Le migliori motoseghe a batteria del 2024

Confronta le migliori motoseghe a batteria del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
245,00 €
amazon
134,06 €
ferramentavanoli
158,01 €
amazon
114,39 €
amazon
98,70 €
agrieuro
134,07 €
amazon
169,45 €
idaap
145,27 €
cgpgroup
174,95 €
sferaufficio
197,64 €

Dati tecnici

Tipologia

A batteria

A batteria

A batteria

A batteria

A batteria

Destinazione d'uso

Potatura, Taglio

Potatura, Taglio

Potatura

Potatura, Taglio

Potatura, Taglio

Potenza motore a scoppio

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Potenza motore elettrico

610 W

45 W

n.d.

750 W

1.500 W

Avvio

Digitale

n.d.

A strappo facilitato

n.d.

n.d.

Lunghezza barra guida

30 cm

20 cm

10 cm

30 cm

12,7 cm

Velocità di rotazione

7,7 m/s

4,2 m/s

n.d.

8 m/s

n.d.

Regolazione tensione

Manopola

Manopola

Manopola

Manopola

Manopola

Capacità serbatoio

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Capacità serbatoio olio

150 ml

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Regolazione lubrificazione

Impugnatura antivibrazione

Accessori

Coprilama

Catena di ricambio

Coprilama, Borsa per trasporto

Nessuno

Borsa per trasporto

Peso

4,4 kg

3 kg

1,2 kg

4 kg

1 kg

Punti forti

Avvio digitale molto facile

Molto leggera

Con batteria e caricatore

Lubrificazione automatica

Molto leggera

Potenza costante

Agile e compatta

Leggera e maneggevole

Presa comoda e sicura

Ottima potenza

Cambio catena facilitato

Maneggevole

Buona manovrabilità

Facile utilizzo

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le motoseghe a batteria

Per tutti gli appassionati di giardinaggio un nuovo strumento cordless si affaccia prepotentemente all’orizzonte: la motosega a batteria. Almeno una o due volte l’anno ci si ritrova a dover fronteggiare alcune operazioni di routine, soprattutto se si possiede un giardino popolato da alberi e siepi. Le mansioni da portare a termine non prevedono solo la potatura e il taglio: in alcuni casi infatti è necessario anche l’abbattimento. Motosega a batteriaCi sono diversi tipi di motoseghe a batteria in commercio, per questo motivo vi raccomandiamo di consultare la nostra guida all’acquisto della motosega per scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze

L’utilizzo di una motosega, infatti, può essere destinato anche ad altri scopi, come ad esempio il taglio della legna per la stufa o per il camino. Il mercato ormai è impreziosito da tanti modelli e non è sempre facile orientarsi con cognizione di causa.

Pro e contro delle motoseghe a batteria

Al di là degli aspetti positivi e negativi, è la destinazione d’uso a influenzare in maniera decisiva la vostra scelta finale. Le motoseghe a scoppio, utilizzate soprattutto per abbattere alberi di grosso diametro e per lavori professionali, richiedono un maggiore sforzo e più manutenzione. Le motoseghe elettriche, invece, sono più indicate per lavori meno pesanti, come il taglio della legna o la potatura di alberi di media dimensione. L’utilizzo della corrente elettrica incide parecchio sulla versatilità dello strumento, per questo motivo le motoseghe a batteria, per alcune operazioni più ordinarie, possono prendere il posto di quelle a benzina.Motosega a batteria pro e controIl grosso vantaggio è soprattutto di carattere pratico e si traduce in una maggiore agilità nelle fasi di potatura degli arbusti, quando è necessario per esempio il supporto di un scala. Il peso dell’utensile, infatti, è assai ridotto e le operazioni di avviamento sono molto più semplici: non è necessario tirare nessuna fune per far partire il motore e non sono presenti né comandi dell’aria e del gas, né tantomeno serbatoi per il carburante.
Un altro aspetto da mettere in risalto riguarda la ricarica. Le migliori motoseghe cordless, infatti, hanno in dotazione due batterie, che possono essere o inserite nell’apposito vano, nei modelli più grossi, oppure sostituite all’occorrenza. La caratteristica più importante è l’intercambiabilità delle batterie. Se possedete già un trapano o un avvitatore, vi converrà comprare una motosega della stressa marca, in modo da poter utilizzare la medesima batteria: quelle degli elettroutensili appartenenti allo stesso brand, infatti, sono quasi sempre intercambiabili.Motosega a batteria pro e controAnche se i modelli più recenti sono migliorati molto sotto questo profilo, uno dei punti deboli riguarda il livello di potenza, che non può certo competere con le motoseghe a scoppio o elettriche. Inoltre, dovendo raggiungere elevati picchi di intensità, l’autonomia della batteria alla lunga viene messa sotto pressione. Di conseguenza, per orientarvi nella scelta finale, è meglio approfondire queste due questioni di fondamentale importanza.

Potenza e autonomia

La potenza delle motoseghe a batteria si misura in Volt ed è compresa tra i 18 e i 48 V. Per certe operazioni più complesse una sola batteria non è sufficiente, per questo motivo quasi tutti i modelli hanno due slot ove alloggiare le batterie. Motosega a batteria potenza e autonomiaL’autonomia, infatti, dipende molto dal tipo di utilizzo: anche in presenza di batterie al litio di ultima generazione e di motori brushless l’abbattimento di un grosso albero richiede tempi di esecuzione molto più lunghi e difficilmente può essere eseguito con una motosega a batteria anche di fascia alta. La potenza costante di un motore a scoppio in questo caso fa la differenza. Generalmente, una motosega a batteria di medio valore permette di tagliare dai 100 ai 150 rami con una sola ricarica. Tuttavia, questa stima è del tutto approssimativa perché non può tenere conto delle caratteristiche fisiche della materia legnosa.

Le migliori motoseghe a batteria

Le motoseghe a batteria presenti sul mercato sono sempre di più, con caratteristiche e prezzi che variano in base ai livelli di potenza, ai materiali utilizzati e alle dimensioni. Per aiutarvi a selezionare il modello più adatto alle vostre esigenze il team di QualeScegliere.it ha analizzato alcune caratteristiche fondamentali: la destinazione d’uso, la potenza del motore, la lunghezza della barra guida, il tipo di batteria, il tempo e l’autonomia di ricarica, la velocità di rotazione, il peso e gli accessori in dotazione.
Secondo i nostri esperti, quelli che seguono sono i cinque migliori modelli.

La migliore: Makita DUC307ZX2

Makita DUC307ZX2 è una motosega a batteria con motore brushless, batteria al litio da 18 V e velocità di rotazione pari a 7,7 m/s. Quest’ultima rimane costante indipendentemente dal livello di carica. Il picco massimo di potenza è di 610 W, con un sistema di protezione dalla scarica totale che consente all’elettroutensile di bloccarsi prima di esaurire completamente l’energia. Inoltre, grazie alle caratteristiche del motore senza spazzole, viene garantita una lunga resistenza senza bisogno di manutenzione.  Il serbatoio dell’olio catena, la cui tensione può essere regolata senza ricorrere ad attrezzi specifici, è posizionato tra il freno di sicurezza e la manopola. Infine bisogna sottolineare due aspetti: il livello minimo di rumorosità, soprattutto se paragonato ai modelli con cavo, e l’esiguo peso, che non raggiunge i 3 kg. In questo modo si favorisce ancora di più l’agilità dei movimenti, facendo emergere maggiormente le peculiarità dello strumento senza fili.

A chi è adatta: a chi desidera una motosega a batteria potente e affidabile. La lunghezza della barra guida la rende ideale per le operazioni di taglio e potatura.

A chi è sconsigliata: a chi non vuole spendere tanto.

Miglior qualità/prezzo: Bosch UniversalChain 18

Bosch UniversalChain 18 è un altro modello con batteria al litio e potenza massima di 45 W, che può contare sul sistema “Power for all” per alimentare altri utensili da 18 V dello stesso brand utilizzando la stessa batteria. Il serbatoio dell’olio catena, che, come tutti gli altri modelli Bosch, viene lubrificata in maniera automatica, ha una capienza di 80 ml, mentre la velocità di rotazione è di 4,5 m/s. La lunghezza della barra, facilmente regolabile grazie al sistema SDS, è pari a 20 cm e consente di effettuare tagli con un diametro non inferiore ai 13,5 cm. Un indicatore apposito permette di visualizzare in tempo reale lo stato della batteria, che è capace di raggiungere l’80% di carica in 65 min e ricaricarsi totalmente in 1:40 h. Questo elettroutensile si contraddistingue soprattutto per la sua versatilità ed è particolarmente indicato per la cura del giardino o per tagliare la legna da ardere, potendo contare su un peso totale che, con catena, barra e batteria annesse, si ferma a 3 kg.

A chi è adatta: a chi cerca un modello cordless compatto e maneggevole. Facile da usare, è l’ideale per le potature delicate senza danneggiare i rami.

A chi è sconsigliata: a chi è alla ricerca di maggiore potenza.

La più leggera: Stihl GTA 26 SET

Questa motosega Stihl è un modello cordless di piccole dimensioni dotata di una batteria al litio AS 2 con tensione nominale di 10,8 V e un caricatore AL 1. La lama è lunga solo 10 cm e permette di effettuare tagli di rami con diametro minimo. Grazie all’impugnatura antiscivolo e ad un peso pari a 1,2 kg è particolarmente indicata per raggiungere i cespugli più alti con l’utilizzo di una scala. La manutenzione è molto facile grazie alla possibilità di cambiare la catena senza utilizzare attrezzi. L’avvio è a strappo facilitato mentre la regolazione della tensione avviene tramite manopola. Questo elettroutensile destinato alla potatura viene venduto con coprilama e borsa per il trasporto.

A chi è adatta: a chi è alla ricerca di un utensile a batteria comodo e leggero. Si adatta perfettamente alle operazioni di taglio ad alta quota.

A chi è sconsigliata: a chi ha bisogno di una motosega a batteria con una lama più lunga e un motore più potente.

La più facile da usare: Mountfield MCS 40 Li

Mountfield MCS 40 Li è una motosega senza fili con batteria al litio da 40 V e un motore con potenza massima pari a 750 W. La velocità di rotazione arriva a 8 m/s con lubrificazione automatica e freno catena. La lunghezza della lama Oregon è pari a 30 cm, superando molti altri modelli di fascia superiore. Questo elettroutensile si avvia facilmente tramite il tasto start ed è dotato di una manopola esterna per regolare la tensione della catena. Considerando il peso complessivo di 4 kg è doveroso segnalare la presenza di un’ampia maniglia posteriore, fondamentale per dare stabilità durante l’uso. L’unico difetto riguarda l’assenza del caricabatterie e della batteria in dotazione, che bisogna acquistare separatamente; quest’ultima consente un utilizzo continuativo pari a 45 min.

A chi è adatta: a chi desidera uno strumento potente senza spendere troppo. La doppia maniglia facilita l’utilizzo, mantenendo alti i livelli di sicurezza.

A chi è sconsigliata: a chi cerca una motosega a batteria più leggera e versatile.

La più economica: Kawapower KWME2AH

Kawapower KWME2AH è una motosega cordless di piccole dimensioni con batteria al litio da 21 V e una potenza massima di 1.500 W. La lunghezza della barra guida è di 12,7 cm, di conseguenza è difficile superare la soglia dei 7 cm di diametro per quanto riguarda il taglio di rami e tronchi. Questo modello mini è perfetto per le operazioni di potatura periodica di alberi e siepi, soprattutto in alta quota. Infatti uno dei pregi da sottolineare maggiormente è il peso irrisorio, appena 1 kg, che consente di lavorare senza interruzioni sfruttando anche la comoda impugnatura. L’elettroutensile è fornito anche di una borsa per il trasporto che contiene catena, cacciavite, caricatore e batteria al litio. 

A chi è adatta: a chi è alla ricerca di una motosega senza fili a buon prezzo, leggera e di dimensioni ridotte. Particolarmente adatta per le operazioni di potatura.

A chi è sconsigliata: a chi cerca uno strumento più potente e versatile.

Le domande più frequenti sulle motoseghe a batteria

Quali sono le migliori marche di motoseghe a batteria?

Quando si decide di comprare uno strumento a batteria per il giardino, che sia un robot tagliaerba, un decespugliatore o un soffiatore, è fondamentale selezionare un brand di sicura affidabilità. Ecco un elenco delle marche migliori con centri di assistenza in tutta Italia: Bosch, EinhellBlack+Decker, Makita, Husqvarna, Stihl, sono solo alcuni dei brand a cui è consigliato rivolgersi.

Quanto costa una motosega a batteria?

Il prezzo di una motosega a batteria è influenzato in maniera decisiva dal livello di potenza e dall’autonomia della batteria. Innanzitutto, bisogna fare una distinzione con i modelli elettrici e a scoppio: questi ultimi infatti hanno costi inferiori, ma possono contare su una maggiore potenza. Tuttavia negli ultimi tempi la differenza è sempre più sottile, grazie anche alle batterie al litio che assicurano prestazioni particolarmente potenti.
Il costo di una motosega a batteria parte da 90 € circa per i modelli mini e può avvicinarsi a quota 300 € per i modelli più tecnologici e silenziosi.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato