Le migliori planetarie Kitchen Aid del 2019

Confronta le migliori planetarie Kitchen Aid del 2019 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Alessandra.zunino
Autore
Alessandra

Il marchio Kitchen Aid non ha bisogno di presentazioni: da decenni ormai questo brand si è imposto come uno dei più noti e prestigiosi produttori di accessori da cucina, con focus sulle impastatrici planetarie.
Anche se per design e aspetto la gamma di planetarie Kitchen Aid sembra tutta uguale, in realtà tra un modello e l'altro ci sono delle differenze sensibili che riguardano sia caratteristiche strutturali che aspetti tecnici.
In questo articolo osserveremo in modo specifico le peculiarità delle planetarie Kitchen Aid e scopriremo quali sono i punti di forza di questo brand confrontando le sue impastatrici con quelle degli altri marchi affermati sul mercato. Se state cercando delle informazioni più generali su questa tipologia di prodotto vi consigliamo di consultare la nostra guida all'acquisto delle planetarie, nella quale troverete le linee guida per valutare i vari modelli e trovare quello che fa per voi.
Continuate invece a leggere per scoprire tutto ciò che c'è da sapere sulle planetarie Kitchen Aid. Buona lettura da QualeScegliere.it!

Kitchen Aid: breve storia di un marchio centenario

Non tutti sanno che la prima impastatrice della storia viene inventata proprio da questo brand nel lontano 1919, dall'ingegnere statunitense Herbert Johnston. Dopo soli 10 anni i robot da cucina Kitchen Aid G e Kitchen Aid H-5 sono già al massimo della popolarità, con centinaia di migliaia di pezzi venduti a famiglie e personaggi celebri del tempo come Henry Ford o Ginger Rogers.planetaria kitchen aid
Nel corso degli anni le caratteristiche tecniche delle impastatrici Kitchen Aid si sono evolute, ma il design è rimasto pressoché invariato: un tratto distintivo ormai entrato a far parte dell'immaginario collettivo.
Nel 1994 arriva la prima linea di planetarie Kitchen Aid in colori pastello, mentre nel 2012 viene lanciata sul mercato quella che, ad oggi, è la planetaria più venduta: la Kitchen Aid Artisan, di cui parleremo nel dettaglio più avanti.
Ad oggi la gamma di prodotti Kitchen Aid è sempre più ricca, e comprende non solo planetarie ma anche robot da cucina multifunzione, frigoriferi, cantinette vino e piccoli elettrodomestici da cucina: un'offerta ricca e variegata per soddisfare tutte le esigenze dei consumatori.

Le caratteristiche tecniche delle planetarie Kitchen Aid

Nonostante tra i vari modelli ci siano delle differenze che riguardano la potenza massima, quasi tutte le planetarie di questo brand hanno in comune un motore molto efficiente a corrente diretta: questo particolare tipo di alimentazione, solitamente presente soltanto nei prodotti destinati ad un uso professionale, consente da un lato di lavorare in modo continuato per tempistiche più lunghe, dall'altro non è soggetto a cali di potenza che potrebbero compromettere i risultati.planetaria kitchen aid motore
Le differenze di wattaggio quindi in questo caso non sono un segnale di una maggiore o minore qualità delle planetarie, ma sono correlate alla capacità massima della ciotola. Per i modelli più compatti, con una capienza massima di 3,3 litri (che si traduce in un massimo di 700 grammi di farina) sarà sufficiente una potenza massima di 250 watt mentre per i modelli con ciotola più ampia si arriva a 500 watt.
Questo livello di wattaggio massimo potrebbe sorprendere alcuni consumatori, poiché molti altri brand producono planetarie di ottima qualità con un wattaggio molto più elevato, fino a 1500 watt.
La differenza, lo ripetiamo, è il tipo di motore: con un motore a corrente diretta (detto anche motore a corrente continua) si ottiene un'efficienza ottimale con un wattaggio minore, mentre nel caso dei classici motori a corrente alternata (i più diffusi in commercio) sono necessari livelli di potenza molto più elevati per raggiungere gli stessi risultati.
L'altra particolarità delle planetarie Kitchen Aid, comune a tutti i modelli attualmente in commercio, è la rotazione delle fruste, che avviene in modo peculiare.
In questi prodotti infatti non abbiamo solo il movimento planetario della frusta/gancio all'interno della ciotola, ma anche un movimento rotatorio della frusta/gancio su se stessa, che consente una lavorazione più rapida ed efficiente degli ingredienti.
Se il movimento planetario indica ormai una categoria di prodotti vera e propria (le planetarie appunto) la doppia rotazione è una caratteristica brevettata e utilizzata solo da Kitchen Aid: una peculiarità unica che ha reso famoso questo brand non solo tra i consumatori comuni ma anche tra i professionisti del settore.

Le caratteristiche strutturali delle planetarie Kitchen Aid

Dal punto di vista strutturale la principale peculiarità delle planetarie di questo brand è il design unico al mondo che viene riprodotto su tutti i modelli. Si tratta di un'estetica prettamente vintage, che mantiene gli elementi che caratterizzavano le prime planetarie: forme tondeggianti, una ciotola con manico, corpo macchina in acciaio inox cromato, leva per la selezione della velocità analogica e aggancio per accessori nella parte frontale del corpo macchina.
Come anticipato nei paragrafi precedenti però, non tutte le planetarie di Kitchen Aid sono uguali: se dal punto di vista tecnico varia soprattutto la potenza del motore, dal punto di vista strutturale le differenze tra i vari modelli riguardano la capienza della ciotola e il sistema di supporto della stessa.
Per quanto riguarda la capienza, essa è molto variabile: le planetarie più compatte hanno una capacità massima di circa 3,3 litri mentre le più capienti, adatte anche ad un uso professionale, hanno una ciotola da 6,9 litri.
Quando parliamo di sistema di supporto della ciotola invece ci riferiamo al fatto che nei modelli più capienti e potenti troviamo un dispositivo di sollevamento della ciotola, che consente una lavorazione più efficiente degli alimenti.

Fruste e accessori extra

Andiamo ora ad osservare quali sono gli accessori che si possono utilizzare con le planetarie Kitchen Aid.
Segnaliamo subito che tutte le planetarie prodotte da questo brand dispongono di tre fruste in dotazione: la frusta a filo, la frusta a foglia ed il gancio impastatore.
Le tre fruste sono realizzate in acciaio inox ed hanno una forma particolare rispetto a quelle prodotte dagli altri brand: si tratta di design brevettati da questo brand che hanno un impatto sulla facilità di lavorazione degli ingredienti e sui risultati ottenibili.planetaria kitchen aid accessori
Un altro accessorio fornito in dotazione a quasi tutti i modelli è il coperchio antischizzo, realizzato in plastica trasparente, con un foro per l'inserimento degli ingredienti.
Parliamo ora degli accessori opzionali: la prima cosa da ricordare è che tutti i componenti aggiuntivi sono adatti a tutti i modelli di planetaria: il foro per l'inserimento degli accessori infatti è uguale in tutti i prodotti.
Le possibilità offerte con gli accessori extra sono davvero tantissime: gelatiera, food processor, tritacarne con insaccatore, torchio per la pasta fresca, grattugia, tritatutto, spremiagrumi, passaverdure, sfogliatrice, macinacereali o estrattore di succo.
La gamma degli accessori extra comprende anche diversi tipi di ciotola: in questo caso però è necessario accertarsi della compatibilità con il modello di planetaria che si possiede, poiché la compatibilità non è universale ma legata al tipo di prodotto.
A proposito di ciotole segnaliamo che è possibile acquistare sia versioni in ceramica decorate come dei veri e propri oggetti d'arredamento sia le ciotole in vetro, molto amate da chi si diletta nella produzione di video ricette.

Planetarie Kitchen Aid: i modelli attualmente in commercio

Attualmente la Kitchen Aid produce 12 modelli di planetaria: 7 appartengono alla serie Artisan, 2 alla serie Heavy Duty, 1 alla serie Professional e due alla serie Classic.
Vediamo brevemente quali sono le principali caratteristiche delle 4 serie di prodotti.

Kitchen Aid Artisan

Alla serie Artisan appartengono 7 planetarie, che si differenziano tra loro per la capienza della ciotola, per il kit accessori in dotazione, per la potenza del motore e naturalmente per il prezzo di vendita.
Da un punto di vista tecnico segnaliamo che le differenze a livello di motore sono davvero minime: soltanto il modello con ciotola da 6,8 litri ha una potenza maggiore rispetto alle altre 6: 300 watt contro 500 watt. Anche rispetto al design le differenze sono molto poche: segnaliamo a questo proposito soltanto che la Artisan da 6,8 litri è dotata del dispositivo di sollevamento ciotola mentre le altre no.

Kitchen Aid Classic

La serie Classic al momento conta due modelli: una planetaria compatta con ciotola da 3,3 litri ed una più capiente con ciotola da 4,3 litri. Rispetto ai modelli della serie Artisan, queste due planetarie hanno una potenza massima inferiore 250 e 275 watt - ma mantengono lo stesso design e le stesse caratteristiche per quanto riguarda materiali e fruste in dotazione.
Nessuno dei due modelli in questo caso è dotato del dispositivo di sollevamento ciotola.

Kitchen Aid Heavy Duty

Come suggerisce il nome, le due planetarie che appartengono a questa serie sono più adatte ad un uso intensivo. La principale caratteristica di questi due prodotti è la presenza del dispositivo di sollevamento ciotola; troviamo inoltre un kit accessori leggermente più ricco.

Kitchen Aid Professional

Si tratta della planetaria più costosa ma allo stesso tempo più efficiente tra tutti i modelli proposti: anche se le caratteristiche del motore risultano uguali alle precedenti, in questo caso troviamo una ciotola molto ampia da 6,9 litri, fruste XL, il dispositivo di sollevamento ciotola, una griglia di protezione ed un interruttore per l'arresto immediato dell'apparecchio.planetaria kitchen aid professional Si tratta quindi di un vero e proprio accessorio professionale, che possiamo consigliare anche a chi lavora nella ristorazione.

Che differenze ci sono tra le planetarie Kitchen Aid e quelle degli altri marchi?

Dopo aver osservato nel dettaglio le principali caratteristiche di tutte le serie Kitchen Aid è possibile procedere confrontando questi prodotti con quelli degli altri brand leader del mercato.
Come tutti gli appassionati di cucina sapranno, il principale competitor del marchio Kitchen Aid è il brand Kenwood: entrambe le aziende infatti puntano sull'efficienza e sulla qualità dei prodotti, realizzando apparecchi che appartengono a fasce di prezzo medio-alte. Abbiamo trattato le planetarie Kenwood in una guida apposita, nella quale abbiamo approfondito tutte le caratteristiche tecniche e strutturali delle varie serie di prodotti: se siete interessati a saperne di più vi consigliamo di consultarla cliccando su questo link.
Da un punto di vista tecnico la prima principale differenza è il tipo di motore utilizzato: nelle planetarie Kitchen Aid, come abbiamo visto, viene utilizzato un motore a corrente diretta, mentre nelle planetarie Kenwood troviamo il classico motore a corrente alternata. Per questo motivo la potenza delle planetarie Kenwood sarà superiore sulla carta, anche se, come spiegato all'inizio di questa guida, il motore a corrente diretta offre prestazioni ottimali con un wattaggio minore.
Un'altra differenza rilevante per tanti consumatori è che tra le planetarie Kenwood troviamo diversi modelli dotati della funzione cottura, mentre non è presente nella gamma Kitchen Aid nessun prodotto che consenta anche le preparazioni a caldo.
Per quanto riguarda invece il kit accessori opzionali, entrambi i brand offrono una vastissima gamma di componenti extra, che permettono di completare la planetaria in base alle proprie esigenze. Infine, da un punto di vista strutturale, entrambi i marchi offrono design originali, anche se possiamo dire senza difficoltà che il design brevettato dalla Kitchen Aid è ormai una vera e propria icona.
Anche Electrolux e Bosch si stanno affermando nel mercato delle planetarie, anche se al momento la gamma di prodotti offerta risulta limitata e ha caratteristiche più classiche.


Copyright Reviewlution GmbH – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori planetarie Kitchen Aid del 2019?

La tabella delle migliori planetarie Kitchen Aid del 2019 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
Kitchen Aid Professional 5KSM7990X 919,02 € Recensione
Kitchen Aid Artisan 5KSM7580X 608,90 € Recensione
Kitchen Aid Artisan 5KSM175PS 439,89 € Recensione
Kitchen Aid 5KSM3311X 379,00 € Recensione
Kitchen Aid Heavy Duty 5KSM7591X 827,06 € Recensione

Planetarie: tutti i prodotti recensiti

"Planetaria Kitchen Aid": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Kenwood Cooking Chef KCC9060S

Migliore offerta: 990,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Kenwood Prospero 283

Migliore offerta: 169,99€

La più venduta

Kenwood Cooking Chef KM082

Migliore offerta: 564,99€