I migliori smartphone Motorola del 2021

Confronta i migliori smartphone Motorola del 2021 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

Gli smartphone Motorola

Un brand storico che ritorna sul mercato

Motorola è uno dei marchi di telefonia mobile più noti al grande pubblico, specialmente nell’era pre-smartphone. L’azienda americana di telecomunicazioni, dal passato storico quasi centennale, ha dominato il mercato dei telefonini per tutti gli anni ’90 e i 2000, producendo alcuni tra i dispositivi più famosi, primo fra tutti lo StarTAC, il primo telefonino richiudibile dall’altissima portabilità e il successivo best seller Razr.
Smartphone MotorolaIl passaggio dalla produzione di telefonini classici a smartphone ha richiesto a molte aziende l’uso di tecnologie, brevetti e materiali semilavorati diversi, lasciando indietro molte imprese storiche del settore mobile, basti pensare all’esigua presenza attuale sul mercato di smartphone Nokia, Sony o BlackBerry, i cui prodotti invadevano gli scaffali fino al 2006. Sicuramente un plauso va fatto a Apple per aver investito in una tecnologia nuova come il touchscreen e per l’effettiva creatività nell’invenzione dei primi smartphone e tablet, così come a Samsung, che da leader sudcoreana degli schermi piatti si è trovata a poter fornire sul mercato una gamma alquanto variegata di modelli e di componentistica. Allo stesso modo, l’ingresso dei produttori cinesi nell’ambito dei prodotti digitali di qualità ha fatto in modo che marche emergenti come Huawei e Xiaomi diventassero dei pilastri della produzione internazionale e della presenza sul mercato.
La grande novità in casa Motorola è stata prima l’acquisizione del marchio da parte di Google, che necessitava dei brevetti necessari alla produzione della sua gamma Pixel, dall’altra la vendita dell’azienda alla cinese Lenovo. Lenovo è tra i maggiori produttori cinesi di computer al mondo, e offre prodotti di alta qualità a prezzi contenuti rispetto alle prestazioni. L’acquisizione di Motorola offre la nascita di una sinergia fruttuosa, sia per l’introduzione di Lenovo in alcuni mercati, sia per il miglioramento su molti fronti dei prodotti Motorola, che diventano pienamente competitivi nel mercato della telefonia, sicuramente già saturo. Gli smartphone Motorola sono quindi oggi dei prodotti assolutamente da consigliare a diverse categorie di pubblico, specialmente a chi non ha un budget troppo alto ma vuole delle buone prestazioni.

Le serie di smartphone Motorola

Il ritorno di Motorola sul mercato è avvenuto in grande stile, e una delle caratteristiche in comune sia con Lenovo sia con i brand della vecchia guardia come Nokia è la definizione di un prodotto di fascia media con delle prestazioni di tutto rispetto. Le serie create e presentate sul mercato sono tante e molto interessanti, per il prezzo, per le finiture accattivanti e per l’effettiva usabilità dei prodotti. Scopriamo insieme le principali.

Moto G

Tra le più vendute di Motorola, questa serie offre la più alta varietà di modelli con caratteristiche leggermente diverse in base al tipo di dispositivo e di utilizzo, alcuni pensati per durare molto a livello di batteria, altri con microprocessore più potente, fino all’ultimo modello che naviga sulla rete 5G (il Moto G 5G Plus). Con prezzi variabili tra i 180 e i 400 euro circa per il modello 5G, questa serie offre dispositivi perfetti per una clientela che cerca buone prestazioni ma non prodotti estremamente raffinati dal punto di vista degli schermi e delle fotocamere, che comunque hanno ottime risoluzioni, con display Max Vision fino a 6,8 pollici. Tutti dotati di microprocessore Snapdragon e RAM a 4 GB, gli smartphone della serie Moto G sono la scelta intermedia dei prodotti Motorola al momento disponibile sul mercato con un ottimo rapporto qualità-prezzo.Smartphone Motorola Moto G

Motorola One

Con prestazioni simili alla serie Moto G, il suo prodotto più apprezzato è il Motorola One Fusion+, che racchiude il meglio delle prestazioni dei vari modelli della serie. Il Fusion è dotato di fotocamere e risoluzione da 64 megapixel, una fotocamera interna a scomparsa molto inusuale a livello di hardware e con una batteria di lunga durata, per un dispositivo molto maneggevole e realizzato con dei materiali durevoli.Smartphone Motorola fotocamera estraibile I nuovi modelli di questa serie hanno tutti microprocessori da 6 GB, che garantiscono velocità di calcolo e nell’utilizzo, specialmente per l’apertura di pagine internet e per l’avvio di app. La risoluzione dello schermo è maggiore rispetto alla serie G con un un prezzo variabile ma vicino ai 300 euro.

Razr

La vera sorpresa di questo periodo, con un prodotto che ricorda molto da vicino le linee aggressive dei famosi StarTAC e Razr, tra i telefonini più venduti e amati al mondo, classe 1996 e 1999. Il nuovo Razr è uno smartphone con schermo ripiegabile, una tipologia di prodotto nuovissima sul mercato, il cui apripista è stato ovviamente il Galaxy Z Flip, dispositivo di casa Samsung dall’enorme successo recente.Smartphone Motorola Razr Le prestazioni di questi tipi di smartphone sono nella norma, visto che l’hardware offre meno spazio, ma comunque sono di tutto rispetto e interesseranno una grande varietà di pubblico. Una volta chiuso, lo smartphone sta nel palmo di una mano e presenta un piccolo display che può essere usato da chiuso che è sicuramente comodo. Gli ingranaggi sono un po’ esposti e meno puliti a livello di design rispetto al cugino sudcoreano e lo rendono forse meno all’avanguardia, ma è comunque una serie di prodotti nuova, interessante e che potremmo considerare il futuro della telefonia mobile. Sono dotati di processori molto potenti, sia per quando riguarda l’hardware della fotocamera, sia per la capacità di calcolo che arriva a 8 GB di RAM, e il loro prezzo supera abbondantemente i 1000 euro.

Edge

Nella serie Edge, gli schermi abbracciano i lati verticali dello smartphone fino a proseguire a cascata, dando un effetto di totale immersività nel display, che di fatto non presenta cornicette. Quindi lo spazio disponibile per la visione è molto più ampio e l’effetto è sicuramente quello di un prodotto e di un’esperienza di utilizzo luxury. Considerata la top di gamma per i prodotti Motorola, la serie Edge si connette alla rete 5G, ha installata una serie di fotocamere da ben 108 megapixel e ha un comparto audio particolarmente potente e nitido. La RAM raggiunge i 12 GB per il modello Plus e la batteria ben 5000 mAh.

Moto E

Rappresenta la gamma economica di casa Motorola. Sebbene tutti i prodotti generalisti di Motorola, tranne i modelli particolari come Razr ed Edge, siano orientati verso un pubblico variegato, la serie Moto E ha delle caratteristiche assolutamente interessanti per chi cerca un telefono semplice ma funzionale. Dal prezzo molto basso (si parte dai 129 euro per arrivare ai 169), la serie ha dei prodotti ben costruiti e dal design accattivante con le scocche in policarbonato con effetto gradient (come nel Moto E6), e anche in questo caso una batteria che arriva anche a due giorni.Smartphone Motorola Serie E
I microprocessori vanno dai 2 GB ai 4 GB e la memoria micro SD è espandibile fino a 1TB di spazio. Le fotocamere vanno da 13 a 48 megapixel e la risoluzione dello schermo è bassa rispetto agli attuali standard costruttivi, ma questi modelli non rinunciano ad alcuni componenti utili, come il riconoscimento a impronta digitale anche sui modelli da 129 euro. Inoltre, il modello base può supportare due numeri telefonici grazie agli sportelli DualSim.

Caratteristiche degli smartphone Motorola

Ciò che contraddistingue un prodotto Motorola rispetto alla concorrenza è sicuramente il rapporto qualità-prezzo. Gli smartphone Motorola hanno sostanzialmente dei prodotti dalla concezione creativa nella fascia di prezzo più alta e moltissime serie di smartphone per tutte le necessità ma specialmente per tutte le tasche. Non si tratta di prodotti particolarmente potenti dal punto di vista delle prestazioni, ma il loro punto di forza rimane l’affidabilità e la durabilità.Smartphone Motorola scocca Uno dei fattori di cui Motorola va più fiera è la durata della batteria, che arriva fino a due giorni. I telefoni Motorola sono infatti dei dispositivi non particolarmente leggeri, ma sicuramente maneggevoli. Le scocche metalliche non sono comuni, a livello costruttivo abbiamo invece plastiche e policarbonati trattati alla perfezione, con zigrinature ed effetti gloss o satinati che non lasciano macchie all’utilizzo e sono piacevoli al tatto, aggiunti a una maestria costruttiva derivante da anni di esperienza nel settore. Questo tipo di materiali, unito a dei componenti non sempre al top della gamma ma comunque assolutamente buoni e performanti, rendono i prezzi degli smartphone Motorola perfetti per ogni tipo di budget.

Sistema operativo

I telefoni Motorola utilizzano al momento Android 10 per tutte le operazioni, a cui si aggiunge un sistema operativo chiamato Moto che gestisce alcune funzioni aggiuntive. Se in molti casi un sistema operativo della casa madre, come anche in anni recenti per Samsung, crea più problemi e confusione che reale vantaggio per l’utente, il software Moto è al contrario molto intuitivo, pulito nella grafica e facile da utilizzare. Consente di settare le notifiche in modo più personalizzabile rispetto ad altri dispositivi, ad esempio con l’opzione Moto Gametime è possibile disattivare ogni notifica mentre si gioca. Si aggiunge la programmabilità di gesti che possono farci accedere alla rubrica con una rotazione del polso o accendere la torcia con due colpetti secchi al telefono, piccoli accorgimenti che rendono la vita più semplice e l’esperienza d’uso più comoda. Chi infatti utilizza l’interfaccia Moto tende a preferirla rispetto agli altri smartphone, specialmente per questa gestione virtuosa delle notifiche, che come sappiamo possono essere un po’ confusionarie su Android.

Schermo

Gli schermi dei dispositivi Motorola sono nella media, non aspettatevi le risoluzioni altissime di un prodotto Apple o dei Galaxy di fascia alta, sebbene i modelli flagship, pensiamo al Motorola Edge o al Fusion One +, arrivino a una risoluzione di 2340 x 1080 megapixel. In particolare il Motorola Edge ha uno schermo senza cornici con FHD+ OLED da 6,7 pollici e refresh a 90 Hz. Allo stesso modo il modello più economico, il Moto E6s ha una risoluzione HD+ con 1560 x 720 megapixel a 282ppi, prestazioni medie per un price point di soli 130 euro.Smartphone Motorola schermo cascata I Motorola hanno montati, tranne il pieghevole Razr, degli schermi abbastanza grandi con diagonali da minimo 6,1 pollici per il modello base fino a un massimo di 6,8 pollici. Inoltre, i prodotti di fascia alta hanno degli schermi OLED, nel caso del Razr un OLED pieghevole, mentre i modelli base hanno display a cristalli liquidi TFT IPS o nel caso del Moto G 5G Plus uno schermo LTPS con velocità di refresh di 90 Hz.

Fotocamera

Le fotocamere dei prodotti Motorola variano in base al modello. Escludendo i modelli Edge con prestazioni fino a 108 megapixel, abbiamo delle caratteristiche sui 48 megapixel per i modelli medio-bassi e di 64 megapixel per i modelli di fascia media. Non tutti i dispositivi di questa gamma, ad esempio della serie G, hanno obiettivi aggiuntivi per messa a fuoco ottimale. Sui modelli di fascia alta e medio-alta è invece sempre presente uno stabilizzatore ottico automatico. I prodotti più ricercati come il Motorola Edge presentano anche dei problemi, per esempio nella resa dell’effettiva messa a fuoco, probabilmente frutto di una mancata ottimizzazione a livello di calcolo e che sono forse un ambito in cui i prodotti Motorola hanno ancora da migliorare.Smartphone Motorola fotocamere Allo stesso modo, ci sentiamo di dire che si tratta di dettagli, dato che le fotografie dello smartphone spesso vengono direttamente fruite sul dispositivo e non trattate digitalmente su desktop, come ad esempio gli ultimi modelli Apple stanno cercando di fare, per categorie di prezzo decisamente più alte. Possiamo quindi affermare che i prodotti Motorola abbiano delle fotocamere con una performance nella norma e sicuramente adeguate se non migliori rispetto al prezzo finale dei prodotti.

Hardware

Per quanto riguarda l’hardware degli smartphone Motorola, questi sono in linea con la maggior parte della concorrenza specialmente a livello di RAM, con microprocessore Snapdragon integrato su quasi tutti i modelli in abbinamento molto ben ottimizzato ad Android. I modelli intermedi hanno installata una CPU octa-core Kryo mentre quelli di fascia più bassa hanno un MediaTek Helio P22, per delle performance non scattanti ma nella media. Come menzionato, i modelli Motorola sono quasi tutti in materiale plastico e la durevolezza è una scelta aziendale precisa, così come il voler mantenere il prezzo particolarmente basso. Ricordate che la batteria degli smartphone Motorola è realmente duratura, fino a due giorni, con 5000 mAh per i modelli di fascia media e medio-bassa. Allo stesso modo la RAM è per la maggior parte dei modelli 4 GB. A livello di hardware ci sentiamo di menzionare l’effettivo avanzamento tecnologico grazie allo schermo a effetto cascata del Motorola Edge e quello pieghevole del Motorola Razr, segno che l’azienda americana non solo offre dei prodotti di base, ma investe anche a livello costruttivo.Smartphone Motorola Hardware

I maggiori concorrenti di Motorola

Il maggiore concorrente di Motorola è sicuramente Samsung, specialmente perché l’azienda coreana è leader nel settore della telefonia, ha dei prodotti flagship sicuramente di alto profilo simili a quelli Motorola e offre un’ampissima scelta a livello di prodotti intermedi dal prezzo interessante che rimangono di qualità buona e in alcuni casi alta. L’acquisizione di Motorola da parte di Lenovo sicuramente porterà ad ulteriori innovazioni nel campo della telefonia, considerando anche che Lenovo è famosa per i suoi computer compatti ma potenti e dal prezzo contenuto. Il brand, dal nome Moto by Lenovo, con ampia distribuzione sul mercato e accordi con operatori telefonici, assieme all’utilizzo del 5G su molti modelli, ha le carte in regola per diventare uno dei marchi più competitivi nel panorama internazionale. I prodotti Motorola sono al contrario molto distanti come concezione dai dispositivi Apple, che presentano dei modelli sempre ricchissimi di innovazione e svariati componenti di prim’ordine in un unico dispositivo, facendo lievitare di molto il prezzo finale e senza offrire prodotti di fascia bassa al consumatore. Se quindi vi serve un telefono per fare delle foto professionali, vi diremmo sicuramente di orientarvi verso un iPhone, così come a livello di produttività un Samsung potrebbe sicuramente essere molto affidabile e degno rivale di un prodotto Motorola.

Domande frequenti sugli smartphone Motorola

Gli smartphone Motorola sono affidabili?

La Motorola è un’azienda leader nel settore della telefonia e anche se non presente sul mercato attivamente da qualche tempo, i suoi prodotti sono ben costruiti e molto durevoli nel tempo, anche grazie all’utilizzo di materiali resistenti, quasi sempre plastiche molto solide e ben lavorate. I problemi di software e hardware riportati dagli utenti sono minimi e nella media, infatti la maggior parte dei clienti Motorola si dimostra generalmente soddisfatta del proprio acquisto.

Gli smartphone Motorola possono essere utilizzati per il gaming?

Dipende ovviamente dal tipo di gioco. Se questo richiede molta energia di calcolo per elaborare scenari in 3D dovrete orientarvi almeno verso un modello con 4 GB di RAM, che è un po’ lo standard per i modelli Motorola. La serie One presenta anche dei modelli con 6 GB che sono sicuramente più adatti all’utilizzo più intensivo che i videogiochi richiedono. I modelli della serie E non sono i più indicati per il gaming, viste le specifiche molto basilari e la poca RAM, che rendono i giochi e le app esose lenti nel caricamento.

Gli smartphone Motorola scattano fotografie in alta qualità?

La maggior parte degli smartphone di diverse serie è dotata di due o tre fotocamere e obiettivi, che è abbastanza comune nei telefoni di altre marche su imitazione di Apple. La qualità delle foto è sicuramente molto buona, specialmente su modelli specifici come il Moto One Zoom con quattro fotocamere integrate; alcuni modelli hanno tuttavia dei piccoli errori di calibrazione e messa a fuoco. Sul Moto Edge è montata una fotocamera da 108 megapixel che scatta foto dettagliate, probabilmente non ottimizzate alla perfezione a livello di software ma comunque di altissima qualità. L’utilizzo casual per pubblicare sui social è garantito però da tutti i modelli, anche i più economici, ma alcuni problemi tipici delle fotocamere poco potenti possono presentarsi in situazioni di poca luce.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori smartphone Motorola del 2021?

La tabella dei migliori smartphone Motorola del 2021 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
Motorola Edge 358,90 € Recensione
Motorola Moto E7 Plus 128,90 € Recensione
Motorola One Fusion+ 249,00 € Recensione
Motorola Moto G8 Power 162,90 € Recensione
Motorola Razr 128 GB 675,00 € Recensione

Smartphone: gli ultimi prodotti recensiti

"Smartphone Motorola": hai dubbi? Facci una domanda!

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Samsung Galaxy S10 512GB

Migliore offerta:406,90€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Huawei P20 Pro Dual SIM 128 GB

Migliore offerta:482,99€