Come pulire un forno a microonde?

Il forno a microonde è uno degli elettrodomestici più usati in cucina: il migliore amico di chi va sempre di fretta, questo prodotto può essere utilizzato per cuocere o scaldare praticamente ogni alimento.
Data la grande diffusione di questi prodotti, in commercio è possibile trovare davvero numerosi modelli diversi. Qualsiasi sia il prodotto che scegliete di acquistare, però, c'è un aspetto a cui dovete fare molta attenzione: la manutenzione.
Manutenzione forno a microonde
Per assicurarsi che il forno a microonde sia sempre efficiente, che duri più a lungo e che non alteri i cibi, è importante non lesionare nessuna componente e mantenere il prodotto sempre in condizioni igieniche ottimali.
Ma come si fa a pulire un forno a microonde? Si possono usare i saponi tradizionali o è necessario usare solo additivi naturali?
In questo articolo approfondiremo questo argomento e proveremo a rispondere alle vostre perplessità, fornendo un po' di consigli utili a pulire il forno a microonde in modo semplice e veloce.
Buona lettura dal team di QualeScegliere.it!

Come pulire il forno a microonde con i prodotti chimici

Utilizzare sostanze chimiche per pulire prodotti che raggiungono temperature elevate e che entrano a contatto con i cibi è un'operazione da svolgere con molta accortezza. Bisogna infatti stare molto attenti a rimuovere tutti i residui di detergente, poiché se esposti al calore potrebbero diventare volatili e attaccare la qualità dei cibi.
Pulire forno a microonde detergenti
In commercio è possibile trovare prodotti specifici sia per la pulizia dei forni tradizionali che per la pulizia dei microonde, ma se non volete effettuare questo acquisto potrete optare per una soluzione casalinga a base di acqua e qualche goccia di candeggina.
Consigliamo di utilizzare i detergenti chimici per eliminare soltanto sporco ostinato, come incrostazioni di grasso o di sugo. Per la manutenzione ordinaria, invece, sarebbe preferibile utilizzare soluzioni a base di ingredienti naturali facilmente reperibili in tutte le case.
Ma quali sono queste soluzioni ecologiche? Scopriamolo nel prossimo paragrafo!

Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

Ci sono diversi ingredienti naturali che hanno un'azione igienizzante, antibatterica e scrostante. Utilizzare questi detergenti naturali è la scelta più sicura per la salute, nonché la più economica.
Il primo ingrediente che si può utilizzare per rimuovere lo sporco leggero dalle pareti del microonde è l'aceto di vino, un'ottima alternativa ai prodotti chimici.pareti forno a microonde
Per pulire il forno a microonde con l'aceto bisognerà inserire in un bicchiere o in un contenitore per microonde circa 200 ml di acqua e 4/5 cucchiai di aceto, attivare il microonde alla massima potenza e lasciare riscaldare per circa 5 minuti.
Dopo aver svolto questo passaggio sarà necessario attendere circa 2 minuti che il vapore si depositi sulle pareti interne. Trascorso questo tempo potrete procedere pulendo fondo e pareti con una spugna o una pezzetta ed infine risciacquare con acqua e asciugare con un panno.
Asciugare pareti interne
Per pulire lo sporco più incrostato potrete utilizzare lo stesso metodo, ma la soluzione da creare si comporrà di mezzo litro d'acqua e due cucchiai di bicarbonato.
Se l'azione del vapore non dovesse funzionare, potete provare a creare una pasta abrasiva mischiando tre parti di bicarbonato ed una di acqua. Strofinandola sulle pareti e sul fondo le macchie dovrebbero sparire definitivamente.
Pulire forno a microonde
Anche in questo caso non dimenticate di risciacquare con acqua ed infine di asciugare con un panno.
Se non disponete di bicarbonato non preoccupatevi, potete utilizzare una soluzione a base di acqua e limone, o combinarla con aceto.

Forno a microonde: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!