Le migliori macchine da caffè con cappuccinatore del 2024

Confronta le migliori macchine da caffè con cappuccinatore del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
899,99 €
epto
359,90 €
freeshop
159,90 €
unieuroit
177,02 €
ecoprice
99,98 €
pskmegastore
902,50 €
prezzodigitale
366,78 €
epto
160,91 €
comet
177,02 €
unieuroit
99,99 €
epriceit
947,62 €
trony
379,00 €
supermedia
170,72 €
euronics
187,00 €
euronics
109,00 €
sferaufficio
970,27 €
unieuroit
379,00 €
comet
179,00 €
prezzoforte
198,95 €
freeshop
111,90 €
hitechonline
1.036,26 €
amazon
393,30 €
amazon
196,34 €
amazon
243,00 €
amazon
185,00 €

Dati tecnici

Capienza serbatoio acqua

1,8 l

1,8 l

1,1 l

1 l

2 l

Pressione

19 bar

15 bar

15 bar

19 bar

15 bar

Polvere

Grani

Cialde

Capsule

Tipo di capsule

Nessuno

Nessuno

Lavazza A modo mio

Nespresso Original

Nessuno

Cappuccinatore

Automatico

Automatico

Automatico

Automatico

Manuale

Bevande a base di caffè

Espresso, Espresso doppio, Caffè ristretto, Caffè lungo, Americano, Cold brew, Caraffa caffè, Caffè to-go

Espresso, Espresso doppio, Caffè lungo

Espresso, Caffè lungo

Espresso, Caffè lungo

Espresso

Bevande a base di latte

Espresso macchiato, Cappuccino, Caffellatte, Latte macchiato, Cortado, Flat white, Schiuma di latte

Cappuccino

Cappuccino, Latte macchiato, Schiuma di latte

Espresso macchiato, Cappuccino, Latte macchiato, Schiuma di latte

Solo schiuma

Capienza contenitore scarti

14

12

10

8-10

n.a.

Regolazioni

Temperatura acqua, Lunghezza caffè, Livello macinatura, Intensità aroma, Livello schiuma

Temperatura acqua, Lunghezza caffè, Livello macinatura, Intensità aroma

n.d.

Lunghezza caffè, Livello schiuma

Lunghezza caffè

Funzioni

Autospegnimento, Allarme decalcificazione, Allarme serbatoio vuoto, Decalcificazione automatica, Memoria impostazioni, Erogazione caldo/freddo, Gestione da app, Allarme cassetto pieno

Autospegnimento, Allarme decalcificazione, Allarme serbatoio vuoto, Decalcificazione automatica, Memoria impostazioni

Autospegnimento, Allarme decalcificazione

Autospegnimento, Allarme decalcificazione, Memoria impostazioni, Riscaldamento veloce

Nessuna

Accessori

Misurino, Decalcificante, Tazza da viaggio, Filtro acqua, Test durezza acqua, Pennellino pulizia

Misurino, Lubrificante, Test durezza acqua

n.d.

n.d.

Spessori

Dimensioni (A x L x P)

38,5 x 26 x 45 cm

43,3 x 24,6 x 37,1 cm

28 x 14,5 x 38 cm

38,5 x 19,5 x 35,5 cm

40 x 22 x 32 cm

Punti forti

14 tipi di bevande fredde con caffè e/o latte

Prezzo competitivo

Design accattivante

Riscaldamento rapido in 25 secondi

Dotata di cappuccinatore

18 bevande calde

Tre temperature comprese tra 90 e 98 °C

Livello pressione ottimale

3 bevande con latte selezionabili da menù

Sistema di decalcificazione rapido

Tecnologia di estrazione a freddo per il cold brew

Pratico touch screen

Possibilità di regolare temperatura

Design compatto e molto bello da vedere

Serbatoio capiente

Tazza da viaggio da usare con funzione To-Go

Diverse possibilità di personalizzazione

5 ricette per latte e 4 per caffè

Il sensore ottico utilizza tutto il latte per evitare sprechi

Gestibile tramite app

Monta anche latte freddo

Adatta la preparazione al tipo di chicchi

Allarme decalcificazione, mancanza acqua e cassetto pieno

Punti deboli

Solo tre bevande disponibili

Molto ingombrante

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le macchine da caffè con cappuccinatore

Oltre a preparare un espresso cremoso e aromatico come quello del bar, uno dei principali vantaggi delle macchine da caffè riguarda la possibilità di montare in pochi secondi la schiuma di latte caldo e realizzare con questa bevande come l’espresso macchiato, il cappuccino e il caffellatte. Non tutti i modelli dispongono però di cappuccinatore e, tra quelli che ne sono dotati, alcuni permettono di montare la schiuma solo manualmente, mentre altri lo fanno automaticamente e addirittura danno la possibilità di selezionare il livello di schiuma.Una macchina a capsule Nespresso con cappuccinatore integratoIn questa pagina vi mostreremo i modelli più interessanti di macchine da caffè con cappuccinatore, che abbiamo suddiviso in base alle diverse tipologie di apparecchi. Se volete fare chiarezza su cosa distingua ciascuna tipologia dall’altra vi rimandiamo alla nostra guida all’acquisto della macchina da caffè.

Vi ricordiamo inoltre che, se avete già una macchina da caffè senza cappuccinatore, con l’acquisto di un montalatte elettrico potrete preparare la schiuma di latte caldo e in molti casi freddo, ma ad un prezzo più contenuto.

Le migliori macchine da caffè con cappuccinatore

Migliori automatiche

Le macchine da caffè automatiche, così chiamate perché basta premere un tasto per erogare il caffè, hanno spesso la classica lancia vapore per montare la schiuma in un bricco o un bicchiere: si deve far roteare il bricco per creare una schiuma omogenea e poi versare il latte nel caffè appena preparato. A un prezzo superiore si trovano modelli in cui è possibile selezionare bevande a base di latte direttamente dal menù: il latte viene automaticamente riscaldato e schiumato in un contenitore trasparente e poi erogato in tazza prima del caffè.

Philips Series 2200 EP2230/10

La Philips 2200 è ideale per chi cerca un modello automatico con cappuccinatore integrato al prezzo più basso possibile. Ha un design moderno con un intuitivo schermo touch e può preparare espresso, espresso doppio e caffè lungo, ma con ampie possibilità di personalizzazione tra cui l’impostazione della temperatura tra 90 e 98 °C. Con una pressione di 15 bar e il serbatoio di 1,8 litri, le sue caratteristiche sono in linea con la maggior parte dei modelli automatici nella fascia di prezzo medio-bassa. Il cappuccinatore integrato è invece una caratteristica praticamente introvabile in questa categoria di prezzo; l’unico inconveniente è il fatto che dal menù si possa selezionare solo il cappuccino come bevanda a base di latte.

De’Longhi Rivelia

Con il lancio della Rivelia, De’Longhi ha migliorato il suo già ottimo catalogo di automatiche. Le caratteristiche che la rendono una top di gamma sono tante: 4 profili utente memorizzabili, la preparazione di bevande fredde (espresso, americano e lungo), il sistema Bean Adapt per ottimizzare l’erogazione del caffè in base ai chicchi, la struttura compatta e la pressione di 19 bar. L’elemento distintivo di questa macchina è però il doppio serbatoio di chicchi per alternare i propri blend preferiti. Il modello base ha il pannarello manuale, mentre quello scelto da noi, più costoso, ha il sistema LatteCrema Hot autopulente e con regolazione di schiuma.

De’Longhi Eletta Explore

L’Eletta Explore è a nostro avviso la migliore macchina da caffè sotto i 1.000 €. I tipi di bevande che è possibile selezionare dal moderno pannello di controllo sono tantissimi: 18 bevande calde e 14 fredde, incluse quelle a base di latte. Al momento è uno dei pochi modelli a preparare bevande fredde a base di latte. Oltre alle caratteristiche avanzate già osservate per la Rivelia, troviamo l’esclusiva tecnologia di estrazione a freddo cold brew (bevanda molto in voga ultimamente), la tazza da viaggio da usare con funzione To-Go e il doppio bricco di latte, utile ad esempio per le famiglie che consumano sia latte vaccino, sia vegetale.

Migliori a capsule

Praticissime per la loro efficienza, per la struttura ultra compatta e per il bisogno minimo di pulizia, le macchine da caffè a capsule sono gettonatissime tra chi vuole preparare un caffè in pochi secondi. Se è vero che, essendo pensate principalmente per la preparazione dell’espresso, sono meno versatili delle macchine automatiche, è vero anche che aumentando un po’ il budget si possono acquistare dei modelli di macchine a capsule con cappuccinatore integrato. Vediamo i più interessanti.

Lavazza A Modo Mio Deséa

La Deséa è il modello migliore del catalogo Lavazza nonché l’unica ad avere il cappuccinatore integrato (la Jolie & Milk viene invece venduta con un montalatte a parte). Ha un serbatoio decisamente capiente per una macchina a capsule (1,1 litri), funzioni avanzate come il boost temperatura, una buona pressione di 15 bar e una rumorosità massima che non supera i 43 dB. Il design è più moderno e robusto rispetto alle entry-level del marchio ed è completato da un simpatico cappuccinatore a forma di tazza. Con questo è possibile realizzare cappuccino, cappuccino large e latte macchiato, ma anche latte montato caldo o freddo.

Nespresso Lattissima One

Se cercate una Nespresso Original con sistema latte integrato, le scelte sono diverse. La Lattissima One è l’opzione più economica, tuttavia si tratta di un modello di alta gamma dotato di numerose funzioni e di un design molto gradevole. Il serbatoio ha una capacità di 1 litro e la pressione della pompa è di ben 19 bar; ottime le prestazioni e le funzioni, tra cui segnaliamo il riscaldamento rapido in soli 25 secondi e la memoria delle impostazioni. Le bevande selezionabili sono cinque: espresso, lungo, espresso macchiato (piuttosto raro da trovare), cappuccino e latte macchiato. Il cappuccinatore ha una capienza massima di 165 ml e ha un sensore ottico per utilizzare tutto il latte contenuto al suo interno ed evitare gli sprechi.

Nescafé Dolce Gusto Genio S

Le macchine Dolce Gusto sono pensate per la preparazione rapida di bevande a base di latte, pur non avendo un vero e proprio cappuccinatore. Con queste macchine basta semplicemente acquistare le capsule corrispondenti alla propria bevanda preferita e inserirle nell’apposito slot: la bevanda sarà pronta in meno di un minuto senza quindi dover sporcare nessun recipiente del latte. La Dolce Gusto Genio S offre inoltre la possibilità di preparare la versione XL della stessa bevanda e, come tutte le altre Dolce Gusto, di erogarla sia calda, sia fredda. Le ricette che è possibile realizzare sono tantissime (più di 30) e includono bevande particolari come chococino, caramel macchiato, white mocha e diversi tipi di tè.

Migliore a cialde

Se volete una macchina per caffè monodose con cappuccinatore avrete sicuramente più fortuna con quelle che funzionano a capsule anziché a cialde. Al momento esiste infatti un’unica macchina da caffè a cialde con montalatte.

Didiesse Frog Revolution Vapor

Grazie alla loro scocca colorata le macchine Didiesse si sono conquistate una buona fetta del mercato italiano, dove vengono acquistate sia per uso domestico, sia per l’uso condiviso in ufficio, in virtù di un serbatoio con maxi capacità di 2 litri. La Frog Revolution è il modello di punta di Didiesse ed è stata proposta anche nella versione Vapor, arricchita di un pannarello con cui montare la schiuma di latte. Per il resto, è una macchina molto essenziale che fa solo l’espresso, ma con buoni risultati.

Migliori per caffè macinato

Le macchine da caffè macinato funzionano sia con il caffè in polvere, sia con le cialde E.S.E. Chiamate anche semi-automatiche, sono strumenti più essenziali rispetto a quelli visti in precedenza, infatti, oltre a dover riempire e ruotare il filtro del caffè manualmente, si deve anche montare manualmente il latte tramite il pannarello laterale. Con un po’ di pratica, questa diventerà comunque un’operazione rapida e la cui manualità è più soddisfacente rispetto alla semplice pressione di un tasto.
Precisiamo sin da subito che il 99% delle macchine per caffè macinato hanno il pannarello. La nostra selezione è quindi basata su altri parametri.

De’Longhi Icona Vintage

Uno dei vantaggi che le macchine da caffè macinato hanno rispetto a quelle automatiche è il design più accattivante: modelli come la Icona Vintage presentano infatti delle bellissime linee rétro che invogliano a esporle nella propria cucina. Ha un ampio serbatoio da 1,4 litri e una pressione di 15 bar. Se sulla carta i dati tecnici non sembrano molto diversi rispetto a tanti altri modelli, le prestazioni della De’Longhi Icona Vintage sono all’altezza del look, come abbiamo dimostrato nella nostra prova pratica.

Ariete Moderna

Un altro modello molto popolare tra i consumatori per via del suo design è l’Ariete Moderna, con le sue linee bombate e l’originale macinacaffè integrato, un dettaglio unico per questo tipo di macchine che permette di macinare sul momento la quantità di grani necessaria e perciò di ottenere una bevanda dall’aroma più fresco e intenso. La pressione è di 15 bar e il serbatoio è limitato a 800 ml, comunque sufficienti per preparare diversi espressi o caffè lunghi. Il tutto può essere completato con l’aggiunta di una setosa schiuma di latte preparata con il pannarello laterale. L’unica pecca dell’Ariete Moderna è rappresentata dal fatto che non funziona con le cialde E.S.E.

Le domande più frequenti sulle macchine da caffè con cappuccinatore

Come si pulisce il cappuccinatore?

La pulizia del sistema latte andrebbe effettuata regolarmente per evitare la formazione di muffa e cattivi odori: se non ogni giorno, perlomeno ogni due.
Per pulire il pannarello classico bisogna innanzitutto erogare dell’acqua calda in modo da rimuovere qualsiasi residuo all’interno del tubo. A questo punto, procedete a smontare il pannarello e a lavare i pezzi con acqua corrente o, se il produttore lo consiglia, in lavastoviglie.
Per quanto riguarda il cappuccinatore automatico, anche in questo caso dovrete smontare tutti gli elementi rimovibili e pulirli con acqua e detersivo oppure metterli nel cestello superiore della lavastoviglie.

Quale latte usare con il cappuccinatore?

Le macchine con pannarello o cappuccinatore automatico possono montare sia il latte vaccino, sia quello vegetale, dato che l’aspetto che più contribuisce alla creazione della schiuma è il contenuto di proteine e non la sua origine.
Per quanto riguarda il latte vaccino, i migliori risultati si avranno con il latte intero, il cui alto contenuto di proteine aiuta a creare una schiuma più densa e con bolle meno ariose. Il latte intero è anche quello dal gusto più ricco.
Con le bevande di origine vegetale la schiuma tende a smontarsi prima, ma questo non vuol dire che siano sconsigliate, anzi conferiscono al caffè delle sfumature di sapore molto interessanti. La texture migliore si ottiene con il latte di soia, il cui contenuto proteico è simile a quello del latte vaccino, ma sono indicati anche quello di avena e di mandorla, mentre sconsigliamo il latte di riso. Segnaliamo inoltre che nei negozi si trovano anche le versioni “barista” di latte vegetale, che hanno un maggiore contenuto di grassi per riprodurre la cremosità del latte vaccino.
Qualsiasi latte decidiate di usare, la schiuma migliore si avrà con il latte freddo.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato