I migliori telefoni cordless del 2024

Confronta i migliori telefoni cordless del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
82,38 €
epriceit
18,22 €
amazon
75,33 €
amazon
39,95 €
amazon
14,43 €
comet
82,38 €
qbuy
18,29 €
pskmegastore
45,32 €
galagross
96,44 €
galagross
19,64 €
euronics
99,90 €
pskmegastore
20,87 €
pskmegastore
103,25 €
amazon
21,90 €

Dati tecnici

Tipologia

ECO DECT - GAP

ECO Plus

ECO DECT - GAP

ECO DECT - GAP

DECT

Contatti in rubrica

300

50

60

100

50

Segreteria

n.d.

Batteria

Li-Ion

NiMH AAA x 2

NiMH AAA x 2

NiMH AAA x 2

NiMH AAA x 2

Autonomia chiamata

16 h

18 h

14 h

14 h

15 h

Autonomia standby

288 h

200 h

300 h

320 h

170 h

Peso

126

108 g

204

250 g

120 g

Navigazione Internet

Schermo

LCD TFT

LCD a segmenti

LCD TFT

IPS

LCD a segmenti

Retroilluminazione

Punti forti

Tantissime funzionalità

Lunghissima autonomia in chiamata

Adatto per anziani

Adatto per anziani

Selezionabile la lingua italiana

Buona qualità dei materiali

Supporta anche un secondo cordless

Bluetooth 4.2 per collegamento alle cuffie

Compatibilità apparecchi acustici

Adatto agli anziani

Facilità di installazione

Personalizzabile con 10 toni di chiamata

Compatibilità apparecchi acustici (HSP e HFP)

Tastiera luminosa anche quando sulla base

Vivavoce

Subito pronto all'uso

Annuncio vocale di chi chiama

Batterie incluse

Suoneria forte e chiara

Tastiera parlante

Punti deboli

Senza modem Fritz!Box alcune funzionalità in meno

Funzioni essenziali

Inserimento voci rubrica non facilissimo

La luce della tastiera può dare fastidio se posizionato in camera

Manca funzione ECO

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il telefono cordless

Il cosiddetto telefono fisso è rimasto uno strumento intramontabile anche dopo l’avvento degli smartphone, ma se fino a qualche decennio fa lo standard erano apparecchi telefonici pesanti, con ingombranti cavi e postazioni voluminose, oggi il modello maggiormente utilizzato è quello cordless, che garantisce sotto vari punti di vista una maggiore comodità e praticità rispetto al telefono con cavo. Telefono cordlessNaturalmente l’offerta in questo settore è assai ampia, soprattutto per poter competere con i moderni smartphone. Dando un’occhiata tra i vari shop online potrete trovare telefoni da 30 € con un’ottima qualità audio, ma anche dispositivi ben più costosi che dispongono di connessione Internet, connettività Bluetooth, display a colori, segreteria automatica e molto altro. Certamente, se si considera l’acquisto di un telefono cordless bisognerà confrontarsi con la complessità e la vastità dell’offerta, per cui la nostra guida all’acquisto vi offre un utile supporto per questa scelta, evidenziando quali siano gli elementi salienti cui prestare attenzione quando si sta valutando un telefono cordless e indicando le caratteristiche che potrebbero esservi utili.

Tipologia

Come vedremo, a seconda della tecnologia ci sono diversi tipi di telefoni cordless.

Cordless DECT

DECT è l’abbreviazione di Digital Enhanced Cordless Telecommunications ed è uno standard di comunicazione radio, esattamente come lo sono anche i più popolari Bluetooth e Wi-Fi, con la differenza che è stato espressamente architettato per la comunicazione vocale. I telefoni portatili che adottano questo standard, che tecnicamente raggiunge i 50 m al chiuso e i 300 m all’aperto (salvo ostacoli fisici), per funzionare hanno bisogno di una stazione base DECT, che può essere costituita da un router. Nel caso vi sia una stazione extra-router, è questa a collegare il cordless al modem, affinché venga usato Internet per la chiamata o altri servizi extra. Invece, se il router è un modello avanzato che supporta DECT (come per molti modelli AVM), fungerà esso stesso da base. Proprio come avviene per il Wi-Fi, per estendere nello spazio la portata del segnale della base è possibile acquistare un ripetitore DECT. Infine, è utile sapere che ogni base DECT può fare da centralina per più cornette portatili.

Cordless Wi-Fi

Con il potenziamento delle reti Internet sono nati i primi telefoni cordless VoIP (Voice over IP) per la comunicazione vocale sfruttando il Wi-Fi, ma la qualità audio e la stabilità della chiamata con questi telefoni sono sempre state inferiori a quelle dei cordless DECT, perciò negli ultimi anni le due tecnologie hanno finito col coesistere nei migliori telefoni cordless. Telefono cordless - Struttura

Cordless DECT/VoIP

Come detto, i telefoni cordless VoIP hanno il vantaggio di effettuare e ricevere telefonate direttamente tramite la connessione rapida a Internet. Questa possibilità, naturalmente, può portare a una riduzione dei costi per la gestione della linea telefonica (eliminazione del contratto analogico a favore di un contratto unico con fibra) ed è soprattutto apprezzata da chi deve effettuare telefonate verso numeri all’estero, magari quando il roaming non è possibile. Il telefono cordless va semplicemente collegato alla porta Ethernet di un router o a un computer tramite ingresso USB, come qualsiasi altro dispositivo. Si aprono così diverse possibilità, come quella di usufruire di più numeri di telefono con un solo contratto, mandare SMS, effettuare videochiamate o più chiamate contemporaneamente. Allo stesso tempo, grazie alla presenza del DECT la qualità della chiamata è eccellente. Il lato negativo è che se dovessero saltare la corrente o Internet per un po’, non funzionerebbe nemmeno il telefono fisso.

Cordless DECT GAP

Quando il produttore segnala questo standard significa che c’è maggiore compatibilità per usare il telefono in questione con la base DECT di un altro produttore. Non sempre, però, tutte le funzioni avanzate sono mantenute.

DECT ULE

Orientatevi verso questa tipologia se avete un router DECT e siete interessati ad avere una smart home creata con questo standard, in alternativa ad altri come ZigBee.

Gestione delle chiamate

Andiamo di seguito a considerare un fattore che rappresenta certamente una delle caratteristiche più importanti per questo tipo di dispositivo, ovvero le possibilità di gestione delle chiamate.

Qualità

Alcuni cordless davvero economici offrono una scarsa qualità di chiamata.
I cordless VoIP possono offrire qualità audio HD, cioè in alta definizione, realizzata tramite l’uso di più banda Internet. Non è sufficiente che il vostro cordless supporti l’HD perché questa dia realmente i suoi frutti: anche la persona chiamata deve avere un cordless HD ed entrambi i router a cui sono collegati i cordless devono supportare la stessa tecnologia. Se anche uno dei due telefoni fosse connesso al router in forma analogica la trasmissione in HD non potrebbe avere luogo.

Rubrica

Se è certamente superfluo specificare che per effettuare telefonate avrete bisogno dei numeri telefonici dei vostri contatti, bisogna prestare una certa attenzione alla capacità della rubrica del nostro telefono cordless. La capacità della rubrica in questo tipo di dispositivi varia infatti da un apparecchio all’altro: in media è possibile registrare tra i 100 e i 200 contatti all’interno di un telefono cordless, ma è possibile trovare dispositivi in grado di memorizzare anche più di 500 contatti. Telefono cordless - Rubrica telefonicaLa rubrica, inoltre, permette di visualizzare in anticipo il nome di chi sta chiamando, fornendo un aiuto molto utile anche in questo senso.

Re-dial

La funzione di re-dial è un altro elemento che dovreste ricercare prima di acquistare un telefono cordless: con questa funzione potrete ricontattare coloro che hanno provato a chiamarvi, ma a cui non avete potuto rispondere.
Il re-dial registra il numero da cui proviene la telefonata persa e lo memorizza affinché possa essere utilizzato quando si vuole. Questo tipo di memorizzazione è naturalmente limitata e, in media, un telefono cordless può registrare fino a 4-6 numeri per volta.

Segreteria telefonica

La segreteria telefonica è una funzione molto utile che molti consumatori desiderano nel proprio telefono cordless.
Questa funzione permette di registrare un messaggio di benvenuto con cui accogliere chi sta chiamando e invitarlo a lasciare un messaggio vocale. Oltre a questo, la segreteria ha una capacità di registrazione che si misura in minuti: di norma una segreteria telefonica di un telefono cordless può registrare fino a un massimo di 40 minuti di messaggi vocali.

Vivavoce

Il vivavoce è un’altra funzione molto utile per effettuare o ricevere telefonate e di cui dovrebbe assolutamente disporre un telefono cordless: premendo un tasto il cordless aumenta la portata del microfono e amplifica la voce dell’interlocutore, permettendo in questo modo di utilizzare il telefono senza mani, appoggiandolo vicino a voi.Telefono cordless - Tasto vivavoceQuesta è una caratteristica molto utile se si desidera parlare in più persone durante una telefonata o, per esempio, se si è impegnati a cucinare e non è possibile reggere il telefono con le mani.Telefono cordless - Altoparlante

Struttura

In questa sezione andiamo a considerare la veste materiale del telefono cordless, individuando quegli elementi costruttivi più importanti da soppesare nella valutazione di un prodotto di questo tipo.

Display

Andiamo quindi a valutare il display del telefono, di cui consideriamo principalmente la qualità e le dimensioni, due elementi che determinano la leggibilità e la visibilità delle informazioni visualizzate, senza considerare il suo impatto nell’estetica del telefono.
Il tipo di display più comune è quello LCD a segmenti che permette di visualizzare perfettamente le informazioni di base, come numero di telefono, nome del contatto (se registrato in rubrica) o l’orario della chiamata. Sono comunque disponibili modelli con display ben più sofisticati, realizzati con tecnologie all’avanguardia come l’AMOLED o il TFT-LCD e in grado di offrire un’ottima qualità video.Telefono cordless - Display a coloriPer quanto riguarda le dimensioni, queste vengono calcolate in pollici diagonali e possono variare da 1-1,2″ fino a 3,5″: teniamo a precisare, a questo proposito, che uno schermo più ampio è, a nostro parere, una caratteristica che impreziosisce notevolmente questo tipo di prodotto e che rende il suo utilizzo ancor più confortevole.Telefono cordless - Display dimensioni

Tasti comando

In questa sezione non poteva naturalmente mancare uno spazio riservato al tastierino numerico e agli altri tasti comando presenti sul telefono cordless.
Oltre ai 12 tasti numerici, sono sempre presenti almeno altri 5 tasti comando per rispondere o rifiutare una telefonata, accedere alla rubrica, scorrere i numeri memorizzati e selezionarli. Altri tasti comando possono rendere più facilmente accessibili le varie funzioni, mentre un numero eccessivo di tasti potrebbe al contrario rendere confusa l’interfaccia del dispositivo.Telefono cordless - Tastiera numerica e tasti comandoPer facilitare l’utilizzo dei tasti una funzione che va ricercata è la retroilluminazione, che contribuisce a rendere comodo l’utilizzo del telefono anche con poca luce.

Touchscreen

Il touchscreen si può trovare in alcuni modelli all’avanguardia. I telefoni cordless che sfruttano questo tipo di tecnologia sono naturalmente più costosi e offrono un comfort ulteriore, poiché si può utilizzare il dispositivo esattamente come uno smartphone: semplicemente con un gesto della mano è possibile avere accesso alla rubrica o alle altre funzioni.

Portatili extra

Sebbene esuli leggermente dal tema di questa sezione, un altro aspetto molto importante è la possibilità di utilizzare dispositivi portatili extra, ovvero la possibilità di collegare più telefoni cordless allo stesso ricevitore, collegato alla medesima linea telefonica.
Questo aspetto può risultare interessante a chi abita in una casa dalle grandi dimensioni o, in particolare, a chi è interessato ad acquistare un telefono cordless per un ambiente lavorativo.Telefono cordless - Multi cordlessValutate il numero di dispositivi che si trovano inclusi all’acquisto del prodotto (si trovano in commercio anche confezioni comprendenti più di una cornetta da connettere al ricevitore) e, in secondo luogo, quale sia il numero massimo di dispositivi supportati dalla base.

Headset

Per chi è impegnato in altre attività durante una telefonata, ad esempio scrivere al computer, alcuni telefoni cordless dispongono di un apposito ingresso tramite il quale è possibile collegare un headset, ovvero un paio di cuffie con microfono per poter conversare al telefono senza dover utilizzare direttamente il portatile.Telefono cordless - Ingresso headsetQuesta caratteristica potrebbe essere molto utile a chi si trovi indaffarato in diverse attività durante le proprie telefonate: un elemento, dunque, che potrebbe tornare utile all’interno di uffici e luoghi di lavoro.Telefono cordless - Headset

Funzioni

Le funzioni a disposizione con un telefono cordless sono aumentate esponenzialmente negli ultimi anni, cercando di offrire al consumatore quello di cui dispongono gli smartphone, veri rivali della linea fissa: in questo caso sono molti gli elementi di cui tenere conto e che potrebbero tornare veramente utili.

ECO DECT

L’ECO Mode, alternativamente detta ECO DECT Mode, assicura una riduzione drastica delle radiazioni emesse dalla base verso la cornetta durante la carica.Telefono cordless - ECOPochi sanno che le stazioni base DECT hanno dei picchi di emissione di potenza superiori rispetto ad altre tecnologie radio, ma comunque 20 volte inferiori ai limiti di legge. I telefoni cordless con funzione ECO DECT hanno emissioni di radiazioni fino a quasi 0 quando il telefono cordless alloggia sulla sua base, con un abbassamento dei consumi stimato del 60%. Inoltre, in molti casi la quantità di onde emesse sono proporzionali alla distanza tra il portatile e la stazione base.
Ci sono due limiti:

  • Se un secondo telefono è collegato alla stessa base, le onde radio sono comunque attive;
  • Il raggio d’azione si riduce a circa 25 m al chiuso e 150 m all’aperto.

Perciò è stata elaborata una tecnologia più avanzata, che vediamo a seguire.

ECO Plus

Il telefono cordless con funzione ECO Plus minimizza ulteriormente l’emissione di onde radio. Mentre uno o più telefoni si trovano in modalità stand-by, infatti, tra questi e la base DECT non intercorre alcun segnale radio. Di tanto in tanto viene effettuato un controllo dalla base ai portatili per evitare di perdere la connessione. Lo “spegnimento” delle radiazioni avviene dunque sia che ci sia un telefono cordless (o più di uno) alloggiato sulla base, sia che sia in giro per la casa. In modalità ECO Plus l’area di copertura è di 50 m al chiuso e 300 m all’aperto, purché non ci siano significativi ostacoli fisici.

Funzioni Internet

I telefoni cordless DECT di ultima generazione permettono di navigare su Internet, aprendo la possibilità di accedere alle pagine web, di controllare la posta elettronica o di utilizzare Skype per effettuare videochiamate (sempre che il telefono abbia la videocamera incorporata). Questa funzione, è bene precisarlo, è disponibile solamente su telefoni cordless di fascia di prezzo elevata e difficilmente si trova su modelli economici. I telefoni cordless DECT CAT-iq (Cordless Advanced Technology – Internet and Quality) permettono solitamente la chiamata in HD, lo streaming audio e supportano funzioni smart home all’interno di un sistema tutto basato sullo standard DECT. La versione più avanzata di CAT-iq al momento in cui scriviamo è la 2.0.

Due in uno

I modelli più avanzati propongono una soluzione unica per la linea fissa e per lo smartphone, ovvero un unico dispositivo collegato alla sorgente della linea fissa e al cui interno è possibile introdurre una scheda SIM per poterlo utilizzare a tutti gli effetti come dispositivo mobile.
I modelli che offrono questa possibilità sono molto utili a chi, per esempio, lavora in un ambiente dinamico ed è costretto ad uscire spesso dalla propria sede di lavoro: con questo tipo di apparecchio è possibile portare con sé il proprio cordless e utilizzarlo come un normalissimo smartphone. Questi dispositivi incorporano tutte le funzioni di un normale smartphone, come ad esempio connessione Internet wireless, navigazione sulle pagine Internet, sistema operativo, possibilità di scaricare applicazioni da un app store e molto altro ancora.

Batteria

Andiamo infine a considerare l’ultimo dei fattori decisivi da noi individuati, ovvero gli aspetti relativi all’alimentazione del cordless. Come un qualsiasi altro dispositivo mobile, il telefono cordless può funzionare solamente per una durata limitata di tempo, dopo la quale va ricollegato per caricare le batterie che alimentano la cornetta.Telefono cordless - BatteriaPer poter comprendere il valore di un telefono bisogna quindi verificare la sua autonomia, prendendo in considerazione due diversi elementi: la tipologia di batteria presente all’interno del cordless e, naturalmente, la sua durata. Andiamo pertanto a vedere da vicino questi due fattori.

Tipologia

In questo tipo di dispositivi è possibile trovare essenzialmente due tipologie di batteria che assicurano durate e prestazioni diverse l’una dall’altra.

Ni-MH

Anzitutto abbiamo la tipologia di batterie Ni-MH (Nickel-Metal Hybrid), un tipo di batteria ricaricabile. Questo tipo di batteria è leggermente più pesante rispetto al corrispettivo al litio, ma ha una capacità quasi del tutto equivalente.Telefono cordless - Batteria Ni-MHCiononostante, questa batteria è sensibilmente peggiore rispetto a quella al litio per varie altre ragioni, come ad esempio i lunghi tempi di ricarica, il fatto che tenda a scaricarsi più velocemente anche se non in uso e che possa andare incontro ad un decadimento delle prestazioni dopo un certo periodo. Va comunque detto che questo tipo di batterie è molto più economico rispetto alle batterie al litio.

Li-Ion

Le batterie agli ioni di litio sono molto utilizzate in prodotti di elettronica di ampio consumo, come ad esempio smartphone e tablet. Sono molto leggere e offrono ottime prestazioni, i loro tempi di ricarica sono relativamente più brevi e hanno un tasso di autoconsumo energetico molto basso, infatti lasciando un dispositivo con questo tipo di batteria inattivo la carica energetica diminuisce solo leggermente.Telefono cordless - Batteria Lithium-IonNaturalmente questo tipo di batterie ha un costo maggiore rispetto agli altri.

Autonomia

Infine andiamo a vedere la durata delle batterie, le cui stime vengono normalmente fornite dal produttore. A differenza di quanto avviene per altri prodotti di elettronica, l’autonomia della batteria non viene espressa in mAh (milliAmpere-ora), ma in ore. Inoltre, troverete espressi due valori: uno relativo alla durata della batteria durante la chiamata e un secondo relativo alla durata della batteria in stand-by. Per avere una misura di riferimento, la durata media si aggira sulle 11 ore in chiamata e sulle 200 ore circa in stand-by.

Le domande più frequenti sui telefoni cordless

Quali sono le principali marche di telefoni cordless?

Il brand è certamente un elemento distintivo per questo tipo di dispositivi, tanto da diventare un tratto essenziale per la scelta dei modelli di qualità, soprattutto perché ad un marchio si legano non solamente la fiducia dei consumatori, ma anche determinate politiche in fatto di assistenza clienti e di garanzia sul prodotto.
Ultimo, ma non meno importante, alle varie marche si legano anche un certo tipo di prodotto e delle funzioni specifiche. Tra i marchi più noti del settore ricordiamo Aastra, AEG, Binatone, BT, Motorola, Panasonic, Grundig, Logicom, Olympia, Philips, Telekom e T-Home.

Quanto costa un telefono cordless?

In questo settore, la competizione feroce con gli smartphone ha portato ad un abbassamento notevole dei prezzi e, pertanto, potrete trovare cordless di ottima qualità a prezzi assai contenuti. Possiamo suddividere il mercato in tre segmenti:

  • Fascia bassa: tra i 15 e i 30 € potrete acquistare modelli di ottima qualità, in grado di offrirvi le funzioni base di questo tipo di prodotto;
  • Fascia media: tra i 40 e gli 80 € troverete prodotti più sofisticati, con funzioni più particolari, o modelli che includono più cordless da collegare alla base;
  • Fascia alta: dai 90 fino ai 180/200 € troverete prodotti molto sofisticati, con display ampi e touchscreen e connessione Internet.

Qual è il miglior telefono cordless per anziani?

Potete scegliere un telefono cordless che abbia tasti grandi e retroilluminati, display a caratteri di dimensione extra large, audio forte e chiaro, design come i telefoni fissi di un tempo e, nei modelli top di gamma, la compatibilità con gli apparecchi acustici.

Qual è il miglior telefono cordless senza fili?

Tutti i telefoni cordless sono telefoni fissi senza fili: i migliori sono quelli che abbiamo selezionato nella nostra guida all’acquisto. Se avete un contratto Internet di tipo fibra ottica potete anche risparmiare, eliminando il contratto di telefonia fissa e comprando un telefono cordless con tecnologia VoIP.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Telefono cordless

  1. Domanda di antonio serio | 03.04.2020 19:48

    mi occorre un cordless con buona portata in modo da utilizzarlo nel giardino, visualizzazione dei numeri in entrata.
    grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 08.04.2020 12:01

      Puoi orientarti sul Panasonic KX-TG6821.

  2. Domanda di Oscar Piccini | 02.01.2019 12:09

    Suggerimenti su cordless trio da agganciare a modem Wind Home & Life tecnologia FTTC

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 07.01.2019 21:09

      Il Gigaset A670A ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.

  3. Domanda di Pizzolini Fiorella | 12.09.2018 12:14

    Buon giorno, dovrei acquistare un cordless con funzione filtro chiamate esterne, call center, chiamate anonime possibilmente non molto caro. Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 17.09.2018 15:06

      L’AVM Fritz!Fon C5 offre un ottimo numero di funzionalità adatte alle tue esigenze.

  4. Domanda di Nico | 15.07.2018 21:17

    Buonasera, complimenti per suggerimenti molto utili.
    Sto cercando un cordles che possa gestire anche un cellulare
    come il philips S8A/34 Pu aiutarmi?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 16.07.2018 09:29

      Il Panasonic KX-PRW110JTW potrebbe rispondere alle tue esigenze, è un prodotto dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.