Come si usa la spazzola pulizia viso?

La spazzola per la pulizia del viso è un dispositivo per la cura della pelle che è sempre più richiesto e che incuriosisce molte persone.
In commercio ne esistono veramente di tanti tipi e non tutti hanno ancora davvero compreso quale sia lo scopo di questi dispositivi e come vadano utilizzati correttamente.
Una spazzola per la pulizia del viso
Se siete in possesso di una spazzola per il viso e volete comprendere come usarla al meglio, continuate a leggere questa pagina, vi forniremo indicazioni pratiche ed utili.
Se, invece, state pensando di comprarne una, vi consigliamo di consultare anche la nostra guida all'acquisto per chiarirvi le idee ed aiutarvi nella scelta del prodotto più adatto alle vostre esigenze.

A che serve la spazzola per il viso?

Facciamo una piccola premessa sul motivo per cui si dovrebbe utilizzare una spazzola per la pulizia del viso. Questo strumento permette un maggior e più semplice assorbimento dei detergenti che si utilizzano sul volto e velocizza l'operazione di pulizia approfondita dell'epidermide.
Alcune spazzole per la pulizia del viso
Non serve, come molti credono, per rimuovere il trucco, ma è in realtà meglio utilizzarla dopo essersi struccate, per effettuare una detersione profonda della pelle del volto.
Un altro motivo per cui si può utilizzare questo dispositivo è che l'azione motrice delle setole (siano esse rotanti, vibranti o compiano entrambi i movimenti) va a stimolare la circolazione e distendere i muscoli facciali.

Come si usa la spazzola pulizia viso?

Usare una spazzola per la pulizia del viso è davvero semplice e non richiede molto tempo. Ecco tutti gli step da seguire:

  1. Inumidire il viso e la testina della spazzola: basterà un po' d'acqua, ma è un'operazione preliminare molto importante. Non bisogna infatti mai utilizzare la testina a secco sull'epidermide perché può irritarla
  2. Applicate un detergente: utilizzate il detergente per la pulizia del viso che preferite, potete scegliere di applicarlo direttamente sul viso oppure sulla spazzola
  3. Posizionate la testina e mettete in funzione l'apparecchio: fate scorrere dolcemente la testina lungo le varie zone della faccia, collo o décolleté che desiderate trattare effettuando dei movimenti circolari, senza esercitare eccessiva pressione (assolutamente non necessaria)Come si usa la spazzola per il viso
  4. Dopo la pulizia: è il momento di sciacquare le zone trattate con acqua tiepida o fresca e tamponare con l'asciugamano

Come vi avevamo anticipato, il procedimento è semplice, ma ci sono alcune cose da specificare circa la durata da riservare al trattamento, la frequenza d'uso, oppure il tempo da dedicare ad ogni zona del volto.
Ecco tutte le altre informazioni importanti per un utilizzo ottimale della spazzola per il viso:

Per quanto tempo utilizzarla?

La durata di ogni singolo trattamento non dovrebbe superare il minuto. In commercio esistono due tipi di spazzole per il viso: quelle che si spengono da sole una volta raggiunti i 60 secondi considerati ottimali per la detersione profonda del viso senza sovrastimolare l'epidermide e quelle che, invece, vanno attivate e spente in maniera manuale.
Se siete in possesso di una spazzola del secondo tipo, ricordate di tenere d'occhio il tempo che scorre perché utilizzare questo dispositivo troppo a lungo può irritare la pelle e arrossarla.Utilizzare la spazzola uniformemente sul tutto il volto
Sia per le spazzole viso con spegnimento automatico che per le altre, dovrete comunque ricordarvi di impiegare questo tempo dedicandovi a tutte le aree del volto: 40 secondi per la zona T (ovvero mento, naso e fronte) e i restanti 20 divisi in maniera equa sulle due guance. Se, poi, volete dedicarvi anche al collo e al décolleté, fatelo per 20 secondi.

Con quale velocità?

Anche qui, bisogna specificare che in commercio esistono diversi tipi di apparecchi: quelli con velocità selezionabile (che sono, ad oggi, la maggior parte dei modelli più diffusi) e quelli che invece non consentono di scegliere il livello di velocità desiderato.
Con gli apparecchi che dispongono di diversi livelli d'intensità è possibile impostare la velocità più adatta in base al tipo di testina utilizzato (ad esempio, impostare l'intensità più lieve se si una la testina per pelli sensibili, oppure quella più alta se si usano le setole per pelli normali o miste).
Selezione delle velocità
Potete scegliere la velocità anche in base al tipo di pulizia da effettuare e al vostro tipo di pelle ma, in generale, vi consigliamo di iniziare sempre dall'intensità più bassa, per poi, man mano, aumentare in base alla reazione che vedete sulla pelle.
Una spazzola per il viso

Con che frequenza?

Noi consigliamo di utilizzare la spazzola ogni sera, idealmente prima di coricarsi. In realtà, in base alle vostre esigenze e preferenze, potete utilizzarla anche due volte al giorno, magari una volta al mattino e l'altra la sera, ma non di più.

Quali testine per la spazzola pulizia viso?

La spazzola per il viso può montare diversi tipi di testine, ognuna dedicata ad un particolare tipo di pelle e/o ad una particolare cura che si voglia dedicare al proprio volto.
Le testine per la spazzola visoQueste possono essere anche acquistate separatamente, in modo da arricchire il kit presente in dotazione, oppure per sostituirle quando usurate. In questa sezione ci occuperemo appunto delle testine che è possibile abbinare ad una spazzola pulizia viso.

Testine "classiche"

Tipi di testine per la spazzola visoQui di seguito elenchiamo le più diffuse tra le principali testine in commercio:

  • Pelli normali/miste: può essere utilizzata quotidianamente ed è formata da setole di normale morbidezza che servono per pulire la pelle che non abbia particolari esigenzeTestina per pelli normali
  • Pelli sensibili o ultra sensibili: si tratta di testine dalle setole morbide o morbidissime che servono per la pulizia di pelli particolarmente secche, delicate o tendenti ad irritarsi
  • Pulizia profonda: testina con delle speciali setole dedicate alla pulizia profonda dei pori, non adatta alla detersione quotidiana ma consigliata per un utilizzo occasionale
  • Esfoliante: è consigliabile da utilizzare settimanalmente o quando necessario visto che effettua un'azione più energica per rimuovere le cellule morte e rigenerare la pelle
  • Applicazione cosmetici: consiste in una spugnetta che aiuta a stendere creme e sieri in maniera più profonda

Testine speciali

Esistono poi delle “testine speciali”, ovvero dedicate ad altre funzioni che non rientrano nella pulizia del viso tradizionale e che rendono la spazzola molto più versatile:

  • Testina epilatrice: alcune spazzole per la pulizia del viso sono pensate anche come mini-epilatori per il visoSpazzola viso con testina epilatrice
  • Testina massaggiante: consiste in una spazzolina in plastica con un numero variabile di sfere o micro-sfere rotanti che effettuano un massaggio cutaneo che stimola la circolazione e rende la pelle più luminosa oltre che offrire un momento di relaxTestina massaggiante
  • Testina per occhi gonfi: serve per andare a riattivare la circolazione nella zona del contorno occhi, per sgonfiare l'area e rendere lo sguardo più riposato e distesoTestina per contorno occhi

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Philips SC5265/12 VisaPure Essential

Migliore offerta: 87,49€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Imetec Bellissima Face Cleansing

Migliore offerta: 34,48€

La più venduta

Braun Face SE 831

Migliore offerta: 52,85€