I migliori smartwatch Samsung del 2024

Confronta i migliori smartwatch Samsung del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

jollyshop
218,00 €
amazon
238,89 €
jollyshop
187,00 €
jollyshop
238,00 €
amazon
204,99 €
tecnosellcom3
239,00 €
mediaworld
299,99 €
tecnosellcom3
207,00 €
tecnosellcom3
256,00 €
mediaworld
289,99 €
amazon
239,56 €
4trade
211,63 €
4trade
279,29 €
overly
242,32 €
amazon
215,88 €
amazon
289,00 €
euronics
255,00 €
genialpix
223,00 €
comet
329,90 €

Dati tecnici

Data di uscita

2022

2022

2023

2023

2021

Sistemi compatibili

Android 8.0 e superiori

Android 8.0 e superiori

Android 10 e superiori

Android 10 e superiori

Android 6.0 e superiori

Sistema Operativo

Wear OS

Wear OS

Wear OS

Wear OS

Wear OS by Samsung

Versione Bluetooth

5.2

5.2

5.3

5.3

5.0

SIM/eSIM

4G

No

No

No

No

Standard Wi-Fi

Wi-Fi 4

Wi-Fi 4

Wi-Fi 5

Wi-Fi 5

Wi-Fi 4

Tipo display

Super AMOLED

Super AMOLED

Super AMOLED

Super AMOLED

Super AMOLED

Diagonale display

1,4 ''

1,4 ''

1,5 ''

1,5 ''

1,4 ''

Dimensioni cassa

45,4 x 45,4 x 10,5 mm

44 mm

42,8 x 44,4 x 9,0 mm

46,5 x 46,5 x 10,9 mm

44,4 x 43,3 x 9,8 mm

Modalità di allenamento

+90

+90

+90

+90

+90

Impermeabilità

50 m

50 m

50 m

50 m

50 m

Pagamenti

Assistenti vocali

Google Assistant, Bixby

Google Assistant, Bixby

Google Assistant, Bixby

Google Assistant, Bixby

Bixby

App di terzi

Vasta scelta

Vasta scelta

Vasta scelta

Vasta scelta

Vasta scelta

Funzioni fitness

Cardio­frequenzimetro ottico, GPS e altri

Cardio­frequenzimetro ottico, GPS e altri

Cardio­frequenzimetro ottico, Zone cardio, Altimetro barometrico, Bussola, GPS e altri

Cardio­frequenzimetro ottico, Altimetro barometrico, Bussola, GPS e altri, Profondimetro

Cardio­frequenzimetro ottico, GPS

Funzioni salute

Cardio­frequenzimetro elettrico, Allerta caduta, Monitoraggio SpO2

Cardio­frequenzimetro elettrico, Allerta caduta, Monitoraggio SpO2

Cardio­frequenzimetro elettrico, Allerta cardio, Allerta caduta, Monitoraggio SpO2, Qualità sonno, Temperatura cutanea, Bioimpedenza

Cardio­frequenzimetro elettrico, Allerta cardio, Allerta caduta, Monitoraggio SpO2, Qualità sonno, Temperatura cutanea, Bioimpedenza

Monitoraggio SpO2, Monitoraggio sonno

Funzioni multimedia

Notifiche chiamate/messaggi, Chiamate

Notifiche chiamate/messaggi, Musica offline

Notifiche chiamate/messaggi, Musica offline, Emoji, Risposte personalizzate, Controllo fotocamera

Notifiche chiamate/messaggi

Notifiche chiamate/messaggi, Chiamate, Musica offline

Durata batteria

3-25 giorni

2-20 giorni

1-2 giorni

1-2 giorni

1-15 giorni

Ricarica

Da 0 a 37% in 30 minuti

Da 0 a 45% in 30 min

8 min x 8 ore, anche wireless

8 min x 8 ore, anche wireless

Da 0 a 100% in 1 ora e 40 min

Peso

46,49 g

33,5 g

33,3 g

59 g

30 g

Punti forti

Titanio

Resistenza aumentata

Certificazioni IP68 e MIL-STD-810H

Certificazioni IP68 e MIL-STD-810H

Tante funzioni

Migliore autonomia tra tutti i Samsung Galaxy

Monitoraggi cardio e sonno migliorati

Schermo eccellente

Design e materiali premium

IP68

Ricarica completa in 1 ora e 40 minuti

Recupero post attività

Monitoraggio sonno migliorato

Ghiera e look "analogico"

Funzione ECG

Barometro e bioimpedenza

Autonomia batteria migliorata

Ecosistema Google

Punti deboli

Incompatibilità con Apple

Versione senza collegamento rete mobile

Manca LTE

Ingombrante e pesante

Meno funzioni per gli smartphone Android non Samsung (es. no ECG)

Incompatibilità con Apple

Autonomia non al top del mercato

Nessuna funzione extra rispetto al Watch6 normale

Non supporta Google Assistant

Incompatibilità con Apple

Incompatibilità con Apple

Poca autonomia, oltre 1 ora per ricaricare

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Gli smartwatch Samsung

L’azienda coreana ha saputo introdurre nel mercato in questi 10 anni diversi smartwatch all’avanguardia, spesso imitati dai concorrenti, tanto che oggi definisce lo standard per quelli Android. Nonostante la stella nascente Google Pixel, gli smartwatch Samsung sono ancora tra i migliori (se non i migliori) orologi Android disponibili, con design e funzionalità di alto livello. In questa pagina ne spiegheremo le caratteristiche, illustreremo i vari modelli sul mercato e non mancheremo di accennare al costo degli smartwatch di casa Samsung, così che possiate fare le vostre valutazioni.Smartwatch Samsung

I migliori smartwatch Samsung

A livello di vendite, gli smartwatch Samsung sono, insieme agli Apple, i più popolari degli ultimi anni, in un testa a testa continuo che vede talvolta l’ingresso di altri concorrenti, come Amazfit di Google.  Il design è tradizionalmente tondo, ma ci sono dei pettegolezzi sulla probabile uscita di Galaxy Watch 7 oppure 8 nel formato rettangolare, come avvenne nel caso dei modelli Gear di ben 10 anni fa. Intanto che aspettiamo di verificare l’informazione vediamo quali sono i migliori in commercio.

Migliore con SIM: Samsung Galaxy Watch5 Pro LTE

Il Samsung Galaxy Watch5 Pro di fatto non viene sostituito nel 2023 dal nuovo Galaxy Watch6 Classic. Infatti, quest’ultimo risulta essere semplicemente una variante di look (vintage e con ghiera) del Galaxy Watch6, mentre il Galaxy Watch5 Pro ha davvero dei pro extra pensati per lo sport all’aria aperta. Rispetto ai nuovi orologi, questo modello del 2022 mantiene una migliore autonomia della batteria e ha in ogni caso il sensore di caduta che manca al Galaxy Watch5 normale. La differenza con la serie 6 è che qui il processore è un Exynos Dual core che tocca i 1,18 GHz, contro quello del Galaxy Watch6 che arriva a 1,4 GHz. Prima di comprare questo orologio o quello della serie 6 confrontate il miglior prezzo disponibile per entrambi, oltre a chiarirvi se volete la connettività LTE.

Miglior qualità/prezzo: Samsung Galaxy Watch5

Il Samsung Galaxy Watch5 nella “versione vaniglia”, cioè normale, è un ottimo compromesso per contenere l’investimento e mantenere alcune funzionalità che la serie 4 non ha, come l’Assistente Google, il sensore infrarossi per misurare la temperatura degli oggetti e una batteria del 15% più capace. Ovviamente, è aggiornabile a One UI 5.

Migliore per potenza: Samsung Galaxy Watch6

Nel 2023 Samsung presenta al mercato il nuovo Galaxy Watch6, che a fronte di una maggiore sottigliezza aumenta le capacità di elaborazione rapida da parte del processore. Ci sono inoltre funzionalità nuove rispetto all’anno scorso, come il sensore di caduta, presente prima solo sul Samsung Galaxy Watch5 nella versione Pro. Nuovi sensori a parte, gli aggiornamenti software lanciati in concomitanza con il Watch6 arriveranno invece anche sui Galaxy Watch5 e 4, basterà aggiornare l’orologio a One UI 5. Rispetto a questi il Watch6 ha una marcatamente migliore autonomia della batteria e durerà di più negli anni, senza rallentamenti durante la navigazione d’interfaccia e l’uso di più app insieme. Esiste anche nella versione LTE, ma l’autonomia della batteria è invece lievemente inferiore rispetto al modello Pro dell’anno scorso, a cui abbiamo dato il numero uno sul podio.

Migliore con ghiera: Samsung Galaxy Watch6 Classic

Se siete dei fan degli smartwatch con ghiera, il Samsung Galaxy Watch6 Classic del 2023 è la scelta che dovreste fare. Nelle caratteristiche è in tutto e per tutto uguale al Samsung Galaxy Watch6, l’unico cambiamento è l’aspetto estetico e il fatto che il controllo può essere eseguito usando, appunto, la ghiera. 

Miglior prezzo: Samsung Galaxy Watch4

Il Samsung Galaxy Watch4 può essere aggiornato a One UI 5 e avere la stessa interfaccia della serie 2023, ma avendo un paio d’anni rimane indietro sulla dotazione di sensori e su alcuni altri fattori.
Ad esempio, ha un tempo di ricarica di un’ora e mezza per la sua batteria da 250 mAh, che può sembrare eterno all’utente che ricarica il suo cellulare con batteria da 4.000 mAh in mezz’ora.
In compenso, scegliendolo si ottiene uno smartwatch leggero, ma resistente, dallo schermo molto buono e con connettività Bluetooth 5.0.

SO, interfaccia e funzioni

Va precisato che gli smartwatch Samsung si collegano ai dispositivi Android con estrema facilità, condividendo con la linea Galaxy dei telefoni Samsung parte delle funzionalità, tradotte in versione wearable, ma non tutte sono disponibili per gli smartphone non Android. Negli anni Samsung ha dimostrato affidabilità per l’aggiornamento del sistema operativo (per almeno 3-4 anni dall’acquisto), oltre che per le funzioni e il design. I vari modelli sono sostanzialmente simili e potremmo dire che praticamente tutte le funzioni base sono garantite su tutti, mentre i modelli più costosi offrono degli extra che dovrete decidere in base ai vostri gusti se siano irrinunciabili. L’anima dei Samsung Galaxy Watch è composta dal sistema operativo e dall’interfaccia proprietaria One UI.

Interfaccia One UI 5

Nel 2023 è uscita la nuova interfaccia One UI 5, disponibile per gli smartwatch Samsung Galaxy Watch4, 5 e 6. Installando la nuova versione verrà ottimizzato il consumo della batteria, insieme ad altri perfezionamenti collegati alla luminosità e al touch dello schermo.
I watch delle serie 5 e 6 hanno in più un sensore IR che con i nuovi aggiornamenti software darà agli orologi la possibilità di verificare la temperatura degli oggetti senza il contatto diretto, con la funzione Termo Check.Smartwatch Samsung serie

Sistema operativo WearOS

Nei Samsung Galaxy Watch dalla serie 4 in poi troverete il sistema operativo WearOS, sviluppato in partnership tra Google e Samsung. WearOS Powered by Samsung è un matrimonio tra l’ex software Tizen (lo affronteremo più avanti) e il sistema operativo Google votato alla massima compatibilità con l’hardware, fronte su cui Apple è sempre stata imbattibile, dato che sviluppa entrambe le parti “in casa”. Per questo, alcuni smartwatch con questo semplice aggiornamento software hanno quasi raddoppiato l’autonomia della batteria o si sono ritrovati una mattina dotati della nuova funzione Fast Pairing per l’accoppiamento rapido telefono-orologio. I possessori di smartphone Galaxy sono sempre i primi a ricevere funzionalità aggiornate di WearOS per gli orologi Android e godono del 100% della compatibilità, ad esempio possono scegliere dopo il download sul telefono di un’app compatibile anche con lo smartwatch di installarla automaticamente su entrambi i dispositivi. Smartwatch Samsung battitiTutti gli utenti di smartwatch Android in generale hanno infine beneficiato di una progressivo miglioramento dell’integrazione con l’ecosistema Google, comprendente l’assistente vocale, Google Maps, Google Pay e YouTube Music. La compatibilità con gli smartphone Apple, per contro, è assente.

Sistema operativo Tizen

Gli orologi smart Samsung più datati (fino al 2021) sono animati dal sistema operativo proprietario Tizen, attraverso cui è possibile scaricare le app preferite. Le app preinstallate coprono tutte le funzioni di uno smartwatch, a differenza dell’Apple Watch che ha molte app e uno store con vasta scelta. Tra le funzioni sono incluse anche quelle di elettrocardiogramma, saturimetro per controllare l’ossigenazione del sangue, pagamenti contactless usando l’app Samsung Pay. Ulteriori funzioni, siano queste di monitoraggio, musica o altro, vanno gestite scaricando sul proprio smartphone l’app Samsung Wearable. Qualche esempio include le watch face (grafiche di sfondo del display) o la modalità di attivazione dello schermo (gesti o tap).Smartwatch Samsung app

Hardware dei Samsung Galaxy Watch

Ci sono caratteristiche prettamente fisiche comuni che sono:

  • Display ottimi: nello specifico, Super AMOLED con ottima resa cromatica, che spaziano da un diametro di 30 a un massimo di 46 mm, corrispondenti a circa 1-2″. In generale, le applicazioni e i testi risultano sempre ben visibili, la sensibilità al tocco è molto alta;
  • Connettività: all’avanguardia ed efficiente in tutti i modelli di nuova generazione, importante per collegare cuffie, auricolari senza fili, casse Bluetooth;
  • La serie 6 ha marcato un enorme passo in avanti con la ricarica rapida, fino al 2023 non disponibile sugli smartwatch Samsung. Il principale concorrente Apple, invece, ha da sempre fatto della ricarica rapida il suo pallino: la serie Apple Watch 7 già nel 2021 poteva passare dallo 0 all’80% di carica in circa 45 minuti.

Smartwatch Samsung lato

Le serie di smartwatch Samsung

Samsung ha attualmente in produzione diverse serie di smartwatch, che coprono le esigenze di varie tipologie di pubblico.

Samsung Galaxy Watch

Si tratta della serie principale dell’azienda, con una buona varietà di modelli dallo stile più classico, con quadranti dai 40 ai 46 mm di diametro.
I Samsung Galaxy Watch si appoggiano sul sistema operativo integrato e funzionano molto bene in coppia con prodotti della stessa azienda, ovvero smartphone Samsung Galaxy, telefoni pieghevoli Samsung e cuffie Samsung Galaxy Buds. Intuitivi nell’uso, leggeri e comodi, ma dall’aspetto solido, sono indicati sia per la produttività, sia per lo sport e le attività all’aria aperta
La serie si suddivide in:

  • Galaxy Watch, nel 2023 arrivati alla sesta generazione, con prezzo di lancio intorno ai 300 €;
  • Galaxy Watch Classic, rinnovata nel 2021 e nel 2023, con prezzo iniziale di circa 500 € (200 € in più rispetto all’anno vecchio);
  • Galaxy Watch Pro, introdotta nel 2022 al posto dei Classic, sono soprattutto costosi i modelli LTE;
  • Galaxy Watch Titanium, giunti alla terza generazione 3 anni fa, ma non più rinnovati. Debuttarono a un prezzo oltre i 500 €. Avevano fino al doppio dei programmi di allenamento, un numero maggiore di sensori, una tecnologia di rilevazione più raffinata e una migliore elaborazione nella raccolta dei dati.

Tutti i modelli sono disponibili sia con connettività LTE, sia senza, moltiplicando la scelta e i prezzi per chi debba decidere quale Samsung Galaxy Watch comprare. Come il nome suggerisce, l’ultimo prodotto in elenco si caratterizza per la cassa e le ghiere completamente in titanio, il che gli conferisce maggiore resistenza, ma fa anche lievitare il prezzo. Inoltre, con il Titanium è possibile abbinare cinturini in pelle, rispetto a quelli in silicone del modello base. Il Galaxy Watch Classic, come è facile immaginare, rappresenta la scelta di mezzo ed è fabbricato con materiali di medio pregio e resistenza, tra cui l’acciaio.Samsung Galaxy WatchI modelli con cassa da 40 mm sono pensati per polsi più stretti e offrono una scelta extra di colori tenui e meno aggressivi, come lo champagne e il beige, che li rendono abbinabili a qualsiasi tipo di abbigliamento.

Samsung Galaxy Active

La serie Active, ferma dal 2020, è pensata principalmente per lo sport e questa sua settorialità si vede già nel design, che ha un aspetto più minimalista. Lo smartwatch Active vuole distinguersi come un compagno apposito per l’attività fisica, ecco perché il design è sobrio ed elegante, con casse minimal in alluminio e in acciaio inossidabile. Come nel caso dei Samsung Galaxy Watch, i modelli con quadrante più piccolo da 40 mm sono disponibili in colori tenui, tra cui l’oro, e cinturini eleganti anche in pelle.Smartwatch Samsung serie active

Sostanzialmente l’Active può utilizzare le stesse app e la stessa connessione del Galaxy Watch normale, ma con meno programmi per il fitness e funzionalità hardware diverse. Ad esempio, i programmi fitness già presenti sono soltanto camminata, corsa, ciclismo, ellittica, canottaggio, nuoto e programma generico. Il dispositivo riconoscerà automaticamente il tipo di sport che state eseguendo, con calcolo delle varie statistiche, battito cardiaco, calorie consumate, ecc. Ovviamente il sistema GPS integrato vi aiuterà nel tracciamento del percorso e nella revisione del vostro allenamento e dei vostri progressi. Gli otto fotodiodi posti sul retro della cassa hanno anche in questo caso dei rilevatori per determinare i livelli di stress, monitorare il sonno e guidarvi in esercizi di respirazione. Questo modello si carica in modo semplice, specialmente se si è in possesso della piattaforma dedicata, e dura un’intera giornata.
Nel 2019 ha toccato la seconda generazione ed è stato lanciato sul mercato a un prezzo intorno ai 300 €.

Samsung Galaxy Fit

Fermi dal 2020 alla seconda generazione, i Galaxy Fit sono modelli dal design molto sottile di tipo smartband o activity tracker, con una cassa che ricorda da vicino i contapassi più semplici. I prodotti della serie Galaxy Fit sono però degli smartwatch a tutti gli effetti, perché si connettono al vostro telefono via Bluetooth e possono mostrare una varietà di notifiche e controlli, come ad esempio il volume della musica o le chiamate in entrata. Le piccole dimensioni non impediscono al Galaxy Fit le funzioni di risposta veloce su schermo, ma non ci sono speaker e microfono, quindi non potrete effettuare chiamate. Ancora più semplici rispetto ai fratelli maggiori Galaxy Active, sono dispositivi pensati per chi ama correre all’aria aperta e vuole un contapassi leggero e discreto. Lo schermo, seppure AMOLED, misura soltanto 1,1″ e ha una forma rettangolare allungata. Può essere usato comodamente come orologio e assolve ad alcune funzioni base degli smartwatch. Il Galaxy Fit può quindi essere usato per monitorare l’allenamento, grazie a cinque programmi diversi, tracciamento del battito cardiaco e delle calorie bruciate.Smartwatch Samsung contapassi Gli sport preimpostati sono corsa, camminata, workout dinamico, ellittica e vogatore. Come nella serie Active, la funzione di tracciamento del sonno è inserita di serie. Le funzionalità al minimo si traducono in una fascia di prezzo decisamente interessante, essendo il costo di questi dispositivi di soli 50 € al momento del lancio, l’ultimo avvenuto nel 2020. Il Samsung Galaxy Fit 3 era sperato dai fan per il 2023, ma non ci sono ancora annunci ufficiali.

Le domande più frequenti sugli smartwatch Samsung

Si può usare lo smartwatch Samsung senza telefono?

Risposta veloce: sì. Usare il proprio smartwatch Samsung senza connessione allo smartphone è particolarmente comodo quando si svolge attività fisica, perché possiamo usufruire con comodità di tutte le funzioni relative al fitness, come il calcolo dei passi, delle calorie e del battito cardiaco. Questa funzione può essere settata con facilità nelle impostazioni e ovviamente le notifiche e le chiamate non saranno disponibili. Come abbiamo spiegato, se invece si acquista un modello LTE, questi vengono con una scheda SIM in dotazione e un piano tariffario, e possono eseguire autonomamente chiamate e connettersi alle varie app di cui vogliamo leggere le notifiche.

Smartwatch Samsung pelle silicone

Gli smartwatch Samsung supportano schede SIM?

Solo alcuni modelli di smartwatch Samsung hanno lo slot per l’inserimento di una scheda SIM, con cui è possibile connettersi alle reti mobili e liberarsi dalla necessità di un costante collegamento al proprio smartphone. Normalmente a fianco del nome del modello viene riportata la sigla LTE, che indica la compatibilità con le reti 4G, attualmente le più diffuse in Italia. Va ricordato che questa aggiunta si traduce sempre in un prezzo maggiore rispetto ai modelli dotati solo di Bluetooth e che la funzione prevede il pagamento di un piano tariffario da gestire col provider della SIM.

Gli smartwatch Samsung sono impermeabili?

Di nuovo, bisogna considerare i singoli smartwatch. Sono diversi i modelli resistenti all’acqua, oltre che alla polvere. Va precisato che la protezione dall’acqua in alcuni casi è effettiva solo per tempi brevi. Samsung stessa specifica che la certificazione IP68 è basata su condizioni di immersione fino a 1,5 m di acqua dolce, per un massimo di 30 minuti e non è sufficiente per l’uso in spiaggia.Smartwatch Samsung acqua Questo significa che l’allenamento in piscina non comporta problemi, e l’uso della specifica app di tracciamento per il nuoto, in cui si può inserire anche la lunghezza della vasca, prepara il dispositivo, espellendo eventuale acqua e bloccando gli speaker. Va aggiunto che Galaxy Fit2 e Active2 presentano indicazioni di resistenza all’acqua fino a 50 m di profondità, mentre il Galaxy Watch3 resiste fino a 40 m, come previsto dallo standard ISO 22810:2010. Non sono prodotti idonei alle immersioni subacquee o ad altre attività acquatiche con una pressione elevata, inoltre viene consigliata l’asciugatura di mani e dispositivo prima di toccare ghiera o schermo. Orientativamente l’uso sia in piscina, sia in mare è consentito, ma senza abusare della resistenza del dispositivo, che potrebbe soffrire per infiltrazioni, anche di sale.

Come ricaricare lo smartwatch Samsung?

Gli smartwatch Samsung si caricano tutti attraverso un dispositivo wireless incluso nella confezione su cui semplicemente si poggia l’orologio a fine giornata. Questa piccola base wireless va attaccata alla corrente via USB e solitamente il trasformatore non è più inserito nella confezione, visto che possiamo utilizzare lo stesso dello smartphone.Smartwatch Samsung carica Nel caso dei Galaxy Fit il sistema di carica non è wireless, ma il contapassi viene sistemato su una stazione di ricarica con due piccoli contatti. I tempi di ricarica sono brevi per i modelli semplici e durano fino a 3-4 ore per i modelli più grandi. Sono anche in commercio, prodotte da Samsung o da altri brand, delle charging station wireless dove appoggiare a fine giornata smartphone, smartwatch e altri dispositivi. L’unico lato negativo è che se si ricarica di notte si perde il monitoraggio del sonno.

Qual è il livello di compatibilità degli smartwatch Samsung?

Gli smartwatch Samsung sono in grado di assicurare una buona compatibilità con gli smartphone Android, attualmente il sistema operativo più diffuso al mondo sui telefonini. Va detto che la massima compatibilità è assicurata con i telefoni Samsung, mentre per quanto riguarda i telefoni di marche concorrenti possono verificarsi alcune limitazioni. Samsung aggiorna costantemente la lista dei dispositivi compatibili sul proprio sito web, da consultare prima di procedere a qualunque acquisto, ma ricordiamo che nessuno smartwatch è compatibile con i tablet, qualunque sia la marca, o con iPhone.

Meglio Samsung o Garmin?

I migliori smartwatch Garmin sono più prestanti sul terreno sportivo e hanno un sistema di navigazione e di calcolo del tragitto più accurato per corsa, trekking, bicicletta, eccetera. Gli smartwatch Samsung, invece, sono più versatili ed equilibrati. In particolare, sono tendenzialmente superiori in tutte le funzioni legate alla comunicazione, come la messaggistica, le chiamate e le app per il tempo libero.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato