Come si usa l’estrattore di succo

L'estrattore di succo è un piccolo elettrodomestico da cucina che permette di realizzare diverse preparazioni, tra cui latte vegetale e succhi di verdura e di frutta in casa propria. In questa pagina vi spieghiamo come si usa in maniera corretta in modo da ottenere il massimo del risultato dagli alimenti lavorati e, soprattutto, evitare di danneggiarlo utilizzandolo inappropriatamente.Estrattore di succo struttura verticale

Primo passo: montare l'estrattore correttamente

Il primo passo potrebbe sembrare scontato ma è invece essenziale per il corretto funzionamento della macchina ed è quello di montare tutti i componenti in maniera corretta.
Ogni estrattore in commercio prevede infatti un contenitore come questo che vedete in foto, che dev'essere opportunamente incastrato sul corpo motore:Contenitore lavorazione del succoAll'interno di tale contenitore vanno poi montati gli artefici veri e propri della produzione del succo, ovvero il filtro e, successivamente, la coclea:
Posizionamento cocleaL'ultimo passaggio, invece, è la chiusura del contenitore di lavorazione dei cibi che avviene sempre tramite un coperchio ad incastro che può prevedere un vassoio più o meno largo nella parte superiore e che è ovviamente sempre provvisto del tubo per l'inserimento dei cibi.
Nella foto che segue, potete vedere un estrattore il cui coperchio riporta delle linee guida per la corretta chiusura dell'apparecchio:
Coperchio estrattore di succo PhilipsNonostante possa sembrare un po' macchinoso, non è in realtà difficile posizionare questi componenti in maniera corretta e, tra l'altro, vi accorgerete nella maggior parte dei casi quando avrete montato qualcosa in maniera scorretta perché la struttura non si chiuderà opportunamente, e in questo caso l'estrattore non si metterà in funzione.

Secondo passo: pretagliare i cibi

In base al tipo di estrattore di succo che possedete, vi troverete ad avere a che fare con un diverso diametro del tubo di inserimento degli alimenti.
La maggior parte dei modelli in commercio non presenta un'apertura molto ampia:Due tipologie di estrattore di succoSi tratta spesso di un'entrata inferiore ai 5 cm: Apertura del tubo inserimento cibiQuesto significa che sarà necessario pretagliare la frutta o la verdura in pezzi più piccoli prima di lavorarla all'interno dell'estrattore di succo.
Questo genere di apparecchi include sempre un pestello che può essere utilizzato per spingere delicatamente gli alimenti giù per il tubo per l'inserimento dei cibi quando necessario.Estrattore di succo con pestelloAltri estrattori di succo, invece, hanno un tubo più grande che vi aiuterà a realizzare le bevande da voi desiderate in maniera più rapida, perché potrete tagliare in pezzi più grossolani gli alimenti, oppure non pretagliarli affatto quando questi siano delle dimensioni adatte ad entrare per intero all'interno dell'apparecchio.Tubo inserimento cibi ampio Attenzione, però, a non inserire alimenti con noccioli interni o altre parti troppo dure che potrebbero danneggiare il vostro estrattore.

Terzo passo: preparare il succo

A questo punto è possibile dare il via alla preparazione vera e propria del succo, che si rivela un'operazione veramente semplice. Vi basterà, infatti, accendere il vostro estrattore ed iniziare ad infilare via via i pezzi di verdura o di frutta che volete lavorare, facendo attenzione a non tenere l'apparecchio in funzione troppo a lungo (i libretti di istruzioni indicano sempre qual è il tempo massimo di utilizzo per sessione che, ad oggi, è di 30 minuti nei modelli più potenti in commercio). Seguite, quindi, queste semplici indicazioni:

  • Utilizzate l'opzione "reverse" qualora si bloccassero degli alimenti all'interno dell'estrattore e vi fosse necessità di liberarliFunzione reverse estrattore di succo
  • Se presente, tenete il tappo salva goccia e aroma chiuso durante la preparazione e apritelo quando, una volta inserita tutta la frutta e/o la verdura, il succo è pronto per essere servitoApertura beccuccio salvagoccia
  • Se lavorate insieme alimenti contenenti più liquidi ed altri, invece, più secchi (come nel caso di un succo a base di arance e carote), inseriteli all'interno dell'estrattore in maniera alternata per rendere più fluida la lavorazione di questi ultimi

Gli alimenti da non inserire

Non tutta la frutta o la verdura può essere lavorata all'interno dell'estrattore di succo, nella maggior parte dei casi perché si tratta di cibi dalla consistenza troppo dura e, quindi, dannosa per la coclea e il motore dell'apparecchio, che può bloccarsi e rompersi.
Qui di seguito trovate un elenco di questi alimenti che, oltre a poter danneggiare l'apparecchio, non consentono, tra l'altro, di ottenere un succo di quantità o consistenza adeguate per essere bevuto:

  • Agrumi, ananas o melagrana con buccia
  • Frutta secca o semi non precedentemente messi in ammollo
  • Ciliegie, albicocche o altri alimenti con nocciolo interno
  • Legumi, riso e altri cereali
  • Banana, avocado, mango o altri alimenti meno succosi ma più ricchi di amido (da lavorare piuttosto con un frullatore)

Dulcis in fundo, la pulizia

Ricordate che per mantenere in buono stato il vostro estrattore di succo è fondamentale lavarlo in maniera accurata dopo ogni utilizzo, onde evitare che vi si accumulino incrostazioni di alimenti che, oltre ad essere poco igieniche, rischiano anche di compromettere il funzionamento dell'apparecchio.
I contenitori in plastica possono essere sciacquati sotto acqua corrente o inseriti in lavastoviglie, tenendo presente però che quest'operazione accelera l'usura di questi componenti che rischiano di opacizzarsi o rovinarsi.
Contenitori estrattore di succo
Il corpo macchina va sempre pulito con un panno umido, qualora ci fossero eventuali schizzi di succo o macchie derivate dagli alimenti utilizzati per la preparazione delle bevande.
La parte più complessa ma importante da pulire è il filtro (sia esso a grana fine o più larga) perché è questo il pezzo della struttura che, per la sua stessa conformazione e funzione, trattiene più residui di polpa degli alimenti che si inseriscono all'interno dell'estrattore di succo.
Molti modelli in commercio includono una spazzolina per facilitare tale operazione di pulizia, come questa che vedete nella foto seguente:Spazzolina per la pulizia del filtro

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Kenwood PureJuice Pro JMP800SI

Miglior prezzo: 241,90€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Philips HR1882/31 Avance Collection

Miglior prezzo: 129,99€

Il più venduto

Panasonic MJ-L500

Miglior prezzo: 119,90€