I migliori tagliaerba elettrici del 2024

Confronta i migliori tagliaerba elettrici del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

agrieuro
246,70 €
amazon
166,82 €
eurobrico
107,91 €
amazon
115,00 €
amazon
156,00 €
amazon
285,99 €
ilferramenta
194,70 €
amazon
112,00 €
agrieuro
115,00 €
agrieuro
156,00 €
agrieuro
113,33 €
toolshopitalia
134,50 €
idaap
181,50 €
cgpgroup
151,69 €
cgpgroup
158,87 €

Dati tecnici

Funzionamento

Batteria

Elettrico

Elettrico

Elettrico

Batteria

Assorbimento motore con cavo

n.d.

1700 W

1300 W

1200 W

n.d.

Potenza batteria

40 V

n.d.

n.d.

n.d.

18 V

Ampiezza di taglio

34 cm

43 cm

33 cm

32 cm

30 cm

Altezza di taglio

2-7 cm

2-7 cm

2-6 cm

2-6 cm

3-7 cm

Impostazioni di altezza

6

6

5

3

3

Pettini

n.d.

n.d.

Capienza serbatoio

30 l

52 l

35 l

31 l

25 l

Maniglione

Unico

Unico

Unico

Unico

Unico

Peso

10,4 kg

13,7 kg

9,5 kg

7,5 kg

8,56 kg

Rumorosità

n.d.

96 dB

n.d.

n.d.

n.d.

Punti forti

Tecnologia taglio automatico

Adatto a superfici grandi

Con funzione pacciamatura

Estremamente leggero e compatto

Batteria compatibile con altri prodotti Einhell

Leggero e facile da trasportare

Serbatoio capiente

Taglio preciso lungo i bordi

Si trasporta anche in mano

Motore brushless non soggetto a usura

Funzione taglio laterale

Impugnatura regolabile in altezza

Maniglione antiscivolo

Preciso a filo di muri e cordoli

Copre fino a 150 mq

Punti deboli

Pesante

Selezionatore di altezza poco pratico

Inadatto a sterpaglie robuste

Ruote non gommate

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I tagliaerba elettrici

I tagliaerba sono strumenti assolutamente essenziali per chi ha bisogno di curare un giardino e uniformare il livello di altezza di un prato. Il taglio dell’erba va effettuato costantemente durante la stagione primaverile, almeno una volta a settimana, per poi diminuire progressivamente nel corso dell’estate, fino a entrare in pausa nei periodi più freddi.Tagliaerba elettricoI tipi di tagliaerba in commercio sono veramente tanti, dai modelli a scoppio fino a quelli elettrici e senza fili. Inoltre, con l’avvento dei robot tagliaerba le ultime frontiere si spingono verso un tipo di approccio automatizzato anche per quanto riguarda la cura degli spazi verdi. In questa pagina ci occuperemo espressamente dei tagliaerba alimantati a corrente (sia con cavo, sia senza), una scelta che deve tenere conto necessariamente della destinazione d’uso e del budget a disposizione. Non perdetevi la nostra guida all’acquisto del tagliaerba per scoprire quale tosaerba si adatti meglio alle caratteristiche del vostro giardino.

Pro e contro dei tagliaerba elettrici

I tagliaerba elettrici con cavo sono i più diffusi, anche perché presenti sul mercato da molto più tempo. Le caratteristiche più importanti di un tagliaerba elettrico sono: la potenza, il peso, il livello di rumorosità, la capienza del serbatoio e naturalmente l’ampiezza e l’altezza di taglio.Tagliaerba elettrico pro e controPrima di individuare quali sono i vantaggi e gli svantaggi legati all’utilizzo di un rasaerba elettrico oppure cordless, bisogna sottolineare che il taglio dell’erba non è soltanto legato a motivazioni di tipo estetico, ma è fondamentale per fortificare le radici e facilitare la ricrescita. Inoltre, in presenza di spazi verdi poco curati, con sterpaglie ed erba incolta, è necessario ricorrere prima a un decespugliatore.

Vantaggi dei tagliaerba elettrici con cavo

I tagliaerba elettrici sono di gran lunga gli strumenti più impiegati soprattutto per la cura dei giardini privati. La potenza è sicuramente maggiore rispetto ai modelli a batteria, con un assorbimento compreso tra i 1.000 e 1.700 W.  Di conseguenza per effettuare lavori di ampio raggio sarebbe meglio indirizzarsi verso uno strumento alimentato con cavo. Il beneficio di potersi muovere liberamente infatti può essere ottenuto anche utilizzando una comoda prolunga. Tagliaerba elettrico vantaggiGeneralmente la capienza del serbatoio di raccolta è  superiore nei modelli con cavo, con la possibilità di effettuare sessioni di lavoro più lunghe e senza interruzioni. Alcuni modelli infatti arrivano fino a 50 litri, mentre i tosaerba a batteria difficilmente superano i 30. Un altro punto di forza è da individuare nei minori costi degli elettroutensili con cavo che, in virtù di prestazioni comunque soddisfacenti, rappresenta un aspetto difficile da ignorare. Infine, l’ultimo vantaggio riguarda all’autonomia limitata dei modelli senza fili, che su terreni molto ampi può rappresentare un grosso svantaggio.

Svantaggi dei tagliaerba elettrici con cavo

Il peso e il livello di rumorosità sono gli unici parametri che cambiano per ragioni strutturali. I tagliaerba senza fili, infatti, oltre a essere più silenziosi, hanno dimensioni più compatte rispetto a quelli con cavo, con una semplicità di utilizzo difficile da superare. Gli strumenti cordless inoltre possono essere trasportati più comodamente grazie alla possibilità di rimuovere la batteria, che influenza in maniera non trascurabile il peso complessivo, generalmente inferiore ai 10 kg. Questo non è un particolare da trascurare, sia per i possessori di case di campagna, che durante la bella stagione hanno bisogno di tagliare l’erba con costanza, sia soprattutto in ambito professionale, quando si devono affrontare diversi interventi nello stesso giorno. 

I migliori tagliaerba elettrici

Sono molteplici i tagliaerba elettrici presenti sul mercato, con caratteristiche differenti soprattutto per quanto riguarda la potenza. I dati sull’ampiezza di taglio, così come quelli relativi alle diverse impostazioni della lunghezza, sono simili sia nei modelli a batteria, sia in quelli elettrici. I primi hanno un’ampiezza di taglio compresa tra i 30 e i 43 cm, mentre l’altezza oscilla dai 2 ai 7 cm. Per la vostra scelta d’acquisto molto dipenderà dalla destinazione d’uso e dall’ampiezza dei manti erbosi.
Scopriamo i cinque migliori tagliaerba elettrici confrontando i parametri più importanti con un occhio di riguardo al rapporto qualità/prezzo.

Il migliore: Worx WG779E

Worx WG779E è un tosaerba senza fili con doppia batteria da 20 V e un indicatore di ricarica sempre visibile sopra il telaio. La potenza complessiva di 40 V dona maggiore autonomia allo strumento, nel tentativo di avvicinarsi alle prestazioni dei modelli con cavo e a benzina. Inoltre, grazie al sistema Powershare entrambe le batterie possono essere utilizzate per alimentare tutti gli altri elettroutensili prodotti dallo stesso brand. Una leva singola, posizionata accanto alla ruota sinistra anteriore, permette di scegliere tra sei impostazioni di altezza, da 2 a 7 cm, per adattarsi alle diverse stagioni e alle soluzioni estetiche. L’elettroutensile è dotato della tecnologia Intellicut che permette di adattare il livello di potenza alle condizioni dell’erba in modo da ridurre gli sprechi e aumentare l’autonomia. Inoltre, lo strumento è concepito anche per effettuare tagli laterali e raggiungere più facilmente i punti più critici. La raccolta dell’erba può contare su un serbatoio da 30 litri, mentre l’ampiezza di taglio non supera i 34 cm. L’elettroutensile pesa 10,4 kg senza batteria ed è facilmente trasportabile anche grazie al maniglione pieghevole.

A chi è adatto: a chi desidera un tagliaerba cordless di ultima generazione facile da usare e con batteria condivisibile con altri elettroutensili.

A chi è sconsigliato: a chi vuole spendere di meno e preferisce utilizzare un tosaerba con cavo per avere maggiore potenza e autonomia.

Miglior qualità/prezzo: Einhell GC-EM 1743 HW

Questo tagliaerba Einhell è un modello con cavo che monta un motore Carbon Power da 1.700 W. L’elevata potenza consente di effettuare tagli precisi anche in presenza di erba bagnata su una superficie fino a 700 m². La regolazione del taglio contempla fino a sei livelli di altezza, da 2 a 7 cm, mentre la larghezza è pari a 43 cm. Le ruote posteriori hanno un diametro superiore rispetto a quelle anteriori per adattarsi facilmente ai diversi tipi di terreno e non arrecare danni al manto erboso. Il serbatoio di raccolta dell’erba ha un indicatore di livello e una capienza che si spinge fino a 52 litri. La scocca è in platica resistente agli urti, con maniglia regolabile e un fermacavo per contenere le prolunghe; il peso complessivo, infine, è pari a 13,7 kg.

A chi è adatto: a chi è alla ricerca di uno tagliaerba con cavo di elevata potenza da utilizzare in spazi verdi molto ampi.

A chi è sconsigliato: a chi deve effettuare lavori di bassa e media intensità o possiede un giardino non molto esteso.

Il più facile da usare: Ryobi RLM13E33S

Questo tagliaerba elettrico con cavo ha un motore meno potente, con un assorbimento pari a 1.300 W, di conseguenza è adatto alla cura di spazi verdi con un’estensione compresa tra i 100 e i 150m². L’ampiezza di taglio non supera i 33 cm mentre le cinque impostazioni di altezza vanno dai 2 ai 6 cm. Il tosaerba è dotato di pettini laterali EsyEdge grazie ai quali è possibile raggiungere anche gli angoli più remoti dei vostri giardini. Il peso è pari a 9,5 kg, mentre la capienza del serbatoio, anche questo con indicatore, non va oltre i 35 litri. Ryobi RLM13E33S è dotato della funzione Mulching che consente di depositare i residui direttamente sul prato per fertilizzarlo in maniera naturale.

A chi è adatto: a chi necessita di uno strumento affidabile dedicato alla cura di giardini non molto ampi e deve effettuare lavori di rifinitura.

A chi è sconsigliato: a chi ha bisogno di un elettroutensile più potente e con un sacco di raccolta più capiente.

Il più compatto: Bosch ARM 32

Bosch ARM 32 è un tagliaerba con cavo di dimensioni ridotte particolarmente indicato per il taglio dell’erba fino ai bordi dei muri. Anche in questo caso, infatti, l’azione dei pettini consente di portare a termine lavori di estrema precisione ed evitare di effettuare le rifiniture in un secondo momento. Il motore PowerDrive ha una potenza di 1.200 W e si adatta perfettamente ai diversi contesti ambientali. La capienza del serbatoio è di 31 litri, in linea con i modelli di dimensioni più ampie. Il peso invece si assesta intorno ai 7,5 kg, un parametro che rappresenta un’anomalia tra i modelli con filo. L’ampiezza di taglio è pari a 32 cm, mentre l’altezza prevede solo tre livelli compresi tra 2 e 6 cm.

A chi è adatto: a chi non vuole spendere troppo e cerca un tagliaerba con filo di dimensioni ridotte per la cura del giardino fino ai bordi dei muri.

A chi è sconsigliato: a chi è alla ricerca di un elettroutensile più versatile dotato di più impostazioni di altezza.

Il più economico a batteria: Einhell Ge-Cm 18/30 Li

Einhell Ge-Cm è un tagliaerba a batteria con una potenza di 18 V e un motore PurePower brushless di assoluta affidabilità garantito per 10 anni. Anche in questo caso l’impostazione dell’altezza prevede solo tre misure, comprese tra i 3 e i 7 cm, mentre la larghezza di taglio si ferma a 30 cm. Il cesto raccoglitore è leggermente più piccolo rispetto agli altri modelli e non supera i 25 litri. L’utensile comprende in dotazione una batteria al litio da 3,0 Ah e il relativo caricatore. Lo stato di ricarica si può monitorare attraverso tre LED e, grazie al sistema Power X-Change, è possibile utilizzare la stessa batteria con tutti gli altri elettroutensili targati Einhell. Le ruote antiscalpo sono progettate per non arrecare il minimo danno al manto erboso e per rendere la guida molto più comoda. Questo modello pesa 8,56 kg ed è dotato di un’impugnatura ripiegabile per facilitarne il trasporto.

A chi è adatto: a chi è alla ricerca di un tagliaerba a batteria durevole nel tempo e vuole utilizzare la stessa batteria per altri elettroutensili.

A chi è sconsigliato: a chi ha bisogno di un tosaerba più potente e con maggiore autonomia per giardini con un’estensione maggiore di 150 m².

Le domande più frequenti sui tagliaerba elettrici

Quali sono le migliori marche di tagliaerba elettrici?

In commercio sono disponibili diversi brand di tagliaerba elettrici, alimentati con cavo o a batteria. Questi elettroutensili sono molto utilizzati per la cura del giardino soprattutto in ambiente domestico. Tra le marche più importanti segnaliamo Makita, Worx, Bosch, Einhell e Ryobi.

Quanto costa una taglierba elettrico?

Il prezzo di un tagliaerba elettrico è influenzato dalla potenza, dal tipo di alimentazione e dalle caratteristiche tecniche, come la capacità del serbatoio e l’ampiezza del taglio. Il costo dei modelli elettrici varia da un minimo di 70 € fino a un massimo di 700 €. I tagliaerba a batteria hanno un prezzo più elevato che parte da 130 € e può superare i 900 €.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato