le restanti serie il prezzo oscilla dai 680 ai 1.100 €. Quelli più cari, oltre alle ultime tecnologie firmate Electrolux, presentano anche la connettività integrata per un controllo ancora più efficiente della macchina.

Perché acquistare una lavastoviglie Electrolux?

Le lavastoviglie Electrolux si dividono sia in modelli a libera installazione, sia a incasso, anche se questi ultimi sono di numero superiore rispetto agli altri, quindi perfetti per essere integrati in ogni tipo di cucina. lavastoviglie Electrolux vantaggiAlcune delle serie descritte precedentemente offrono delle tecnologie molto interessanti, soprattutto per quanto riguarda le operazioni di carico e scarico delle stoviglie, che vengono facilitate grazie alla funzione ComfortLift presente nella serie 900. O la tecnologia SprayZone, in grado di eliminare anche lo sporco più difficile grazie a dei potenti getti d’acqua. Anche la flessibilità può rappresentare un vantaggio di queste lavapiatti grazie alla presenza dei materiali morbidi SoftSpikes & SoftGrips, del cestello GlassCare per i bicchieri da vino o del cassetto MaxiFlex per ogni tipo di posata.

Dove acquistare le lavastoviglie Electrolux

Le lavastoviglie Electrolux possono essere acquistate comodamente sul sito ufficiale della nota marca svedese, dove sono disponibili tutti i modelli appartenenti alle diverse serie. Sempre per chi preferisce la modalità online, sarà possibile procedere con l’acquisto delle lavapiatti svedesi anche su marketplace e negozi online specializzati in vendita di elettrodomestici. Chi invece preferisce acquistare questo tipo di elettrodomestico toccando con mano il prodotto, potrà farlo presso tutti i negozi autorizzati. Questa seconda modalità offre la possibilità al consumatore di poter ricevere consigli pratici da esperti addetti alle vendite e sciogliere così ulteriori dubbi.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato