I migliori aspirapolvere Rowenta del 2020

Confronta i migliori aspirapolvere Rowenta del 2020 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Elena.gallina
Autore
Elena Gallina

Gli aspirapolvere Rowenta

Se siete alla ricerca di un aspirapolvere performante e duraturo per le pulizie più approfondite, i modelli proposti dal marchio Rowenta sono di vostro sicuro interesse. Il marchio è infatti impegnato in prima linea nella produzione di modelli competitivi in grado di tenere testa alla concorrenza più agguerrita, tanto sul fronte delle prestazioni quanto su quello dei prezzi.Aspirapolvere RowentaSe invece cercate uno strumento aspirante per pulizie più veloci e occasionali, probabilmente può essere più interessante per voi una scopa elettrica, disponibile anche nelle nuove varianti a batteria che sono ormai diventate popolarissime.

Tipi di aspirapolvere Rowenta

In maniera non dissimile da quello che è il trend di mercato negli ultimi anni, anche Rowenta ha abbracciato la produzione di due diverse tipologie di aspirapolvere: quella più "storica", con raccolta dell'aspirato all'interno di un sacco igienico, e la più moderna tipologia con tecnologia cosiddetta "ciclonica", con un serbatoio svuotabile senza sacco.

Aspirapolvere Rowenta con sacco

L'aspirapolvere con sacco, nonostante sia un tipo di elettrodomestico in uso ormai da decenni, non smette di avere alcuni vantaggi rispetto ai più moderni aspirapolvere ciclonici.
In primo luogo la capacità del sacchetto: se un serbatoio ciclonico difficilmente supera i 2 litri di capienza, un sacchetto può arrivare fino a 4 litri e oltre senza comportare necessariamente un maggiore ingombro.

In secondo luogo l'igiene, soprattutto per quelle persone che soffrono di allergie agli acari della polvere o ai pollini: rimuovere e buttare il sacchetto comporta minore dispersione di polvere rispetto allo svuotamento del serbatoio ciclonico.
È anche vero, però, che la potenza aspirante di questo tipo di aspirapolvere decresce sensibilmente con il riempimento progressivo del sacchetto. Un altro svantaggio è poi il doversi sobbarcare la spesa periodica per l'acquisto dei nuovi sacchetti.

Aspirapolvere Rowenta senza sacco

I serbatoi senza sacco o ciclonici sono l'ultimo grido in fatto di aspirazione, dato che offrono una eccellente potenza aspirante a bassi consumi ed eliminano le spese ricorrenti dovute all'acquisto di sacchetti nuovi.
Aspirapolvere Rowenta serbatoio ciclonicoL'aspetto negativo non è tanto la capienza inferiore del serbatoio, quanto il fatto che all'atto dell svuotamento, inevitabilmente, una parte della polvere verrà reimmessa nell'ambiente. Per questo le persone allergiche non si trovano sempre benissimo con questo tipo di aspirapolvere, per quanto buona sia la loro capacità di filtrazione.
Anche ai non allergici raccomandiamo sempre di svuotare il serbatoio di preferenza fuori casa: in giardino, sul balcone o sul pianerottolo.

Le linee degli aspirapolvere Rowenta

Gli aspirapolvere del brand Rowenta, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata (sacco o ciclone), sono organizzati in diverse linee di prodotto, destinate ognuna espressamente a una diversa tipologia di utilizzatore.

Silence Force

La linea Silence Force, come il nome stesso suggerisce, punta ad offrire elevate prestazioni di aspirazione (force) mantenendo un basso livello di rumorosità (silence).
I modelli appartenenti a questa linea sono variamente accessoriati, ma in generale offrono prestazioni di aspirazione in classe A sia sui pavimenti duri, sia soprattutto su tappeti e moquette: questo in particolare è un dato significativo, visto che non è semplice per un aspirapolvere raggiungere questa efficacia su queste superfici.Aspirapolvere Rowenta linea Silence ForceIl livello di emissioni sonore, invece, si mantiene sotto i 70 dB per tutti i modelli appartenenti a questa gamma: per farvi capire quanto poco rumore emettano rispetto agli aspirapolvere della vecchia generazione, vi possiamo dire che, ad aspirapolvere acceso, quasi non serve alzare la voce per farsi sentire.
Un eccellente modello appartenente a questa linea è ad esempio il Rowenta RO7681EA Silence Force Cyclonic 4A Animal Pro.

Compact Power

La principale caratteristica degli aspirapolvere della linea Compact Power sono le dimensioni contenute della macchina, insieme ad una buona potenza aspirante.
Il peso di questi modelli si aggira infatti sui 5 kg, un valore piuttosto basso per un aspirapolvere, con dimensioni entro i 50x25x30 cm (parliamo naturalmente del solo corpo macchina senza considerare il tubo).
Aspirapolvere Rowenta linea Compact PowerIn aspirazione le performance rimangono in linea con la media di mercato: sui pavimenti duri la classe aspirante è la migliore possibile (efficienza A), mentre sui tappeti questi modelli si attestano in classe C, al pari con i concorrenti di dimensioni più ragguardevoli.
Viste le dimensioni più compatte, la capacità del serbatoio è naturalmente limitata: siamo sui 1,5 litri per i modelli ciclonici e sui 3 litri per i modelli con sacco.
Un modello esemplificativo di questa linea è il Rowenta RO3753EA Compact Power Cyclonic.

City Space

La linea City Space di Rowenta prosegue e, se vogliamo, porta all'estremo le caratteristiche della linea Compact Power. Si tratta infatti di aspirapolvere ultracompatti concepiti per la pulizia di spazi abitativi piccoli (i mono o bilocali cittadini, da cui "City"), le cui dimensioni rimangono entro i 45x25x25 cm con un serbatoio da 1,2 litri per i modelli ciclonici e 2,5 litri per i modelli con sacco. Anche il cavo di alimentazione è più corto, circa 5 metri.Rowenta linea City SpaceLe prestazioni sono analoghe a quelle dei "fratelli" più grandi: rimangono buone sui pavimenti duri (classe A), mentre sui tappeti rimangono anche qui in classe C.
Per avere un esempio potete guardare la nostra recensione del Rowenta City Space Cyclonic RO2522WA.

Altre diciture

Come avrete potuto notare, i modelli di aspirapolvere Rowenta vengono chiamati con un numero di diciture che va oltre l'indicazione della linea e del codice modello. Vediamo le principali:

  • 4A: classe di efficienza A per consumi, reimmissioni e aspirazione su pavimenti duri e tappeti
  • 3A: classe di efficienza A per consumi, reimmissioni e aspirazione su pavimenti duri
  • Animal Care: dotazione comprensiva di spazzole motorizzate per la rimozione dei peli
  • Home&Car: dotazione comprensiva di spazzole e bocchette per superfici imbottite e interstizi

Gli aspirapolvere Rowenta e la concorrenza

È interessante, ai fini della scelta di acquisto, paragonare gli aspirapolvere Rowenta con le caratteristiche tipiche degli aspirapolvere attualmente in commercio, così da evidenziare i punti di forza di questo brand. Per farlo seguiamo la traccia dei nostri criteri di valutazione:

1. Struttura

Come abbiamo visto parlando di linee di prodotto, Rowenta punta a presidiare tutte le tipologie di aspirapolvere, dai modelli "ammiraglio" di dimensioni maggiori fino agli ultracompatti.Aspirapolvere Rowenta impugnatura ergonomicaSi tratta in tutti i casi di prodotti ben curati dal punto di vista strutturale: i materiali costruttivi sono solidi, la progettazione è accurata, lo smontaggio delle parti mobili è semplice e intuitiva. Tutti i modelli presentano ruote di grandi dimensioni per garantire un'ottima mobilità dell'apparecchio, mentre a seconda del modello possiamo trovare anche l'impugnatura ergonomica con comandi integrati, due aspetti da top di gamma.

2. Spazzole e bocchette

Quando si parla di spazzole e bocchette in dotazione ad un aspirapolvere dobbiamo dire che Rowenta, al contrario di moltissimi competitor anche di fascia alta, non si risparmia. Accanto all'imprescindibile selezione di modelli "base" accessoriati solamente con spazzola multisuperficie e le classiche bocchette standard (quella a lancia e quella a T per imbottiti), vi sono molti modelli accessoriati di tutto punto per diverse esigenze.Aspirapolvere Rowenta accessoriSpazzole per parquet, spazzole motorizzate per tappeti e imbottiti e bocchette flessibili per gli interstizi: il catalogo accessori degli aspirapolvere Rowenta è tra i migliori "di serie" che il mercato abbia da offrire.

3. Consumi e prestazioni

Negli ultimi anni, anche in virtù delle nuove normative europee circa l'abbattimento dei consumi energetici e quindi dell'inquinamento, i produttori hanno intrapreso una nuova battaglia proprio sul terreno dei consumi senza rinunciare alle prestazioni.
In questa contesa il marchio Rowenta si trova gomito a gomito con i migliori: gli attuali modelli sono tutti equipaggiati con motori dall'assorbimento compreso tra 500 e 750 watt, con un consumo annuo stimato compreso tra i 25 e i 16 kWh.
Per quanto riguarda le prestazioni di aspirazione, l'obiettivo della casa è quello di garantire sempre risultati eccellenti sui pavimenti duri, per questo tutti i modelli ottengono una fascia di efficienza A per la pulizia su queste superfici.
Ma mentre quasi tutti i concorrenti rinunciano a ottenere prestazioni paragonabili su tappeti e moquette, Rowenta si fa punto, soprattutto con i modelli top di gamma, di ottenere questo notevole risultato.

4. Caratteristiche serbatoio

Abbiamo già detto che l'attuale offerta di aspirapolvere Rowenta comprende tanto modelli "tradizionali" con sacco quanto modelli più moderni, ciclonici e multiciclonici.
Anche in questo caso le misure vanno da grande a ultracompatto: nei modelli ciclonici troviamo serbatoi da 1,2 a 2 litri, mentre i modelli a sacco vanno da una capacità minima di 2,5 litri a una massima di 4,2 litri.Aspirapolvere Rowenta serbatoio multiciclonicoAnche in questo caso, dunque, non diversamente dalla maggior parte dei competitor, l'obiettivo di Rowenta è presidiare tutte le fasce di mercato con modelli di diverse dimensioni.

5. Filtrazione

Altro tema in auge negli ultimi anni e particolarmente caro a chi soffre di riniti allergiche di varia origine, quello sulla capacità filtrante è un ulteriore terreno su cui lo scontro tra brand si svolge accesissimo.
Anche qui la strategia di Rowenta è sostanzialmente in linea con la concorrenza: il marchio offre sia modelli di alta gamma equipaggiati con filtri ad alta efficienza, sia modelli più economici dalla capacità filtrante ben più modesta.
Se, come è ovvio, i primi si collocano in classe A per quanto concerne la reimmissione delle polveri, i secondi non scendono comunque al di sotto della classe C, che rispetto a molti altri modelli economici non è affatto un cattivo risultato.

I competitor di Rowenta

Chi si trova dunque nel campo di battaglia degli aspirapolvere? I principali competitor vanno distinti tra produttori di fascia alta e di fascia bassa.

Fascia alta

Tra i produttori di aspirapolvere top di gamma non possiamo naturalmente non nominare Dyson, sicuramente il concorrente "da battere" per tanti motivi. Altri marchi molto impegnati in questa lotta e sullo stesso piano di Rowenta sono senza dubbio Samsung ed Electrolux, che possiamo considerare i principali contendenti in questa fascia di mercato.Aspirapolvere Rowenta concorrenza

Fascia bassa

Sono moltissimi i brand che si lanciano nella produzione di aspirapolvere a basso costo, ma se vogliamo considerare solamente quelli di qualità paragonabile ai prodotti Rowenta possiamo restringere il campo a una manciata di nomi: Severin, Dirt Devil e Imetec sono i produttori da tenere d'occhio nella fascia di prezzo più bassa.

Domande frequenti

Quali sono i punti di forza del marchio Rowenta?

Come abbiamo già avuto modo di vedere, una caratteristica peculiare degli aspirapolvere di questo brand è l'ottima fornitura di accessori. Al di là dei modelli "base", infatti, quasi tutti gli altri si presentano con un numero di bocchette e spazzole accessorie davvero sopra la media di mercato. Per gli utilizzatori più assidui dell'aspirapolvere la soddisfazione è assicurata.

Quanto costano gli aspirapolvere Rowenta?

Più volte abbiamo ripetuto come il marchio Rowenta punti ad occupare tutte le fasce di mercato, da quella più economica a quella top di gamma. Per questo dobbiamo distinguere tra diverse tipologie di prodotto:

  • Fascia bassa: 60-80 €
  • Fascia media: 130-180 €
  • Fascia alta: 200-410 €

Quanto consumano gli aspirapolvere Rowenta?

In generale tutti modelli Rowenta hanno consumi piuttosto bassi, indipendentemente dalla fascia di prezzo.
La classe di efficienza energetica non scende mai sotto la A e può arrivare fino ad A++ nel caso dei modelli migliori. In termini di consumo annuo, questo si traduce in un massimo di 30 kWh l'anno e un minimo di 16.


Copyright Reviewlution GmbH – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori aspirapolvere Rowenta del 2020?

La tabella dei migliori aspirapolvere Rowenta del 2020 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
Rowenta RO3753EA Compact Power Cyclonic 79,99 € Recensione
Rowenta RO6743EA Ergo Force Cyclonic 64,16 € Recensione
Rowenta City Space Cyclonic RO2522WA 71,85 € Recensione
Rowenta RO3731EA 84,89 € Recensione
Rowenta RO7681EA 205,90 € Recensione

Aspirapolvere: tutti i prodotti recensiti

Domande e risposte su Rowenta

  1. 0
    Domanda di carlo licini | 20 febbraio 2019 at 12:44

    buongiorno,
    ho acquistato un aspirapolvere Rowenta d circa un mese (senza sacchetto – tipo scopa) e già non aspira più, nonostante il filtro sia puli

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 20 febbraio 2019 at 16:31

      Per guasti e malfunzionamenti è necessario rivolgersi all’assistenza clienti e far valere la garanzia: su tutti gli elettrodomestici è di minimo due anni.
      Se l’acquisto è stato fatto online si può valutare in alternativa il reso con sostituzione dell’articolo.

"Aspirapolvere Rowenta": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Severin My 7119 S’Special Car Pet & Carpets nonstop

Migliore offerta: 169,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Rowenta RO3753EA Compact Power Cyclonic

Migliore offerta: 84,00€