I migliori decespugliatori a scoppio del 2024

Confronta i migliori decespugliatori a scoppio del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

verdepro
387,00 €
amazon
154,99 €
ferramentavanoli
228,01 €
agrieuro
210,90 €
eurobrico
139,90 €
ferramentavanoli
388,01 €
agrieuro
154,99 €
verdepro
234,00 €
amazon
248,90 €
ferstore
145,18 €
cobafer
399,00 €
amoreanimaleshop
182,50 €
cobafer
235,00 €
amazon
153,90 €
amazon
460,00 €
amazon
275,00 €
ilmondodelloshopping
199,20 €

Dati tecnici

Funzionamento

A scoppio

A scoppio

A scoppio

A scoppio

A scoppio

Potenza motore a scoppio

2,1 hp

1 hp

1 hp

2,2 hp

0,80 hp

Assorbimento motore con cavo

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Potenza batteria

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Sistema di taglio

A filo

Lame e filo

A filo

Disco e filo

A filo

Ampiezza di taglio

42 cm

43 cm

25 cm

44 cm

44 cm

Velocità di taglio

9000 giri/min

8600/11000 giri/min

8700 giri/min

7500 giri/min

7500 giri/min

Diametro filo

n.d.

n.d.

2 mm

n.d.

2,5 mm

Struttura

Dritta

Dritta

Dritta

Dritta

Dritta

Accessori

Tracolla

Lame, Tracolla

Tracolla

Tracolla

Lame, Tracolla

Peso

6,5 kg

7,1 kg

4,4 kg

10 kg

6,8 kg

Rumorosità

99 dB

86,2 dB

95 dB

n.d.

n.d.

Punti forti

Molti elementi inclusi

Ideale per erba e arbusti

Potente motore a due tempi

Potente motore a due tempi

Efficace nei tagli difficili

Impugnatura multifunzione

Leggero e maneggevole

Adatto a grandi superfici

Per lavori di media o alta intensità

Libertà di movimento

Sistema antivibrazioni

Sistema di taglio a filo e a lame

Accensione elettronica

Alta cilindrata

Punti deboli

Non adatto a terreni di ampie dimensioni

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I decespugliatori a scoppio

Quando si ha un giardino con molte piante o alberi dotarsi di un decespugliatore è praticamente una scelta obbligata. Questo elettroutensile serve a tagliare i rami cresciuti troppo ad alberi e a siepi. Allo stesso modo, è utile per rimuovere erba, sterpaglia e varie piante infestanti che affliggono i giardini al fine di liberare il passaggio, fare pulizia oppure rendere i bordi più rifiniti e l’aspetto più pulito.Un decespugliatore a scoppio Questi utensili sono disponibili in diverse varianti. In questa pagina ci occuperemo dei decespugliatori a scoppio, che, vista la loro grande potenza, sono adatti a giardini di grandi dimensioni e a lavori più impegnativi. Per scoprire le maggiori differenze tra le varie tipologie di decespugliatori e orientarvi verso un acquisto ragionato date uno sguardo alla nostra guida all’acquisto del decespugliatore:

Pro e contro dei decespugliatori a scoppio

I modelli a batteria sono i meno potenti e, per avere dei risultati su sterpaglia più spessa, dovrete dotarvi di dispositivi più costosi.

I modelli alimentati a corrente elettrica si considerano generalmente nella media e hanno l’unico problema di dover essere collegati a un filo o a una prolunga per poter funzionare. I modelli a scoppio sono più potenti, ma hanno una curva di apprendimento più alta e richiedono una manutenzione più accurata. Hanno anche maggior peso e livelli di rumorosità elevati.Una donna taglia l'erba con un decespugliatore a scoppio Sicuramente se il giardino è di grandi dimensioni e con una sterpaglia difficile da rimuovere allora è più conveniente ricorrere a un modello a scoppio. In alcuni casi potrebbe essere utile ricorrere anche a dei tagliasiepi, pensati proprio per il taglio dei rami.

Caratteristiche dei decespugliatori a scoppio

Il motore dei decespugliatori a scoppio è decisamente compatto, quindi non comporta grandi problemi a livello di ingombro. Esistono sul mercato due grandi famiglie di motori per i decespugliatori: a due tempi (“2T“) e a quattro tempi (“4T“). Vediamone nel dettaglio le caratteristiche.

Motore a due tempi

Il motore a due tempi ha un rendimento sulla coppia alto, il che significa che, a parità di tecnologia e peso, sono generalmente più potenti dei 4T. Il motore 2T è disponibile in moltissime cilindrate, che vanno dai 20-29 cc minimi ai 60-65 cc massimi (“cc” sta per “centimetri cubici”: la “cilindrata”). Un motore da 65 cc si trova quindi su macchine professionali e ha la potenza necessaria per lavori decisamente impegnativi su sterpaglie molto spesse. Il ventaglio della potenza varia quindi dal minimo di 0,7 CV a un massimo di 3 CV (acronimo di “Cavallo Vapore”, indicato anche in inglese con “HP”: “Horse Power”). Oltre a essere più potenti, i motori 2T hanno anche queste caratteristiche:

  • Funzionano solo a miscela con olio sintetico, che deve essere conservato al buio con miscela “fresca” di almeno due mesi;
  • L’avviamento ha bisogno di due o tre tiri;
  • Producono più vibrazioni.

Due motori di decespugliatori a scoppio: a sinistra un due tempi, a destra un quattro tempi.

Motore a quattro tempi

Il motore a 4 tempi è molto più recente e tecnicamente più avanzato. Questo si traduce in un motore più elaborato, che è di fatto meno performante, ma che ha alcuni vantaggi. I modelli 4T partono da 20-29 cc e arrivano a un massimo di 40-50 cc. La potenza arriva quindi fino a 1,5-2,0 CV. I modelli più potenti sono della Honda, leader nella produzione di motori a scoppio. Oltre a essere meno potenti, i motori 4T hanno le seguenti caratteristiche:

  • Si alimentano a normale benzina verde, ma non più vecchia di quattro mesi;
  • Avviamento più semplice con meno forza;
  • Producono meno vibrazioni, aspetto importante per la salute del giardiniere professionista.

I migliori decespugliatori a scoppio

In questa sezione vedremo quali sono i modelli di decespugliatori a scoppio più consigliati, anche in base alle esigenze dell’utenza media, che cerca sia prodotti performanti con un ottimo rapporto qualità/prezzo, sia utensili vicini a quelli usati dai professionisti.

Il migliore: Stihl FS 235 R

Questo decespugliatore può contare sull’affidabilità del marchio Stihl e ha una potenza del motore pari a 2,1 hp. Il sistema di taglio è a filo, con un’ampiezza di 42 cm e una velocità di 9000 giri/min. La struttura è dritta e tra gli accessori è presente una tracolla per facilitarne l’uso. Il peso è di 6,5 kg, mentre il livello di rumorosità non va oltre i 99 dB. Le prestazioni sono ottime, soprattutto per il taglio di sterpaglie, ed è molto comodo da usare anche grazie a un’impugnatura multifunzione e al sistema antivibrazioni.

A chi è adatto: a chi ha bisogno di un decespugliatore di fascia alta con ottimi parametri per quanto riguarda l’ampiezza di taglio e la velocità.

A chi è sconsigliato: a chi ha un giardino di piccole dimensioni e può accontentarsi di un decespugliatore elettrico.

Miglior qualità/prezzo: Alpina ABR 26J

Si tratta di un prodotto Alpina, marca veneta del settore giardinaggio molto affidabile per questo tipo di prodotti. Il decespugliatore è un 24,5 cc con motore 2T. Non si tratta di una macchina particolarmente potente e le bobine non sopportano lavori molto pesanti, il che significa che potreste doverle cambiare se le stressate subito con arbusti troppo spessi. Può lavorare sia con lame, sia con filo di nylon, il cui diametro di taglio è di 42 cm. Questo modello, in quanto abbastanza leggero, può essere sostituito da un modello a batteria, il cui prezzo è però circa il doppio.

A chi è adatto: a chi cerca un decespugliatore entry level e ha un budget limitato, ma non vuole rinunciare all’affidabilità.

A chi è sconsigliato: a chi ha bisogno di un elettroutensile professionale e dotato di maggiore potenza.

Il più leggero: Stihl FS 55 R

In questo caso c’è un motore a due tempi STIHL 2-Mix con una potenza di 1 hp, che riduce gli scarichi e ottimizza i consumi. La velocità di taglio è pari a 8.700 giri/min con un’ampiezza di 25 cm e un peso di 4,4 kg. L’accensione è elettronica mentre la rumorosità è pari a 95 dB. Il sistema di taglio a filo ha un diametro di 2 mm. L’impugnatura ergonomica permette di utilizzare una sola mano, grazie anche alla presenza dei comandi integrati. Il motore richiede poca manutenzione e si avvia con un mix di benzina e olio.

A chi è adatto: a chi ha bisogno di uno strumento affidabile, performante e facile da usare grazie al peso contenuto.

A chi è sconsigliato: a chi cerca un decespugliatore con più potenza e si dedica alla cura di spazi verdi di grandi dimensioni.

Il più potente: Hyundai Pro 50 CC 2.2 Hp

La presenza di un motore Hyundai, marchio sudcoreano molto noto, è garanzia di qualità. In questo caso abbiamo un motore 2T, che, anche se ha degli svantaggi (consumi, vibrazioni, rumorosità), si rivela molto performante per i prodotti a spalla. Molti decespugliatori iniziano a essere su ruote, una tipologia di prodotto diversa, pensata specialmente per i prati. Questo modello arriva a 50 cc e 2,2 CV, una potenza che si riflette anche nell’uso sia di nylon da 44 cm, sia di lame a disco da 25,5 cm.

A chi è adatto: a chi ha bisogno di uno strumento con motore a due tempi, ideale per lavori medi e più impegnativi.

A chi è sconsigliato: a chi deve effettuare lavori di bassa intensità e necessita di uno strumento meno potente.

Il più economico: Hyundai Power Equipment LDBC330

Il decespugliatore Hyundai Power Equipment LDBC330 è un modello con motore a scoppio, un’ampiezza di taglio che non va oltre i 30 cm e una velocità di 7,500 giri/min. Il peso è pari a 6,8 kg e in dotazione è fornita una cintura a doppia bretella. Il serbatoio vuoto ha una capienza di 1 litro e l’asta ha una lunghezza di 150 cm. Lo spessore del filo di nylon è di ben 2,5 mm, ideale per chi ha un pezzo di terra non molto grande, ma ricco di sterpaglie e piccoli arbusti.

A chi è adatto: a chi ha bisogno di un decespugliatore professionale e affidabile con un prezzo contenuto.

A chi è sconsigliato: a chi cerca un modello più potente per giardini di grandi dimensioni e con erba incolta.

Le domande più frequenti sui decespugliatori a scoppio

Quali sono le migliori marche di decespugliatori a scoppio?

Tra i prodotti semiprofessionali va sicuramente menzionato il fatto che Honda fornisce i suoi motori a molte ditte terze, anche italiane, che poi costruiscono il decespugliatore vero e proprio. Tra le principali marche menzioniamo sicuramente Stihl, la coreana Hyundai, l’italiana Alpina e la svedese Husqvarna. Makita si distingue per un buon mix tra innovazione e semplicità, con prodotti molto solidi e longevi: il loro motore 4T è infatti uno dei pochi a essere così potenti.

Che potenza deve avere un buon decespugliatore a scoppio?

I più potenti sono i modelli con motore a due tempi, che sono ideali per i lavori più faticosi, con arbusti più duri.
I decespugliatori per i lavori pesanti, oltre i 55 cc di cilindrata, sono quasi sempre su ruote e non vengono usati per sistemare cespugli e rifilare i bordi del prato, ma solo per rasarlo. Considerate anche la scelta della lama: spesso sostituire il nylon o passare a una lama in metallo può cambiare di molto la resa. Le lame sono infatti di molte tipologie, distinte in base al tipo di pianta da tagliare: quelle con filo o con dentatura sono particolarmente efficaci.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato