Uova di cioccolato: come riconoscere quelle di qualità?

Ammettiamolo: che Pasqua sarebbe senza uova di cioccolato? Questa golosa specialità è diventata ormai una tradizione irrinunciabile durante le festività pasquali, con grande gioia dei più piccoli ma anche degli adulti che, al pari dei bambini, si lasciano tentare dalla delizia del cioccolato e dalla magia della sorpresa nascosta all'interno.

I marchi che ogni anno propongono questi prodotti dolciari sono moltissimi. In fase d'acquisto potremo scegliere, in base alle nostre preferenze ed esigenze personali, di puntare sulla qualità del cioccolato, sul tipo di sorpresa o, piuttosto, sulla fascia di prezzo; resta il fatto che, al giorno d'oggi, si possono trovare in commercio uova di Pasqua per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Di fronte a un'offerta così variegata di prodotti apparentemente semplici, però, chiedersi da che cosa dipenda davvero il prezzo di vendita delle uova di cioccolato e quali siano le caratteristiche che distinguono i prodotti di qualità da quelli più scadenti è del tutto naturale. In questo articolo, dunque, faremo luce sulla questione, mettendo a confronto alcune delle uova di Pasqua più popolari e amate tra quelle attualmente disponibili nella grande distribuzione.

Uova di cioccolato industriali a confronto

Uova di pasqua: cosa determina il prezzo finale?

Osservando le uova di Pasqua esposte al supermercato, avrete sicuramente notato che il costo di questi prodotti dolciari può variare notevolmente da un marchio all'altro. In linea generale, per le uova di cioccolato industriali, il prezzo di vendita parte da meno di 3 euro per arrivare a raggiungere anche più di 20 euro a uovo. Come si spiega una tale differenza tra prodotti in apparenza molto simili?

Al prezzo di vendita di un uovo di cioccolato, in realtà, contribuiscono svariati fattori. Una delle prime variabili in gioco riguarda la lista degli ingredienti e, in particolare, le percentuali di cacao, grassi, zuccheri ed eventuali aromi o sostanze aggiunte che troviamo nella composizione. In generale, un elevato quantitativo di cacao e una lista di ingredienti relativamente ridotta indicano che il cioccolato dell'uovo in questione è pregiato e di alta qualità. In questo caso, quindi, assisteremo a un aumento del prezzo finale del prodotto.Prezzo delle uova di cioccolato

Il prezzo di un uovo di cioccolato, poi, è determinato anche dal suo peso: la maggior parte delle uova di Pasqua industriali attualmente reperibile in commercio ha misure variabili, che vanno dai 150 ai 320 grammi circa; come si può facilmente intuire, maggiore sarà il peso dell'uovo e, dunque, la quantità di ingredienti utilizzati per produrlo, maggiore sarà il suo costo finale.

Tuttavia, il prezzo finale delle uova di cioccolato non è definito unicamente dalla qualità e quantità di materie prime impiegate nella produzione. Anche il tipo di sorpresa che troviamo all'interno, infatti, gioca un ruolo determinante. Le uova di Pasqua dedicate ai più piccoli, per esempio, puntano ogni anno sulle ultime tendenze nel mondo giovanile, proponendo giocattoli e gadget in linea con i personaggi dei cartoni, dei film o dello sport più amati del momento. Questo significa che le aziende produttrici dovranno affrontare un ulteriore costo oltre al semplice costo di produzione della sorpresa: quello della licenza, necessaria nel momento in cui si utilizza un marchio famoso o si cita un personaggio noto. Ad aumentare il costo legato alla sorpresa, poi, contribuisce anche la proposta di uova di cioccolato differenziate in base al genere del destinatario. Molti produttori, infatti, utilizzano colori e sorprese specifiche a seconda che l'uovo di Pasqua sia destinato a un bimbo o a una bimba. Indipendentemente dalla qualità del cioccolato, quindi, le uova di Pasqua che propongono sorprese "anonime" avranno sicuramente un costo inferiore.

Una volta individuati i principali fattori che incidono sulle dinamiche del prezzo, riconoscere un uovo di cioccolato di qualità sarà sicuramente più semplice. Nei prossimi paragrafi vedremo le caratteristiche che distinguono un buon cioccolato al latte o fondente, e metteremo a confronto le etichette di alcune delle uova più diffuse e conosciute in commercio.
Uova di cioccolato a confronto

Cioccolato al latte: a che cosa dobbiamo fare attenzione?

Tra tutte le tipologie di uova di Pasqua reperibili sul mercato, quelle al cioccolato al latte sono senza dubbio le più vendute: la dolcezza e la consistenza cremosa che le contraddistingue, ottenuta lavorando il cacao e lo zucchero con il latte (o comunque con prodotti derivati dal latte), mette d'accordo grandi e piccini.

Un buon cioccolato al latte dovrebbe contenere gli ingredienti a seguire:

  • Pasta di cacao: è forse l'ingrediente più importante, poiché determina l'aroma e le caratteristiche principali del cioccolato. Idealmente, dovrebbe trovarsi al primo posto nella lista;
  • Burro di cacao: naturalmente presente nei semi di cacao, questo grasso insapore viene aggiunto al composto per renderlo più morbido, cremoso e piacevole al palato;
  • Latte (o suoi derivati): solitamente in polvere;
  • Zucchero.

Spesso, però, il composto viene arricchito da altri ingredienti quali:

  • Lecitina: questa sostanza insapore, estratta dalla soia o dal tuorlo d'uovo, viene utilizzata come emulsionante, in genere per risparmiare sulla quantità di burro di cacao. Il cioccolato arricchito da lecitina, dunque, è più economico, ma non è detto che il suo sapore e le sue caratteristiche vengano compromesse;
  • Aromi: tra quelli più utilizzati troviamo l'estratto naturale di vaniglia, che rende il cioccolato più profumato e aromatico. Meglio evitare, invece, le formule che contengono vanillina, ovvero il suo equivalente artificiale;
  • Grassi vegetali: la normativa europea vigente consente di aggiungere grassi vegetali come olio di palma, burro di karité o burro di cocco fino al 5% degli ingredienti totali. Queste sostanze vengono normalmente utilizzate perché molto più economiche rispetto al burro di cacao, tuttavia la loro presenza compromette il sapore del cioccolato, rendendolo più unto e grasso. Per questo motivo, sarebbe meglio evitarle.

L'attuale normativa dell'Unione Europea, inoltre, stabilisce che il cioccolato al latte, per essere considerato tale, deve essere composto almeno per il 25% da cacao e per il 14% da latte, panna o altri derivati del latte, mentre lo zucchero aggiunto non deve superare il 55%.

Talvolta, la denominazione di vendita "cioccolato al latte" è arricchita da espressioni o diciture relative a criteri di qualità, per esempio superiore, fine, finissimo o extra. Questo significa che, rispetto alla ricetta di base, il contenuto degli ingredienti principali è stato aumentato, per cui troveremo almeno il 30% di cacao e il 18% di latte o suoi derivati.

 Il nostro confronto

Abbiamo analizzato le uova di Pasqua industriali più conosciute e diffuse, mettendo a confronto la loro composizione, valutandole in termini di dimensioni, prezzo di vendita e tipo di sorpresa inclusa e, ovviamente, assaggiandole. Di seguito vi proponiamo la nostra selezione, consigliandovi le tre uova di cioccolato al latte che abbiamo maggiormente apprezzato:

Bauli Grandi Firme Per Lei

Bauli Grandi Firme Per Lei

Dicitura confezione:cioccolato superiore al latte
Ingredienti: zucchero, latte in polvere, burro di cacao, pasta di cacao, emulsionanti: lecitina di soia, aroma naturale di vaniglia. Cacao 31% minimo. Zuccheri per 100 g: 53 g
Peso:210 g
Prezzo:6,99 €

Bauli Grandi Firme Per Lei cioccolatoCi piace perché: ha un prezzo davvero contenuto ma include una sorpresa firmata.

Bauli Grandi Firme Per Lei sorpresa

Caffarel Cioccolato al Latte

Caffarel Cioccolato al Latte

Dicitura confezione:cioccolato al latte con sorpresa
Ingredienti: zucchero, burro di cacao, latte intero in polvere, pasta di cacao, latte scremato in polvere, emulsionanti: lecitine (di soia), vanillina. Cacao 32% minimo. Zuccheri per 100 g: 56 g
Peso:230 g
Prezzo:13,90 €

Caffarel Cioccolato al Latte cioccolatoCi piace perché: accontenta le esigenze di tutta la famiglia.
Caffarel Cioccolato al Latte sorpresa

Lindt Le Classiche Latte

Lindt Le Classiche Latte

Dicitura confezione:cioccolato al latte
Ingredienti:zucchero, burro di cacao, latte intero in polvere, pasta di cacao, latte scremato in polvere, lattosio, estratto di malto d’orzo, emulsionante (lecitine di soia), aromi. Cacao 30% minimo. Zuccheri per 100 g: 55 g
Peso:300 g
Prezzo:22,50 €

Lindt Le Classiche Latte cioccolatoCi piace perché: si distingue per il suo sapore inconfondibile e include una doppia sorpresa.

Lindt Le Classiche Latte sorpresa

Cioccolato fondente: le etichette da preferire

Il cioccolato fondente si distingue per un aroma intenso e deciso. Spesso le sue note amare non incontrano il gusto dei bambini, ma sono molto apprezzate dai più grandi e dagli intenditori.

A differenza del cioccolato al latte, quello fondente dovrebbe contenere unicamente pasta di cacao, burro di cacao e zucchero; spesso, come nel caso del cioccolato al latte, vengono aggiunti lecitina e vaniglia (o altri aromi). Perché il cioccolato fondente possa essere considerato di buona qualità, il contenuto di cacao deve arrivare almeno al 35% e quello di burro di cacao al 18%. Anche in questo caso, poi, possiamo trovare diciture come superiore, fine, finissimo o extra: quando presenti, questi criteri di qualità indicano che il contenuto di cacao è pari ad almeno il 43%, e quello di burro di cacao al 26%.

Il nostro confronto

Per quanto riguarda il cioccolato fondente, ecco le tre uova di Pasqua fondenti industriali che abbiamo preferito.

Lindt Le Classiche Fondente

Lindt Le Classiche Fondente

Dicitura confezione:cioccolato fondente extra
Ingredienti:zucchero, burro di cacao, emulsionante (lecitina di soia), bacche di vaniglia. Cacao 50% minimo. Zuccheri per 100 g: 49 g.
Peso:300 g
Prezzo:22,50 €

Lindt Le Classiche Fondente cioccolatoCi piace perché: i suoi ingredienti gli conferiscono un aroma immediatamente riconducibile al marchio e include una doppia sorpresa.
Lindt Le Classiche Fondente sorpresa

Perugina Baci Fondente Luisa

Perugina Baci Fondente Luisa

Dicitura confezione:cioccolato fondente extra
Ingredienti: zucchero, burro di cacao, emulsionante (lecitine di girasole), aroma naturale di vaniglia. Cacao 51% minimo. Zuccheri per 100 g: 47 g
Peso: 210 g
Prezzo:11,99 €

Perugina Baci Fondente Luisa cioccolatoCi piace perché: è perfetto per gli appassionati di uno dei cioccolatini più amati di sempre.
Perugina Baci Fondente Luisa sorpresa

Pernigotti Fondente

Pernigotti Fondente

Dicitura confezione:cioccolato fondente extra
Ingredienti:zucchero, burro di cacao, emulsionante (lecitina di soia), aroma naturale di vaniglia. Cacao 50% minimo. Zuccheri per 100 g: 48 g.
Peso:320 g
Prezzo:8,99 €

Pernigotti Fondente cioccolatoCi piace perché: ha il miglior rapporto qualità-prezzo, anche dal punto di vista della sorpresa che propone.
Pernigotti Fondente sorpresa

Non solo cioccolato: nocciolati e gianduia

Da sempre uno degli abbinamenti più golosi e amati, nocciole e cioccolato creano un equilibrio perfetto tra dolcezza, cremosità e aroma tostato. Le nocciole possono essere aggiunte al cioccolato intere o in pasta: nel primo caso avremo il cioccolato alle nocciole, nel secondo il gianduia, che si distingue per un contenuto di cacao pari a circa il 32% e da 20 a 40 grammi di nocciole macinate per ogni 100 grammi di prodotto finito. Generalmente, tra le nocciole considerate migliori in termini di qualità ci sono quelle piemontesi e campane.

La nostra scelta

Tra tutte le uova di cioccolato alle nocciole più popolari in commercio, quello che più ci ha convinti in termini di qualità e prezzo di vendita è l'uovo Novi Nocciolato. Di seguito, riportiamo le informazioni più interessanti riguardo a questo prodotto:Novi Nocciolato

Dicitura confezione:cioccolato alle nocciole gianduia con nocciole intere
Ingredienti: nocciole (38%), zucchero, pasta di cacao, burro di cacao, latte intero in polvere, emulsionante (lecitina di soia). Cacao 31% minimo nel cioccolato gianduia. Zuccheri per 100 g: 29,3 g
Peso: 450 g
Prezzo:15,90 €

Novi Nocciolato cioccolatoCi piace perché: unisce la golosità del gianduia alla qualità delle nocciole piemontesi, ad un prezzo che rimane conveniente.
Novi Nocciolato sorpresa

... e il gusto?

Siamo sinceri: i gusti sono una questione assolutamente personale, specialmente quando parliamo di golosità come il cioccolato; quando si tratta di prodotti di questo tipo, la lista degli ingredienti e la composizione passano spesso in secondo piano e tendiamo ad affidarci al marchio o, più semplicemente, alle nostre preferenze soggettive.
L'obiettivo di questa guida, dunque, non è tanto proporre le uova di cioccolato industriali che più abbiamo apprezzato in termini di sapore, quanto piuttosto fornire una serie di informazioni e consigli per un acquisto consapevole, in modo che possiate recarvi al supermercato e individuare facilmente il prodotto più adatto alle vostre esigenze.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!