Le migliori macchine da caffè a capsule Nespresso del 2021

Confronta le migliori macchine da caffè a capsule Nespresso del 2021 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Il miglior rapporto qualità prezzo

Alessandra.zunino
Autore
Alessandra

Le macchine da caffè a capsule Nespresso

Breve storia del marchio Nespresso

Le macchine da caffè a capsule Nespresso non hanno bisogno di presentazioni: si tratta infatti di prodotti molto amati dai consumatori di tutta Europa sia per l’ottimo rapporto qualità/prezzo che per la qualità del caffè realizzato.
Il marchio Nespresso appartiene al gruppo Nestlé; nasce nel 1986 con lo scopo di portare nelle case degli appassionati il caffè espresso con la qualità del bar.
Nel corso degli anni viene brevettato il sistema delle capsule monoporzione ed iniziano a comparire sul mercato i primi apparecchi adatti ad un uso domestico che sfruttano questo innovativo sistema. Attualmente la maggior parte delle macchine a capsule Nespresso sono realizzate in collaborazione con i marchi De’Longhi e Krups, ma sul mercato è possibile trovare molti modelli diversi sia per funzioni che per fascia di prezzo.macchina da caffè a capsule nespresso
In questo articolo andremo ad osservare nel dettaglio le peculiarità delle diverse serie di macchine Nespresso. Vedremo come si differenziano in base alle funzioni e alle bevande realizzabili ed infine andremo ad analizzare analogie e differenze tra i prodotti Nespresso e gli altri brand.
Se state cercando informazioni più generiche sulle macchine da caffè a capsule vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida all’acquisto dedicata, dove troverete gli elementi da valutare per effettuare una scelta consapevole e le offerte più convenienti. Buona lettura dal team di QualeScegliere.it!

Quale macchina Nespresso scegliere?

La Nespresso propone diversi tipi di macchine da caffè a capsule che differiscono soprattutto per due aspetti: l’ingombro e le funzioni disponibili.
Gli utenti che vogliono acquisitare questo tipo di prodotti infatti hanno esigenze molto diverse: alcuni scelgono di passare alle capsule per poter sfruttare la rapidità d’erogazione di questi prodotti e non hanno particolari necessità legate alle altre bevande, mentre per altri consumatori è molto importante trovare un modello in grado di aumentare la versatilità di una classica moka.
Prima di vedere nel dettaglio le caratteristiche delle varie macchine da caffè a capusle Nespresso è necessario evidenziare gli elementi comuni a tutti i modelli.
Per prima cosa parliamo del meccanismo di funzionamento: un’importante peculiarità degli apparecchi Nespresso è che essi hanno sempre una pressione molto elevata di circa 19 bar. Si tratta di un valore che dagli esperti viene considerato ideale per ottenere un caffè cremoso e aromatico. Questa caratteristica tecnica è sicuramente un tratto distintivo dei prodotti Nespresso, poiché gli altri brand hanno solitamente valori di pressione molto inferiori (tra i 10 e i 12 bar).
Dal punto di vista strutturale invece una peculiarità è la presenza, in alcuni modelli, di un cappuccinatore integrato. Nei prodotti appartenenti ad una fascia di prezzo più alta è presente un vero e proprio contenitore per la schiuma di latte come nelle macchine da caffè automatiche, mentre in altri modelli troviamo un pannarello in acciaio. La possibilità di realizzare la schiuma di latte o di erogare acqua bollente per tè o tisane è sicuramente un elemento apprezzato dagli utenti poiché è indice di maggiore versatilità.
Dopo questa breve premessa andiamo ad osservare le caratteristiche delle varie serie di macchine da caffè a capsule Nespresso.

Nespresso Essenza

Nella serie Essenza troviamo due modelli: la macchina Essenza e la Essenza Mini. La principale differenza tra i due modelli è la struttura: la prima ha una forma tondeggiante ed un ingombro leggermente più sostanzioso mentre la seconda è davvero molto compatta. Le dimensioni dei due modelli sono per l’Essenza 16,6 cm di larghezza, 29,1 cm di profondità e 25,2 cm di altezza, mentre per l’Essenza Mini sono 11 cm di larghezza, 32,5 cm di profondità e 20,5 cm di altezza.nespresso essenza mini
Questa differenza si traduce in diversi valori rispetto alla capienza del serbatoio dell’acqua (0,9 l per l’Essenza e 0,6 l per l’Essenza Mini) ed in una diversa capienza del contenitore per gli scarti, che nel primo caso può contenere 14 capsule mentre nell’altro solo 6.
Rispetto alle funzioni, alle bevande realizzabili ed alle altre caratteristiche tecniche invece non troviamo alcuna differenza: in entrambe le tipologie di prodotti troviamo una pressione di 19 bar, le funzioni di spegnimento automatico, interruzione del flusso automatica, memoria della lunghezza preferita, e riscaldamento veloce.
In nessuna delle due tipologie troviamo un cappuccinatore: con questi prodotti sarà quindi possibile realizzare bevande a base di latte solo utilizzando le apposite capsule.

Nespresso Pixie

Anche la serie Pixie attualmente comprende due modelli: la Pixie EN 125 e la Pixie EN 126. Si tratta di due prodotti molto simili, anche se la Pixie EN 125 presenta qualche particolarità in più. Il gruppo infusore è più compatto ed il contenitore per le capsule è leggermente più capiente.nespresso pixie
Le altre caratteristiche peculiari di questa serie di macchine sono: la funzione di riscaldamento veloce, la possibilità di selezionare la bevanda prima che la macchina sia completamente riscaldata, la presenza di un contenitore per le capsule trasparente e retroilluminato, e la funzione di spegnimento automatico.

Nespresso Lattissima

La serie Lattissima racchiude 4 diversi modelli: Lattissima Pro, Lattissima Touch, Lattissima One e Lattissima +. Come si evince dal nome, la principale caratteristica di questa serie è la presenza di un cappuccinatore che consente di realizzare bevande a base di latte fresco. In tutti e 4 i modelli è infatti presente un contenitore integrato al corpo macchina con beccuccio esterno: sarà quindi possibile erogare la schiuma di latte direttamente nel bicchiere.nespresso lattissima touch Altre caratteristiche di questa serie sono: le funzioni riscaldamento veloce, spegnimento automatico regolabile e decalcificazione automatica, la presenza di comandi automatici (in alcuni casi touch), e la possibilità di personalizzare e memorizzare le bevande preferite.

Nespresso Inissia

A questa serie appartiene una sola macchina, disponibile in diversi colori. Si tratta di un prodotto molto semplice e compatto, che non presenta caratteristiche particolari come la funzione memoria o il cappuccinatore automatico.nespresso inissia Troviamo invece gli elementi già segnalati per gli altri modelli: la pressione di 19 bar, le funzioni di spegnimento automatico, riscaldamento veloce e regolazione del flusso.

Nespresso Citiz

A questa serie appartengono due modelli: la Citiz e la Citiz & Milk . La differenza tra le due versioni riguarda soltanto la presenza di un montalatte aereoccino, integrato nella Citiz & Milk.nespresso citizNon sono presenti altre caratteristiche particolari oltre a quelle già citate nei paragrafi precedenti e comuni a tutte le macchine Nespresso.

Nespresso Expert

Anche in questa serie troviamo soltanto due modelli: la Nespresso Expert e la Nespresso Expert & Milk. Quest’ultima presenta un montalatte aereoccino, mentre la prima è priva di cappuccinatore.nespresso expert
La serie Expert, oltre alle caratteristiche classiche, presenta alcuni elementi innovativi: la connessione all’applicazione Nespresso per dispositivi mobili, la funzione di regolazione temperatura e la presenza di 4 ricette preimpostate per il caffè ristretto, l’espresso, il caffè lungo e l’americano. Anche nel design troviamo delle differenze sensibili con le altre serie precedentemente viste: il corpo macchina satinato, l’ingombro più sostenuto ed i comandi frontali con segnali luminosi sono gli elementi più distintivi.

Nespresso Creatista

Si tratta della macchina a capsule più costosa di questo brand: oltre al design elegante troviamo alcuni aspetti particolari che giustificano un costo così elevato. Tra questi segnaliamo il sistema di pulizia assistito, il montaggio del latte automatico con 8 livelli di densità tra cui scegliere, la possibilità di regolare la temperatura del latte su 11 livelli, il tempo di riscaldamento brevissimo (3 secondi) e la presenza di 8 ricette automatiche.nespresso creatistaDal punto di vista strutturale segnaliamo un display a colori tramite il quale selezionare la propria bevanda preferita.

Nespresso Prodigio

Come già visto in precedenza, ecco un’altra serie che racchiude soltanto due modelli, uno con cappuccinatore ed uno senza. Tra la Prodigio EN 270 e la Prodigio EN 170 è questa l’unica differenza: tutte le altre caratteristiche sono uguali a quelle viste in precedenza.nespresso prodigio Segnaliamo che entrambi i modelli di Nespresso Prodigio potranno essere connessi all’applicazione Nespresso per dispositivi mobili.

Nespresso Maestria

A questa serie infine appartengono i modelli Nespresso Gran Maestria EN 470 e Nespresso Maestria EN 450. Entrambi i prodotti dispongono di cappuccinatore, con la differenza che nella Gran Maestria troviamo un contenitore aereoccino che consentirà la realizzazione automatica della schiuma di latte mentre nella Maestria un pannarello in acciaio inox per montare il latte manualmente.nespresso gran maestria Il design di questi due modelli è elegante e l’ingombro è sicuramente più sostenuto rispetto alle macchine Nespresso più semplici, mentre dal punto di vista tecnico questi prodotti hanno le stesse caratteristiche dei modelli appartenenti alle altre serie.

Che differenze ci sono tra le macchine a capsule Nespresso e gli altri marchi?

Il gruppo Nespresso è sicuramente uno dei brand leader nel settore delle macchine da caffè a capsule, anche se sul mercato già da qualche anno si stanno affermando altri marchi che propongono la stessa tipologia di prodotti, seppure con caratteristiche diverse.
I principali competitor di Nespresso sono Lavazza e Nescafè, anche se quest’ultimo marchio appartiene, come Nespresso, al colosso alimentare Nestlé. Le macchine compatibili con le capsule Nescafè sono sempre prodotte dalla De’Longhi e dalla Krups, hanno un design più particolare ma presentano quasi le stesse caratteristiche tecniche, ad eccezione della pressione che in questi casi è di 15 bar.
Le macchine Lavazza invece sono più compatte ed ancora più semplici: alcuni modelli sono privi di pulsanti e di cappuccinatore mentre nei prodotti più particolari si trova un contenitore esterno per la schiuma di latte. La pressione invece è sempre di 10 bar tranne che nei modelli appartenenti ad una fascia più alta nei quali troviamo un valore di 15 bar.
Segnaliamo che i tre brand producono capsule dalla forma diversa: non sarà quindi possibile utilizzarle alternativamente.

Quanto costano le macchine a capsule Nespresso?

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, i modelli prodotti da questa azienda sono davvero molti. Troviamo quindi sia articoli più economici che prodotti di fascia alta. I modelli più semplici ed economici della Nespresso sono la Inissia e la Essenza mini che hanno un prezzo di listino di circa 90 euro: si tratta di articoli molto venduti e spesso soggetti ad offerte molto vantaggiose che ne diminuiscono ulteriormente il prezzo. I modelli più costosi invece sono la Lattissima Pro, la Creatista Plus e la Expert & Milk, che appartengono ad una fascia di prezzo alta con un costo che va dai 300 ai 500 euro.

Quali bevande si possono realizzare con le macchine da caffè a capsule Nespresso?

La versatilità è uno dei vantaggi delle macchine Nespresso rispetto alle altre macchine da caffè a capsule. Abbiamo già visto che in alcuni modelli è possibile realizzare la schiuma di latte manualmente o in modo automatico: oltre a ciò si potranno sfruttare tantissime capsule diverse per ottenere le proprie bevande preferite a base di caffè.
I gusti delle capsule prodotte dalla Nespresso sono molteplici e sono disponibili per espresso, caffè ristretto, caffè lungo o decaffeinato: in commercio sarà poi possibile trovare capsule per caffè d’orzo, per  o tisane o per bevande a base di latte in polvere.capsule nespresso
Un vantaggio legato alla notorietà del brand Nespresso è proprio il fatto che diversi marchi propongono capsule compatibili a questi apparecchi, consentendo all’utente una scelta più ampia.
Infine una menzione alla sostenibilità ambientale: le capsule Nespresso sono interamente riciclabili se portate negli appositi punti di raccolta e ciò rappresenta un importante passo per la salvaguardia del pianeta.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori macchine da caffè a capsule Nespresso del 2021?

La tabella delle migliori macchine da caffè a capsule Nespresso del 2021 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Macchine da caffè a capsule: gli ultimi prodotti recensiti

"Macchina da caffè a capsule Nespresso": hai dubbi? Facci una domanda!

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

De’Longhi Nespresso Essenza Mini EN 85

Migliore offerta:67,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Lavazza A Modo Mio Tiny 18000191

Migliore offerta:49,99€