I migliori smartphone Samsung del 2022

Confronta i migliori smartphone Samsung del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Il migliore

Amazon
TeknoZone
Phoneclick
Tecnosell
Asgoodasnew
Sistema operativoAndroid
Versione OS12
ChipsetSamsung Exynos 2200
Frequenza max processore2,2 GHz
RAM12 GB
Memoria512 GB
Memoria espandibileNon supportata
Tecnologia schermoDynamic AMOLED 2X
Dimensioni schermo6,8 ''
Risoluzione schermoQHD
Refresh rate massimo120 Hz
Amperaggio batteria5000 mAh
Connettore USBUSB-C
Connettore audio
Versione Bluetooth5.2
Dual-SIM
Reti5G
Risoluzione fotocamere posteriori108 + 12 + 10 + 10 MP
Risoluzione fotocamera anteriore40 MP
Risoluzione max video8K
Fps max960
Punti forti
  • Costoso
  • Migliore schermo 2022
  • Processore migliorato per il gaming rispetto a S21 Ultra
  • Foto in notturna migliorate rispetto a S21 Ultra
  • Ricarica ultra rapida 50% in 20 min
  • USB 3.2 e Bluetooth 5.2 A2DP/LE
  • Video HDR e stabilizzatore
  • Gorilla Glass Victus+ e IP68
  • Ottima navigazione per tragitti
  • Pennino incluso
Punti deboli
  • Processore meno potente della concorrenza
  • Meno RAM rispetto a S21 Ultra
  • Chip poco innovativo
  • Bug al lancio che Samsung sta sistemando

Il miglior rapporto qualità prezzo

Amazon
BEST DIGIT
Pskmegastore
Phone2Go
Techberry
Sistema operativoAndroid
Versione OS11 + One Ui 3.1.1
ChipsetDimensity 700 MediaTek MT6833
Frequenza max processore2,2 GHz
RAM4 GB
Memoria64 GB
Memoria espandibile1 TB
Tecnologia schermoLED TFT
Dimensioni schermo6,6 ''
Risoluzione schermoFull HD+
Refresh rate massimo90 Hz
Amperaggio batteria5.000 mAh
Connettore USBUSB-C
Connettore audio
Versione Bluetooth5.0
Dual-SIM
Reti5G
Risoluzione fotocamere posteriori48 + 5 + 2 MP
Risoluzione fotocamera anteriore8 MP
Risoluzione max videoQWXGA
Fps max120
Punti forti
  • 3 slot SIM 1 + SIM 2 + MicroSD
  • NFC
  • Ricarica rapida da 15 W
Amazon
Yeppon
Asgoodasnew
onlinestore
Shoppyssimo
Sistema operativoAndroid
Versione OS11
ChipsetQualcomm Snapdragon 888
Frequenza max processore2,84 GHz
RAM12 GB
Memoria256 GB
Memoria espandibileNon supportata
Tecnologia schermoDynamic AMOLED 2X
Dimensioni schermo7,6 ''
Risoluzione schermo2.208 x 1.768 px
Refresh rate massimo120 Hz
Amperaggio batteria4.400 mAh
Connettore USBUSB-C
Connettore audio
Versione Bluetooth5.2
Dual-SIM
Reti5G
Risoluzione fotocamere posteriori12 + 12 + 12 MP
Risoluzione fotocamera anteriore10 + UDC 4 MP
Risoluzione max video4K
Fps max960
Punti forti
  • Smartphone, mini tablet e mini PC 3 in 1
  • Migliorato rispetto al Fold2
  • Doppio schermo Dynamic AMOLED 2X
  • Supporto S Pen in versione Fold Edition
  • Certificazione IP68
  • Bluetooth 5.2 con A2DP/LE/aptX
  • Ricarica rapida 25 W
Punti deboli
  • Autonomia batteria non eccellente
  • Under Screen Cam scarsa
  • Pesa 271 g (meno di Fold2)
  • Dual SIM Standby
Amazon
Phoneclick
Pskmegastore
Sg1shop
Tecnosell
Sistema operativoAndroid
Versione OS11
ChipsetQualcomm Snapdragon 778 5G
Frequenza max processore2,4 GHz
RAM6 GB
Memoria128 GB
Memoria espandibile1 TB
Tecnologia schermoSuper AMOLED Plus
Dimensioni schermo6,5 ''
Risoluzione schermoFull HD+
Refresh rate massimo120 Hz
Amperaggio batteria4500 mAh
Connettore USBUSB-C
Connettore audio
Versione Bluetooth5.0
Dual-SIM
Reti5G
Risoluzione fotocamere posteriori64 + 12 + 5 + 5 MP
Risoluzione fotocamera anteriore32 MP
Risoluzione max video4K
Fps max240
Punti forti
  • Ottime fotocamere
  • Certificazione IP67
  • Slow motion HD a 240 fps
  • Video 4K a 30 fps
Punti deboli
  • Manca zoom ottico
Amazon
Gomibo
Syswork
VG Informatica
Shoppyssimo
Sistema operativoAndroid
Versione OS11
ChipsetSamsung Exynos 850
Frequenza max processore2 GHz
RAM4 GB
Memoria64 GB
Memoria espandibile1 TB
Tecnologia schermoPLS TFT LCD
Dimensioni schermo6,5 ''
Risoluzione schermoHD+
Refresh rate massimo90 Hz
Amperaggio batteria5000 mAh
Connettore USBUSB-C
Connettore audio
Versione Bluetooth5.0
Dual-SIM
Reti4G
Risoluzione fotocamere posteriori48 + 5 + 2 +2 MP
Risoluzione fotocamera anteriore8 MP
Risoluzione max video1080 p
Fps max60
Punti forti
  • Schermo TFT migliorato
Punti deboli
  • Non offre slowmotion
Redazione
Aggiornato il 1 giugno 2022

Gli smartphone Samsung

Samsung Electronics è una delle tante aziende affiliate alla multinazionale Samsung, che da molti anni ormai rappresenta una delle realtà più di successo nel mercato dell’elettronica di consumo, i cui prodotti spaziano dalle smart TV, ai tablet, agli smartwatch. È il marchio che produce e commercializza i dispositivi mobili attualmente più venduti al mondo, in particolare gli smartphone conosciuti sotto la sigla Galaxy, che dal 2009 hanno conosciuto una popolarità sempre crescente.Smartphone SamsungI modelli realizzati da Samsung sfruttano unicamente il sistema operativo Android, come la grande maggioranza degli smartphone, e nel 2018 sono stati i più venduti al mondo in assoluto, nonostante Huawei abbia iniziato a minacciarne la supremazia. Inoltre, l’introduzione degli schermi pieghevoli da parte di Samsung ha cambiato le regole del mercato internazionale della telefonia. 
Oggi la casa coreana offre un catalogo molto ampio e i prezzi degli smartphone Samsung si rivolgono a tutte le tipologie di consumatore, tanto a chi cerca uno smartphone “di base” quanto a chi predilige modelli top di gamma capaci di concorrere con gli iPhone di Apple. 

Le serie di Samsung Galaxy

Come anticipato, i dispositivi appartenenti alla famiglia Galaxy sono in commercio da ormai un decennio. Negli anni si sono susseguite diverse serie, caratterizzate da funzionalità leggermente diverse, soprattutto in termini di prestazioni e componenti hardware. Le diverse serie rispondono a esigenze di pubblico e di prezzo differenti, avendo in comune alcune caratteristiche di base come l’uso di Android e gli schermi di qualità. L’azienda è leader nel settore degli schermi piatti, che fornisce anche come componentistica a marche concorrenti, e i suoi prodotti hanno raggiunto negli anni lo stato dell’arte su molti fronti. La fascia media Samsung è tra le migliori sul mercato, con prodotti di buona potenza e prezzo accessibile.

Serie Galaxy Note

Gli smartphone appartenenti alla serie Note possono essere considerati quasi dei phablet, ovvero dispositivi più grandi dei soliti smartphone ma più piccoli di un tablet. Gli ultimi modelli di Galaxy Note misurano infatti 6,7 e 6,9″ e possono essere utilizzati efficacemente non solo per l’intrattenimento o la gestione della telefonia, ma anche per attività lavorative più complesse. Solitamente i modelli Note si collocano al top di gamma, presentando caratteristiche molto simili alla Serie S (che vedremo nel paragrafo successivo), ma offrendo appunto dimensioni leggermente maggiori e, soprattutto, la compatibilità con un accessorio particolarmente interessante per molti utenti, ovvero la S Pen. Integrata nei modelli più recenti di Galaxy Note (il Galaxy Note 20 è stato presentato e lanciato sul mercato nel 2020), è un pennino Bluetooth che permette non solo di scrivere o disegnare a mano sul proprio smartphone, ma anche di controllarlo in remoto, utilizzandola per esempio per far scorrere le slide in una presentazione, per controllare la riproduzione di un film o per scattare foto a distanza. Il telefono è sufficientemente grande da offrire un alloggiamento apposito per il pennino, garantendo una soluzione pratica per averlo sempre a portata di mano senza perderlo.Smartphone Samsung Galaxy Note Il costo di questi modelli è molto elevato, oltre i 1000 €, ma è giustificato dalle specifiche tecniche e dalle prestazioni di alto livello. Un phablet Galaxy Note, in sostanza, può rappresentare uno strumento di lavoro estremamente efficace, soprattutto per chi si trova costantemente in viaggio. I modelli più recenti sono dotati di schermi AMOLED a cascata e di un design elegante pieno di dettagli lucidi che li rendono dei prodotti più maturi e dedicati sicuramente all’utilizzo professionale. Sono state anche immesse sul mercato delle versioni più economiche che presentano un design più generico, minori potenza di calcolo e risoluzione e schermo piatto, ma comunque dotate di pennino, il cui prezzo è la metà dei corrispettivi di fascia alta. Per quanto l’utilizzo di un pennino rappresenti per molte aziende un ricordo del recente passato, e vogliamo specificare che la S Pen è pensata per prendere appunti ma non propriamente per disegnare, questi prodotti sono da considerarsi i fratelli minori dei tablet di casa Samsung e sono probabilmente tra i prodotti più distintivi dell’azienda sudcoreana.

Serie Galaxy S

La serie S conta modelli di smartphone di fascia alta con display di grandi dimensioni. Insieme ai tablet della stessa serie rappresentano di fatto il top di gamma di Samsung, integrando i componenti hardware e le funzioni più innovative attualmente disponibili sul mercato dei dispositivi mobili. Il prezzo di questi modelli si aggira intorno ai 600-1000 € a seconda delle caratteristiche scelte. La serie S20 ha dei modelli più piccoli, con diagonale da 6,2″ a salire, mentre le ultime serie S21 partono da 6,5″. Per ogni modello sono disponibili diverse versioni: di base, Plus e le nuove versioni 5G, la cui differenza principale risiede nella velocità del processore e nella qualità delle fotocamere, che sono comunque di alto livello per tutti i prodotti di questa serie. La serie S è sicuramente tra quella più accessoriata di Samsung, con fotocamera fino a 108 MP per i modelli più potenti, e con zoom ottico ibrido 10x e zoom digitale 100x.Smartphone Samsung Galaxy S L’utilizzo della fotocamera avviene attraverso svariati passaggi interni nel software e a livello hardware, con stabilizzatori e obiettivi aggiuntivi, ne sono presenti fino a cinque, che rendono fotografie di qualità molto alta, siamo a livelli che oltrepassano le esigenze dell’utente generalista. Inoltre, dal punto di vista della registrazione video, c’è la possibilità di girare filmati fino a 8K di risoluzione. I processori montati sui dispositivi di questa serie sono tutti di gamma alta, tutti octa-core e variano modello per modello, ma garantiscono prestazioni tra le migliori sul mercato. Orientatevi verso la serie S se cercate un telefono estremamente curato e performante, con schermo e fotocamera di prim’ordine e una longevità di utilizzo molto alta. Questo tipo di prodotto infatti reagisce molto bene ai vari aggiornamenti di Android che si susseguono periodicamente, mantenendo il funzionamento e la reattività senza rallentamenti rilevanti. Inoltre sono degli smartphone ideali per chi si diletta nel gaming, online e non, avendo capacità di calcolo molto elevate e schermi molto grandi e con brillantezza e contrasto ottimizzati.

Serie Galaxy A

I Galaxy A, introdotti sul mercato per la prima volta nel 2014, sono dispositivi di fascia media, sicuramente più alla portata dell’utente medio rispetto alla serie Note o serie S. Si tratta di modelli che hanno riscontrato un buon successo, offrendo un discreto rapporto qualità-prezzo e rappresentando un compromesso ideale per chi non cerca un prodotto sostitutivo di un tablet o un computer, ma intende comunque investire in un prodotto longevo. Le caratteristiche dei diversi modelli hanno conosciuto moltissime variazioni durante gli anni, sia dal punto di vista del design che delle specifiche tecniche. Gli ultimi modelli hanno, come i fratelli maggiori della serie S, degli schermi molto grandi, con dimensioni che raggiungono i 6,7″, e puntano soprattutto sulla qualità di foto e video, un elemento decisivo per moltissimi utenti.Smartphone Samsung Galaxy A Vogliamo precisare che comunque lavorare, visionare file, leggere e scrivere email su questi dispositivi è possibile senza problemi, trattandosi comunque di dispositivi dalle performance alte. Il prezzo degli smartphone della serie A varia sensibilmente a seconda del modello: chi si accontenta di un prodotto meno accessoriato può trovare soluzioni a meno di 300 €, mentre chi non vuole rinunciare alle ultimissime innovazioni dovrà investire più di 600 €. I telefoni di questa gamma hanno tutte le principali funzionalità dei prodotti di fascia alta, come il riconoscimento vocale e di impronte digitali, fino a cinque fotocamere per ottenere foto perfette e senza rumore visivo, schermi OLED con contrasto migliorato e ottimizzazioni tra software e hardware che ne fanno tra i prodotti migliori per qualità e prezzo in circolazione. Rispetto a un prodotto che costa due o tre volte tanto aspettatevi ovviamente una minore longevità e dei rallentamenti se amate giocare a giochi con grafica dinamica a tre dimensioni.

Serie Galaxy M

I Galaxy M sono gli smartphone più economici prodotti dalla Samsung attualmente in commercio in Italia, e possono essere ordinati esclusivamente via web. Si basano sulla serie A, ma hanno tutte le specifiche tecniche appartenenti alla serie e alla componentistica precedente. Sono dei prodotti più semplici ma si attestano comunque su una fascia di prezzo media. Esistono attualmente quattro modelli per questa gamma, ma il numero e la disponibilità variano ciclicamente. Sono però tutti dotati di schermo di 6,5″.Smartphone Samsung Galaxy M Le prestazioni sono in linea con quelle di altri concorrenti in questa fascia di prezzo, offrendo opzioni adeguate per l’utente medio. In particolare, i modelli della serie M sono consigliati per chi non fa un uso particolarmente intensivo dello smartphone, ma lo utilizza primariamente per telefonare o inviare messaggi istantanei, gestire i propri profili sui social media e scattare qualche foto. Alcuni modelli più elaborati hanno anche fotocamere esterne con risoluzione fino a 64 MP, offrendo sicuramente una buona qualità delle immagini. Essendo una serie più economica non aspettatevi un’ottimizzazione perfetta di tutte le specifiche e il software, ma tenete in mente che si tratta di modelli assemblati principalmente per andare incontro a una clientela poco esigente. Inoltre, la selezione dei materiali e delle scocche è orientata verso plastiche e metalli semplici, zigrinature antimacchia, effetti cromati gradevoli, ma lontani dai modelli più scintillanti presentati nella fascia alta. I prodotti meno potenti possono essere acquistati per circa 150 €, mentre quelli più recenti e aggiornati arrivano a circa 300 €.

Serie Galaxy Z

Una delle più grosse novità in casa Samsung è stata la recente introduzione degli schermi pieghevoli, realizzati in una membrana lucida che può effettivamente essere piegata a piacimento. Sono quindi stati introdotti sul mercato, a distanza di circa un anno, due modelli “foldable” di smartphone, primi nel loro genere: il Galaxy Z Flip e il Galaxy Z Fold2. Vogliamo porre l’accento su questi due prodotti recenti sia per il grande successo riscosso, sia perché aprono di fatto un nuovo filone di dispostivi anche per le aziende concorrenti. Nei prossimi mesi moltissimi prodotti simili inizieranno a comparire nei cataloghi, e vogliamo spiegarvi brevemente di che tipo di prodotti di stratta.
Galaxy Z Flip
Si tratta di un modello introdotto nel 2020 e molto amato per le altissime doti di portabilità. Lo schermo del telefono infatti si chiude in due verticalmente, rendendo lo smartphone richiudibile “a conchiglia” come i vecchi telefonini degli anni ’90. Le dimensioni del telefono da aperto sono di 6,9″ e una volta chiuso diventa praticamente una scatolina, spessa meno di un centimetro. Il prezzo di questo smartphone è per il momento ancora abbastanza alto, il listino è infatti di oltre 1400 .Smartphone Samsung Galaxy Z Flip Il dispositivo utilizza uno schermo flessibile chiamato Dynamic AMOLED e una cerniera che diventa invisibile che può essere inclinata in diverse posizioni. Le specifiche tecniche sono leggermente al ribasso rispetto ai modelli di fascia alta, considerando anche l’introduzione della nuova tecnologia e il bisogno di spazio per l’alloggiamento della componentistica nel corpo macchina. Rimane però un prodotto di pregio, dal design innovativo e dall’indiscussa praticità.
Galaxy Z Fold2
Se l’introduzione del modello Galaxy Z Flip non era abbastanza, è con il Galaxy Z Fold2 che Samsung apre le porte a una vera rivoluzione del mercato, unendo insieme i concetti di telefono e tablet. Si tratta di prodotti di fascia alta, solidi nella costruzione e creati con materiali di pregio, dotati di una cerniera a scomparsa innovativa e funzionalità complete.Smartphone Samsung Galaxy Z Fold2Il Galaxy Z Fold2 da chiuso è un normale telefono, con schermo piatto un po’ più spesso del normale, ma che si apre a libro per offrire un secondo schermo pieghevole Corning Gorilla Glass lucido interno, che raddoppia la superficie del telefono da chiuso, ottenendo quasi una forma quadrata. Con uno schermo quadrato a disposizione leggere email, siti internet e vedere video diventa molto più comodo, essendo la diagonale interna pari a ben 7,8″, e diventando praticamente un piccolo tablet. Inoltre, è possibile piegare lo schermo nella posizione preferita per facilitare la scrittura, come se fosse un piccolo notebook, o per vedere video.Smartphone Samsung Galaxy Z Fold2 OS Il prezzo di questo dispositivo è molto alto, oltre 1700 €, ma le prestazioni elevate e la tecnologia innovativa lo rendono un prodotto di spicco nel catalogo Samsung, nonché apripista di moltissimi dispositivi del futuro. La divisione dello schermo, coordinata a una CPU potente, aumenta di molto la produttività, ma anche la normale fruizione di contenuti.

Caratteristiche degli smartphone Samsung

Come abbiamo visto, Samsung si è concentrata negli ultimi anni nella produzione di smartphone e tablet di fascia medio-alta, oltre che di modelli estremamente avanzati pensati per chi cerca un prodotto in grado di sostituire completamente un notebook. Vediamo le caratteristiche che contraddistinguono i prodotti del marchio coreano.

Sistema operativo

Fin dall’inizio della produzione di tutti i modelli Galaxy, Samsung ha sempre sfruttato il sistema operativo Android, dotandolo di un’interfaccia proprietaria che si è evoluta nel tempo, Samsung One UI. Introdotta nel 2019 con Android Pie, è ora arrivata alla versione 3.1. Questa versione è stata adattata al design degli ultimi modelli dotati di schermo curvo e offre una riorganizzazione generale degli elementi sullo schermo, così da rendere più facile la navigazione tra tutti i suoi elementi.Smartphone Samsung OS Sono stati tolti tutti gli elementi e alcuni widget che erano presenti nelle edizioni precedenti, che sovraccaricavano l’uso del telefono e rendevano un po’ troppo confuso il funzionamento, per un design molto più semplice. Questo stile di interfaccia si trova ormai su molti modelli di smartphone di qualsiasi fascia, ottimizzata per andare incontro alle esigenze dei clienti. Sarà quindi molto facile visualizzare email, siti internet, social media, mappe e meteo. Inoltre, molti dei modelli Samsung vengono venduti con molte app preinstallate, per esempio l’intera suite Windows e Google, YouTube, Instagram, Facebook e altri, quindi all’apertura della confezione il dispositivo è praticamente già pronto per l’uso. Una delle innovazioni di One UI 3.1 è la facilità di connessione con il sistema Windows 10, sicuramente una grande comodità per tutti coloro che usano anche lo smartphone per lavorare. Tutti i modelli Samsung recenti hanno installato Android 10 o Android 11.

Display

Come abbiamo visto nell’analisi dei modelli attualmente commercializzati in Italia, moltissimi smartphone Samsung sono in realtà phablet, seguendo una tendenza sempre più marcata non solo tra i prodotti della casa coreana, ma tra tutti i grandi marchi che realizzano dispositivi mobili. Anche se è ancora possibile reperire modelli con un display da 6,2″, attualmente le dimensioni più comuni vanno dai 6,5 ai 6,9″, offrendo uno spazio adeguato non solo all’intrattenimento, ma anche al lavoro. I pannelli degli schermi sono realizzati per lo più con tecnologia OLED e Super AMOLED, caratterizzata da una grande luminosità e da consumi energetici ridotti, oltre che da una buona visibilità anche in ambienti esterni e in presenza di forti riflessi. La risoluzione dei modelli di smartphone Samsung più avanzati arriva a ben 3088 × 1440 px, mentre i più economici utilizzano attualmente lo standard HD+ (900 x 1600 px). Si aggiungono frame rate molto alti, fino a 120 Hz di refresh delle immagini al secondo, quindi non vedrete mai fastidiosi effetti “a scia” quando usate le app, e i vostri videogiochi appariranno molto fluidi nei movimenti. Come abbiamo detto, Samsung è leader nella produzione di schermi piatti e si vede chiaramente nell’alta qualità delle immagini, nelle ottimizzazioni di risoluzione e di contrasto dei suoi prodotti e nella presenza sempre più ridotta delle cornicette esterne dello schermo, ormai scomparsa del tutto nei modelli AMOLED a cascata. Inoltre, i modelli di fascia alta più recenti hanno installato il Gorilla Glass resistente agli urti e non vanno dimenticate le innovazioni raggiunte nel campo degli schermi pieghevoli.

Fotocamera

La qualità di foto e video dipende anche in questo caso dalla fascia di prezzo a cui appartiene il prodotto. È possibile trovare sensori che vanno da 13 fino a ben 108 MP, spesso combinati tra loro per ottenere panoramiche o implementare ulteriori funzioni aggiuntive. Secondo l’ultimo trend del mercato, anche i modelli Samsung sono dotati di più fotocamere e sensori esterni, anche quadrupli, che scattano foto a diverse messe a fuoco per poi elaborarle e combinarle automaticamente nel software.Smartphone Samsung fotocamere posteriori Si tratta di fotocamere grandangolari, ultra-grandagolari, con teleobiettivo e di profondità 3D. Questo tipo di approccio è probabilmente dettato anche da esigenze di competizione tra i brand, ma la qualità delle fotografie sui dispositivi Samsung è molto alta, specialmente nei prodotti più costosi. Un unico appunto potrebbe essere rivolto al contrasto automatico di fotocamera e schermo, che rende i colori più brillanti rispetto al soggetto ritratto. Se questa opzione potrebbe scontentare i fotografi professionisti o aspiranti tali, il consumatore medio troverà invece delle foto sempre particolarmente vivide, ben contrastate e piacevoli da rivedere.

Hardware

Sono molte le componenti hardware che determinano le prestazioni di uno smartphone. I modelli proposti da Samsung offrono una grande varietà di configurazioni:

  • Processore: cambia in base al modello, con differenze di prestazioni difficili da riportare. Si tratta comunque di processori sopra la media, i famosi MediaTek, Snapdragon e Exynos, quasi sempre Octa-core e con GHz in base ai componenti;
  • RAM: i modelli più economici partono da 3 GB di RAM, i modelli di fascia media vanno sui 6 GB, mentre il top di gamma raggiunge anche i 12 GB, assicurando un utilizzo estremamente fluido dello smartphone, anche durante l’esecuzione di molti processi in contemporanea;
  • ROM: la capacità di archiviazione è una delle caratteristiche più versatili in tutte le serie degli smartphone Galaxy. Se la memoria interna può variare dai 32 ai 256 GB, infatti, è per alcuni modelli possibile espanderla tramite una scheda Micro SD, arrivando in alcuni casi fino a 512 GB.

Connettività

Tutti i Samsung Galaxy possono contare sulla connettività Bluetooth e Wi-Fi integrate, quasi obbligatorie su qualsiasi smartphone. Nei modelli di gamma alta arriviamo a Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.2. La connessione alla rete elettrica e al computer avviene tramite USB-C Thunderbolt, che velocizza di molto i tempi di ricarica e di scambio dei dati. Esistono inoltre versioni Dual SIM per alcuni dei modelli attualmente in commercio, ma bisogna prestare attenzione alla configurazione prescelta al momento dell’acquisto. Inoltre, tutti i modelli recenti hanno l’introduzione del sistema 5G integrata. Mediamente costano un po’ di più rispetto alle versioni precedenti, ma garantiscono una longevità e una performance ancora maggiori per quanto riguarda la ricezione di dati tramite la rete telefonica e il funzionamento anche in zone particolarmente remote. I modelli top di gamma includono il cavo USB-C ma non l’alimentatore, scelta ecologica che a qualche utente potrebbe non piacere.

I maggiori concorrenti di Samsung

Attualmente sono due i maggiori concorrenti di Samsung, anche se ricordiamo che il marchio coreano continua a detenere il primato per numero di smartphone venduti annualmente. Apple è tra i maggiori competitor di Samsung per la fascia alta: nonostante utilizzi un sistema operativo differente, la casa di Cupertino è uno dei pochi marchi che realizza smartphone top di gamma dalle caratteristiche comparabili ai migliori modelli Samsung. Al momento, comunque, le vendite di iPhone e Galaxy sono molto vicine a livello di numeri. Nella fascia media e medio-alta, Huawei e Xiaomi sono i maggiori competitor. Questi due marchi cinesi hanno conosciuto una grandissima crescita di vendite in tutto il mondo, diventando tra i maggiori produttori mondiali per vendite di dispositivi mobili. Utilizzano anch’essi Android e rappresentano una valida alternativi ai prodotti made in Corea, specialmente a livello di rapporto qualità-prezzo.

Le domande più frequenti sugli smartphone Samsung

Gli smartphone Samsung sono compatibili con la ricarica wireless?

Non tutti gli smartphone Samsung supportano la ricarica wireless. Va tenuto presente che finora questa funzione è presente solo in modelli di fascia medio-alta, e la funzionalità si sta espandendo ad altri modelli. Samsung stessa produce delle charging station dove è possibile ricaricare contemporaneamente smartphone e smartwatch semplicemente poggiando il dispositivo.Smartphone Samsung charging station Tante altre aziende producono sistemi simili con design particolari. Al momento i modelli di smartphone Samsung che supportano la ricarica wireless 2.0 sono Galaxy S20, S20+, S20 Ultra, Z Flip, Note10, Note10+, Fold, S10e, S10, S10+, Note9, S9, S9+, Note8, S8, S8+, S7, S7 edge, Note5, S6 edge+, S6 edge e S6.

Gli smartphone Samsung hanno batteria rimovibile?

Risposta veloce: no. Ormai la possibilità di rimuovere la batteria è molto rara, anche tra gli smartphone di fascia economica. Gli smartphone sono dei veri e propri computer, molto più delicati nella componentistica rispetto ai vecchi telefoni GSM che avevano la batteria rimovibile. Se per alcuni è un modo per le aziende per ridurre la longevità dei prodotti, per altri è un modo per proteggere l’hardware e il software da troppe manomissioni esterne, che andrebbero a compromettere anche i nostri dati personali. Ricordate infatti che spesso sui nostri smartphone sono registrate password, documenti privati e accessi bancari. In caso di lunghi viaggi o di un uso intensivo dello smartphone, è possibile dotarsi di una power bank a cui collegarsi quando ve n’è bisogno.

Gli smartphone Samsung sono impermeabili?

La maggior parte dei telefoni Samsung dalla fascia media in su sono resistenti ai piccoli schizzi, mentre il cosiddetto IP rating, ovvero Ingress Protection, riguarda solo alcuni modelli. L’IP di livello 68 significa che è possibile fare molte operazioni “rischiose” con il nostro telefono senza incorrere in problemi troppo gravi. Nello specifico la protezione riguarda sabbia e polvere intensa, e un’immersione in acque correnti (non in bagno) alla profondità di 1,5 m per circa 30 minuti. L’IP68 è disponibile sui modelli Galaxy S20, S20+, S20 Ultra, Note10, Note10+, S10e, S10, S10+, Note9, S9, S9+, Note8, S8, S8+, S7, e S7 edge.Smartphone Samsung impermeabilitàCi fidiamo ovviamente delle indicazioni dell’azienda, ma non consigliamo a nessuno di immergere il proprio smartphone in acqua, considerando anche i rischi e le fatalità da elettroshock legati alla batteria.

Meglio acquistare un Galaxy o un iPhone?

Questa è una domanda che viene posta molto spesso, specialmente da chi non ha troppa dimestichezza con i prodotti elettronici. Risponderemo con ordine, cercando di fugare alcuni dubbi comuni:

Sistema Operativo

I Galaxy si appoggiano su Android, che è lo standard per tutte le altre marche in commercio, tranne isolati esperimenti di alcuni produttori con sistemi nativi dallo scarso successo commerciale. Questo significa che i vostri acquisti su Google Play rimarranno invariati su tutti i prodotti. Apple ha il suo sistema operativo, iOS, con le sue app (molte sono però esattamente le stesse). Il sistema operativo di Apple è stato sempre lodato per la sua facilità di utilizzo, ma negli ultimi anni si è notevolmente complicato, visto l’aumento di funzioni e tecnologia. Le versioni attuali di Android e l’interfaccia aggiuntiva One UI sono assolutamente equiparabili ad iOS.

Compatibilità

Se dovete trasportare dei file dal vostro smartphone al PC, su Galaxy sarà molto semplice: basterà connettere il dispositivo con il cavo USB e cercare tra le cartelle. Al contrario, gli iPhone sono chiusi, non danno accesso diretto alle cartelle e hanno bisogno di un’interfaccia. Questo passaggio ulteriore può essere scomodo e laborioso, e diventa particolarmente agevole solo se si possiede un MacBook o se si lavora in cloud.

Potenza

Anzitutto, Apple crea in-house i propri microprocessori, quindi sa esattamente come si comporta un componente per ogni specifica mansione. Questa migliore ottimizzazione tra hardware e software è un vantaggio, specialmente quando il prodotto viene appena rilasciato sul mercato. A parità di prezzo, i prodotti Samsung sono però più potenti e performanti, anche sul lungo periodo. Recentemente anche i prodotti Samsung di fascia media mostrano ottime reazioni quando la CPU è sotto stress.

Fotocamere

I due marchi si sono sempre inseguiti per ottenere foto sempre più definite. Gli smartphone Apple hanno al momento un modello, l’iPhone 12 Pro Max, che offre al moment la migliore qualità in termini di immagini e video, elaborabili anche in formati professionali, una vera rivoluzione per gli addetti ai lavori. Le ottimizzazioni di Samsung sono al contrario spesso controproducenti, creando fotografie troppo brillanti. Va comunque precisato che entrambi i brand hanno lenti di qualità su tutte le loro serie.

Prezzo

La performance dei dispositivi Samsung è molto alta, specialmente a parità di prezzo. Un iPhone entry level costa circa 500-600 € e per lo stesso prezzo potreste acquistare un Galaxy decisamente più performante sia a livello di CPU sia per longevità nel lungo periodo.

Quali smartphone Samsung possono essere usati come chiave per l’auto?

I primi modelli in grado di supportare la chiave digitale a banda ultra larga (UWB) sono Galaxy S22+, Galaxy S22 Ultra, Galaxy Z Fold3, Galaxy S21+, Galaxy S21 Ultra, Galaxy Z Fold2, Galaxy Note 20 Ultra.
Il primo veicolo compatibile è l’auto elettrica GV60 Genesis di Hyundai. Chi dovesse avere un’auto e uno smartphone compatibili potrebbe aprire l’auto con il proprio cellulare avvicinandosi alla macchina e toccando la maniglia.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori smartphone Samsung del 2022?

Il migliore
Samsung Galaxy S22 Ultra 512 GB RAM 12 GB Samsung Galaxy S22 Ultra 512 GB RAM 12 GB
Miglior prezzo
1.209,00 €
Miglior qualità/prezzo
Samsung Galaxy A22 5G Samsung Galaxy A22 5G
Miglior prezzo
162,27 €
Samsung Galaxy Z Fold3 5G 256 GB Samsung Galaxy Z Fold3 5G 256 GB Miglior prezzo
1.169,89 €
Samsung Galaxy A52s 5G Samsung Galaxy A52s 5G Miglior prezzo
275,00 €
Samsung Galaxy M12 Samsung Galaxy M12 Miglior prezzo
157,00 €

Smartphone: gli ultimi prodotti recensiti